Avviso MINISTERO DELLA DIFESA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 87 del 02-11-2018

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 87 del 02-11-2018
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA Avviso Modifica all'Allegato B relativo al concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento, per il 2018, di milleottocentocinquantasei volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4) ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 06-11-2018
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA

Avviso

Modifica all'Allegato B relativo al concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento, per il 2018, di milleottocentocinquantasei volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4) nell'Esercito, nella Marina militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di porto e nell'Aeronautica militare.

 
 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
                      PER IL PERSONALE MILITARE 
 
                           di concerto con 
 
                     IL VICE COMANDANTE GENERALE 
                DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO 
 
    Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010,  n.  66,  concernente
«Codice  dell'Ordinamento  Militare»   e   successive   modifiche   e
integrazioni; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante  «Testo  Unico  delle  disposizioni  regolamentari  in
materia  di  Ordinamento   Militare»   e   successive   modifiche   e
integrazioni; 
    Visto il decreto interdirigenziale n. 6 del 1° marzo 2018 emanato
dalla Direzione Generale per il Personale Militare (DGPM) di concerto
con il  Comando  Generale  del  Corpo  delle  Capitanerie  di  porto,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale - n.  21  del
13 marzo 2018, con il  quale  e'  stato  indetto,  per  il  2018,  un
concorso   per   titoli   ed   esami,   per   il   reclutamento    di
milleottocentocinquantasei volontari in ferma prefissata quadriennale
(VFP 4) nell'Esercito, nella Marina militare, compreso il Corpo delle
Capitanerie di porto, e nell'Aeronautica militare; 
    Tenuto conto che l'Allegato B Marina  militare  alla  lettera  B,
paragrafo 1, lettera c), sottoparagrafo 2) prevede  per  i  candidati
che ne fanno richiesta una prova facoltativa di  apnea  dinamica,  la
quale deve essere effettuata entro il tempo massimo di  1  minuto,  a
cui la preposta commissione assegna un punteggio  secondo  i  criteri
stabiliti nella tabella in Allegato H2 al bando; 
    Considerato che il citato Allegato H2 al  bando  prevede  che  la
prova in parola debba essere svolta  in  un  tempo  massimo  di  1,30
minuti; 
    Ritenuto di dover procedere alla modifica dell'Allegato B  Marina
militare, lettera B, paragrafo 1, lettera  c),  sottoparagrafo  2  al
fine di evitare eventuali contenziosi cosi' come indicato dallo Stato
Maggiore della Marina militare con e-mail del 2 ottobre 2018; 
    Tenuto  conto  che  l'art.  1,  comma  10  del  cennato   decreto
interdirigenziale n. 6 del 1° marzo 2018 prevede la  possibilita'  di
apportare modifiche al bando di concorso; 
    Visto il decreto del Ministro della  difesa  16  gennaio  2013  -
registrato alla Corte dei conti il 1°  marzo  2013,  registro  n.  1,
foglio n. 390 - concernente,  tra  l'altro,  struttura  ordinativa  e
competenze della DGPM; 
    Visto l'art. 1  del  decreto  dirigenziale  n.  156/2018  del  16
febbraio  2018  emanato  dal  Comando  Generale   del   Corpo   delle
Capitanerie di porto, con cui all'Ammiraglio Ispettore  (CP)  Antonio
BASILE, quale Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di
porto, e' stata conferita la delega  all'adozione,  di  concerto  con
autorita' di  pari  rango  della  DGPM  e  nei  casi  previsti  dalla
normativa vigente, di  taluni  atti  di  gestione  amministrativa  in
materia di  reclutamento  del  personale  militare  del  Corpo  delle
Capitanerie di porto; 
    Visti gli articoli 1 e 2 del decreto dirigenziale n. 296  del  16
luglio 2018  emanato  dalla  DGPM,  con  cui  al  dirigente  dott.ssa
Gabriella MONTEMAGNO, quale Vice direttore generale  della  DGPM,  e'
stata  conferita  la  delega  all'adozione,  anche  di  concerto  con
autorita' di pari rango del Corpo  delle  Capitanerie  di  porto,  di
taluni atti di gestione amministrativa in materia di reclutamento del
personale delle Forze Armate e dell'Arma dei Carabinieri, 
 
                              Decreta: 
 
    l'Allegato B Marina militare, lettera B, paragrafo 1, lettera c),
sottoparagrafo 2) del decreto interdirigenziale n.  6  del  1°  marzo
2018 e' cosi' sostituito: 
      «modalita' di esecuzione dei seguenti esercizi facoltativi: 
        apnea dinamica: per essere giudicato idoneo  alla  prova,  il
candidato dovra' nuotare in apnea con il  corpo  totalmente  immerso,
per una distanza maggiore o uguale a quella indicata nella tabella in
allegato H2 al presente bando,  entro  il  termine  massimo  di  1,30
minuti, partendo da fermo  senza  l'ausilio  della  spinta  da  bordo
piscina e senza mai uscire dall'acqua. Un membro  della  commissione,
osservatore dell'esercizio, provvedera' alla misurazione del percorso
effettuato e comunichera' lo scadere del  tempo  disponibile  per  la
prova. A ciascun candidato, la commissione  assegnera'  un  punteggio
secondo i criteri stabiliti nella tabella in allegato H2 al  presente
bando. 
        corsa piana di metri 2.000: per essere giudicato idoneo  alla
prova, il candidato dovra' eseguire la corsa piana nel tempo  massimo
indicato in tabella. Un membro  o  collaboratore  della  commissione,
osservatore dell'esercizio,  cronometrera'  il  tempo  impiegato  dai
candidati.  A  ciascun  candidato  che  completera'  l'esercizio   la
commissione assegnera' un punteggio secondo i criteri stabiliti nella
tabella in allegato H2 al presente bando.». 
  Il presente decreto sara' sottoposto al controllo  ai  sensi  della
normativa  vigente  e  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale   della
Repubblica italiana. 
 
    Roma, 23 ottobre 2018 
 
                               Il vice direttore generale: Montemagno 
 
Il vice Comandante generale: Basile