Concorso per 2 categoria d area amministativa-gestionale (lombardia) UNIVERSITA' DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 38 del 19-05-2017
Sintesi: UNIVERSITA' DI MILANO Concorso (Scad. 19 giugno 2017) Concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di categoria D, posizione economica D1 - area amministrativa-gestionale - supporto alle attivita' di gestione di ...
Ente: UNIVERSITA' DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 19-05-2017
Data Scadenza bando 19-06-2017
Condividi

UNIVERSITA' DI MILANO

Concorso (Scad. 19 giugno 2017)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di categoria D, posizione economica D1 - area amministrativa-gestionale - supporto alle attivita' di gestione di archivi analogici e digitali, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, presso l'area affari istituzionali, internazionali e formazione, di cui un posto da riservare, ai sensi dell'articolo 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, al personale a tempo indeterminato in servizio presso questo ateneo, appartenente alla categoria C - area amministrativa, che non sia incorso negli ultimi due anni in sanzioni disciplinari piu' gravi del rimprovero scritto e che non abbia procedimenti disciplinari in corso - codice 18811.

 
    E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti
di    categoria    D,    posizione    economica     D1     -     area
amministrativa-gestionale - Supporto alle attivita'  di  gestione  di
archivi analogici e digitali, con rapporto di  lavoro  subordinato  a
tempo   indeterminato,   presso    l'area    Affari    istituzionali,
internazionali e formazione, di cui un posto da riservare,  ai  sensi
dell'art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001,  n.
165, al personale a tempo indeterminato  in  servizio  presso  questo
ateneo, appartenente alla categoria C - area Amministrativa, che  non
sia incorso negli ultimi due anni in sanzioni disciplinari piu' gravi
del rimprovero scritto e che non abbia procedimenti  disciplinari  in
corso. 
Esperienze professionali. 
    Le figure richieste dovranno possedere: 
      buona conoscenza della normativa italiana sugli  archivi  negli
enti pubblici, sul protocollo informatico e la gestione documentale e
sulle regole tecniche per la  conservazione  digitale  dei  documenti
amministrativi; 
      buona conoscenza  dei  metodi  e  delle  pratiche  di  gestione
dell'archivio corrente, di deposito e storico in  un  ente  pubblico,
attraverso la configurazione e l'utilizzo di piattaforme tecnologiche
dedicate; 
      competenza nella gestione di progetti di mappatura  e  riordino
di archivi cartacei, attraverso l'applicazione di metodi  scientifici
e la supervisione della soprintendenza archivistica per la Lombardia; 
      competenza nell'elaborazione di massimari di selezione e scarto
di documenti amministrativi, in funzione dei criteri di conservazione
digitale, e nella gestione delle periodiche procedure di  scarto  dei
documenti; 
      capacita'    di     fornire     assistenza     al     personale
tecnico-amministrativo  sull'applicazione  delle  procedure  per  una
corretta  gestione   del   ciclo   di   vita   della   documentazione
amministrativa prodotta; 
      capacita' di applicare le  procedure  per  la  conservazione  a
lungo termine e la fruizione di archivi digitali  ed  ibridi,  ovvero
composti da documenti formati su supporti di natura diversa; 
      buona capacita' di utilizzo degli strumenti  informatici  e  in
particolare del pacchetto Office,  dei  principali  applicativi  web,
della posta elettronica certificata e della firma digitale; 
      capacita' di valutazione e utilizzo di gestionali documentali. 
    Titolo  di  studio:  diploma  di  laurea  conseguito  secondo  le
modalita' precedenti e successive all'entrata in vigore  del  decreto
ministeriale n. 509/1999 e del decreto  ministeriale  n.  270/2004  e
successive modificazioni e integrazioni. 
    Scadenza domande: trenta giorni a decorrere dal giorno successivo
a quello della  pubblicazione  del  presente  avviso  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica. Qualora  tale  termine  scada  in  giorno
festivo, la scadenza slitta al primo giorno feriale utile. 
    Si considerano prodotte in tempo utile solo le domande presentate
secondo una delle seguenti modalita' e  pervenute  entro  il  termine
perentorio suindicato: 
      a mano presso l'ufficio  concorsi  personale  amministrativo  e
tecnico, via S. Antonio n. 12 - Milano, nei giorni e negli  orari  di
cui all'art. 12 del presente bando; 
      a mezzo raccomandata con avviso di  ricevimento  indirizzandola
all'Universita' degli studi di Milano, via Festa del Perdono n.  7  -
20122  Milano,  con  il  riferimento  Ufficio   concorsi   personale
amministrativo e tecnico - codice concorso 18811.  A  tale  fine  fa
fede il timbro a data dell'ufficio postale accettante; 
      a mezzo  Posta  elettronica  certificata  (PEC),  inviando  dal
proprio indirizzo di PEC personale, all'indirizzo  unimi@postecert.it
entro il suddetto termine.  Non  sara'  ritenuta  valida  la  domanda
inviata da un indirizzo di posta elettronica  non  certificata  o  se
trasmessa da una casella di  posta  elettronica  certificata  diversa
dalla  propria.  Si  invita  ad  allegare  al  messaggio   di   posta
certificata  la  domanda  debitamente  sottoscritta  comprensiva  dei
relativi allegati e copia di un  documento  di  identita'  valido  in
formato PDF. Il messaggio dovra' riportare nell'oggetto  la  seguente
dicitura: PEC domanda di concorso codice 18811. Si precisa  che  la
validita' della  trasmissione  del  messaggio  di  posta  elettronica
certificata  e'   attestata   rispettivamente   dalla   ricevuta   di
accettazione e  dalla  ricevuta  di  avvenuta  consegna  fornite  dal
gestore di posta elettronica ai sensi dell'art.  6  del  decreto  del
Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68. 
Preselezione. 
    Qualora il numero di domande di partecipazione al concorso  fosse
uguale  o  superiore  a  ottanta  l'amministrazione  si  riserva   di
sottoporre i candidati ad una preselezione mediante tests a  risposta
multipla sui principi di  base  della  legislazione  universitaria  e
della normativa sulla  gestione  documentale  e  sulla  tenuta  degli
archivi analogici e digitali. 
    L'assenza dalla prova di  preselezione  comportera'  l'esclusione
dal concorso qualunque ne sia la causa. 
    Saranno ammessi  a  sostenere  la  prima  prova  del  concorso  i
candidati che, effettuata la preselezione, risulteranno collocati  in
graduatoria entro i primi trenta posti. 
    Sono ammessi al concorso tutti i  candidati  che,  a  parita'  di
punteggio nella preselezione, sono collocati al trentesimo posto. 
    Coloro  che  hanno  prestato  servizio  con  rapporto  di  lavoro
subordinato presso l'Universita' degli studi di  Milano,  per  almeno
dodici mesi,  nel  biennio  precedente  alla  data  di  scadenza  del
presente bando, sono esonerati dalla  preselezione  per  l'ammissione
alle prove concorsuali. 
    La data di svolgimento della  preselezione  sara'  pubblicata  il
giorno 14 luglio 2017 sul  sito  internet  dell'Ateneo  all'indirizzo
http://www.unimi.it/ateneo/concorsi/2153.htm 
    Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. 
    Prove d'esame: 
      prima prova scritta: la prova sara' svolta mediante  l'utilizzo
di personal computer, con programma Microsoft Word e vertera' su: 
        principi di archivistica  generale  applicata  alla  pubblica
amministrazione e in particolare al comparto universita'; 
        normativa vigente in materia di gestione degli archivi e  del
protocollo informatico, ai sensi del decreto legislativo  n.  42/2004
di adozione del codice dei beni  culturali  e  del  paesaggio  e  del
decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000; 
        il codice dell'amministrazione digitale (n.  82/2005)  e  sue
integrazioni e modifiche, e relativi  provvedimenti  applicativi.  In
particolare: 
          DPCM 3 dicembre 2013 - decreto del Presidente del Consiglio
dei ministri - Regole tecniche in materia di sistema di conservazione
degli archivi digitali; 
          DPCM 3 dicembre 2013 - decreto del Presidente del Consiglio
dei ministri - Regole tecniche  per  il  protocollo  informatico,  ai
sensi degli  articoli  40-bis,  41,  47,  57-bis  e  71,  del  codice
dell'amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del
2005; 
          DPCM  13  novembre  2014  -  decreto  del  Presidente   del
Consiglio dei ministri - Regole tecniche in  materia  di  formazione,
trasmissione,  copia,  duplicazione,   riproduzione   e   validazione
temporale  dei  documenti  informatici  nonche'   di   formazione   e
conservazione   dei    documenti    informatici    delle    pubbliche
amministrazioni; 
        i principi  del  regolamento  eIDAS  (UE),  regolamento   del
Parlamento e del Consiglio dell'Unione europea  23  luglio  2014,  n.
910, in materia di identificazione elettronica  e  servizi  fiduciari
per le transazioni elettroniche nel mercato interno; 
        i principi del regolamento Privacy UE  679/2016,  regolamento
del Parlamento e del Consiglio  dell'Unione  europea  del  27  aprile
2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo  al
trattamento dei dati personali, nonche' alla libera  circolazione  di
tali dati e che abroga la direttiva  95/46/CE  (regolamento  generale
sulla protezione dei dati); 
      seconda prova scritta a  contenuto  teorico-pratico:  la  prova
sara' svolta mediante l'utilizzo di personal computer, con  programma
Microsoft Word e vertera' su: 
        buone pratiche nella  gestione  e  conservazione  di  archivi
ibridi (analogici e digitali) di documentazione amministrativa; 
        problematiche nella gestione dell'archivio storico di un ente
pubblico e nell'accessibilita' per  fini  di  ricerca  dei  documenti
amministrativi; 
        linee guida per progettare e gestire piani di riordino  degli
archivi analogici di un ente pubblico; 
      prova orale: la prova vertera' sugli argomenti delle due  prove
scritte, sulla legislazione universitaria in generale e  sulla  legge
n. 241/1990 recante norme sul procedimento amministrativo (e relativi
regolamenti di attuazione) e sull'accertamento della conoscenza della
lingua inglese. 
Diario delle prove. 
    Le prove si  svolgeranno  presso  l'Universita'  degli  studi  di
Milano, secondo il seguente calendario: 
      prima prova scritta: 20 luglio 2017 ore 10,00 - via S. Sofia n.
9/1 - Milano (aule Delta e Zeta); 
      seconda prova scritta a contenuto  teorico-pratico:  21  luglio
2017 ore 10,00 - via S. Sofia n. 9/1 - Milano (aule Delta e Zeta); 
      prova orale: 25 luglio 2017 ore 10,00 - via Festa  del  Perdono
n. 3 - Milano (sala lauree di studi umanistici). 
    La pubblicazione del suddetto calendario delle prove  d'esame  ha
valore di notifica a tutti gli effetti. 
    Il testo integrale del bando, con allegato  il  fac-simile  della
domanda e' pubblicato sul  sito  internet  dell'ateneo  all'indirizzo
http://www.unimi.it/concorsi 
    Per ulteriori informazioni gli  interessati  potranno  rivolgersi
all'ufficio  concorsi  personale  amministrativo  e   tecnico   (tel.
0250313074-3097; e-mail: ufficio.concorsi@unimi.it; fax 0250313091). 
    Responsabile del procedimento e' il dott. Ferdinando Lacanna,  il
referente del procedimento e' la dott.ssa Maria Teresa Fiumano' (tel.
0250313077, e-mail: mariateresa.fiumano@unimi.it).