Concorso-Riapertura per 5 dirigenti medici di psichiatria (lazio), 18 tecnici della riabilitazione psichiatrica (lazio) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 23
Fonte: DIR N. 25 del 04-04-2016
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Concorso (Scad. 5 maggio 2016) Riapertura termini del bando per avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 5 posti di Dirigente ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: TIVOLI
Data di pubblicazione 05-04-2016
Data Scadenza bando 05-05-2016
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Concorso (Scad. 5 maggio 2016)

Riapertura termini del bando per avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 5 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità mediche - disciplina PSICHIATRIA e n. 18 Collaboratore Professionale Sanitario - Tecnico della riabilitazione psichiatrica da assegnare a diverse Aziende della Regione Lazio in esecuzione del DCA n. U00079 del 20.02.2015. Ai sensi della direttiva comunitaria n. 2000/43/CE


In esecuzione alla deliberazione n. 43 del 31.12.2015 sono stati riaperti i termini di presentazione delle domande di partecipazione all’avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 5 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità mediche - disciplina PSICHIATRIA e n. 18 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – cat. D - Tecnico della riabilitazione psichiatrica, autorizzato con deliberazione n. 299 del 22.04.2015 e pubblicato su Bollettino Ufficiale della Regione Lazio al n. 41 il 21.05.2015 .
Possono partecipare solo coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti specifici sulla cittadinanza ovvero:
- familiari dei cittadini dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
- titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo;
- titolari dello status di rifugiato ovvero di status di protezione sussidiaria;
- familiari regolarmente soggiornanti dei titolari dello status di protezione internazionale;
- cittadini non comunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno che abiliti allo svolgimento di attività lavorativa. Oltre il possesso della cittadinanza i candidati interessati dovranno essere in possesso anche dei requisiti specifici previsti nel bando pubblicato Bollettino Ufficiale della Regione Lazio al n. 41 il 21.05.2015.
Tutti i titoli devono essere posseduti alla scadenza del sopra indicato bando che era prevista per il 22.06.2015.
I partecipanti che hanno già presentato la domanda nel termine previsto del 22.06.2015 non dovranno integrare la domanda con ulteriori titoli acquisiti dopo tale data.
Chiunque rilasci dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, così come previsto dall’articolo 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 8testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) e successive modifiche;
Si confermano tutte le altre disposizioni contenute nel bando pubblicato Bollettino Ufficiale della Regione Lazio al n. 41 il 21.05.2015.
La domanda di partecipazione rivolta al Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. RM/G deve essere trasmessa a mezzo di servizio pubblico postale con A.R. o consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Azienda al seguente indirizzo: “Azienda U.S.L. RM/G - Via Acquaregna 1/15 - 00019 Tivoli (RM)”.
La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio parte III. Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al giorno successivo non festivo. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio e non si terrà in alcun modo conto delle domande, dei documenti e dei titoli presentati o pervenuti dopo la scadenza del termine stesso. Fa fede il timbro postale.
IL DIRETTORE GENERALE
(Dr. Vitaliano De Salazar)