Concorso per 3 ricercatori universitari (puglia) UNIVERSITA' DI BARI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 3
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 19 del 10-03-2015
Sintesi: UNIVERSITA' ALDO MORO DI BARI Concorso (Scad. 9 aprile 2015) Selezioni pubbliche per la copertura di complessivi tre posti di Ricercatore universitario a tempo determinato presso il Dipartimento di Informatica, indette ...
Ente: UNIVERSITA' DI BARI
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: BARI
Data di pubblicazione 10-03-2015
Data Scadenza bando 09-04-2015
Condividi

UNIVERSITA' ALDO MORO DI BARI

Concorso (Scad. 9 aprile 2015)

Selezioni pubbliche per la copertura di complessivi tre posti di Ricercatore universitario a tempo determinato presso il Dipartimento di Informatica, indette ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettera a), della Legge 30/10/2010, n. 240.

 
    Si comunica che l'Universita' degli Studi di Bari  Aldo  Moro  ha
indetto, ai sensi  dell'art.  24,  comma  3,  lett.  a)  della  Legge
240/2010 e vigente źRegolamento di  Ateneo  per  il  reclutamento  di
ricercatori  con  contratto  a  tempo   determinato╗,   le   seguenti
selezioni: 
      1.  Selezione,  per  titoli  e  discussione  pubblica,  per  la
copertura  di  n.  1  posto  di  ricercatore  universitario  a  tempo
determinato, mediante stipula  di  contratto  di  lavoro  subordinato
della durata di 36 mesi, eventualmente rinnovabile per due soli anni,
con regime di impegno  a  tempo  pieno,  presso  il  Dipartimento  di
Informatica per il settore concorsuale 01/B1 -  Informatica,  settore
scientifico-disciplinare INF/01 - Informatica (D.R.  n.  534  del  24
febbraio 2015 - codice selezione R534/2015); 
      2.  Selezione,  per  titoli  e  discussione  pubblica,  per  la
copertura  di  n.  1  posto  di  ricercatore  universitario  a  tempo
determinato, mediante stipula  di  contratto  di  lavoro  subordinato
della durata di 36 mesi, eventualmente rinnovabile per due soli anni,
con regime di impegno  a  tempo  pieno,  presso  il  Dipartimento  di
Informatica per il settore concorsuale 01/B1 -  Informatica,  settore
scientifico-disciplinare INF/01 -  Informatica  (D.R.  n.535  del  24
febbraio 2015 - codice selezione R535/2015); 
      3.  Selezione,  per  titoli  e  discussione  pubblica,  per  la
copertura  di  n.  1  posto  di  ricercatore  universitario  a  tempo
determinato, mediante stipula  di  contratto  di  lavoro  subordinato
della durata di 36 mesi, eventualmente rinnovabile per due soli anni,
con regime di impegno  a  tempo  pieno,  presso  il  Dipartimento  di
Informatica per il settore concorsuale 01/B1 -  Informatica,  settore
scientifico-disciplinare INF/01 - Informatica (D.R.  n.  536  del  24
febbraio 2015 - codice selezione R536/2015); 
    Dal giorno successivo  alla  pubblicazione  del  presente  avviso
nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  italiana  -  4¬  Serie
Speciale - Concorsi ed Esami - decorre il termine  di  trenta  giorni
per la presentazione delle domande di partecipazione,  dei  titoli  e
delle pubblicazioni, secondo le  modalita'  indicate  nei  rispettivi
bandi. 
    Il testo integrale dei  bandi  ed  il  facsimile  di  domanda  di
partecipazione sono disponibili  e  consultabili  telematicamente  al
sito web dell'Area Reclutamento dell'Universita' degli Studi di  Bari
Aldo Moro all'indirizzo http://reclutamento.ict.uniba.it/settore1 
    Della pubblicazione del predetto bando sara'  data  comunicazione
anche nei siti web della CRUI, del Ministero dell'Universita' e della
Ricerca e dell'Unione Europea. 
    Responsabile del procedimento: sig.ra  Vulpis  Chiara  (tel.  +39
080574063 - e-mail chiara.vulpis@uniba.it)  funzionario  in  servizio
presso l'Area Reclutamento dell'Universita' degli Studi di Bari  Aldo
Moro.