Nomina UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 82 del 14-10-2011

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 82 del 14-10-2011
Sintesi: UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA NOMINA Nomina della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a un posto di ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare L-OR/22 presso la facolta' ...
Ente: UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 14-10-2011
Condividi

UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

NOMINA
Nomina della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione
  comparativa a un posto di ricercatore universitario per il  settore
  scientifico-disciplinare  L-OR/22  presso  la  facolta'  di   studi
  orientali. 
 
 
                             IL RETTORE 
 
    Vista la legge  3  luglio  1998  n.  210  recante  norme  per  il
reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 2000 n.
117 - regolamento recante norme sulle modalita' di espletamento delle
procedure di reclutamento dei professori universitari di ruolo e  dei
ricercatori ed in particolare l'art. 3  concernente  la  costituzione
delle Commissioni Giudicatrici; 
    Vista la legge 370/1999; 
    Visto il D.L. 10 novembre 2008, n.  180  convertito  in  legge  9
gennaio 2009, n. 1; 
    Visto il decreto ministeriale 27 marzo 2009, n. 139; 
    Visto l'avviso, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 85 del  26
ottobre 2010 - IV serie speciale - con il quale e' stata  indetta  la
procedura di valutazione  comparativa  a  n.1  posto  di  Ricercatore
universitario per il settore scientifico-disciplinare L-OR/22  presso
la Facolta' di Studi Orientali; 
    Vista la delibera del Consiglio dell'Istituto Italiano  di  Studi
Orientali - ISO - con la quale il Prof. Matilde Mastrangelo associato
della Facolta' di Filosofia, Lettere,  Scienze  Umanistiche  e  Studi
Orientali di questa Universita' e'  stato  designato  Membro  interno
della  Commissione  Giudicatrice  per  la  procedura  di  valutazione
comparativa in questione; 
    Visti i risultati delle operazioni di voto della II Sessione 2010
- II'  Suppletiva  -  per  la  designazione  degli  altri  componenti
elettivi. 
 
                               Art. 1 
 
 
    E' cosi' costituita la Commissione Giudicatrice per la  procedura
di valutazione comparativa a n. 1 posto di Ricercatore  universitario
per il settore scientifico-disciplinare L-OR/22 - presso la  Facolta'
di Studi Orientali: 
      prof.  Matilde  Mastrangelo   associato   della   Facolta'   di
Filosofia,   Lettere,   Scienze   Umanistiche   e   Studi   Orientali
dell'Universita' di Roma «La Sapienza» membro designato; 
      prof. Giorgio Amitrano  ordinario  della  Facolta'  di  Scienze
Politiche dell'Universita' «L'Orientale» di Napoli membro eletto; 
      prof. Federico Alberto Greselin  ordinario  della  Facolta'  di
Lingue e Letterature  Straniere  dell'Universita'  «Ca'  Foscari»  di
Venezia membro eletto. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
    Dalla data di pubblicazione del presente decreto  nella  Gazzetta
Ufficiale decorre il termine di trenta giorni, previsto  dall'art.  9
del  decreto  legge  21  aprile  1995   n.   120,   convertito,   con
modificazioni, dalla legge 21 giugno 1995 n. 236 per la presentazione
al  Rettore,  da  parte  dei  candidati,  di  eventuali  istanze   di
ricusazione dei Commissari: decorso tale termine  e,  comunque,  dopo
l'insediamento  della  Commissione  non  sono  ammesse   istanze   di
ricusazione dei Commissari. 

        
      
                               Art. 3 
 
 
    Le eventuali cause di incompatibilita' e le modifiche dello stato
giuridico intervenute successivamente alla nomina non incidono  sulla
qualita' di componente della Commissione Giudicatrice. 
    Il  presente  decreto  sara'  acquisito  alla  raccolta   interna
nell'apposito registro di questa Amministrazione e  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale - IV serie speciale «Concorsi e  Nomine»  -  della
Repubblica Italiana 
 
      Roma, 26 settembre 2011 
 
                                                           Il rettore