Concorso per 1 laureato in medicina e chirurgia (toscana) AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 1
Fonte: DIR N. 36 del 25-05-2011
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE Concorso (Scad. 14 giugno 2011) Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di una borsa di studio su: “Disturbi del comportamento nelle demenze degenerative: tipologia, ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: FIRENZE
Data di pubblicazione 01-06-2011
Data Scadenza bando 14-06-2011
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE

Concorso (Scad. 14 giugno 2011)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di una borsa di studio su: “Disturbi del comportamento nelle demenze degenerative: tipologia, distribuzione ed andamento temporale” ad un Medico specialista in Neurologia a favore del Centro di Riferimento per la malattia di Alzheimer presso la SOD Neurologia 1 afferente al DAI Neuroscienze dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze.


In esecuzione del provvedimento del Direttore dell'U.O.C Amministrazione Giuridica del Personale n. 323 del 15.04.2011, è indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l'assegnazione di una Borsa di studio su: "Disturbi del comportamento nelle demenze degenerative: tipologia, distribuzione ed andamento temporale" ad un Medico specialista in Neurologia a favore del Centro di Riferimento per la malattia di Alzheimer presso la SOD Neurologia 1 afferente al DAI Neuroscienze dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze.
La borsa di studio, individuale e indivisibile, avrà la durata di 3 mesi per un importo totale di €. 5.000,00 (€ 1.667,00 mensili).
Il borsista opererà, con un impegno di 4 ore alla settimana.
Il Tutor, individuato nella Responsabile del suddetto Centro (Dr.ssa Laura Bracco), sarà responsabile della frequenza e della qualità dei risultati.
Requisiti di ammissione
Possono partecipare alla selezione coloro che possiedono i seguenti requisiti generali e specifici:
- cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione europea,
- laurea in Medicina e Chirurgia vecchio ordinamento ovvero diploma di laurea specialistica in Medicina e chirurgia classe 46/S;
- specializzazione nella disciplina di Neurologia.
- iscrizione all'Albo dell'Ordine dei Medici Chirurghi; l'iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in servizio.
Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda.
Domanda di partecipazione
La domanda di partecipazione, redatta in carta libera e indirizzata al Direttore Generale, deve essere esclusivamente spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno all'Unità Organizzativa Amministrazione Giuridica del Personale, Padiglione 2, Largo Brambilla n. 3 -50134 Firenze. La spedizione deve essere fatta, a pena d'esclusione, entro e non oltre il ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Uffi ciale della Regione Toscana. Qualora detto giorno sia festivo, il termine s'intende prorogato al primo giorno successivo non festivo. Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio. A tal fine fa fede il timbro a data dell'ufficio postale accettante. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio e non si terrà conto alcuno delle domande, dei documenti e dei titoli comunque spediti dopo la scadenza del termine stesso, qualunque sia la causa del ritardato arrivo.
Nella domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, l'aspirante deve dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. 445/00 e consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. medesimo:
A) cognome, nome, luogo e data di nascita e residenza,
B) possesso della cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla repubblica) ovvero la cittadinanza di stato membro dell'U.E., purché con un'adeguata conoscenza della lingua italiana ed in possesso dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza,
C) comune o Stato estero nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime,
D) eventuali condanne penali riportate (la dichiarazione va resa anche se negativa),
E) titoli di studio posseduti ed in particolare il possesso dei titoli richiesti come requisiti specifi ci di ammissione dall'avviso,
F) posizione nei riguardi degli obblighi militari,
G) servizi prestati presso pubbliche amministrazioni ed eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego, ovvero di non aver mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni,
H) che le dichiarazioni rese sono documentabili,
I) domicilio presso il quale deve essergli fatta ogni comunicazione (in caso di mancata indicazione sarà ritenuta valida la residenza di cui al punto a). L'Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dell'aspirante o da mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'azienda stessa.
La domanda deve recare in calce la firma leggibile e per esteso del candidato, pena l'esclusione.
Documentazione da allegare
La domanda dovrà essere corredata dei seguenti documenti:
1. diploma di laurea in Medicina e Chirurgia vecchio ordinamento ovvero diploma di laurea specialistica in Medicina e chirurgia classe 46/S;
2. certifi cato di specializzazione nella disciplina di Neurologia;
3. titoli e documenti che il candidato ritenga opportuno presentare ai fi ni della valutazione del curriculum da parte dell'apposita commissione;
4. lavori scientifici - Sono ammessi anche lavori in bozza o dattiloscritti, purché muniti della dichiarazione di accettazione da parte della direzione delle riviste;
5. curriculum formativo e professionale, datato e firmato dal candidato;
6. elenco dei documenti e dei titoli presentati datato e firmato dal candidato.
I documenti dovranno essere presentati in originale o in copia autenticata ai sensi di legge. E' facoltà del candidato presentare dichiarazioni sostitutive in luogo della certifi cazione rilasciata dall'autorità competente, relativamente ai documenti di cui ai punti 1 e 2, mentre i lavori scientifi ci potranno essere valutati soltanto se effettivamente presentati. Dette dichiarazioni devono essere redatte in modo analitico e contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie previste dalla certifi cazione cui si riferiscono affinché la commissione esaminatrice possa utilmente valutare i titoli stessi. La mancanza, anche parziale, di tali elementi, preclude la possibilità di procedere alla relativa valutazione.
La mancata presentazione dei documenti di cui ai punti 1 e 2 del presente paragrafo ovvero la mancata autocertificazione sostitutiva costituiscono motivo di esclusione dalla selezione.
Le dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 devono essere rilasciate una sola volta, nel corpo del Curriculum vitae. Gli stati, i fatti e le qualità dichiarate sono validate dalla presentazione della fotocopia di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità. Per questo è suffi ciente produrre una sola fotocopia del documento di identità o di riconoscimento ed apporvi in calce - o in allegato - la seguente dicitura datata e firmata: "Il sottoscritto (cognome e nome), consapevole delle conseguenze derivanti in caso di rilascio di dichiarazioni false, dichiara sotto la propria responsabilità che tutte le fotocopie allegate alla domanda di partecipazione alla selezione (specificare quale) sono conformi all'originale in suo possesso e che ogni dichiarazione resa risponde a verità".
Qualora emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefi ci eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere, fermo restando l'applicabilità delle sanzioni penali previste per le dichiarazioni false. Agli atti e documenti redatti in lingua straniera deve essere allegata la traduzione in lingua italiana certifi cata conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale.
Alla domanda deve essere unito l'elenco datato e firmato dei documenti e titoli presentati, numerati progressivamente in relazione al corrispondente titolo e con indicazione della relativa forma (se originale, copia autenticata o autocertificazione).
Ammissione candidati e nomina commissione
L'ammissione dei candidati è disposta dal Direttore dell'U.O.C Amministrazione giuridica del personale. Lo stesso dispone altresì la non ammissione dei candidati che, in base alle dichiarazioni contenute nella domanda ed alle documentazioni a queste allegate, risultino privi dei requisiti presentati, nonché di quelli le cui domande siano irregolari o pervenute fuori termine. La Commissione esaminatrice verrà nominata dalla Direzione aziendale
VALUTAZIONE DEI TITOLI E PROVA SELETTIVA
La valutazione dei titoli e il colloquio saranno effettuati dalla Commissione esaminatrice, che dispone complessivamente di 100 punti da attribuire come segue:
a) per i titoli fino ad un massimo di punti 50 così attribuiti:
- esperienze professionali attinenti il posto a selezione
- punti 2
- titoli accademici e di studio - punti 5
- pubblicazioni - punti 5
- curriculum - punti 20
b) per il colloquio - punti 50
Verranno tenuti in particolare considerazione, co me elementi vincolanti al superamento della prova, competenza specifica maturata nell'ambito della valutazione clinica, neuropsicologica e comportamentale delle demenze neurodegenerative e, in particolare, nell'utilizzo dei farmaci neurolettici nel trattamento dei disturbi del comportamento.
La data e il luogo del colloquio verranno comunicati ai candidati con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero mediante fax o posta elettronica, con preavviso di almeno 3 giorni, all'indirizzo indicato nella domanda di partecipazione. Il colloquio verterà sulle materie oggetto della borsa di studio.
La Commissione redigerà una graduatoria di merito contenente il punteggio complessivo attribuito a ciascun concorrente. Il giudizio della Commissione è in sindacabile. La graduatoria sarà approvata con provvedimento del Direttore dell'U.O. Amministrazione giuridica del personale. La graduatoria resterà aperta per tutta la durata della borsa di studio al fi ne di consentire la continuazione della stessa in caso di rinuncia, decadenza o revoca.
Assegnazione della borsa di studio
La borsa di studio sarà conferita con atto del Direttore dell'U.O. Amministrazione giuridica del personale sulla base degli esiti comunicati dalla Commissione esaminatrice.
Il conferimento della borsa di studio sarà comunicato al vincitore a mezzo raccomandata A.R., ove saranno specificati gli eventuali adempimenti ed il termine per l'inizio dell'attività. L'assegnatario decadrà dal diritto al godimento della borsa se entro il termine di 10 giorni dalla data di ricezione della raccomandata, non avrà dichiarato di accettarla, o se non inizi la propria attività nel giorno indicato nella stessa. La borsa potrà anche essere revocata nel caso in cui l'assegnatario, senza giustifi cato motivo, non perseguisse regolarmente ed ininterrottamente per tutta la durata della borsa, l'attività iniziata oppure si rendesse responsabile di gravi e ripetute negligenze o che, infi ne, desse prova di non possedere la necessaria attitudine allo svolgimento dell'attività della borsa di studio. E' facoltà del borsista rinunciare all'attività con preavviso di almeno 15 giorni. Il vincitore della borsa di studio si impegna a non usufruire, durante il periodo di godimento della borsa, di altre borse di studio o di analoghi assegni o convenzioni, che comportino un impegno incompatibile rispetto a quello previsto per la presente borsa di studio.
Durata e compenso
L'incarico avrà la durata di tre mesi, e decorrerà dalla data di effettivo inizio dell'attività, con un impegno settimanale di 1 giorno da distribuire in funzione dello svolgimento del progetto.
Il compenso lordo omnicomprensivo mensile di € 1.667,00 verrà corrisposto con periodicità mensile posticipata sulla base dell'attestazione fatta dal Tutor circa lo svolgimento delle attività previste. Il vincitore avrà diritto al rateo mensile previsto soltanto se avrà svolto almeno un mese di attività. In caso contrario la borsa sarà assegnata ad altro concorrente risultato idoneo secondo l'ordine della graduatoria.
Trattamento dei dati personali
Ai sensi della normativa vigente, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso le strutture organizzative dell'U.O. Amministrazione Giuridica del Personale dell'A.O.U. Careggi per le fi nalità di gestione della borsa di studio e saranno trattati presso una banca dati automatizzata. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fi ni della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione dalla borsa di studio. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle amministrazioni pubbliche per la gestione del rapporto che verrà instaurato. L'interessato potrà far valere, presso l'A.O.U.C., il diritto di accedere ai propri dati personali per verifi carne l'utilizzo o, eventualmente, per correggerli, aggiornarli nei limiti previsti dalla legge.
Norme finali
L'Azienda si riserva a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modifi care, sospendere o annullare il presente avviso senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto. Per eventuali chiarimenti o informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all'U.O. Amministrazione Giuridica del Personale, Padiglione 2, Largo Brambilla n.3- 50134 Firenze, Stanza 221, (Tel. 055/7948114 -055/7949092 - E-mail risorseumane@aou-careggi.toscana.it), dalle ore 11,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì.

Il Direttore

Paola Lombardi