Concorso per 1 categoria d area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati (lombardia) UNIVERSITA' DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 9 del 01-02-2019
Sintesi: UNIVERSITA' DI MILANO Concorso (Scad. 3 marzo 2019) Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria D, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ...
Ente: UNIVERSITA' DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 10-02-2019
Data Scadenza bando 03-03-2019
Condividi

UNIVERSITA' DI MILANO

Concorso (Scad. 3 marzo 2019)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria D, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, gestione delle attivita' di campo e di laboratorio in ricerche di biologia evoluzionistica ed ecologica dei vertebrati, per il Dipartimento di scienze e politiche ambientali.

 
    E' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, a un posto  di
categoria    D, posizione     economica     D1,     area     tecnica,
tecnico-scientifica ed elaborazione dati, gestione delle attivita' di
campo e di laboratorio in ricerche  di  biologia  evoluzionistica  ed
ecologica dei vertebrati, con rapporto di lavoro subordinato a  tempo
indeterminato,  presso  il  Dipartimento  di  scienze   e   politiche
ambientali - codice 19629. 
Esperienze professionali 
    La figura professionale richiesta dovra'  fornire  supporto  alla
pianificazione e  allo  svolgimento  di  esperimenti  nell'ambito  di
ricerche di carattere ecologico. In particolare dovra' occuparsi di: 
      rilevamento faunistico, censimento  e  studio  morfometrico  di
popolazioni di uccelli; 
      assistenza nella raccolta di campioni biologici su campo; 
      organizzazione e gestione di campioni biologici; 
      estrazione di DNA con varie tecniche,  amplificazione  mediante
PCR e PCR quantitativa, saggi immunoenzimatici ed analisi ormonali; 
      caratterizzazione  genetica  mediante  tecniche   di   biologia
molecolare; 
      gestione   di   strumentazioni   di    laboratorio    altamente
specializzate; 
      utilizzo ed organizzazione dei dati raccolti. 
    Vengono richieste le seguenti competenze professionali: 
      esperienza  nella  gestione,  pianificazione  e  organizzazione
delle attivita' di campo per  rilevamenti  faunistici,  censimenti  e
studi morfometrici di vertebrati in natura; 
      conoscenza delle principali tecniche di biologia  molecolare  e
saggi immuno-enzimatici (PCR, PCR quantitativa, shouter-blot, dosaggi
enzimatici-colorimetrici,    analisi    ormonali,     identificazione
molecolare del sesso); 
      capacita' organizzative delle attivita' di laboratorio; 
      conoscenza  e  gestione  tecnica   delle   apparecchiature   di
laboratorio (PCR, RT-PCR, spettrofotometro); 
      competenze nella gestione e analisi statistica di dati. 
Titolo di studio: 
    Diploma di laurea  conseguito  secondo  le  modalita'  precedenti
l'entrata in vigore  del  decreto  ministeriale  n.  509/1999  e  del
decreto ministeriale n. 270/2004: 
      Scienze biologiche; 
      Scienze naturali. 
    ovvero Laurea specialistica,  conseguita  ai  sensi  del  decreto
ministeriale n. 509/1999 della classe: 
      6/S Biologia; 
      69/S Scienze della nutrizione umana; 
      68/S Scienze della natura. 
    ovvero  Laurea  magistrale,  conseguita  ai  sensi  del   decreto
ministeriale 270/2004 della classe: 
      LM-6 Biologia; 
      LM-61 Scienze della nutrizione umana; 
      LM-60 Scienze della natura. 
ovvero 
    Laurea di primo livello  (Triennale),  conseguita  ai  sensi  del
decreto ministeriale n. 509/1999, della classe: 
      12 Scienze biologiche; 
      27 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura. 
    Laurea di primo livello  (Triennale),  conseguita  ai  sensi  del
decreto ministeriale n. 270/2004, della classe: 
      L-13 Scienze biologiche; 
      L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura. 
Scadenza domande: 
    Trenta giorni a decorrere dal giorno successivo  a  quello  della
pubblicazione del presente  avviso  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica. Qualora tale termine scada in giorno festivo, la scadenza
slitta al primo giorno feriale utile. 
    Si considerano prodotte in tempo utile solo le domande presentate
secondo una delle seguenti modalita' e  pervenute  entro  il  termine
perentorio suindicato: 
      a   mano   presso   l'Ufficio   concorsi   personale    tecnico
amministrativo, Via S. Antonio n. 12 - Milano,  nei  giorni  e  negli
orari di cui all'art. 11 del presente bando; 
      a mezzo raccomandata con avviso di  ricevimento  indirizzandola
all'Universita' degli studi di Milano, Via Festa del Perdono n.  7  -
20122 Milano, con il riferimento «Ufficio concorsi personale  tecnico
amministrativo - codice concorso 19629».  A  tale  fine  fa  fede  il
timbro a data dell'ufficio postale accettante; 
      a mezzo  posta  elettronica  certificata  (PEC),  inviando  dal
proprio indirizzo di PEC personale, all'indirizzo  unimi@postecert.it
entro il suddetto termine.  Non  sara'  ritenuta  valida  la  domanda
inviata da un indirizzo di posta elettronica  non  certificata  o  se
trasmessa da una casella di  posta  elettronica  certificata  diversa
dalla  propria.  Si  invita  ad  allegare  al  messaggio   di   posta
certificata  la  domanda  debitamente  sottoscritta  comprensiva  dei
relativi allegati e copia di un  documento  di  identita'  valido  in
formato PDF. Il messaggio dovra' riportare nell'oggetto  la  seguente
dicitura: «Pec domanda di concorso codice 19629». Si precisa  che  la
validita' della  trasmissione  del  messaggio  di  posta  elettronica
certificata  e'   attestata   rispettivamente   dalla   ricevuta   di
accettazione e  dalla  ricevuta  di  avvenuta  consegna  fornite  dal
gestore di posta elettronica ai sensi dell'art.  6  del  decreto  del
Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68. 
    Prove d'esame: le prove d'esame si articoleranno come segue: 
      prova scritta: la prova scritta vertera' sulle tecniche e sugli
approcci utilizzati  per  lo  studio  di  popolazioni  selvatiche  di
uccelli. 
      prova pratica: la prova pratica  consistera'  nell'applicazione
di tecniche molecolari per  lo  studio  genetico  di  popolazioni  di
uccelli. 
      prova orale: la prova  orale  vertera'  sulle  materie  oggetto
delle prime due  prove  nonche'  sull'accertamento  della  conoscenza
della lingua  inglese  e  sull'uso  dei  programmi  informatici  piu'
diffusi per l'elaborazione dei dati sperimentali. 
Diario delle prove 
    Le prove si svolgeranno  presso  il  Dipartimento  di  scienze  e
politiche ambientali - via Celoria, 26 - Milano (VI piano - Torre  C)
secondo il seguente calendario: 
      prova scritta: 19 marzo 2019 - ore 9:30. 
      prova pratica 20 marzo 2019 - ore 9:30. 
      prova orale: 20 marzo 2019 - ore 14:30. 
    La pubblicazione del suddetto calendario delle prove  d'esame  ha
valore di notifica a tutti gli effetti. 
    Il testo integrale del bando, con allegato  il  fac-simile  della
domanda e' pubblicato sul  sito  internet  dell'Ateneo  all'indirizzo
http://www.unimi.it/concorsi/ 
    Per ulteriori informazioni gli  interessati  potranno  rivolgersi
all'Ufficio   concorsi   personale   tecnico   amministrativo   (tel.
025031.3074-3076-3092-3097; e-mail ufficio.concorsi@unimi.it). 
    Responsabile del procedimento e' la dott.ssa  Anna  Canavese,  il
referente del procedimento e' la dott.ssa Maria Teresa Fiumano' (tel.
025031.3077 e-mail mariateresa.fiumano@unimi.it).