Avviso MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 49 del 21-06-2022

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Tipologia Avviso
Posti 500
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 49 del 21-06-2022
Sintesi: MINISTERO DELLA GIUSTIZIADIARIO Avviso relativo alle disposizioni da osservare in occasione delle procedure preliminari e delle prove scritte, relative al concorso, per esami, a cinquecento posti di magistrato ordinario, ...
Ente: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Regione: CAMPANIA
Provincia: NAPOLI
Comune: NAPOLI
Data di pubblicazione 21-06-2022
Data Scadenza bando: 21-07-2022
Condividi

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

DIARIO

Avviso relativo alle disposizioni da osservare in occasione delle procedure preliminari e delle prove scritte, relative al concorso, per esami, a cinquecento posti di magistrato ordinario, indetto con decreto ministeriale 1° dicembre 2021.

 
    In  merito  al concorso,  per  esami,  a  cinquecento  posti   di
magistrato ordinario, indetto con decreto  ministeriale  1°  dicembre
2021 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana -
4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 98 del 10 dicembre 2021), ai
sensi dell'art. 6 del diario delle prove  scritte,  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami» n. 34 del 29 aprile 2022, si comunica che: 
      1. i candidati devono presentarsi da soli, senza alcun tipo  di
bagaglio, salvi gli effetti personali indispensabili; 
      2.  l'accesso  all'area  concorsuale,  sia  nelle  giornate  di
consegna dei codici che in quelle di svolgimento delle prove scritte,
avviene evitando ogni assembramento, nel rispetto  della  segnaletica
orizzontale e verticale posizionata nei siti, con modalita'  a  senso
unico; 
      3. ciascun  candidato,  nel  giorno  di  presentazione  per  la
consegna  dei  codici,  accede  all'area  concorsuale  indossando  un
dispositivo di protezione individuale  facciale  FFP2  per  tutta  la
durata di permanenza presso il sito; nei giorni di svolgimento  delle
prove  scritte,  l'Amministrazione  fornisce  a   ciascun   candidato
mascherine FFP2, da indossarsi per tutto  il  periodo  di  permanenza
presso l'area concorsuale; 
      4. l'identificazione dei candidati avviene mediante  l'utilizzo
di lettore ottico, in riferimento al codice a  barre  preventivamente
indicato  e  comunicato,  assicurando,  sempre  nel  rispetto   degli
articoli 2 e 3 del decreto ministeriale 8 aprile 2022,  la  priorita'
nell'identificazione delle candidate  in  stato  di  gravidanza,  dei
candidati con disabilita' e richiedenti tempi aggiuntivi; 
      5.  i  candidati  non  devono  presentarsi   presso   la   sede
concorsuale se sottoposti alla misura dell'isolamento come misura  di
prevenzione della diffusione del contagio da  covid-19.  A  tal  fine
devono esibire apposita autodichiarazione rilasciata ai  sensi  degli
articoli 46 e 47 del  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  n.
445/2000; 
      6. ai candidati, durante lo svolgimento  delle  prove  scritte,
sono messe a  disposizione  soluzioni  idroalcoliche  igienizzanti  e
forniti fogli e penne monouso; 
      7. per l'intera durata delle prove scritte non  possono  essere
consumati alimenti solidi, mentre e' consentito l'uso  di  bevande  e
piccoli snack - in considerazione della durata della prova,  prevista
dalla normativa speciale per l'accesso alla  magistratura  ordinaria,
nonche' del maggior distanziamento tra le  postazioni  assicurato  da
questa  Amministrazione  -  di  cui  i  candidati  dovranno   munirsi
preventivamente.  Alle  donne  in  gravidanza  ed  ai  candidati  con
patologie  specifiche  muniti  di   apposita   certificazione   sara'
consentito il consumo di alimenti. 
    In caso di violazione delle predette disposizioni  sara'  inibito
l'accesso alla sede concorsuale. 
    I  relativi  provvedimenti  saranno  adottati  dalla  commissione
esaminatrice o dai comitati di vigilanza presenti nelle diverse sedi.