DIARIO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 47 del 14-06-2022

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

DIARIO

Tipologia DIARIO
Posti 1858
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 47 del 14-06-2022
Sintesi: ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALEDIARIO Conferma del diario della prova preselettiva e delle prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di milleottocentocinquantotto posti di ...
Ente: ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 14-06-2022
Data Scadenza bando: 14-07-2022
Condividi

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DIARIO

Conferma del diario della prova preselettiva e delle prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di milleottocentocinquantotto posti di consulente protezione sociale, area C e ulteriori indicazioni.

 
    Facendo seguito all'avviso pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed  esami»  -
n.  10  del  4  febbraio  2022  relativo  al  «Diario   della   prova
preselettiva e scritta del concorso pubblico, per  titoli  ed  esami,
per la copertura di milleottocentocinquantotto  posti  di  consulente
protezione sociale, area  C,  si  confermano  le  date  previste  per
l'espletamento delle prove preselettive (4-12 luglio  2022)  e  delle
prove scritte (18-20 luglio 2022), nonche' tutte le indicazioni  gia'
fornite con il predetto avviso. 
    Ai sensi dell'art. 6 del bando di concorso, quindi,  i  candidati
sono  convocati  a  sostenere  la  prova  preselettiva   secondo   il
calendario di seguito riportato. 
    I candidati che entro le date sottoindicate non avranno  ricevuto
comunicazione di esclusione dal concorso dovranno  presentarsi  senza
alcun altro preavviso presso la Nuova Fiera di Roma, Ingresso  Nord -
Via  Portuense  nn.  1645/1647  - Roma  nel  giorno   e   nell'orario
sottoindicati, corrispondenti alle iniziali del proprio cognome. 
    Per essere ammessi a sostenere la prova preselettiva, i candidati
dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento, pena
l'esclusione dal concorso. 
    I candidati dovranno presentarsi esclusivamente nel proprio turno
di convocazione, non essendo ammesse variazioni nel calendario  delle
prove d'esame: 
  
 

              Parte di provvedimento in formato grafico

 
    Si precisa che ai sensi dell'art. 20, comma 2-bis, della legge  5
febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni ed integrazioni  «La
persona  handicappata  affetta  da  invalidita'  uguale  o  superiore
all'80% non e' tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente
prevista».  Sulla  base  di  quanto  sopra,  i  candidati  che  hanno
dichiarato nella domanda di  partecipazione  al  concorso  di  essere
stati riconosciuti portatori di handicap  ai  sensi  della  legge  n.
104/1992 e che hanno trasmesso all'INPS, a  mezzo  pec  all'indirizzo
dc.risorseumane@postacert.inps.gov.it - ai sensi dell'art.  3,  sesto
comma, del bando di  concorso,  la  documentazione  sanitaria,  dalla
quale  risulti  una   invalidita'   uguale   o   superiore   all'80%,
riceveranno,   mediante   posta    elettronica    certificata,    una
comunicazione di esenzione dalla preselezione. Tutti i candidati  che
non avranno  ricevuto  la  suddetta  comunicazione  formale  dovranno
presentarsi nel giorno e nell'orario sopra  indicati,  corrispondenti
alle iniziali del proprio cognome. 
    La prova preselettiva si svolgera' con  l'utilizzo  di  strumenti
informatici messi a disposizione dei candidati. 
    Durante la prova non e' permesso ai candidati di  comunicare  tra
loro verbalmente o per iscritto ovvero di mettersi in  relazioni  con
altri,  salvo  che  con  gli  incaricati  della  vigilanza  o  con  i
componenti della Commissione esaminatrice. 
    Non  e'  consentito   portare   carta   da   scrivere,   appunti,
manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque genere.  I  candidati
non possono usare telefoni cellulari, lettori MP3,  palmari,  tablet,
computer portatili o qualsiasi  altro  strumento  elettronico  idoneo
alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati. 
    Alle prove scritte saranno ammessi a partecipare i candidati  che
avranno ottenuto il punteggio maggiore, in numero multiplo pari a  10
volte i posti messi a concorso, nonche' i candidati classificatisi ex
aequo all'ultimo posto utile per l'ammissione,  nonche'  i  candidati
esentati dalla preselezione ai sensi dell'art. 20, comma 2-bis, della
legge 5 febbraio 1992, n. 104. 
    Il punteggio conseguito  da  ciascun  candidato  all'esito  della
prova preselettiva verra' pubblicato sul  sito  www.inps.it  -  nella
sezione  dedicata  al  concorso.  Il   punteggio   conseguito   nella
preselezione non concorre alla formazione della graduatoria di merito
del concorso. 
    L'elenco dei candidati  ammessi  alle  prove  scritte  -  che  si
terranno dal 18,00 al 20 luglio 2022 - unitamente al calendario delle
predette prove saranno  comunicati  tramite  pubblicazione  sul  sito
www.inps.it - nella  sezione  dedicata  al  concorso,  a  conclusione
dell'ultima sessione di prova preselettiva. 
    I candidati che avranno superato la preselezione  e  i  candidati
esonerati dalla preselezione stessa, ai  sensi  dell'art.  20,  comma
2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni
ed integrazioni in possesso di specifica comunicazione  di  esenzione
da parte dell'INPS, sono convocati a sostenere le prove  scritte  del
concorso pubblico in  argomento  secondo  il  suddetto  calendario  e
dovranno presentarsi senza alcun  altro  preavviso  presso  la  Nuova
Fiera di Roma, Ingresso Nord, via Portuense nn. 1645/1647 - Roma, nel
giorno  e  nell'orario  corrispondenti  alle  iniziali  del   proprio
cognome, muniti di un valido documento di riconoscimento. 
    I candidati che sono stati esonerati dalla preselezione  dovranno
essere  in  possesso  della  comunicazione  di  esenzione  da   parte
dell'INPS. 
    Le prove scritte  si  svolgeranno  con  l'utilizzo  di  strumenti
informatici e digitali messi a disposizione dei candidati. 
    Durante la prova non e' permesso ai candidati di  comunicare  tra
loro verbalmente o per iscritto ovvero di mettersi in  relazioni  con
altri,  salvo  che  con  gli  incaricati  della  vigilanza  o  con  i
componenti della Commissione esaminatrice. 
    Non  e'  consentito   portare   carta   da   scrivere,   appunti,
manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque genere.  I  candidati
non possono usare telefoni cellulari, lettori MP3,  palmari,  tablet,
computer portatili o qualsiasi  altro  strumento  elettronico  idoneo
alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati. 
    Le prove sono valutate in trentesimi. Superano le prove scritte e
sono ammessi a partecipare alla prova orale i candidati che riportano
il punteggio di almeno 21/30 in ciascuna delle due prove. 
    Il punteggio  conseguito  in  entrambe  le  prove  scritte  sara'
tempestivamente pubblicato sul sito internet dell'INPS, all'indirizzo
www.inps.it nella sezione «Avvisi, bandi e fatturazione» sottosezione
«Concorsi». 
    La sede, il giorno e l'ora di svolgimento della prova orale  sono
pubblicati sul  sito  internet  dell'INPS  www.inps.it  e  comunicati
mediante posta elettronica certificata,  almeno  venti  giorni  prima
della data della prova stessa. Il candidato che non si  presenta  nel
giorno, luogo ed ora stabiliti senza giustificato motivo  e'  escluso
dal concorso. 
    Al fine di consentirne lo svolgimento in presenza  in  condizioni
di sicurezza rispetto al rischio di contagio da  COVID-19,  le  prove
preselettive e scritte sono organizzate e gestite in conformita' alle
disposizioni  del  «Protocollo  per  lo  svolgimento   dei   concorsi
pubblici» - adottato il 25 maggio 2022 con  ordinanza  del  Ministero
della  salute,   su   proposta   del   Ministro   per   la   pubblica
amministrazione, di cui alla nota prot. ULM_  FP-686  del  20  maggio
2022,  che  sostituisce  il  protocollo  del  15  aprile   2021   del
Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza  del  Consiglio
dei ministri - secondo quanto previsto dal Piano operativo  specifico
della procedura concorsuale in argomento, disponibile e  consultabile
sul sito internet  dell'INPS  www.inps.it  -  entro  i  dieci  giorni
precedenti lo svolgimento della prova. 
    I candidati dovranno: 
      1. presentarsi da soli, per evitare assembramenti; 
      2. non presentarsi presso la  sede  concorsuale  se  sottoposto
alla  misura  dell'isolamento  come  misura  di   prevenzione   della
diffusione del contagio da COVID-19; 
      3.  indossare  obbligatoriamente,  dal   momento   dell'accesso
all'area concorsuale sino  all'uscita,  facciali  filtranti  messi  a
disposizione dall'istituto. 
    L'obbligo di cui al punto 2 deve essere  oggetto  di  un'apposita
autodichiarazione da prodursi ai sensi degli articoli  46  e  47  del
decreto del Presidente della  Repubblica  n.  445/2000.  La  predetta
dichiarazione dovra' essere consegnata il giorno della prova e dovra'
essere  redatta  sulla  base  del  fac-simile  disponibile  sul  sito
internet dell'INPS, all'indirizzo www.inps.it nella sezione  «Avvisi,
bandi e fatturazione», sottosezione «Concorsi». 
    Qualora una o piu' delle  sopraindicate  condizioni  non  dovesse
essere  soddisfatta,  ovvero  in   caso   di   rifiuto   a   produrre
l'autodichiarazione, sara' inibito l'ingresso del candidato nell'area
concorsuale. 
    I  candidati  che  accederanno  all'area   concorsuale   dovranno
utilizzare  il  dispenser  lavamani  igienizzante  (che  sara'   reso
disponibile in numero adeguato)  e  immettersi  in  un  percorso  ben
identificato, atto a garantire file ordinate e dotato di  segnaletica
indicante la distanza minima di 1 metro tra persona e persona. 
    La presente pubblicazione ha  valore  di  notifica  a  tutti  gli
effetti.