Concorso-Riapertura per 13 funzionari tecnici (lazio) MINISTERO DELL'INTERNO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto
Posti 13
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 46 del 11-06-2021
Sintesi: MINISTERO DELL'INTERNORETTIFICA Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tredici posti di commissario tecnico ingegnere del ruolo degli ingegneri della carriera dei funzionari tecnici della ...
Ente: MINISTERO DELL'INTERNO
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 11-06-2021
Data Scadenza bando 11-07-2021
Condividi

MINISTERO DELL'INTERNO

RETTIFICA

Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tredici posti di commissario tecnico ingegnere del ruolo degli ingegneri della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato.

 
                        IL CAPO DELLA POLIZIA 
             DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA 
 
    Visto il proprio decreto n. 333-B/13C.39.21 del 21  aprile  2021,
con il quale e' stato indetto un concorso  pubblico,  per  titoli  ed
esami, per l'assunzione di tredici commissari tecnici  ingegneri  del
ruolo degli ingegneri della carriera  dei  funzionari  tecnici  della
Polizia di Stato,  aperto  ai  cittadini  italiani  in  possesso  dei
requisiti di cui all'art. 3  del  bando,  pubblicato  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi  ed
esami» - n. 32 del 23 aprile 2021; 
    Vista in particolare, la previsione di cui all'art. 3,  comma  1,
lettera f), n. 4), del suddetto bando che consente la partecipazione,
per i candidati al settore accasermamento, anche a coloro  che  siano
in possesso del  diploma  di  laurea  in  architettura  e  ingegneria
edile-architettura (LM-4, 4/S); 
    Rilevato che sono stati indicati all'art. 3, comma 1, lettere  g)
e h), del citato bando di  concorso,  quali  ulteriori  requisiti  di
partecipazione,  rispettivamente   il   «possesso   dell'abilitazione
all'esercizio della professione di ingegnere» e  l'iscrizione  «nella
Sezione A dell'albo professionale degli ingegneri» anziche', piu'  in
generale,  «il   possesso   dell'abilitazione   all'esercizio   della
professione» e «l'iscrizione nell'albo professionale», come  previsto
dalla normativa vigente; 
    Ritenuto che, in ossequio al principio del favor partecipationis,
si rende necessario procedere ad una rettifica del bando di  concorso
nel senso suddetto e, per l'effetto, dover disporre la riapertura dei
termini di presentazione della  domanda  di  partecipazione,  di  cui
all'art. 4, comma 1, del bando stesso; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    1. All'art. 3, comma 1, le lettere g) e h) del decreto  del  Capo
della  Polizia-Direttore  generale  della   pubblica   sicurezza   n.
333-B/12C.39.21 del 21 aprile 2021 sono sostituite dalle seguenti: 
      «g) essere in possesso  dell'abilitazione  all'esercizio  della
professione; 
      h) essere iscritto  nella  Sezione  A  dell'albo  professionale
degli ingegneri o  nella  sezione  A  dell'albo  professionale  degli
architetti, pianificatori, paesaggisti e  conservatori,  ovvero  aver
presentato domanda di iscrizione ai sensi del comma 4;». 
    2. All'art. 3, comma 4, del suddetto decreto n.  333-B/12C.39.21,
dopo  le  parole  «ad  eccezione  dell'iscrizione  nella  sezione   A
dell'albo professionale degli ingegneri», sono aggiunte le  seguenti:
«ovvero dell'iscrizione nella sezione A dell'albo professionale degli
architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori». 
                               Art. 2 
 
    1. Le domande di partecipazione al concorso pubblico, per  titoli
ed esami, per l'assunzione di tredici  commissari  tecnici  ingegneri
del ruolo degli ingegneri della carriera dei funzionari tecnici della
Polizia di Stato, limitatamente al settore  accasermamento,  potranno
essere presentate, con le modalita'  previste  dal  bando,  entro  il
termine  perentorio  di  trenta  giorni  -  che  decorre  dal  giorno
successivo alla data di  pubblicazione  del  presente  decreto  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami». 
    2. Resta fermo il termine del 24 maggio 2021 per il  possesso  di
tutti i requisiti, inclusi quelli di  cui  all'art.  1  del  presente
decreto, ai sensi dell'art. 3 del bando di concorso. 
    Il presente decreto e' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  della
Repubblica Italiana - 4ª Serie Speciale «Concorsi ed esami». 
    Avverso  il  presente   provvedimento   e'   esperibile   ricorso
giurisdizionale al  Tribunale  amministrativo  regionale  competente,
secondo le modalita' di cui al Codice del processo amministrativo  di
cui  al   decreto   legislativo   2   luglio   2010,   n.   104,   o,
alternativamente,   ricorso   straordinario   al   Presidente   della
Repubblica, ai sensi del decreto del Presidente della  Repubblica  24
novembre  1971,  n.  1199,  entro  il  termine,  rispettivamente,  di
sessanta  e  di  centoventi  giorni  decorrente  dalla   data   della
pubblicazione del presente provvedimento. 
 
      Roma, 10 giugno 2021 
 
                                          Il Capo della Polizia       
                                    Direttore generale della pubblica 
                                           sicurezza: Giannini