Concorso per 1 assegno di ricerca (toscana) CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 91 del 20-11-2020
Sintesi: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIACONCORSO (Scad. 20-12-2020)Conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca, da usufruirsi presso il Centro di ricerca zootecnia e acquacoltura di ...
Ente: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: FIRENZE
Data di pubblicazione 20-12-2020
Data Scadenza bando 20-12-2020
Condividi

CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

CONCORSO (Scad. 20-12-2020)

Conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca, da usufruirsi presso il Centro di ricerca zootecnia e acquacoltura di Monterotondo.

 
    E' indetta selezione pubblica, per titoli ed esame-colloquio, per
il conferimento di un assegno di ricerca presso il Centro di  ricerca
zootecnia e acquacoltura (CREA-ZA) di Monterotondo (RM) del Consiglio
per la ricerca  in  agricoltura  e  l'analisi  dell'economia  agraria
(CREA). 
    Tematica «Produzioni Animali Sostenibili». 
    Il bando in versione integrale, e' disponibile sul sito  internet
del CREA al seguente https://www.crea.gov.it/assegni-di-ricerca 
    Le domande di ammissione, redatte in carta  semplice  utilizzando
lo schema allegato al bando di concorso,  dovranno  essere  inoltrate
con le modalita' previste nel bando  al  Crea  -  Centro  di  ricerca
zootecnia e acquacoltura, via Salaria  n.  31  -  00015  Monterotondo
(RM), entro il termine perentorio di  trenta  giorni  decorrenti  dal
giorno successivo alla data  di  pubblicazione  del  presente  avviso
nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  italiana  -  4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami». Tale termine, qualora venga  a  scadere
in giorno festivo,  si  intendera'  protratto  al  primo  giorno  non
festivo immediatamente seguente.