Diario MINISTERO DELLA SALUTE Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 53 del 10-07-2020

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Diario

Nota Bene: trattandosi di 'Diario' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.


Calendario prove d'esame

Data di inizio delle prove: 30-11-00-1
Termine delle prove: 05-12-2020

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Diario
Posti 91
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 53 del 10-07-2020
Sintesi: MINISTERO DELLA SALUTEDIARIO Diario della prova preselettiva e scritta del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di novantuno posti di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, a tempo ...
Ente: MINISTERO DELLA SALUTE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 10-07-2020
Data Scadenza bando 09-08-2020
Condividi

MINISTERO DELLA SALUTE

DIARIO

Diario della prova preselettiva e scritta del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di novantuno posti di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, a tempo indeterminato.

 
    Si comunica che, ai sensi dell'art. 6 del bando di  concorso,  si
effettuera' la prova preselettiva del concorso pubblico,  per  titoli
ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di novantuno  unita'
di  personale  con  il   profilo   di   tecnico   della   prevenzione
nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area,
fascia retributiva F1, del ruolo dei dipendenti del  Ministero  della
salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero  dislocati
sul territorio  nazionale  (Codice  concorso  786)  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami» - n. 10 del 4 febbraio 2020. 
    La prova preselettiva si svolgera' presso la sede  del  Ministero
della salute - viale Giorgio Ribotta n. 5 -  Roma  - Eur  secondo  il
calendario sotto indicato: 
      lunedi' 27 luglio 2020, ore 7,00, da Abbate a Chiariello; 
      martedi' 28 luglio 2020, ore 7,00, da Chiatante a Frendo; 
      mercoledi' 29 luglio 2020, ore 7,00, da Freni a Massimi; 
      giovedi' 30 luglio 2020, ore 7,00, da Massimiliani a Ricci; 
      venerdi' 31 luglio 2020, ore 7,00, da Ricotta a Zumbo. 
    Ai sensi dell'art. 6  del  bando  di  concorso,  sulla  base  dei
risultati di tale prova e' ammesso a sostenere  le  successive  prove
scritte un numero di candidati non  superiore  al  triplo  dei  posti
messi a  concorso.  Il  predetto  limite  puo'  essere  superato  per
ricomprendervi  i  candidati  risultati  a  pari  merito  con  quello
classificato all'ultimo posto utile dell'elenco di idoneita'. 
    La prova scritta, a contenuto teorico-pratico,  si  svolgera'  il
giorno 10 agosto 2020 alle ore 7,00  presso  la  sede  del  Ministero
della salute - viale Giorgio Ribotta n. 5 - Roma - Eur.  I  candidati
ammessi  alla  prova  scritta  dovranno  presentarsi  muniti  di   un
documento di riconoscimento in corso di validita'. 
    La pubblicazione delle suddette date di convocazione ha valore di
notifica a tutti gli effetti. 
    I giorni stabiliti per l'espletamento della prova preselettiva, i
candidati  dovranno   presentarsi   muniti   di   un   documento   di
riconoscimento in corso di validita' e della stampa della domanda  di
partecipazione che dovra' essere presentata per l'acquisizione  della
firma autografa. 
    I candidati che non si  presenteranno,  per  qualsiasi  causa,  a
sostenere la prova preselettiva verranno considerati rinunciatari con
esclusione dal concorso. 
    Almeno  quindici  giorni  prima  della  prova   preselettiva   il
candidato che si trovi nella condizione di cui al punto r)  dell'art.
3 del bando di concorso (l'eventuale invalidita' uguale  o  superiore
all'80% - in presenza della quale ai sensi dell'art. 20, comma 2-bis,
della legge n. 104/1992, come modificata dalla legge n. 114/2014,  il
candidato  non  e'  tenuto  a   sostenere   la   prova   preselettiva
eventualmente  prevista  -  posseduta  entro  il   termine   per   la
presentazione della domanda. Tale condizione deve permanere alla data
di  effettuazione  delle  prove  preselettive)  deve  far  pervenire,
all'indirizzo      di       posta       elettronica       certificata
dgpob@postacert.sanita.it idonea  certificazione  rilasciata  da  una
struttura pubblica sanitaria. In mancanza di tale  certificazione  il
candidato non sara' ammesso a sostenere le successive prove scritte. 
    Ogni altra comunicazione concernente il superamento  delle  prove
concorsuali sara' effettuata attraverso  il  sito  istituzionale  del
Ministero all'indirizzo www.salute.gov.it sezione «Concorsi». 
    I partecipanti, pertanto, sono invitati a  tenersi  costantemente
aggiornati attraverso la consultazione del sito  istituzionale  sopra
indicato. 
    Si rammenta che ai sensi  dell'art.  3,  punto  2,  del  bando  i
candidati sono ammessi al concorso con riserva  di  accertamento  del
possesso dei requisiti di ammissione. L'amministrazione puo' disporre
l'esclusione dei  candidati  in  qualsiasi  momento  della  procedura
concorsuale, ove venga accertata la mancanza dei requisiti richiesti.
L'eventuale  esclusione   dal   concorso   verra'   comunicata   agli
interessati con provvedimento motivato. 
    Le indicazioni concernenti  le  modalita'  di  svolgimento  della
prova preselettiva nonche' le misure di contenimento del contagio  da
SARS-CoV-2  e  ogni  altra  comunicazione  relativa  alla   procedura
concorsuale saranno pubblicate sul sito istituzionale  del  Ministero
all'indirizzo www.salute.gov.it sezione «Concorsi».