RETTIFICA per 1 assegno di ricerca (toscana) CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

RETTIFICA

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia RETTIFICA
Tipologia Contratto
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 39 del 19-05-2020
Sintesi: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIARETTIFICA Riapertura dei termini del conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca della durata di dodici mesi, da svolgersi presso il Centro di ...
Ente: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: FIRENZE
Data di pubblicazione 19-05-2020
Data Scadenza bando 18-06-2020
Condividi

CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

RETTIFICA

Riapertura dei termini del conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca della durata di dodici mesi, da svolgersi presso il Centro di ricerca olivicoltura, frutticoltura e agrumicoltura di Rende.

 
    Con riferimento alla selezione pubblica, per titoli e  colloquio,
finalizzata all'attivazione di una procedura per il  conferimento  di
un assegno di ricerca, della durata  di  dodici  mesi,  da  svolgersi
presso la sede di Rende (CS)  del  Centro  di  ricerca  olivicoltura,
frutticoltura e agrumicoltura  (CREA-OFA)  nell'ambito  del  Progetto
SALVAOLIVI, pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica
italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed  esami»  -  n.  93  del  26
novembre 2019, si comunica che con determinazione direttoriale n. 109
del  5  maggio  2020  e'  disposta  la  riapertura  dei  termini   di
presentazione delle domande  di  partecipazione  per  un  periodo  di
giorni quindici consecutivi, a decorre dalla  data  di  pubblicazione
del  presente  avviso  nella  Gazzetta  Ufficiale  della   Repubblica
italiana - 4ª Serie  speciale  «Concorsi  ed  esami»  -  a  causa  di
problemi tecnici legati alla PEC di questa amministrazione. 
    Si precisa che i termini sono riaperti solo per  coloro  i  quali
sono in grado di  dimostrare  di  aver  presentato  domanda  entro  i
rispettivi termini di scadenza e di non essere riusciti, per problemi
tecnici legati alla PEC dell'amministrazione  di  questo  Centro,  ad
inviare la stessa. 
    Gli eventuali candidati dovranno produrre notifica del sistema di
non avvenuta consegna. 
    Le domande di partecipazione  gia'  pervenute  in  uno  dei  modi
previsti dall'art. 4 del bando in argomento sono considerate valide a
tutti gli effetti, fatta comunque salva la verifica del possesso  dei
requisiti di ammissione e dei requisiti formali; pertanto i candidati
che hanno gia' presentato la  domanda  di  partecipazione  per  detto
concorso non dovranno ripresentarla. 
    Si precisa che restano invariate tutte le disposizioni  contenute
nel bando stesso, ad eccezione dei termini di  scadenza,  attualmente
riaperti. 
    Per cio' che attiene alla disciplina del concorso,  ai  requisiti
di ammissione, alle modalita' di presentazione  della  domanda,  alla
modulistica da utilizzare e a ogni altra informazione  utile,  si  fa
rinvio al bando di cui alla determinazione direttoriale n. 560 del 16
ottobre  2019  pubblicato,  unitamente  agli   allegati,   nel   sito
istituzionale  del  CREA  all'indirizzo  www.crea.gov.it -  prot.  n.
0036671 del 26 novembre 2019 - Sezione Amministrazione Trasparente  -
sottosezione Concorsi - e  per  estratto,  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed  esami»  -
n. 93 del 26 novembre 2019. 
    Copia integrale del presente avviso,  con  i  relativi  documenti
allegati  (bando   e   modulistica),   sono   reperibili   sul   sito
www.crea.gov.it e presso la  sede  del  Centro  (tel.  09844052223  -
ofa@crea.gov.it). 
    Le domande di ammissione dovranno essere presentate  direttamente
o inviate mediante raccomandata a.r. al  CREA  -  Centro  di  ricerca
olivicoltura, frutticoltura e agrumicoltura, sede di Rende (CS), C.da
Li  Rocchi  Vermicelli,  83  -  87036  Rende  (CS)  o   tramite   PEC
(ofa@pec.crea.gov.it) a pena di esclusione entro il termine di giorni
quindici dalla  data  di  pubblicazione  del  presente  avviso  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  Serie  speciale
«Concorsi ed esami».