Concorso per 1 istruttore direttivo avvocato (calabria) COMUNE DI CUTRO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 4 del 14-01-2020
Sintesi: COMUNE DI CUTROConcorso (Scad. 13 febbraio 2020)Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo avvocato, categoria D, a tempo indeterminato e pieno. E' indetto concorso pubblico per ...
Ente: COMUNE DI CUTRO
Regione: CALABRIA
Provincia: CROTONE
Comune: CUTRO
Data di pubblicazione 15-01-2020
Data Scadenza bando 13-02-2020
Condividi

COMUNE DI CUTRO

Concorso (Scad. 13 febbraio 2020)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo avvocato, categoria D, a tempo indeterminato e pieno.

 
    E' indetto concorso pubblico  per  l'assunzione,  mediante  prova
selettiva pubblica, per titoli ed esami, di un  posto  di  istruttore
direttivo avvocato, categoria giuridica D, posizione economica D1 del
C.C.N.L.  funzioni  locali,  con   rapporto   di   lavoro   a   tempo
indeterminato e pieno. 
    La figura di avvocato ricercato dal Comune di Cutro dovra' essere
un  laureato  in  giurisprudenza,   abilitato   all'esercizio   della
professione  di  avvocato  ed  iscritto  nel  relativo  Albo.  Dovra'
possedere  approfondita  ed   aggiornata   conoscenza   del   diritto
sostanziale e  processuale  acquisita  attraverso  l'esercizio  della
professione forense in ambito giudiziale e stragiudiziale, al fine di
poter assumere la difesa  dell'ente  nelle  controversie  dinanzi  al
Giudice civile e/o amministrativo e prestare consulenza ed assistenza
giuridica agli organi ed  uffici  dell'ente.  La  posizione  comporta
l'assunzione di responsabilita' professionale diretta e personale. 
    Sul posto messo a concorso non trova applicazione  la  riserva  a
favore dei militari volontari di truppa delle forze armate, congedati
senza demerito dalle ferme contratte, ai  sensi  dell'art.  1014  del
decreto legislativo n. 66/2010, la riserva a favore  degli  ufficiali
di  complemento  in  ferma  biennale  e  degli  ufficiali  in   ferma
prefissata che hanno completato senza  demerito  la  ferma  contratta
delle tre Forze armate, ai sensi dell'art. 678, comma 9  del  decreto
legislativo n. 66/2010, in quanto la stessa e' stata  gia'  applicata
in altro concorso; 
    La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta  semplice,
in lingua italiana, conformemente allo schema  allegato  al  presente
bando,    pubblicato    integralmente    sul    sito    del    comune
www.comune.cutro.kr.it deve essere indirizzata al Comune di  Cutro  -
Servizio personale, piazza del Popolo - Cutro (KR)  dovra'  riportare
l'oggetto: Domanda di concorso, categoria  D,  istruttore  direttivo
avvocato ed il nome e cognome del candidato,  ed  essere  presentata
inderogabilmente entro e non oltre l'orario di chiusura  al  pubblico
dell'ufficio  nel  trentesimo   giorno   successivo   a   quello   di
pubblicazione del presente estratto nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana - 4 Serie speciale Concorsi ed esami - secondo
le seguenti modalita': 
      a mezzo raccomandata con R.R.,  servizio  postale  o  corriere,
indirizzata come sopra specificato; 
      consegna a mano presso l'ufficio del protocollo  -  piazza  del
Popolo - Cutro, nei seguenti orari:  lunedi',  martedi',  mercoledi',
giovedi' e venerdi' dalle ore  9,00  alle  ore  13,00  e  martedi'  e
giovedi' dalle ore 15,30 alle ore 18,00; 
      a mezzo  posta  elettronica  certificata  (p.e.c),  spedita  al
seguente indirizzo: protocollo.cutro@asmepec.it con  firma  autografa
unitamente alla scansione dell'originale di un  valido  documento  di
riconoscimento, allegando una copia  in  formato  PDF  dei  documenti
richiesti. Qualora il candidato spedisca la domanda da una casella di
posta non certificata verso la casella p.e.c. dell'ente,  la  domanda
sara' esclusa dalla selezione.