Concorso per 9 collaboratore tecnico (toscana) CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 9
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 1 del 03-01-2020
Sintesi: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIAConcorso (Scad. 2 febbraio 2020)Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la copertura di nove posti di collaboratore tecnico VI livello, a tempo determinato sei mesi e ...
Ente: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: FIRENZE
Data di pubblicazione 03-01-2020
Data Scadenza bando 02-02-2020
Condividi

CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

Concorso (Scad. 2 febbraio 2020)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la copertura di nove posti di collaboratore tecnico VI livello, a tempo determinato sei mesi e pieno, presso il Centro di ricerca difesa e certificazione di Vercelli, Bologna, Lonigo, Battipaglia, Tavazzano Laboratorio, Palermo e Firenze.

 
    In attuazione del decreto del direttore del Centro n. 604 del  20
novembre 2019, e'  indetta  una  selezione  pubblica,  per  titoli  e
colloquio, finalizzata all'assunzione di nove  unita'  di  personale,
per sei mesi, con contratto di lavoro a tempo  determinato,  a  tempo
pieno,  idonea  all'esercizio  di  funzioni  ascrivibili  al  profilo
professionale di collaboratore tecnico enti di  ricerca  VI  livello,
per  le  attivita'  inerenti   le   funzioni   di   controllo   della
certificazione delle sementi e l'attivita' tecnica inerente l'ufficio
negoziale di Firenze (bando CREA DC 16/2019). 
    Le mansioni saranno svolte nell'ambito  delle  seguenti  aree  di
specializzazione per le  sedi  di  Vercelli,  Bologna,  Lonigo  (VI),
Battipaglia (SA), Tavazzano Laboratorio (LO), Palermo: 
      attivita' diretta al controllo e certificazione  del  materiale
sementiero di piante agricole ed ortive; 
      riconoscimento delle specie erbacee; 
      registrazione delle varieta' e la certificazione delle sementi; 
    per la sede di Firenze: 
      supporto all'ufficio attivita' negoziale  anche  con  specifico
riferimento all'espletamento delle  procedure  di  evidenza  pubblica
legate alla manutenzione, adeguamento, efficientamento  energetico  e
valorizzazione del patrimonio  immobiliare  relativo  in  particolare
agli immobili e aziende afferenti alla certificazione sementi. 
    Le sedi di lavoro e di servizio saranno le seguenti: 
      Vercelli: s.s. 11 km  2,5  -  13100  Vercelli  (una  unita'  di
personale); 
      Bologna: via di Corticella, 133 - 40128 Bologna (due unita'  di
personale); 
      Lonigo: via Marconi, 2 -  36045  Lonigo  (VI)  (una  unita'  di
personale); 
      Battipaglia: loc. Corno D'Oro s.s. 18, 242 - 84091  Battipaglia
(SA) (due unita' di personale); 
      Tavazzano Laboratorio: s.s. 9 via Emilia, 19  km  307  -  26838
Tavazzano (LO) (una unita' di personale); 
      Palermo: viale Regione Siciliana Sud Est, 8669 - 90121  Palermo
(una unita' di personale); 
      Firenze: via Lanciola, 12/A -  50125  Firenze  (una  unita'  di
personale). 
    Il contratto avra' durata di sei mesi eventualmente prorogabile o
rinnovabile ai sensi della legislazione  vigente,  in  considerazione
delle esigenze per le attivita' inerenti  le  funzioni  di  controllo
della  certificazione  delle  sementi.  La  durata  complessiva   del
contratto non potra' superare i trentasei mesi o  la  maggior  durata
prevista dall'art. 83 del CCNL per un  massimo  di  ulteriori  dodici
mesi, comprensivi di proroghe e rinnovi. 
    Le  domande  di  partecipazione,  redatte   in   carta   semplice
obbligatoriamente secondo lo schema allegato 1 al bando, corredate di
tutti i titoli e i documenti, devono essere  inoltrate  al  Consiglio
per  la  ricerca  in  agricoltura,  Centro  di   ricerca   difesa   e
certificazione sede territoriale di via Giacomo Venezian, 22 -  20133
Milano, esclusivamente: 
      a)  mediante  raccomandata  o  posta  celere  con   avviso   di
ricevimento (a tal fine fa fede il timbro e data dell'ufficio postale
accettante); 
      b)            tramite             PEC             all'indirizzo
ufficio.certificazione@pec.crea.gov.it    con    la    documentazione
richiesta in formato pdf. Laddove la documentazione risulti superiore
a dieci pagine, il candidato e' tenuto a inoltrare, entro il  termine
di scadenza per la presentazione  delle  domande  specifico  supporto
elettronico.  Le  istanze  e  le  dichiarazioni  inviate  secondo  la
predetta  modalita'  saranno  valide  se  effettuate  secondo  quanto
previsto dall'art. 65 del  decreto  legislativo  n.  82/2005  (Codice
amministrazione digitale). 
    Le domande e la documentazione devono pervenire entro il  termine
perentorio di trenta  giorni,  decorrente  dal  giorno  successivo  a
quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - e
del relativo bando nel sito internet del CREA: www.crea.gov.it.  Tale
termine, qualora cada di giorno festivo, si intendera'  protratto  al
primo giorno feriale successivo. 
    In caso di recapito postale, sulla busta contenente  la  domanda,
sulla domanda stessa e sull'ulteriore  documentazione  dovra'  essere
apposta la dicitura «Selezione pubblica per nove unita' di  personale
nel profilo di collaboratore tecnico VI livello a tempo determinato -
bando CREA DC 16/2019 strutture di  Vercelli,  Tavazzano  Laboratorio
(LO), Bologna, Lonigo (VI), Battipaglia (SA),  Palermo,  funzioni  di
controllo inerenti l'attivita' di certificazione e attivita'  tecnica
ufficio negoziale di Firenze». Specificando la sede per la  quale  si
intende partecipare. Ai fini del  rispetto  del  temine  per  l'invio
delle domande e della relativa documentazione fara' fede il timbro  e
la data dell'ufficio postale accettante. 
    Nel caso di  domande  inviate  tramite  PEC  nell'oggetto  dovra'
essere apposta la dicitura: «Selezione pubblica per  nove  unita'  di
personale nel profilo di collaboratore tecnico  VI  livello  a  tempo
determinato - bando CREA DC 16/2019 strutture di Vercelli,  Tavazzano
Laboratorio (LO), Bologna, Lonigo (VI),  Battipaglia  (SA),  Palermo,
funzioni  di  controllo  inerenti  l'attivita'  di  certificazione  e
attivita' tecnica ufficio negoziale di Firenze». Specificando la sede
per la quale si intende partecipare.