Concorso per 2 istruttori direttivo-tecnici (abruzzo) COMUNE DI BARETE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 92 del 22-11-2019
Sintesi: COMUNE DI BARETEConcorso (Scad. 22 dicembre 2019)Selezione pubblica per la copertura di due posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo pieno e determinato, elevabili di un'ulteriore unita' a tempo parziale 50%. ...
Ente: COMUNE DI BARETE
Regione: ABRUZZO
Provincia: L'AQUILA
Comune: BARETE
Data di pubblicazione 22-11-2019
Data Scadenza bando 22-12-2019
Condividi

COMUNE DI BARETE

Concorso (Scad. 22 dicembre 2019)

Selezione pubblica per la copertura di due posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo pieno e determinato, elevabili di un'ulteriore unita' a tempo parziale 50%.

 
    Sul   sito   www.comune.barete.aq.it   sezione    Amministrazione
trasparente  -  Bandi  di  concorso  -   Concorsi   attivi,   e'   in
pubblicazione  un  avviso  di  selezione  pubblica  per  l'assunzione
straordinaria  di   personale   ai   sensi   dell'art.   50-bis   del
decreto-legge n. 189/2016, a tempo pieno e determinato, di due unita'
di istruttore direttivo tecnico, categoria  D  del  vigente  C.C.N.L.
degli enti locali, elevabili di un'ulteriore unita' a tempo  parziale
al 50%, presumibilmente dal 1 gennaio  2020  al  31  dicembre  2020,
salvo  proroghe  previste  dalla  normativa  emergenziale  post-sisma
2016-2017. 
    Le domande possono essere inviate entro  la  scadenza  di  trenta
giorni  a  partire  dal  giorno  successivo  alla  pubblicazione  del
presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana  -
4 Serie speciale Concorsi ed esami. 
    Possono  partecipare  i  cittadini  in  possesso  dei   requisiti
generali di ammissione ai concorsi pubblici in possesso di diploma di
laurea in ingegneria o architettura, di primo livello (L-triennale) o
diploma  di  laurea  (DL)  conseguito  con  l'ordinamento  di   studi
previgente al  decreto  ministeriale  n.  509/1999  o  corrispondente
laurea specialistica/magistrale (LS-LM -  nuovo  ordinamento  secondo
l'equiparazione di cui  al  decreto  del  Ministero  dell'istruzione,
dell'universita' e della ricerca del 9 luglio 2009. 
    La selezione e' per titoli e  colloquio,  e  riveste  particolare
importanza riguardo ai titoli l'esperienza lavorativa nella  pubblica
amministrazione negli ultimi cinque anni dalla  scadenza  del  bando,
con particolare riferimento alla gestione post-sisma 2016.