Avviso MINISTERO DELLA DIFESA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 16 del 26-02-2019

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 16 del 26-02-2019
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA Avviso Modifica al decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 0631584 del 31 ottobre 2018, del concorso, per titoli ed esami, per la nomina di undici tenenti in servizio permanente dei ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 04-03-2019
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA

Avviso

Modifica al decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 0631584 del 31 ottobre 2018, del concorso, per titoli ed esami, per la nomina di undici tenenti in servizio permanente dei ruoli normali dell'Aeronautica Militare, di cui sei nel Corpo Sanitario Aeronautico e cinque nel Corpo del Genio Aeronautico (anno 2018).

 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
                      per il personale militare 
 
    Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010,  n.  66,  recante  il
«Codice  dell'ordinamento  militare»   e   successive   modifiche   e
integrazioni e, in particolare, i titoli  II  e  III  del  libro  IV,
concernente norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante il «Testo unico delle  disposizioni  regolamentari  in
materia  di  ordinamento  militare»,   e   successive   modifiche   e
integrazioni, e, in particolare, i titoli II  e  III  del  libro  IV,
concernente norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare; 
    Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 00631584 del 31
ottobre 2018, con il quale e' stato indetto il concorso,  per  titoli
ed esami, per la nomina di undici Tenenti in servizio permanente  dei
ruoli  normali  dell'Aeronautica  Militare,  di  cui  sei  nel  Corpo
Sanitario Aeronautico e  cinque  nel  Corpo  del  Genio  Aeronautico,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della  Repubblica  italiana  - 4ª
Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 91 del 16 novembre 2018; 
    Ravvisata l'esigenza di modificare il predetto bando di  concorso
indetto con il citato decreto dirigenziale M_D GMIL REG2018  00631584
del  31  ottobre  2018,  nel  senso  di  non  prevedere   l'immediata
correzione della 1ª prova scritta, al fine  di  garantire,  in  forma
assolutamente anonima, la correzione  di  entrambi  gli  elaborati  e
procedere cosi' alla valutazione dei titoli prima del  riconoscimento
dei titolari degli elaborati, in attuazione  a  quanto  previsto  dal
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487; 
    Visto l'art. 1 del decreto dirigenziale del 19 dicembre 2018, con
il  quale  al  Generale  di  Brigata  Lorenzo  Santella,  quale  vice
direttore generale per il personale militare, e' attribuita la delega
all'adozione di taluni atti di gestione amministrativa in materia  di
reclutamento  del  personale  delle  Forze  armate  e  dell'Arma  dei
carabinieri,  tra  cui  i  provvedimenti  attuativi,  modificativi  e
integrativi dei bandi di concorso, 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Per i motivi  indicati  nelle  premesse  l'art.  8,  del  decreto
dirigenziale M_D GMIL REG2018 00631584 del 31  ottobre  2018,  citato
nelle premesse, e' abrogato e sostituito dal seguente: 
    «Art. 8 (Prove scritte) - 1. I  candidati  ai  concorsi  che  non
riceveranno  comunicazione  di  esclusione  dovranno   sostenere   le
seguenti prove scritte: 
      a) per il concorso relativo al Corpo Sanitario Aeronautico: 
        1ª prova, consistente nella risoluzione di quesiti a risposta
multipla; 
        2ª prova, consistente nello svolgimento di un  elaborato  con
quesiti a risposta sintetica; 
      b) per il concorso relativo  al  Corpo  del  Genio  Aeronautico
categorie chimica e fisica: 
        1ª prova, consistente nello svolgimento di un  elaborato  con
quesiti a risposta sintetica; 
        2ª prova, consistente nello svolgimento di un  elaborato  con
quesiti a risposta sintetica; 
      c) per il concorso relativo  al  corpo  del  Genio  Aeronautico
categoria elettronica: 
        1ª prova, consistente nello svolgimento, nel tempo massimo di
otto ore, di un elaborato con quesiti a risposta sintetica  attinenti
al programma della prova orale «Argomenti tecnici di base»; 
        2ª prova,  cultura  tecnico  scientifica,  consistente  nello
svolgimento, nel tempo massimo di  otto  ore,  di  un  elaborato  con
quesiti a risposta sintetica attinenti al programma della prova orale
«Argomenti tecnici specialistici». 
    Le materie sulle quali verteranno le prove scritte e  i  relativi
programmi sono riportati negli allegati  B  e  C,  che  costituiscono
parte integrante del presente decreto. 
    Dette  prove  si  svolgeranno  presso  il  Centro  di   Selezione
dell'Aeronautica Militare - Aeroporto Militare di Guidonia  (Roma)  -
piazzale   Tenente   Maurizio   Simone   (gia'   viale   Roma   snc),
presumibilmente nella seconda meta' del mese di gennaio 2019, sia per
i concorrenti di cui all'art. 1,  comma  1,  lettera  a)  che  per  i
concorrenti di cui all'art.  1,  comma  1,  lettera  b),  secondo  il
calendario che  verra'  reso  noto,  con  le  modalita'  indicate  al
precedente art. 5, comma 1 del  presente  decreto,  entro  il  decimo
giorno dalla scadenza del termine di presentazione delle  domande  di
cui al precedente art. 4, comma 1. 
    2. I concorrenti saranno tenuti a  presentarsi,  senza  attendere
alcun preavviso, entro le 7,30, nella sede  e  nei  giorni  previsti,
muniti di documento di riconoscimento e di penna a sfera a inchiostro
indelebile  nero.  Coloro  che  risulteranno   assenti   al   momento
dell'inizio di ciascuna prova  saranno  considerati  rinunciatari  e,
quindi,  esclusi  dal  concorso,   quali   che   siano   le   ragioni
dell'assenza, comprese quelle dovute a causa di forza maggiore. 
    3. Per quanto concerne le modalita' di svolgimento  delle  prove,
saranno osservate le disposizioni degli articoli 11, 12, 13 e 14  del
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487. 
    4. Le prove scritte si intenderanno superate  se  il  concorrente
avra' conseguito in ciascuna di esse un  punteggio  non  inferiore  a
21/30. La media dei punteggi conseguiti sara' utile per la formazione
della graduatoria di cui al successivo art. 13. 
    Al fine di snellire i procedimenti e accelerare le operazioni  di
correzione dei quesiti, la  commissione  correggera'  una  delle  due
prove e si asterra' dal correggere l'altra prova per coloro  i  quali
non avessero raggiunto il punteggio minimo prescritto. 
    5. La direzione generale per il  Personale  Militare,  a  partire
indicativamente dalla prima settimana di febbraio 2019,  pubblichera'
nell'area  comunicazioni  del  portale  concorsi,  nonche'  nel  sito
www.difesa.it l'esito delle prove scritte, ivi compreso,  per  coloro
che hanno superato le citate prove, il diario di convocazione  per  i
successivi accertamenti di cui agli articoli 10  e  11.  La  predetta
comunicazione avra' valore di notifica a  tutti  gli  effetti  e  per
tutti i concorrenti». 
                               Art. 2 
 
    Per quanto non previsto nel presente decreto rimangono  invariate
le originarie disposizioni del bando di concorso. 
    Il presente  decreto,  sottoposto  al  controllo  previsto  dalla
normativa vigente,  e'  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana. 
      Roma, 5 febbraio 2019 
 
                                 Il vice direttore generale: Santella