Concorso per 1 centralinista telefonico non vedente (lazio) MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 92 del 20-11-2018
Sintesi: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI Avviso Avviso relativo all'assunzione di una unita' di personale priva della vista abilitata alle mansioni di ...
Ente: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 22-11-2018
Data Scadenza bando 20-12-2018
Condividi

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI

Avviso

Avviso relativo all'assunzione di una unita' di personale priva della vista abilitata alle mansioni di centralinista telefonico, mediante la richiesta di avviamento alle amministrazioni provinciali, servizio collocamento obbligatorio di competenza.

 
    Si   rende   noto   che    questo    Ministero    ha    inoltrato
all'Amministrazione provinciale  di  Prato  -  servizio  collocamento
obbligatorio - la richiesta di avviamento di una unita' di  personale
priva  della  vista  (legge  29  marzo  1985,   n.113)   da   adibire
all'impianto telefonico del Tribunale di Prato. 
    Si avvertono i soggetti interessati di non inoltrare  domanda  di
partecipazione  a  questa   Amministrazione,   poiche'   l'avviamento
avverra'  a  cura  dell'Amministrazione  provinciale  competente   in
relazione alla sede presso la quale  il  lavoratore  dovra'  prestare
servizio. 
    L'avviso e' presente anche al seguente link www.giustizia.it