Nomina UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 53 del 14-07-2017

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 53 del 14-07-2017
Sintesi: UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA Nomina Nomina della commissione giudicatrice per il reclutamento di un ricercatore con rapporto di lavoro a tempo determinato, tipologia A per il settore scientifico-disciplinare ...
Ente: UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 14-07-2017
Condividi

UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

Nomina

Nomina della commissione giudicatrice per il reclutamento di un ricercatore con rapporto di lavoro a tempo determinato, tipologia A per il settore scientifico-disciplinare MED/10, settore concorsuale 06/D1.

 
 
                            IL DIRETTORE 
 
    Visti: 
      lo statuto dell'Universita' degli studi di Roma «La  Sapienza»,
emanato con decreto rettorale n. 3689/2012 del 29 ottobre 2012; 
      il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio  1980,  n.
382; 
      la legge 15 maggio 1997, n. 127, e successive modificazioni; 
      la legge 30 dicembre 2010, n. 240, e  successive  modificazioni
ed in particolare l'art. 24; 
      la legge 9 gennaio 2009, n. 1; 
      il decreto ministeriale n. 243 del 25 maggio 2011; 
      il decreto ministeriale n. 297 del 22 ottobre 2012; 
      il decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 49; 
      il regolamento per il reclutamento di ricercatori con contratto
a tempo determinato di tipologia «A», emanato con  decreto  rettorale
n. 1785/2016 del 22 luglio 2016; 
      la delibera del consiglio del dipartimento di Sanita'  pubblica
e malattie infettive del 20 ottobre 2016; 
      la delibera del consiglio di amministrazione  della  «Sapienza»
Universita' di Roma del 21 febbraio 2017; 
      il bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  della  Repubblica
italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 27 del 7 aprile
2017 per il reclutamento di un ricercatore  a  tempo  determinato  di
tipo «A», con regime di impegno a tempo pieno  per  l'esecuzione  del
programma di ricerca: «Tolleranza  allo  sforzo  e  attivita'  fisica
quotidiana nei pazienti adulti con  fibrosi  cistica:  effetti  degli
interventi  terapeutici  e  della  riabilitazione»  per  il   settore
concorsuale 06/D1, settore scientifico-disciplinare MED/10; 
      la delibera del consiglio del dipartimento di Sanita'  pubblica
e malattie infettive del 26 maggio 2017 di proposta delle  terne  dei
componenti la commissione; 
      l'esito del sorteggio dei membri della  commissione  effettuato
in data 15 giugno 2017; 
 
                               Dispone 
 
che la commissione relativa al reclutamento  di  un  ricercatore  con
contratto di lavoro a tempo determinato con impegno a tempo pieno  di
tipologia «A» risulta cosi' composta: 
    risultano membri effettivi: 
      prof. Paolo  Palange  -  PS,  settore  scientifico-disciplinare
MED/10 «Sapienza» Universita' di Roma; 
      prof.    Alfredo    Antonio    Chetta,     PO     -     settore
scientifico-disciplinare MED/10 Universita' degli studi di Parma; 
      prof. Pierluigi Paggiaro, PO - settore scientifico-disciplinare
MED/10 Universita' degli studi di Pisa; 
    risultano membri supplenti: 
      prof.ssa   Foschino   Barbaro   Maria   Pia,   PO   -   settore
scientifico-disciplinare MED/10 Universita' degli studi di Foggia; 
      prof. Vancheri Carlo,  PO  -  settore  scientifico-disciplinare
MED/10 Universita' degli studi di Catania. 
        Roma, 21 giugno 2017 
 
                                                Il direttore: Villari 
Il responsabile 
amministrativo delegato 
Liccardi