Nomina UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 26 del 11-04-2017

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 26 del 11-04-2017
Sintesi: UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA Nomina Nomina della commissione giudicatrice per il reclutamento di un ricercatore a tempo determinato di tipologia A settore concorsuale 01/A3 - settore scientifico-disciplinare ...
Ente: UNIVERSITA' ''LA SAPIENZA'' DI ROMA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 04-04-2017
Condividi

UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

Nomina

Nomina della commissione giudicatrice per il reclutamento di un ricercatore a tempo determinato di tipologia A settore concorsuale 01/A3 - settore scientifico-disciplinare MAT/05.

 
 
                            IL DIRETTORE 
                 del Dipartimento di Scienze di base 
                    e applicate per l'ingegneria 
 
    Visto  lo  statuto  dell'Universita'  degli  studi  di  Roma  «La
Sapienza», emanato con decreto rettorale n. 3689/2012 del 29  ottobre
2012; 
    Vista  la  legge  30  dicembre  2010,   n.   240   e   successive
modificazioni e in particolare l'art. 24; 
    Visto il regolamento  per  il  reclutamento  di  ricercatori  con
contratto a tempo determinato di tipologia «A», emanato  con  decreto
rettorale n. 1785/2016 del 22 luglio 2016; 
    Visto il cofinanziamento dall'Ateneo per il 70% con  delibera  n.
204/14 del 15 luglio 2014; 
    Visto il cofinanziamento dall'Ateneo per € 21.898,25 con delibera
del 7 giugno 2016; 
    Vista la  disponibilita'  finanziaria  derivante  dai  fondi  del
Dipartimento per € 10.000,00; 
    Vista la delibera del consiglio di  Dipartimento  di  Scienze  di
base e applicate per l'ingegneria del 24 giugno 2016; 
    Vista la delibera del consiglio di amministrazione n. 387 del  15
novembre 2016; 
    Visto il bando n. 23/2016 (prot.  n.  1044  class.  VII/1  del  7
dicembre 2016) per il reclutamento di un ricercatore con rapporto  di
lavoro a tempo determinato tipologia A, con regime di impegno a tempo
definito per lo svolgimento di attivita' di ricerca, di didattica, di
didattica integrativa e di servizio agli studenti,  per  l'esecuzione
del programma di  ricerca  relativo  al  seguente  progetto  «Analisi
matematica e sue applicazioni» per il  settore  concorsuale  01/A3  -
settore scientifico-disciplinare MAT/05 - pubblicato  nella  Gazzetta
Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» -  n.  100  del  20
dicembre 2016; 
    Vista la delibera del consiglio di Dipartimento del 2 marzo  2017
nella quale sono state approvate le tre terne per la formazione della
commissione giudicatrice; 
    Vista la nota pervenuta dal settore concorsi personale docente  -
area risorse umane in data 10 marzo  2017  nella  quale  si  comunica
l'esito del sorteggio della commissione giudicatrice tenutosi in data
7 marzo 2017; 
 
                               Dispone 
 
che la commissione giudicatrice per  l'espletamento  delle  procedure
previste dal bando di cui in premessa, sia cosi' composta: 
      membri effettivi: 
    prof. Daniela Giachetti - Sapienza Universita' di Roma; 
    prof. Engel Klaus Jochen Otto - Universita' de L'Aquila; 
    prof. Chierchia Luigi - Universita' di Roma Tre; 
      membri supplenti: 
    prof. Pistoia Angela - Sapienza Universita' di Roma; 
    prof. Komornik Vilmos Istvan - Universite' de Strasbourg; 
    prof. Squassina Marco - Universita' Cattolica  del  Sacro  Cuore,
sede di Brescia. 
    Dalla data di pubblicazione nella Gazzetta  Ufficiale,  sul  sito
web di Ateneo e del Dipartimento della disposizione di  nomina  della
commissione decorre il termine di trenta giorni per la  presentazione
da parte dei  candidati  di  eventuali  istanze  di  ricusazione  dei
commissari. 
    Le eventuali cause di incompatibilita' e le modifiche dello stato
giuridico intervenute successivamente alla nomina non incidono  sulla
qualita' di componente della commissione giudicatrice. 
    Roma, 10 marzo 2017 
 
                               Il direttore del Dipartimento: Palumbo