Concorso per 1 agente di polizia locale (lombardia) COMUNE DI POLPENAZZE DEL GARDA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 16 del 01-03-2017
Sintesi: COMUNE DI POLPENAZZE DEL GARDA Concorso (Scad. 24 marzo 2017) CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI E PROVA ORALE PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L'ASSUNZIONE, A TEMPO DETERMINATO, DI PERSONALE APPARTENENTE ALLA ...
Ente: COMUNE DI POLPENAZZE DEL GARDA
Regione: LOMBARDIA
Provincia: BRESCIA
Comune: POLPENAZZE DEL GARDA
Data di pubblicazione 02-03-2017
Data Scadenza bando 24-03-2017
Condividi

COMUNE DI POLPENAZZE DEL GARDA

Concorso (Scad. 24 marzo 2017)

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI E PROVA ORALE PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L'ASSUNZIONE, A TEMPO DETERMINATO, DI PERSONALE APPARTENENTE ALLA CATEGORIA C, PROFILO PROFESSIONALE “AGENTE DI POLIZIA LOCALE”.


IL SEGRETARIO COMUNALE
RESPONSABILE DEL SERVIZIO
RENDE NOTO
Che è indetto un concorso pubblico per titoli e prova orale, per la formazione di una graduatoria per l’assunzione di AGENTI DI POLIZIA LOCALE - CATEGORIA “C ”POSIZIONE ECONOMICA “C1”, con contratto di lavoro a tempo determinato.
REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE E RELATIVA ATTESTAZIONE
1. Per l’ammissione al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) -cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’ Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana ( i cittadini degli Stati membri dell’U.E. devono possedere i requisiti di cui al D.P.C.M. 7.2.1994, nr. 174);
b) - età non inferiore a 18 anni;
c) - diploma di maturità di scuola media superiore di durata quinquennale o quadriennale qualora permette l’accesso all’ Università; per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea che abbiano conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, la verifica dell’equipollenza del titolo di studio posseduto avrà luogo ai sensi dell’art. 38, comma 3, del D.L. vo 30.03.2001, nr. 165. I titoli di studio dovranno essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore pubblico in possesso del necessario titolo di abilitazione;
d) - avere il pieno godimento dei diritti civili e politici. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono dichiarare, altresì, di godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi del mancato godimento e di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
e) - essere titolari di patente di guida di categoria “B”;
f) - di non avere subito condanne penale e di non avere procedimenti penali in corso che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni;
g) - non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarato decaduto da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) , del D.P.R. 10 gennaio 1957, nr. 3, né essere stato licenziato per avere conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
h) - di possedere l’idoneità fisica alle funzioni afferenti al profilo professionale oggetto della selezione.
i) - posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (per i cittadini soggetti a tali obblighi).
I requisiti prescritti ai punti a), b), c), d) ,e), ,f) ,g),h),i), devono essere dichiarati con le formalità previste dagli art. 75 e 76 del T.U. sulla Documentazione Amministrativa, D.P.R. 28 dicembre 2000, nr. 445. Dei dati così trasmessi ne sarà vagliata la veridicità. Il Comune di Polpenazze del Garda utilizzerà i dati forniti esclusivamente per il procedimento amministrativo in corso e l’interessato potrà accedere ai dati personali chiedendone la correzione, l’integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco (Legge 675/96). I dati trasmessi dai concorrenti e ritrovati non corrispondenti alla realtà, potranno cagionare ad insindacabile giudizio di questa Amministrazione l’esclusione dalle procedure selettive, dalla graduatoria e, nei casi più gravi, la persecuzione degli illeciti in sede penale e civile.
Scadenza: 24 marzo 2017
Per visualizzare il bando completo clicca qui.
Per visualizzare il modello di domanda clicca qui