Concorso per 1 dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza (molise) ASREM ZONA DI CAMPOBASSO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 94 del 29-11-2016
Sintesi: AZIENDA SANITARIA REGIONALE MOLISE DI CAMPOBASSO Concorso (Scad. 29 dicembre 2016) Avviso pubblico, per titoli, per il conferimento di incarichi temporanei - area medica della disciplina di Medicina e chirurgia ...
Ente: ASREM ZONA DI CAMPOBASSO
Regione: MOLISE
Provincia: CAMPOBASSO
Comune: CAMPOBASSO
Data di pubblicazione 29-11-2016
Data Scadenza bando 29-12-2016
Condividi

AZIENDA SANITARIA REGIONALE MOLISE DI CAMPOBASSO

Concorso (Scad. 29 dicembre 2016)

Avviso pubblico, per titoli, per il conferimento di incarichi temporanei - area medica della disciplina di Medicina e chirurgia d'accettazione e urgenza.

 
    In esecuzione del provvedimento del direttore generale n. 833 del
18 ottobre 2016, e' indetto avviso pubblico, per titoli, al  fine  di
formulare una graduatoria di  dirigenti  medici  dell'area  medica  e
delle specialita' mediche nella Medicina e chirurgia d'accettazione e
urgenza, da utilizzare per tutte le esigenze della A.S.Re.M., per  il
conferimento di incarichi a tempo determinato di mesi otto -  nonche'
per le sostituzioni di personale assente a qualsiasi titolo. 
    Ai sensi della normativa vigente se ne da' avviso pubblico per la
presentazione, da parte degli interessati,  di  apposita  domanda  in
carta semplice che dovra' essere inviata alla A.S.Re.M.  -  Direttore
U.O. Risorse umane, via U. Petrella n. 1 - 86100 Campobasso, entro  e
non oltre il trentesimo giorno successivo  a  quello  della  data  di
pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale - 4  Serie
speciale. 
    Le  domande  potranno  essere  presentate  secondo  le   seguenti
modalita': 
      spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento,  a  tal
fine fara' fede il timbro e data di spedizione; 
      tramite  posta  elettronica   certificata   esclusivamente   al
seguente indirizzo PEC: asrem@pec.it avendo cura di allegare tutta la
documentazione richiesta in formato pdf. 
    (L'indirizzo  della  casella  PEC  del   mittente   deve   essere
obbligatoriamente    riconducibile,    univocamente,    all'aspirante
candidato). 
    Il ritardo nella presentazione delle domande,  quale  ne  sia  la
causa,  anche  se  non  imputabile  al  candidato,  comporta  la  non
ammissibilita' all'avviso. 
    Nella domanda gli aspiranti devono  dichiarare,  ai  sensi  degli
articoli 46 e 47 del  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  28
dicembre 2000, n. 445: 
      la data, il luogo di nascita e la residenza; 
      il possesso della cittadinanza italiana  o  di  uno  dei  Paesi
dell'Unione europea. Sono richiamate e fatte salve le disposizioni di
cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri  7  febbraio
1994, n. 174; 
      il comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i' motivi
della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; 
      le eventuali condanne penali riportate e i procedimenti  penali
in corso; in caso negativo riportarne espressamente la mancanza; 
      i titoli di studio posseduti; 
      i  servizi  prestati  nella  pubblica  amministrazione   e   le
eventuali cause di cessazione  di  precedenti  rapporti  di  pubblico
impiego; 
      il possesso dei requisiti specifici per la copertura del  posto
e precisamente: 
        diploma di laurea in Medicina e chirurgia; 
      specializzazione in Medicina e chirurgia accettazione e urgenza
equipollenti, ovvero affini; 
      iscrizione all'Albo dell'Ordine dei medici; 
      i titoli che danno diritto ad usufruire di riserve,  precedenze
e preferenze previsti dall'art. 5 del decreto  del  Presidente  della
Repubblica 9 maggio 1994, n. 487; 
      il domicilio presso il  quale  devono  essere  fatte,  ad  ogni
effetto, le comunicazioni riguardanti il presente avviso; 
      il consenso al trattamento dei propri dati  personali  compresi
quelli  sensibili,  ai  fini  dell'avviso  e  successivamente,  nella
eventualita' di costituzione del rapporto di lavoro, per finalita' di
gestione del rapporto stesso, come previsto dal  decreto  legislativo
30 giugno 2003, n. 196. 
    Nella domanda di partecipazione i concorrenti devono indicare  il
possesso  dei  requisiti  specifici  richiesti,  nonche'   tutte   le
situazioni relative a stati, qualita' personali e fatti che ritengono
utili agli effetti della valutazione di  merito  e  della  formazione
della graduatoria,  e  devono  allegare  un  curriculum  formativo  e
professionale datato e firmato. 
    I titoli non conseguiti  presso  la  pubblica  amministrazione  o
presso  gestori  di  pubblici  servizi  devono  essere  prodotti   in
originale  o   copia   autenticata   ai   sensi   di   legge   ovvero
autocertificati nei  casi  e  nei  limiti  previsti  dalla  normativa
vigente.  Per  consentire  la  corretta  valutazione  dei  titoli  e'
necessario  che  l'autocertificazione  contenga  tutti  gli  elementi
relativi a modalita' e tempi dell'attivita' espletata che  verrebbero
indicati se il documento fosse rilasciato dall'ente competente. 
    Non  si  terra'  conto  dei  titoli  che  non  siano  chiaramente
identificabili. 
    Le pubblicazioni,  per  essere  oggetto  di  valutazione,  devono
essere edite  a  stampa,  in  originale  o  copia  autocertificata  e
allegate alla domanda di partecipazione all'avviso. 
    Per coloro che effettuano autocertificazioni  viene  sottolineato
che,  ai  sensi  dell'art.  75  del  decreto  del  Presidente   della
Repubblica n. 445/2000, fermo restando le  sanzioni  penali  previste
per  dichiarazioni  mendaci  e  falsita'  negli  atti,  qualora   dal
controllo effettuato dall'amministrazione emerga la  non  veridicita'
del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici
eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla  base  della
dichiarazione non veritiera. 
    Si precisa che, nel  caso  in  cui  il  candidato  autocertifichi
servizi svolti, lo stesso dovra' specificare: 
      denominazione  dell'ente  presso  il  quale  e'  stata   svolta
l'attivita'; 
      periodo completo con data di inizio e fine rapporto di lavoro; 
      profilo professionale e posizione funzionale; 
      tipologia  del  rapporto  di   lavoro   (dipendente   a   tempo
determinato o indeterminato, libero professionista, socio lavoratore,
ecc.); 
      impegno orario settimanale. 
    Ai sensi dell'art. 40 del decreto del Presidente della Repubblica
n. 445/2000 come modificato dall'art. 15 della legge n.  183  del  12
novembre 2011 informazioni oggetto  delle  dichiarazioni  sostitutive
rese ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della
Repubblica n. 445/2000, nonche' tutti i dati e documenti che siano in
possesso  delle   pubbliche   amministrazioni,   verranno   acquisiti
d'ufficio,  previa  indicazione,  da  parte  dell'interessato,  degli
elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni. 
    Poiche' la firma sulla domanda  di  ammissione  al  concorso,  ai
sensi della  normativa  vigente,  non  deve  essere  autenticata,  il
candidato dovra' allegare  alla  domanda  stessa  copia  del  proprio
documento personale di identita'. 
    Alla domanda deve essere unito un  elenco  dei  documenti  e  dei
titoli presentati. 
    I titoli saranno valutati secondo i criteri  di  massima  fissati
nel suindicato provvedimento del direttore generale  n.  833  del  18
ottobre 2016. Nella formulazione della graduatoria si terra' conto, a
parita' di punteggio, dei titoli di preferenza indicati  nell'art.  5
del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n.  487  e
successive modifiche ed integrazioni. 
    Al fine  della  formulazione  della  graduatoria  concorrera'  il
punteggio che verra' attribuito ai titoli. 
    I  requisiti  generali  e  specifici  per  la  partecipazione  al
presente avviso devono essere posseduti alla  data  di  scadenza  del
termine stabilito per la presentazione delle domande. 
    L'accertamento dell'idoneita' fisica all'impiego sara' effettuato
a cura dell'Azienda prima dell'immissione in servizio. 
    La graduatoria formulata secondo quanto  previsto  dalla  vigente
normativa in materia, sara' utilizzata per  la  durata  di  due  anni
dalla data  di  adozione  del  provvedimento  di  approvazione  della
graduatoria di merito. 
    La graduatoria verra' utilizzata previo scorrimento dei candidati
utilmente collocati. 
    L'amministrazione  si   riserva   l'insindacabile   facolta'   di
prorogare, sospendere,  modificare  o  revocare  il  presente  bando,
dandone notizia agli eventuali interessati, qualora ne  rilevasse  la
necessita' o l'opportunita' per ragioni di pubblico interesse. 
    Per quanto non previsto nel presente  avviso  si  fa  riferimento
alla normativa vigente in materia. 
    La partecipazione all'avviso implica  da  parte  del  concorrente
l'accettazione senza  riserve  di  tutte  le  disposizioni  di  legge
vigenti in materia e di quelle stabilite dal presente bando. 
    In conformita' a quanto previsto dal provvedimento del  direttore
generale  n.  365  dell'11  aprile  2014,  dovra'  essere,   inoltre,
allegata, la ricevuta del versamento  di    5,00  non  rimborsabile,
quale tassa di partecipazione all'avviso; il versamento potra' essere
effettuato sul conto: 
      Banca   Popolare   dell'Emilia   Romagna   -   IBAN    IT    03
B0538703800000000536260 intestato all'Azienda sanitaria regionale del
Molise indicando la causale del versamento. 
    I candidati per i  quali  verra'  disposta  l'assunzione  saranno
invitati a formulare accettazione e ad assumere servizio entro e  non
oltre sette (7) giorni  dalla  data  di  ricevimento  della  relativa
comunicazione, a pena di decadenza. 
    Per eventuali  informazioni  gli  aspiranti  potranno  rivolgersi
all'U.O. Gestione risorse umane della A.S.Re.M. - Settore concorsi  -
Via Petrella n. 1 - Campobasso, oppure consultare  il  sito  internet
www.asrem.org (tel. 0874/409745 - fax 0874/409715). 
    Il presente bando verra' integralmente riportato sul  sito  della
A.S.Re.M. www.asrem.org nel link gare, concorsi, appalti.