Concorso per 1 funzionario amministrativo (lombardia) ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 66 del 14-09-2016
Sintesi: ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI MILANO Concorso (Scad. 13 ottobre 2016) Avviso pubblico di procedura di mobilità esterna volontaria, ai sensi dell’art. 30 del d.lgs. n. 165/2001 e s.m.i., ...
Ente: ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 16-09-2016
Data Scadenza bando 13-10-2016
Condividi

ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI MILANO

Concorso (Scad. 13 ottobre 2016)

Avviso pubblico di procedura di mobilità esterna volontaria, ai sensi dell’art. 30 del d.lgs. n. 165/2001 e s.m.i., per la copertura, mediante selezione per titoli e colloquio, di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno (36 ore settimanali) nel profilo di Funzionario amministrativo, Area funzionale C, posizione economica“C1”


Il Presidente
RENDE NOTO
che è indetta una procedura di m obilità esterna volontaria , per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 unità a tempo pieno (36 ore settimanali) - Area Amministrativa – Cat. C “Funzionario Amministrativo” Posizione Economica “C1” del Contratto Collettivo di Lavoro Enti Pubblici Non Economici cui assegnare i compiti propri della categoria C1 ed in particolare attività di supporto all’ufficio Deontologia e procedimenti disciplinari dell’OMCeO.
La selezione, il rapporto di lavoro conseguente al presente bando ed il relativo trattamento giuridico - economico sono disciplinati dal decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., recante norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, dal C.C.N.L. degli Enti Pubblici Non Economici e da tutte le a ltre disposizioni normative che disciplinano il rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti degli Enti Pubblici Non Economici.
E’ garantita, ai sensi del D.Lgs.vo 11 aprile 2006, n. 198, “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” e s.m.i., pari opport unità tra uomini e donne per l’accesso all’impiego e per il trattamento sul luogo del lavoro. Sono garantiti, altresì, ai sensi della Legge n. 104 del 5 febbraio 1992 e s.m.i., Legge 12 marzo 1999, n. 68, D.P.R. 10 ottobre 2000, n. 333 e s.m.i Legge 24 dic embre 2007, n. 247 e s.m.i. l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate e il diritto al lavoro dei disabili.
La procedura è prioritariamente riservata agli appartenenti alle categorie di cui al citato art 1 della L 2 68/99. Eventuali candidati non appartenenti alle citate categorie potranno comunque presentare domanda di partecipazione, che sarà presa in considerazione in via subordinata solo nell’eventualità in cui non pervenga alcuna domanda dagli appartenenti alle categorie a favore delle quali opera la riserva ovvero che i candidati stessi non raggiungano il punteggio minimo in esito alla valutazione dei titoli e al colloquio previsti.
Per visualizzare il bando completo clicca qui
Per visualizzare il modello domanda clicca qui