Concorso per 1 assistente amministrativo (trentino alto adige) COMUNE DI CHIENES

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 51 del 11-07-2016
Sintesi: COMUNE DI CHIENES Concorso (Scad. 12 agosto 2016) Concorso pubblico per titoli ed prova scritta, scritta/pratica ed orale per la copertura di 1 posto di Assistente amministrativo/a Si rende noto che ...
Ente: COMUNE DI CHIENES
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: BOLZANO
Comune: CHIENES
Data di pubblicazione 11-07-2016
Data Scadenza bando 12-08-2016
Condividi

COMUNE DI CHIENES

Concorso (Scad. 12 agosto 2016)

Concorso pubblico per titoli ed prova scritta, scritta/pratica ed orale per la copertura di 1 posto di Assistente amministrativo/a


Si rende noto che in esecuzione della deliberazione della Giunta comunale n. 241 del 24/06/2016 ed in conformità alle norme vigenti, viene bandito un concorso pubblico per titoli ed prova scritta, scritta/pratica ed orale per la copertura di
1 posto di Assistente amministrativo/a a tempo pieno - 38 ore settimanali nel 6° livello funzionale a tempo indeterminato
Scadenza: 12/08/2016 - ore 12.00
L’amministrazione garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul posto di lavoro ai sensi del D.Lgs. 11.04.2006, n. 198, nonché l’applicazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 30.06.2003, n. 196.
A) Riserva linguistica
Il posto è riservato al gruppo linguistico tedesco.
Se il posto non potesse essere conferito ad un candidato appartenente al gruppo linguistico riservato, lo stesso verrà attribuito ad un candidato idoneo appartenente ad un altro gruppo linguistico nel rispetto della normativa vigente in materia proporzionale.
B) Trattamento economico
Per il posto di assistente amministrativo è previsto il seguente trattamento economico ai sensi del contratto collettivo vigente:
• stipendio base iniziale del 6° livello funzionale, attualmente 12.936,12 euro più tredicesima mensilità nella misura di legge;
• classi stipendiali ed aumenti periodici biennali previsti dal vigente contratto collettivo;
• indennità integrativa speciale mensile;
• assegno per il nucleo familiare nella misura di legge, in quanto spettante;
• altre indennità previste dal contratto collettivo, in quanto spettanti.
Lo stipendio e gli assegni sopraccitati sono gravati dalle ritenute previdenziali, assistenziali e fiscali.
C) Requisiti per l'ammissione
Ai candidati è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1. Titolo di studio:
a) per l’accesso dall’esterno:
- Diploma di maturità o equivalente;
- attestato di conoscenza delle due lingue B
2. Cittadinanza italiana oppure di un altro Stato membro dell’Unione Europea.
3. Appartenenza o aggregazione ad un gruppo linguistico ai sensi dell'art. 18 del D.P.R. 26.07.1976, n. 752, e successive modifiche; questa dichiarazione deve avere effetto alla scadenza del termine utile alla presentazione delle domande.
4. Età non inferiore a 18 anni compiuti.
5. Idoneità fisica e psichica all'impiego.
Non possono partecipare al concorso coloro che sono esclusi dall'elettorato attivo e coloro che sono stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione oppure dichiarati decadu-ti per aver conseguito l'impiego mediante produzio-ne di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile oppure per aver fatto dichiarazioni non veritiere.
I requisiti sopraccitati devono essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione della domanda di ammissione al concorso.
D) Domanda di ammissione
La domanda di ammissione al concorso, redatta sul modulo previsto, deve pervenire al seguente indirizzo entro 12/08/2016, ore 12, a pena di esclusione dal concorso:
Comune di Chienes Via Chienes 4/c 39030 Kiens
La data di presentazione della domanda è determinata dal timbro/ufficio protocollo del Comune.
Indicazioni inesatte o imprecise non possono essere valutate.
La domanda pervenuta fuori termine, per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore non è presa in considerazione ed il/la candidato/a è escluso/a dal concorso.
Il/La candidato/a deve, sotto la propria responsabilità, nella domanda di ammissione dichiarare ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 il seguente:
a. nome e cognome;
b. data e luogo di nascita;
c. indirizzo, numero telefonico, indirizzo e-mail e codice fiscale;
d. di essere in possesso della cittadinanza italiana oppure di essere cittadino/a di un altro Stato membro dell’Unione Europea (con indicazione dello Stato);
e. stato civile e di famiglia;
f. il Comune nelle cui liste elettorali il/la concorrente è iscritto ovvero il motivo della non iscrizione o della cancellazione dalle liste;
g. le eventuali condanne riportate od i procedimenti penali in corso;
h. di non essere stato dispensato/a oppure decaduto/a dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
i. la posizione riguardo gli obblighi di leva (per concorrenti di sesso maschile);
j. di essere fisicamente idoneo/a allo svolgimento delle mansioni affidate;
k. attestato di bilinguismo;
l. la lingua in cui intende sostenere l’esame (italiano o tedesco);
m. di accettare senza alcuna riserva tutte le prescrizioni del presente bando, delle disposizioni di legge, dei regolamenti in vigore, nonché di quelli futuri oltre che ogni altra prescrizione che l’amministrazione intendesse emanare;
n. il preciso recapito al quale potranno essere fatte dall’Amministrazione le comunicazioni relative al concorso;
Dovranno essere rese note, con lettera raccomandata, le variazioni che si verificassero fino all’ esaurimento del concorso.
Il prestampato può essere ritirato presso l'Ufficio personale del Comune di Chienes e può essere anche scaricato dal sito internet del comune www.gemeinde.kiens.bz.it.
Il candidato/la candidata deve sottoscrivere la domanda. Qualora la domanda non viene firmata in presenza del/della dipendente addetto/a, deve essere allegata la fotocopia della carta d'identità.
Il/La candidato/a disabile nella domanda di ammissione, in relazione al suo specifico handicap, può richiedere eventuali tempi aggiuntivi e/o indicare l’ausilio ritenuto necessario per lo svolgimento delle prove d’esame (da dimostrare con apposita documentazione).
E) Allegati alla domanda di ammissione I/Le concorrenti devono inoltre, sotto la propria responsabilità, fare ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445 la seguente dichiarazione o allegare i seguenti documenti:
• il titolo di studio (con valutazione complessiva); • eventuali certificati di servizio (oppure estratto dell’ufficio del lavoro); tale documentazione, a condizione che venga rilasciata dai relativi datori di lavoro, può essere presa in considerazione unicamente qualora si trovino indicate le date di inizio e della fine dei rapporti di lavoro nonché le funzioni effettivamente svolte risp. le qualifiche rivestite;
• i documenti o titoli vari ritenuti utili dai concorrenti per dimostrare la loro capacità e pratica professionale;
• gli eventuali documenti a dimostrazione dei requisiti che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, conferiscano diritto di precedenza o di preferenza della nomina;
• attestato di conoscenza delle due lingue;
• certificazione in originale relativa all’appartenenza ovvero aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici previsto dall’art. 18 del D.P.R. 26.07.1976, n. 752 e successive modifiche (in busta chiusa e emesso negli ultimi 6 mesi);
• quietanza in originale del versamento della tassa di concorso di euro 10,00 alla Tesoreria del Comune di Chienes, Cassa Centrale Raiffeisen, IBAN: IT 87 H 03493 11600 000302011506.
F) Esclusione
E' escluso dalla procedura concorsuale chi • non è in possesso di uno o più requisiti richiesti;
• presenta la domanda oltre il termine di scadenza;
• presenta la domanda senza firma;
• non regolarizza la domanda entro il termine perentorio fissato dall’amministrazione;
• non presenta la certificazione oppure dichiarazione sostitutiva sull'appartenenza oppure aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici;
• fa dichiarazioni mendaci; in questo caso verranno applicate le disposizioni del codice penale e le leggi speciali in materia richiamate dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.
Sull’ammissione dei concorrenti decide la giunta comunale.
G) Prove d'esame e modalità di svolgimento I/Le candidati/e ammessi/e al concorso sono sottoposti ad una prova scritta, scritta/pratica ed orale.
Programma delle prove:
a) competenza tecnica:
- Ordinamento dei Comuni della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige (Testo unico delle leggi regionali sull’ordinamento dei comuni delle Regione autonoma Trentino-Alto Adige DPReg. 1 febbraio 2005, n. 3/L n.t.v.);
- Ordinamento finanziario e contabile dei comuni nella provincia autonoma di Bolzano (Legge Provinciale n. 17/2015);
- Testo unico delle leggi regionali sull'ordinamento del personale dei comuni della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige – DPReg. 1 febbraio 2005, n. 2/L - Capo I e II;
- Obblighi di servizio e di comportamento ed ordinamento disciplinare - Contratto collettivo intercompartimentale per il periodo 2005 – 2008 - Titolo IV;
- la responsabilità civile, giuridica e amministra-tiva dei dipendenti dell’amministrazione pubblica;
- Il procedimento amministrativo (L.P. 17/1993 n.t.v.)
b) competenza sociale e metodica:
- Capacità di comunicazione;
- Programmazione ed organizzazione del lavoro, lavoro in team.
- Iniziativa e creatività, volontà dei decisione;
- Flessibilità, motivazione ed impegno;
- Management di conflitto;
Prova scritta:
- La prova scritta si riferisce alla verifica di tutte le competenze di cui sopra.
Prova scritta/pratica:
- La prova scritta/pratica si riferisce alla verifica di tutte le competenze di cui sopra.
Prova orale:
- La prova orale si riferisce alla verifica di tutte le competenze di cui sopra.
Ai candidati ammessi verrà comunicato al domicilio indicato nella domanda almeno 15 giorni prima la data e la sede in cui avrà luogo la prova d'esame.
Alla prova d'esame i concorrenti si devono presentare con un valido documento di riconoscimento.
La prova d'esame prevista dal bando non si intende superata qualora il candidato non ottenga almeno la votazione minima stabilita dalla commissione.
L'esito negativo della prova d'esame comporta l'esclusione dal concorso.
L’assenza dalla prova d'esame comporta l’esclusione dal concorso.
La commissione giudicatrice determina i criteri e le modalità di valutazione della prova d'esame ed ad operazioni ultimate formerà apposita graduatoria.
H) Nomina del vincitore
La commissione giudicatrice, ad operazioni ultimate, formerà apposita graduatoria di merito, che verrà approvata dall'amministrazione.
Si applicano i titoli di precedenza e preferenza previsti dal D.P.R. 09.05.1994, n. 487, e successive modifiche.
Il requisito dell’idoneità fisica è accertato dall’amministrazione mediante il medico competente, sottoponendo a visita medica il/la concorrente che risulta vincitore/trice, prima dell’immissione in servizio.
Il nominato dovrà dichiarare per iscritto l’accettazione della nomina entro 15 giorni dal ricevimento della relativa comunicazione. In mancanza di tale dichiarazione s’intenderà rinunciatario al posto.
La nomina è comunicata al vincitore/alla vincitrice con indicazione della data in cui deve assumere servizio.
La nomina avviene per un periodo di prova ed acquisterà carattere di stabilità dopo 6 mesi.
I) Scorrimento della graduatoria
La graduatoria di merito formata dalla commissione giudicatrice avrà validità di tre anni con decorrenza dalla data di approvazione dei verbali del concorso da parte della Giunta comunale.
Se entro tre anni dalla data di approvazione dei verbali e della graduatoria dovesse verificarsi eventualmente la vacanza, il posto in questione verrà attribuito ai concorrenti dichiarati idonei al posto indicato nel bando. Tale facoltà viene esercitata seguendo l’ordine della graduatoria del concorso.
J) Disposizioni finali
Per motivi di pubblico interesse l’amministrazione si riserva l’insindacabile facoltà di prorogare i termini di scadenza del presente concorso o anche di revocarlo o di riaprire i termini dopo la chiusura, sempre che non siano ancora iniziate le operazioni per il suo espletamento.
La partecipazione al concorso comporta l’assenso esplicito del/la candidato/a all’uso dei dati personali da parte dell’amministrazione e alla presa visione degli stessi da parte di altri/e concorrenti.
Per quanto non previsto dal presente bando, si fa riferimento alle disposizioni contemplate dal Regolamento organico per il personale dipendente del Comune ed alle vigenti disposizioni di legge in materia.
Chi desiderasse richiedere informazioni, chiarimenti e copie del bando di concorso può rivolgersi al segretario comunale del Comune di Chienes, sig.ra dott. Elfriede Steger (tel. 0474 561752).
Chienes, il 29/06/2016
– Il Sindaco Falkensteiner Andreas
– Il segretario comunale Dr. Steger Elfriede