Concorso per 1 dirigente medico di pediatria (campania) AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN GIOVANNI DI DIO E RUGGI D'ARAGONA' DI SALERNO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 38 del 23-05-2016
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'G. RUMMO' DI BENEVENTO Concorso (Scad. 13 giugno 2016) Avviso, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico disciplina di Pediatria In esecuzione ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN GIOVANNI DI DIO E RUGGI D'ARAGONA' DI SALERNO
Regione: CAMPANIA
Provincia: SALERNO
Comune: SALERNO
Data di pubblicazione 24-05-2016
Data Scadenza bando 13-06-2016
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'G. RUMMO' DI BENEVENTO

Concorso (Scad. 13 giugno 2016)

Avviso, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico disciplina di Pediatria


In esecuzione della deliberazione del Commissario Straordinario n. 134 del 28/04/2016, esecutiva ai sensi di legge, stante la necessità di garantire adeguata e corrente funzionalità della assistenza infermieristica nei turni di servizio dei reparti e servizi ospedalieri, nonché l’impellenza ad assicurare il corrente svolgersi dei turni per il mantenimento dei l.e.a, è indetto, con carattere di urgenza:
AVVISO PUBBLICO
per titoli e colloquio, utile alla formazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi provvisori a tempo determinato, per un periodo minimo di mesi 3 eventualmente rinnovabile nei limiti di cui al D.Lgs.368/2001 e s.m.i, di C.P.S. Infermiere Cat.”D”, ai sensi dell’art.31 c.1 lett.c) e d) del CCNL integrativo del 20.09.01 area Comparto Sanità..
REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono partecipare alla selezione pubblica coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi della Comunità Europea;
b) età non inferiore ad anni 18; la partecipazione all’Avviso non è soggetta a limiti di età, ex L. n.127/97 s.m.i., fermi restando quelli previsti per il collocamento a riposo d’ufficio;
c) godimento dei diritti civili e politici.
d) idoneità fisica all’impiego senza alcuna limitazione specifica per la funzione richiesta dal posto in oggetto.
L’accertamento dell’idoneità specifica alla mansione è effettuato a cura del Medico Competente dell’Ente prima dell’immissione in servizio;
e) laurea triennale in scienze infermieristiche (classe SNT1) ovvero diplomi conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti al diploma universitario di Infermiere conseguito ai sensi dell’art.6 c.3 D.Lgs.n.502/99 e s.m.i., ovvero i diplomi ed attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi del D.M. Sanità 27/07/00, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
f) iscrizione all’albo professionale per l’esercizio della professionale.
L’iscrizione al corrispondente albo di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione all’avviso pubblico, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo prima dell’assunzione in servizio;
Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni.
Non possono, altresì, partecipare alla selezione coloro i quali:
- abbiano riportato condanne per reati previsti dalle leggi antimafia;
- abbiano riportato condanne per reati contro la Pubblica Amministrazione o la fede pubblica o per reati ostativi alla costituzione ed alla permanenza del rapporto di pubblico impiego;
- abbiano procedimenti pendenti per tali reati;
- si trovino in una situazione di conflitto di interessi con l’Azienda;
- siano sottoposti a misure restrittive della libertà personale o di prevenzione.
I predetti requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione al presente Avviso.
Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti, oltre che alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione, anche alla data successiva di chiamata in servizio a tempo determinato.
MODALITÀ’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA D’AMMISSIONE ALL’AVVISO
La domanda di partecipazione:
- compilata completando lo schema, che si potrà scaricare dal sito web aziendale – www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”
- indirizzata al Direttore Generale della Azienda Ospedaliero-Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno – Largo Città d’Ippocrate – 84131 Salerno,
- redatta sull'apposito schema scaricabile dal sito web aziendale, all'atto della pubblicazione del bando sul sito web aziendale, link "concorsi";
- dovrà essere inviata, in duplice copia, una statica (formato PDF), che farà fede sulle dichiarazioni rese, l'altra dinamica (formato excel) per consentire le attività amministrative per il prosieguo della procedura, dovrà essere inviata esclusivamente al seguente indirizzo:
avvisopubblico.infermieri@pec.sangiovannieruggi.it
a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato, le cui credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato. In tal caso, la trasmissione costituisce dichiarazione di elezione di domicilio vincolante per il mittente (ai sensi dell’art. 6 CAD).
Nell’oggetto della PEC va specificato “partecipazione avviso pubblico per Infermieri cat.D”
E esclusa ogni altra forma di presentazione delle domande.
I termini per la presentazione delle domande decorrono dal 1° giorno successivo dalla pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania e scadono, inderogabilmente, il 20° giorno successivo a quello della pubblicazione. Qualora il giorno di scadenza sia festivo, il termine è prorogato al 1° giorno successivo non festivo.
Il termine fissato per la presentazione della domanda e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti.
La validità della trasmissione e ricezione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna . Le istanze che perverranno prima della data di pubblicazione del presente Bando di avviso pubblico sul B.U.R.C. non saranno prese in considerazione e saranno archiviate senza alcuna comunicazione agli interessati, in quanto la pubblicazione dell’avviso costituisce a tutti gli effetti notifica agli interessati.
Per l’inoltro delle notifiche e comunicazioni personali da parte dell’Amministrazione ad ogni effetto di legge, anche ai fini della decorrenza dei termini legali, queste saranno inviate alla casella di posta elettronica certificata del mittente candidato.
I candidati partecipanti alla presente selezione sono comunque obbligati a comunicare sempre a mezzo pec ogni variazione dei propri recapiti intervenuta successivamente alla presentazione della domanda, anche dopo l’approvazione della graduatoria finale per tutto il periodo di validità della stessa. L’Amministrazione, pertanto, non risponde per eventuali disguidi, ritardi o situazioni di decadenza che dovessero verificarsi per omessa comunicazione.
I candidati beneficiari della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, debbono specificare nella domanda di ammissione, qualora lo ritengano indispensabile, l’ausilio eventualmente necessario per l’espletamento della procedura in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
L’ Azienda garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro, ai sensi dell’art.7 del D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i.
MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA DOMANDA D’AMMISSIONE
Nella domanda di ammissione datata e firmata con uso esclusivo del modello attivo scaricabile dal sito www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”, gli aspiranti devono dichiarare, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R.445/00 e s.m.i., sotto la propria responsabilità consapevoli secondo quanto prescritto dall’art.76 DPR n.445/00 della responsabilità penale cui possono andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, falsità negli atti ed uso di atti falsi, nonchè di quanto stabilito dall’art.75 del predetto decreto, in caso di dichiarazioni non veritiere:
- cognome, nome, data, luogo di nascita e codice fiscale;
- domicilio e residenza;
In caso di mancata indicazione, vale ad ogni effetto la residenza dichiarata in domanda;
- il possesso della cittadinanza italiana o di altro Paese dell’Unione Europea;
- il godimento dei diritti civili e politici e di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di residenza, diversamente specificare la motivazione;
- il possesso dell’incondizionata idoneità alla mansione specifica di Collaboratore Professionale Sanitario - Infermiere cat.D e allo svolgimento dei turni H24 e di pronta disponibilità;
- il possesso della laurea di primo livello in “Scienze infermieristiche” (Classe L/SNT1), ovvero, il diploma universitario riconosciuto o titolo equipollente; Ateneo ove conseguito e data di conseguimento;
- l’iscrizione all’Albo Professionale con indicazione dell’ambito provinciale, decorrenza e numero d’ordine;
- il non essere mai stato destituito o dispensato da impieghi presso la PP.AA.
- l’ausilio eventualmente necessario per l’espletamento della procedura in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
La presentazione della domanda implica il consenso del candidato al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, nel rispetto di quanto disposto dal D.L.gvo 196/2003, per lo svolgimento della procedura selettiva.
La mancata sottoscrizione con firma autografa o con apposizione della firma digitale della domanda o la omessa dichiarazione nella domanda dei requisiti generali e specifici per l’ammissione alla selezione o la mancanza dell’allegata fotocopia del documento di identità, determina la nullità della domanda di partecipazione.
PER ESSERE AMMESSI ALLA PARTECIPAZIONE DELLO AVVISO PUBBLICO, I CANDIDATI DOVRANNO NECESSARIAMENTE EFFETTUARE UN VERSAMENTO DI € 5,00 (CINQUE/00) SUL CC POSTALE N° 21177845 INTESTATO A "AZIENDA OSPEDALIERO-UIVERSITARIA “SAN GIOVANNI DI DIO E RUGGI D’ARAGONA" VIA S. LEONARDO, loc. FUORNI - SALERNO. NELLA CAUSALE DOVRANNO SPECIFICARE: “Partecipazione avviso pubblico per infermieri cat.D". La ricevuta dell’avvenuto versamento dovrà essere scannerizzata ed allegata alla domanda di partecipazione all’avviso pubblico. Il mancato versamento o la mancata acclusione della ricevuta alla domanda, comporterà l’esclusione dalla procedura.
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA.
Alla domanda di partecipazione all’Avviso pubblico, redatta utilizzando lo schema di domanda che sarà pubblicato sul sito www.sangiovannieruggi.it link “concorsi” ed inviata via PEC., i candidati devono inviare solo ed esclusivamente:
- Fotocopia di un documento di identità in corso di validità, necessario per il prosieguo della procedura. Lo stesso documento dovrà essere presentato in sede di presentazione al colloquio.
- ricevuta dell’avvenuto versamento di €.5,00.
- Curriculum formativo-professionale redatto esclusivamente sul modello, formato excel, che si potrà scaricare, unitamente alle istruzioni per la compilazione, sempre dal sito www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”, all’atto della pubblicazione del bando di Avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.
Nel modello di curriculum e inserita la clausola di responsabilità per quanto dichiarato e l’avvertenza che i candidati, se (obbligatoriamente per i chiamati in servizio) richiesto dall’Amministrazione, dovranno produrre la documentazione probatoria, pena la esclusione dalla graduatoria.
Il curriculum dovrà essere inviato in duplice formato.
i. Statico (pdf) quale ricevuta per quanto dichiarato;
ii. Dinamico (excel), così come scaricato per il successivo inserimento delle determinazioni della commissione esaminatrice.
iii. Qualora il candidato sia autore di pubblicazioni dovrà anche allegarle, nel numero massimo di 5 (cinque), riprodotte per extenso.
Tutti i titoli, comprese le pubblicazioni, perché possano essere fatti valere, devono essere stati conseguiti successivamente al conseguimento della laurea abilitante all’esercizio della professione infermieristica.
In caso di dichiarazioni false, nella compilazione del curriculum, il candidato incorrerà nelle sanzioni amministrative richiamate dall’art.75 nonché in quelle penali richiamate dall’art.76 stesso D.P.R. 28.12.2000 n.445,
Articolo 75 D.P.R. 28.12.2000 n.445:
Decadenza dai benefici
1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 76, qualora dal controllo di cui all'articolo 71 emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.
Articolo 76 D.P.R. 28.12.2000 n.445
Norme penali
1. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
2. L'esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso.
3. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli articoli 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell'articolo 4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale.
4. Se i reati indicati nei commi 1, 2 e 3 sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l'autorizzazione all'esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l'interdizione temporanea dai pubblici uffici o dalla professione e arte.
I candidati, qualora ritenessero necessari ulteriori chiarimenti per la compilazione del curriculum, potranno richiederli all’Amministrazione esclusivamente utilizzando la propria PEC, registrata in sede di partecipazione alla procedura, inviando il quesito all’indirizzo PEC concorsi.mobilita@pec.sangiovannieruggi.it.
La non presentazione del curriculum redatto sullo schema fornito, determinerà l’esclusione dalla procedura.
AMMISSIONE ESCLUSIONE E CONVOCAZIONE CANDIDATI
L’elenco dei candidati ammessi ed esclusi verrà pubblicato, entro il termine di giorni 20 dalla data di scadenza del bando, sul sito internet dell’Azienda Ospedaliera www.sangiovannieruggi.it, link
“concorsi”. Qualora non si potesse procedere nel termine previsto, verrà comunque pubblicato avviso di rinvio ad una data successiva.
La pubblicazione sul sito internet www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”, costituisce notifica a tutti gli effetti di legge.
Qualora l’Amministrazione intenda ricorrere alla prova preselettiva, tutti i candidati verranno ammessi con riserva. Conseguentemente, nei termini di cui sopra, verrà affisso direttamente il calendario della preselezione. Qualora non si potesse procedere nel termine previsto, verrà comunque affisso avviso di rinvio ad una data successiva.
La riserva sull’ammissione verrà sciolta dopo la disamina delle istanze di partecipazione prodotte dai soli candidati che avranno superato la prova preselettiva.
La pubblicazione dell’eventuale ricorso alla prova preselettiva e del calendario delle convocazioni sul sito internet, www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”, costituisce notifica a tutti gli effetti di legge.
PRESELEZIONE
L’Azienda Ospedaliero-Universitaria, in ragione del numero di candidati che avranno presentato la domanda, si riserva la facoltà di procedere ad una preselezione che, qualora si dovesse procedere in tal senso, consisterà nella soluzione di quiz su materie di cultura generale e della specifica professionalità, utilizzando, anche con l’ausilio di società specializzate nel settore, procedure meccanizzate che garantiscano trasparenza e celerità del procedimento.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione esaminatrice sarà nominata dall’Amministrazione dell’Azienda secondo quanto stabilito dall’art. 35 del D.Lgs. 165/01 che cita: “composizione delle commissioni esclusivamente con esperti di provata competenza nelle materie di Concorso, scelti tra funzionari delle amministrazioni, docenti ed estranei alle medesime, che non siano componenti dell’organo di direzione politica dell’amministrazione, che non ricoprano cariche politiche e che non siano rappresentanti sindacali o designati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o dalle associazioni professionali”. Ai Componenti della Commissione Esaminatrice, se spettante, verrà attribuito il compenso nella misura prevista dal Regolamento Aziendale approvato con deliberazione n.82/07.
Ai sensi dell’art.57 del D.Lgs. 165 almeno un terzo dei posti di componente delle commissioni di concorso, salva motivata impossibilità, è riservato alle donne.
IL dispositivo di nomina della Commissione esaminatrice sarà pubblicato sul sito internet, www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”.
TITOLI VALUTABILI E CRITERI DI VALUTAZIONE.
La Commissione dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:
- 50 punti per i titoli;
- 50 punti per il colloquio.
TITOLI
I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:
- titoli di carriera punti 20;
- titoli accademici e di studio punti 5;
- pubblicazioni e titoli scientifici punti 5;
- curriculum formativo e professionale punti 20.
COLLOQUIO
Il colloquio si intende superato se il candidato conseguirà un punteggio minimo di 30/cinquantesimi.
Il colloquio verterà su materie inerenti il profilo oggetto dell’Avviso.
A procedura ultimata, le schede di valutazione, dei candidati che saranno chiamati in servizio, verranno pubblicate sul sito aziendale www.sangiovannieruggi.it link “concorsi”. Saranno, altresì, ivi pubblicati tutti i verbali della Commissione esaminatrice.
NOMINA E ADEMPIMENTI DEI VINCITORI
Tutte le notifiche avverranno tramite PEC.
I vincitori dell’Avviso pubblico o coloro che, comunque, a seguito di utilizzo della relativa graduatoria, verranno chiamati in servizio, stipuleranno con l’Amministrazione un contratto individuale di lavoro a tempo determinato per un periodo massimo di mesi 6 (sei), eventualmente rinnovabile nei limiti di cui al D.L.gs.368/01.
A tal fine gli stessi dovranno presentare, ovvero autocertificare ai sensi di legge, nel termine di 15 giorni dalla notifica di chiamata in servizio, all’U.O.C. Gestione Risorse Umane, a pena di decadenza dai diritti conseguenti: i documenti corrispondenti alle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione all’avviso pubblico; ogni altro documento fatto valere ai fini della formulazione della graduatoria di merito; certificato generale del casellario giudiziale.
Agli assunti è attribuito il trattamento economico previsto, per il corrispondente profilo professionale, dal contratto collettivo di lavoro del Personale del Comparto Sanità nel tempo vigente, nonché da norme specifiche di legge.
Con l'assunzione in servizio e' implicita l'accettazione senza riserve di tutte le disposizioni che disciplinano o disciplineranno lo stato giuridico ed economico dei dipendenti di questa Azienda.
Scaduto inutilmente il termine assegnato per l’assunzione in servizio, senza giustificato motivo riconosciuto dall’Amministrazione, l’Azienda non provvederà alla stipula del contratto.
DISPOSIZIONI DI SALVAGUARDIA
Per tutto quanto non contemplato dal presente bando, si rinvia alle disposizioni di legge nazionali, regionali e contrattuali, vigenti in materia di reclutamento a tempo determinato di personale. La Gestione Commissariale di questa Azienda Ospedaliero-Universitaria si riserva la facoltà di modificare, prorogare, sospendere, revocare il presente bando, in relazione a nuove disposizioni di legge o per comprovate ragioni di pubblico interesse senza che i candidati possano sollevare eccezione o vantare diritti di sorta. Il presente Avviso potrà essere sospeso o revocato in caso di comprovate disponibilità in esubero di C.P.S. Infermieri cat.D presso altre Aziende Sanitarie della Regione Campania.
l’Azienda è autorizzata al trattamento dei dati personali dei concorrenti, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura.
I candidati potranno comunicare con questa Azienda esclusivamente tramite posta elettronica inviando e-mail al seguente indirizzo: concorsi.mobilita@pec.sangiovannieruggi.it . In ogni comunicazione, da parte del candidato, dovranno essere indicati: nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale ed estremi del documento di identità che si è allegato alla domanda di partecipazione. In assenza di uno delle indicazioni sopra richieste, la comunicazione non sarà ritenuta valida.
La presentazione della domanda di partecipazione costituisce, a tutti gli effetti, piena accettazione di tutte le modalità di partecipazione e le condizioni previste dal presente bando.
F.TO Digitalmente IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Avv. Nicola Cantone