Concorso per 1 assistente amministrativo (trentino alto adige) COMUNE DI CAMPO TURES

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 33 del 05-05-2016
Sintesi: COMUNE DI CAMPO TURES Concorso (Scad. 31 maggio 2016) Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di un posto di assistente amministrativo/a con diploma di studi universitari ...
Ente: COMUNE DI CAMPO TURES
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: BOLZANO
Comune: CAMPO TURES
Data di pubblicazione 06-05-2016
Data Scadenza bando 31-05-2016
Condividi

COMUNE DI CAMPO TURES

Concorso (Scad. 31 maggio 2016)

Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di un posto di assistente amministrativo/a con diploma di studi universitari almeno biennali a tempo pieno (VII qualifica funzionale - profilo professionale n. 58)


In esecuzione della delibera della giunta comunale n. 251 del 14/04/2016 è indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di un (1) posto nel profilo professionale n. 58 ASSISTENTE AMMINISTRATIVO/A CON DIPLOMA DI STUDI UNIVERSITARI ALEMO BIENNALI (VII qualifica funzionale - tempo pieno)
L'amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro e sul posto di lavoro ai sensi del Decreto Legislativo 11/04/2006, n. 198, nonché l'applicazione delle disposizioni in materia di tutela dei dati previste dal Decreto Legislativo 30/06/2003, n. 196 e successive modifiche.
In seguito le denominazioni maschili di persone si riferiscono ad ambo i sessi.
1. Riserve
Il posto è riservato a candidati del gruppo linguistico italiano.
Al concorso vengono ammessi concorrenti di tutti i gruppi linguistici, indipendentemente dalla riserva linguistica, purché siano in possesso dei requisiti richiesti.
Il posto riservato al gruppo linguistico italiano rimasto vacante per mancanza di candidati idonei all'assunzione, può essere attribuito con provvedimento della Giunta Comunale ad un candidato idoneo di altro gruppo linguistico sempre che sia complessivamente rispettata al proporzionale etnica, calcolata in base alle vigenti disposizioni.
Il presente bando è emanato tenendo conto dei benefici previsti dalla Legge 12/03/1999, n. 68 e successive modifiche.
2. Trattamento economico
Al vincitore del concorso spettano 12 mensilità lorde pari a 2130,60 euro ciascuna, la tredicesima mensilità, l'indennità d'istituto come previsto nell'accordo di comparto nonché le aggiunte di famiglia nella misura di legge, purché siano dati i presupposti fissati dalle vigenti disposizioni di legge.
Per tale stipendio sono previsti i seguenti aumenti periodici, in base a quanto stabilito dall'art. 76 del contratto collettivo intercompartimentale e previa valutazione soddisfacente della professionalità del personale:
- nel livello retributivo inferiore 3 classi biennali del 6% calcolate sullo stipendio iniziale;
- nel livello retributivo superiore scatti biennali del 3% computati sullo stipendio iniziale.
Al vincitore già dipendente dell’amministrazione comunale oppure degli enti del contratto collettivo intercompartimentale in caso di passaggio ad una qualifica funzionale immediatamente superiore, in sede di inquadramento economico, viene garantito un aumento dello stipendio rispetto al livello in godimento nella misura dell’8%.
La percentuale è aumentata al 10% in caso di passaggio ad una qualifica funzionale superiore diversa da quella immediatamente superiore.
In caso di mantenimento del vincitore già dipendente dell’amministrazione comunale oppure degli enti del contratto collettivo intercompartimentale della stessa o corrispondente qualifica funzionale, l’inquadramento economico segue quello giuridico, salvo il rispetto del trattamento retributivo fisso e continuativo in godimento, escluse le indennità collegate all’espletamento di determinate funzioni.
Inoltre può essere riconosciuta l’esperienza professionale ai sensi dell’articolo 78 del Contratto collettivo intercompartimentale del 12 febbraio 2008.
I trattamenti economici anzidetti sono soggetti alle ritenute di legge.
3. Requisiti d'accesso
I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti, a pena di esclusione dal concorso:
a) Titolo di studio
Per l’accesso di candidati esterni:
- Diploma di maturità e diploma di studi universitari almeno biennali o diploma equivalente ovvero titolo di abilitazione all’esercizio della libera professione; - Attestato di conoscenza delle due lingue „B“.
Per l’accesso di candidati tramite mobilità verticale: (area C – area amministrativa)
- 8 anni di servizio nella V qualifica funzionale;
- Titolo di studio previsto per l’accesso dall’esterno al profilo professionale di appartenza della V qualifica funzionale;
- Attestato di conoscenza delle due lingue “B”; oder oppure
- 4 anni di servizio nella VI qualifica funzionale;
- Titolo di studio previsto per l’accesso fall’esterno al profilo professionale di appartenza della VI qualifica funzionale;
- Attestato di conoscenza delle due lingue “B”;
L’accesso tramite mobilità verticale, previsto dall’art. 10 del D.P.Reg. 01/02/2005, n. 2/L e dall’accordo di comparto del 25/09/2000, è riservato ai dipendenti comunali ed ai dipendenti degli Enti di cui all’art. 1 del contratto colettivo intercompartimentale del 12/02/2008.
Per l'accesso all'impiego comunale, oltre ai titoli di studio o professionali italiani, sono ammessi anche i titoli conseguiti all’estero ed equiparati ai titoli italiani dalla vigente normativa in materia, presentati unitamente al decreto di riconoscimento rilasciato dagli organi competenti.
I candidati in possesso dei menzionati titoli di studio esteri, soggetti a riconoscimento ma non ancora riconosciuti, sono ammessi alle procedure concorsuali con riserva, a meno che non sussista una disciplina più favorevole. L’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza del titolo di studio richiesto, così come previsto dall’art. 38 del decreto legislativo 30.03.2001, n. 165. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione di aver avviato l’iter procedurale per l’equivalenza del proprio titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa.
b) attestato di conoscenza delle due lingue B;
d) appartenenza o aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici prevista dell'art. 18 del Decreto del Presidente della Repubblica 26/07/1976, n. 752 e successive modifice ed integrazioni;
e) cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'Unione Europea oppure cittadinanza di un altro stato ai sensi dell’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013 n. 97.
Ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174, i cittadini non italiani devono possedere, ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti requisiti:
1. il godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza (fatta eccezione per coloro che siano titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria);
2. il possesso, eccezion fatta per la cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica italiana.
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione.
4. Domanda di ammissione
Per essere ammessi al concorso i candidati dovranno far pervenire la domanda di ammissione redatta in carta semplice a mezzo plico postale raccomandato oppure personalmente all'ufficio protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12.00 del 31/05/2016, a pena di esclusione dal concorso.
In caso di presentazione della domanda a mezzo plico postale raccomandato fanno fede unicamente il timbro e la data dell'ufficio protocollo del Comune.
Le domande pervenute fuori termine per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore non vengono prese in considerazione ed i candidati saranno esclusi dal concorso.
La sottoscrizione obligatoria della domanda di ammissione al concorso contenente le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà di cui al D.P.R. 28/12/2000, n. 445, art. 47 non è soggetta ad autenticazione ove sia apposta in presenza del dipendente addetto a riceverla ovvero se la domanda di ammissione è presentata unitamente a fotocopia non autenticata di un valido documento di riconoscimento del candidato.
Il modulo di domanda di ammissione è disponibile e può essere stampato all'indirizzo internet http://www.campo-tures.net/
4.1. Dichiarazioni
Nella domanda di ammissione il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, quanto segue:
a) cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza e codice fiscale;
b) di essere cittadino italiano oppure cittadino di un altro Stato membro dell’Unione Europea (con indicazione precisa dello Stato) oppure cittadino di un altro stato ai sensi dell’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013 n. 97 e di essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 3 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174;
c) lo stato civile;
d) (se cittadino italiano) di avere diritto all’elettorato politico attivo ed il relativo Comune nelle cui liste elettorali risulta iscritto ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
e) le eventuali condanne penali riportate oppure i procedimenti penali in corso;
f) il preciso periodo prestato di effettivo servizio militare di leva, di servizio civile, di richiamo alle armi ecc. ai fini della valutazione del periodo medesimo come servizio lavorativo a tutti gli effetti;
g) di non essere stato mai destituito dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
h) il possesso dell'attestato di conoscenza delle due lingue;
i) la lingua nella quale si intende sostenere le prove d'esame;
j) il preciso recapito (eventualmente indirizzo PEC) al quale l'amministrazione possa far pervenire tutte le comunicazioni relative al concorso, tenendo presente che dovranno essere rese note le possibili variazioni in merito fino alla scadenza del termine di concorso;
k) il possesso del titolo di studio o professionale; l) l’anzianità di servizio in caso di mobilità verticale.
4.2. Ulteriori dichiarazioni
Entro e non oltre la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda i candidati devono inoltre dichiarare ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 il possesso di ulteriori titoli ritenuti utili ai fini del concorso, indicandone il preciso contenuto, pena la non valutazione dei titoli o drititti di cui trattasi:
a) servizio lavorativo prestato presso pubbliche amministrazioni e/o nel settore privato indicando chiaramente la durata (giorno, mese ed anno di inizio e fine rapporto, eventuali interruzioni ed aspettative), il profilo e la qualifica rivestita (livello, mansioni, tempo pieno/parziale con eventuale indicazione delle ore settimanali, ecc.);
b) altri titoli che il candidato reputa comunque utili ai fini di una maggiore valutazione della sua idoneità al posto messo a concorso (specializzazioni o frequenza a corsi con indicazione del preciso contenuto, dell'ente o associazione e la durata dello stesso, idoneità a concorsi con indicazione della qualifica e dell'ente, ecc.);
c) possesso di certificati o documenti comprovanti, in caso di idoneità al concorso, il diritto di precedenza o rispettivamente di preferenza nella nomina.
Il candidato disabile nella domanda di ammissione, in relazione al suo specifico handicap, può richiedere eventuali tempi aggiuntivi e/o indicare l’ausilio ritenuto necessario per lo svolgimento delle prove d’esame (da dimostrare con apposita documentazione).
Fatto salvo quanto previsto in materia di dichiarazioni sostitutive di certificazioni, i documenti e titoli allegati alla domanda devono essere prodotti in originale o copia autenticata in carta libera.
4.3. Documenti da allegare
a) Certificato di appartenenza o di aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici previsto dall'art. 18 del Decreto del Presidente della Repubblica 26/07/1976, n. 752 e successive modifiche di data non anteriore a sei mesi e in plico chiuso, pena esclusione dal concorso;
b) Quietanza comprovante l'avvenuto pagamento della tassa di concorso di 10,00 Euro versata alla Tesoreria del Comune di Campo Tures (Cassa Raiffeisen Tures- Aurina, IBAN IT 97 K 08285 59061 000300225703).
5. Esami e modalità di svolgimento
PROVA SCRITTA: essa può vertere su più argomenti e/o compiti anche di contenuto pratico e può consistere in un tema e/o in più domande e/o in un questionario, attinenti alle seguenti materie:
Materie d'esame:
Competenza tecnica:
1. Nuovo ordinamento die Comuni (nuovo testo unico delle leggi regionali sull’ordinamento dei Comuni D.P.Reg. n. 3/L del 01/02/2005), coordinato con le disposizioni introdotte dalla legge regionale 5 febbraio 2013 n. 1 e dalla legge regionale 9 dicembre 2014 n. 11;
2. Nuovo ordinamento dei Comuni (nuovo testo unico delle leggi regionali sull’ordinamento contabile e finanziario nei Comuni D.P.Reg n. 4/L del 28/05/19999, modificato dal D.P.Reg. n. 4/L del 01/02/2005);
3. Regolamento comunale di contabilità;
4. Conoscenze in materia di armonizzazione dei sistemi contabli e di armonizzazione di cui al decreto legislative n. 118/2011 (principi contabili);
5. L’ordinamento finanziario e contabile dei comuni e delle comunità comprensoriali secondo la Legge provinciale 22 dicembre 2015, n. 17
6. Entrate tributarie ed extratributarie del Comune;
7. La contabilità ed il bilancio negli enti locali;
8. Regolamento per la concessione di contributi;
9. Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (legge n. 241 del 7 agosto 1990);
10. Statuto del Comune di Campo Tures;
- Competenze sociale:
1. Iniziativa e creatività, volontà di decisione;
2. Flessibilità, motivazione ed impegno;
3. Capacità di comunicazione.
- Competenza metodica:
1. Programmazione ed orgaizzazione del lavoro, lavoro in team;
2. Management di conflitto;
3. Coordinazione e direzione di collaboratori.
La verifica dell’idoneità avviene in seguito a una prova scritta (escluso la competenza sociale e metodica), prova pratica ed una prova orale.
La prova orale verterà sulle materie della prova scritta, inoltre sarà articolata in una o più esercitazioni e colloqui (per esempio presentazione, trattazione di casi esemplificativi, comportamento del/la candidato/a in situazioni specifiche)..
Il risultato negativo in una delle prove, significa la non idoneità e quindi l’esclusione dal concorso.
Per quanto non è previsto nel presente bando si fa riferimento alle disposizioni contemplate dal Regolamento Organico per il personale dipendente del Comune ed alle vigenti disposizioni di Legge in materia.
Per motivi di pubblico interesse l'Amministrazione si riserva l'insindacabile facoltà di prorogare i termini di scadenza del presente concorso od anche di revocarlo o di riaprire i termini dopo la chiusura, sempre che non siano ancora iniziate le operazioni per il suo espletamento.
La data della prova verrà comunicata ai candidati ammessi al concorso almeno 15 giorni prima della sua effettuazione. A tal fine fa fede la data di spedizione della relativa comunicazione.
Ai sensi dell'articolo 20 del decreto del Presidente delle Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, le prove d'esame possono essere sostenute in lingua italiana o in lingua tedesca, secondo l’indicazione da effettuarsi nella domanda di ammissione.
L’assenza in una delle prove comporta, a prescindere dalla ragione, l’esclusione dal concorso.
La prova orale è aperta al pubblico.
I candidati devono presentarsi alle prove d’esame muniti di documento di riconoscimento valido.
L’Amministrazione comunale non è tenuta a fornire il materiale di studio per la preparazione alle prove del concorso.
6. Nomina del vincitore
La Giunta Comunale approva la graduatoria di merito dei candidati formata dalla commissione giudicatrice e, nei limiti dei posti complessivamente messi a concorso, nomina vincitori i candidati utilmente collocati nella graduatoria medesima, tenuto conto delle riserve di posti, e dei titoli di precedenza e preferenza applicabili.
Si applicano i titoli di precedenza e preferenza previsti dal D.P.R. 09/05/1994, n. 487 e sccessive modifiche.
La nomina è comunicata al vincitore con indicazione della data di accettazione e della data entro cui deve prendere servizio. Tale data è comunque prorogata per il tempo previsto contrattualmente per le dimissioni dall’impiego ricoperto o per altri giustificati motivi per un periodo non superiore ai tre mesi. Entro la data di assunzione del servizio, il vincitore del concorso sottoscrive il contratto individuale di lavoro.
La nomina del vincitore decade nel caso in cui non assuma servizio, senza giustificato motivo, entro il termine stabilito.
6.1. Scorrimento della graduatoria
Ai sensi dell’art. 14, comma 1 del D.P.Reg. 01/02/2005, n. 2/L la graduatoria del concorso ha validità triennale dalla data di approvazione ai fini della copertura dei posti che si venissero a rendere successivamente vacanti in organico, fatta eccezione per i posti istituiti o trasformati successivamente all’indizione del presente concorso.
L’eventuale scorrimento della graduatoria avviene esclusivamente secondo l’ordine della graduatoria stessa e nel rispetto delle riserve linguistiche.
7. Disposizioni finali
Ai sensi dell’articolo 18 del decreto legislativo n. 196/2003 il Comune di Campo Tures è esentato dal richiedere ai/alle candidati/e il consenso per il trattamento dei dati, compreso il trattamento dei dati sensibili di cui all’articolo 26 della medesima legge.
Per quanto non previsto dal presente avviso si fa richiamo alle disposizioni di legge e regolamentari vigenti.
L'Amministrazione si riserva infine la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare il presente bando di concorso in qualsiasi momento qualora ne ravvisasse la necessità o l’opportunità per ragioni di pubblico interesse.
Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi all'uffico del personale del Comune di Campo Tures:
- Tel. 0474 677517
- E-Mail: info@campotures.eu
- PEC: sandintaufers.campotures@legalmail.it.
Campo Tures, 01/05/2016
IL SINDACO
Dr./dott. Steinmair Sigfried