Concorso per 29 dottori di ricerca (trentino alto adige) UNIVERSITA' DI TRENTO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 34 del 29-04-2016
Sintesi: UNIVERSITA' DI TRENTO Concorso (Scad. 26 maggio 2016) Concorso pubblico per l'ammissione al dottorato di ricerca in Informatica e Telecomunicazioni, a.a. 2016/2017 - ciclo 32. E' indetta, con ...
Ente: UNIVERSITA' DI TRENTO
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: TRENTO
Comune: TRENTO
Data di pubblicazione 29-04-2016
Data Scadenza bando 26-05-2016
Condividi

UNIVERSITA' DI TRENTO

Concorso (Scad. 26 maggio 2016)

Concorso pubblico per l'ammissione al dottorato di ricerca in Informatica e Telecomunicazioni, a.a. 2016/2017 - ciclo 32.

 
    E' indetta, con decreto rettorale, selezione a evidenza  pubblica
per  l'ammissione  al  Dottorato  di   Ricerca   in   Informatica   e
Telecomunicazioni, a.a. 2016/2017 - Ciclo 32. 
    Gli interessati possono  prendere  visione  del  bando  sul  sito
internet all'indirizzo: 
    http://www.unitn.it/ateneo/661/concorso-di-ammissione. 
    Eventuali successive modifiche e/o integrazioni al bando verranno
pubblicizzate sul medesimo sito. 
    La scadenza per la presentazione delle domande di ammissione alla
selezione, secondo le modalita' indicate  nel  bando  stesso,  e'  il
26/05/2015 (entro le ore 16,00 - ora italiana). 
    Per  ulteriori  informazioni  di  carattere   amministrativo   e'
possibile rivolgersi a: 
    Divisione Supporto Corsi di Dottorato e Alta  Formazione  -  Polo
Collina - Universita' degli Studi di Trento -  Via  Sommarive,  14  -
38123 Trento - E-mail: phd.office-st@unitn.it. 
 
Per visualizzare il bando completo clicca qui