Concorso-Riapertura per 2 personale categoria d (lombardia) UNIVERSITA' DI MILANO-BICOCCA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Riapertura

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Riapertura
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 80 del 16-10-2015
Sintesi: UNIVERSITA' DI MILANO-BICOCCA Concorso (Scad. 16 novembre 2015) Modifica e riapertura dei termini del bando di selezione pubblica, per esami, per il reclutamento di due unita' di personale di categoria D, ...
Ente: UNIVERSITA' DI MILANO-BICOCCA
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 20-10-2015
Data Scadenza bando 16-11-2015
Condividi

UNIVERSITA' DI MILANO-BICOCCA

Concorso (Scad. 16 novembre 2015)

Modifica e riapertura dei termini del bando di selezione pubblica, per esami, per il reclutamento di due unita' di personale di categoria D, posizione economica D1, area socio-sanitaria, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato e parziale all'83% della durata di 12 mesi, presso l'Area della formazione e dei servizi agli studenti

 
 
                        IL DIRETTORE GENERALE 
 
    Visto il decreto  n.  2080/15  del  17  luglio  2015,  pubblicato
all'Albo Ufficiale di Ateneo in data 7 agosto 2015, con il  quale  e'
stata indetta la selezione pubblica, per esami, per  il  reclutamento
di n. 2 unita' di personale di categoria D, posizione  economica  D1,
area socio-sanitaria, con rapporto  di  lavoro  subordinato  a  tempo
determinato e parziale all'83% della durata di 12 mesi presso  l'Area
della Formazione e dei Servizi agli Studenti (cod. 5394),  pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale Concorsi ed Esami  -  n.
60 del 7 agosto 2015; 
    Constatato che in data 7 settembre 2015 e' scaduto il termine per
la presentazione delle domande; 
    Preso atto che nel bando di selezione all'art. 5, in  riferimento
agli argomenti oggetto della prova preselettiva, e'  stata  per  mero
errore  materiale  indicata  la  legge  170/2012  anziche'  la  legge
170/2010; 
    Considerato  che,  per  tutelare  tutti  i  candidati  e  fornire
indicazioni non imprecise sulle materie oggetto della  selezione,  si
rende necessaria la modifica del testo  del  bando  e,  pertanto,  la
riapertura  dei  termini  per  la  presentazione  delle  domande   di
partecipazione al concorso in questione; 
    Ravvisata la necessita'  di  dover  provvedere  alla  modifica  e
all'integrazione degli argomenti delle prove di preselezione previste
dall'art. 5 e alla modifica del calendario d'esame previsto dall'art.
6 del bando di selezione di cui sopra; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    Per le motivazioni addotte in  premessa  il  bando  di  selezione
pubblica in oggetto e' cosi' modificato: 
    Art. 5 (Preselezione). -  Qualora  il  numero  delle  domande  di
partecipazione sia uguale o superiore a 100, le prove d'esame, di cui
al successivo art. 6, saranno precedute da una prova di  preselezione
consistente nella soluzione di test a risposta multipla sui  seguenti
argomenti: 
    "International Classification of Functioning  (ICF),  Convenzione
ONU sui diritti delle persone con disabilita', Legge 104/1992,  Linee
Guida Ministeriali per l'integrazione  scolastica  degli  alunni  con
disabilita', Legge 170/2010, Linee guida per il diritto  allo  studio
degli  alunni  e   degli   studenti   con   Disturbi   Specifici   di
Apprendimento, normativa su diritto allo studio, accesso al mondo del
lavoro e inclusione sociale per persone con disabilita'". 
    Saranno ammessi alle prove d'esame i primi  trenta  classificati,
includendo comunque gli eventuali pari merito  al  trentesimo  posto.
Non verranno in ogni caso ammessi alle successive  prove  coloro  che
conseguano un punteggio inferiore a 16/30.  La  votazione  conseguita
sara' valida per l'ammissione alle prove d'esame ma  non  concorrera'
alla  costituzione  del  punteggio  utile  per  l'inserimento   nella
graduatoria  finale  di   merito.   Ai   candidati   che   conseguono
l'ammissione viene data  comunicazione  con  l'indicazione  del  voto
riportato. 
    La preselezione si svolgera' secondo il seguente calendario: 
      Preselezione 16 dicembre 2015 ore  09.30  -  Universita'  degli
Studi  di  Milano  -  Bicocca,  edificio  U6,  aula   U6/28,   Piazza
dell'Ateneo Nuovo 1, 20126 Milano. 
    La pubblicazione del suddetto calendario ha valore di notifica  a
tutti gli effetti.  Per  essere  ammessi  a  sostenere  la  prova  di
preselezione i candidati dovranno essere muniti di uno  dei  seguenti
documenti di riconoscimento non scaduto: 
       carta d'identita' o passaporto o  patente  automobilistica  o
tessera postale; 
       tessera di riconoscimento  rilasciata  dalle  Amministrazioni
dello Stato ai propri dipendenti (D.P.R. 28 luglio 1967, n. 851, art.
12). 
    Qualora  il  numero  delle  domande  sia  inferiore  a   100   la
preselezione non sara'  effettuata.  La  conferma  dello  svolgimento
della preselezione verra' pubblicata  sul  sito  internet  di  Ateneo
nella sezione bandi e concorsi e sull'Albo  Ufficiale  di  Ateneo  il
giorno 4 dicembre 2015. 
    Art. 6 (Prove d'esame). - Gli esami consisteranno in n.  2  prove
scritte, di cui una a contenuto teorico-pratico, e in una prova orale
sui seguenti argomenti: 
Prima prova scritta: 
    Vertera' sugli argomenti oggetto della preselezione, linee  guida
CNUDD, regolamento per la disciplina dei  servizi  a  supporto  degli
studenti con disabilita' dell'Ateneo, Regolamento Studenti di Ateneo,
Regolamento  didattico  di  ateneo;  il  colloquio   clinico   e   di
orientamento,  l'orientamento   in   ingresso   e   in   uscita,   la
progettazione di percorsi personalizzati, l'inclusione. 
Seconda prova scritta a contenuto teorico-pratico: 
    Risoluzione di una problematica e/o gestione di un  caso  pratico
tenuto conto della  normativa  di  riferimento,  delle  attivita'  di
competenza dell'Ufficio Disabili e DSA di  Ateneo,  delle  competenze
professionali specifiche della figura in selezione. 
Prova orale: 
    La  prova  vertera'  sugli  argomenti  delle  prove  scritte,  in
particolare  sull'approfondimento  delle  strategie  indicate   nella
soluzione/gestione del caso proposto nella seconda  prova  scritta  a
contenuto teorico - pratico, sull'accertamento della conoscenza della
lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle  applicazioni
informatiche piu' diffuse. 
    Le prove si svolgeranno secondo il seguente calendario: 
      Prima prova scritta 13 gennaio 2016 ore 9.30 Universita'  degli
Studi  di  Milano  -  Bicocca,  edificio   U9,   aula   U9/7,   Viale
dell'Innovazione 10, 20126 - Milano; 
      Seconda prova scritta a contenuto  teorico-pratico  14  gennaio
2016 ore 9.30 Universita' degli Studi di Milano -  Bicocca,  edificio
U9, aula U9/7, Viale dell'Innovazione 10, 20126 - Milano; 
      Prova orale 20 gennaio 2016 ore 9.30 Universita' degli Studi di
Milano - Bicocca, edificio U6, aula U6/36, Piazza  dell'Ateneo  Nuovo
1, 20126 - Milano. 
    La pubblicazione del suddetto calendario ha valore di notifica  a
tutti gli effetti. 
    Per essere ammessi a sostenere  le  prove  d'esame,  i  candidati
dovranno  essere  muniti   di   uno   dei   seguenti   documenti   di
riconoscimento non scaduto: 
       carta  d'identita',  passaporto,  patente  automobilistica  o
tessera postale; 
       tessera di riconoscimento  rilasciata  dalle  Amministrazioni
dello Stato ai propri dipendenti (D.P.R. 28 luglio 1967, n. 851, art.
12). 
    Sono ammessi alla prova orale i candidati che  abbiano  riportato
una votazione di almeno 21/30 o equivalente nelle prove  scritte.  Ai
candidati che conseguono l'ammissione alla  prova  orale  viene  data
comunicazione  con  l'indicazione  del  voto  riportato  nelle  prove
precedenti. 
    La prova orale non  si  intende  superata  se  il  candidato  non
ottenga almeno una votazione di 21/30 o equivalente. 
                               Art. 2 
 
 
    Sono riaperti i termini per la  presentazione  delle  domande  di
partecipazione alla selezione di cui al decreto  n.  2080/15  del  17
luglio 2015 (Cod. 5394) pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  -  IV
Serie Speciale Concorsi ed Esami - n. 60 del 7 agosto 2015. 
                               Art. 3 
 
 
    Restano invariate tutte le altre disposizioni previste dal  bando
di cui al decreto n. 2080/15 del 17 luglio 2015. 
    Sono  ritenute  valide  ad  ogni   effetto,   con   facolta'   di
integrazione, le domande di partecipazione gia' presentate. 
                               Art. 4 
 
 
    Il presente decreto sara' pubblicato sulla Gazzetta  Ufficiale  -
IV  Serie  Speciale  Concorsi  ed  Esami;  sara'  inoltre  pubblicato
all'Albo Ufficiale dell'Universita' degli Studi di Milano -  Bicocca,
reso disponibile sul sito  web  di  Ateneo  (http://www.unimib.it)  e
presso l'Ufficio Protocollo e Posta. 
      Milano, 25 settembre 2015 
 
                                    Il direttore generale: Bellantoni