Concorso per 1 tecnologo (lazio) ISTITUTO DI ASTROFISICA SPAZIALE DI ROMA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 8 del 30-01-2015
Sintesi: ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA - ISTITUTO DI ASTROFISICA E PLANETOLOGIA SPAZIALI Concorso (Scad. 2 marzo 2015) Selezione pubblica, per titoli e colloquio, ad un posto di tecnologo degli enti di ricerca - III livello ...
Ente: ISTITUTO DI ASTROFISICA SPAZIALE DI ROMA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 30-01-2015
Data Scadenza bando 02-03-2015
Condividi

ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA - ISTITUTO DI ASTROFISICA E PLANETOLOGIA SPAZIALI

Concorso (Scad. 2 marzo 2015)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, ad un posto di tecnologo degli enti di ricerca - III livello prima fascia - con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato dal titolo Attivita di realizzazione del 'Science Ground Segment' dello strumento SERENA nell'ambito del programma BepiColombo/SERENA presso la sede di Roma.

 
    Si  rende  noto  che  sul  sito  web  dell'INAF   www.inaf.it   e
dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali www.iaps.inaf.it
e' stato pubblicato il testo integrale del bando 2015-02-TD23, per un
posto di Tecnologo degli enti di ricerca - III livello prima fascia -
con contratto  di  lavoro  a  tempo  pieno  e  determinato  ai  sensi
dell'art. 23 del decreto  del  Presidente  della  Repubblica  del  12
febbraio 1991, n. 171. 
    La domanda di partecipazione, redatta in carta  semplice  secondo
lo schema in allegato al bando,  dovra'  essere  inoltrata  entro  il
termine di  trenta  giorni  successivi  alla  data  di  pubblicazione
dell'avviso  relativo  nella  Gazzetta  Ufficiale  della   Repubblica
italiana, tramite una delle modalita' indicate nel bando stesso.