Concorso per 1 collaboratore amministrativo (abruzzo) ORDINE DEGLI AVVOCATI - TRIBUNALE DELL'AQUILA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 90 del 18-11-2014
Sintesi: ORDINE DISTRETTUALE DEGLI AVVOCATI - L'AQUILA Concorso (Scad. 9 dicembre 2014) Concorso pubblico, per tioli ed esami, per l'assunzione di una unita' di personale di area B - posizione economica B1 - a tempo ...
Ente: ORDINE DEGLI AVVOCATI - TRIBUNALE DELL'AQUILA
Regione: ABRUZZO
Provincia: L'AQUILA
Comune: L'AQUILA
Data di pubblicazione 18-11-2014
Data Scadenza bando 09-12-2014
Condividi

ORDINE DISTRETTUALE DEGLI AVVOCATI - L'AQUILA

Concorso (Scad. 9 dicembre 2014)

Concorso pubblico, per tioli ed esami, per l'assunzione di una unita' di personale di area B - posizione economica B1 - a tempo indeterminato - part time (non inferiore al 50%) - profilo professionale operatore amministrativo - da collocare presso la Segreteria dell'Ordine degli avvocati dell'Aquila a supporto dell'attivita' del Consiglio distrettuale di disciplina.

 
    E'  indetto  concorso  pubblico,  per  titoli   ed   esami,   per
l'assunzione di n. 1 unita'  di  personale  di  area  B  -  posizione
economica B1 - a tempo indeterminato - part time  (non  inferiore  al
50%) - profilo professionale operatore amministrativo - da  collocare
presso  la  segreteria  dell'ordine  degli  avvocati  dell'Aquila   a
supporto dell'attivita' del consiglio distrettuale di disciplina. 
Requisiti di ammissione 
    Per  l'ammissione  al  concorso  e'  richiesto  il  possesso  dei
segmenti requisiti: 
      a) Cittadinanza italiana; 
      b) Diploma di scuola secondaria  di  secondo  grado  di  durata
quinquennale; i diplomi conseguiti all'estero saranno ritenuti  utili
purche' riconosciuti, con apposito provvedimento, equipollenti ad uno
dei diplomi  italiani.  A  tal  fine  nella  domanda  di  concorso  i
candidati  dovranno  indicare  gli  estremi  del   provvedimento   di
riconoscimento dell'equipollenza in base alla normativa vigente; 
      c)  Idoneita'  fisica  all'impiego.  L'Ente  ha   facolta'   di
sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso; 
      d) Non essere stato escluso dall'elettorato politico attivo; 
      e) Non  essere  stato  licenziato  da  un  precedente  pubblico
impiego, destituito o dispensato  dall'impiego  presso  una  pubblica
amministrazione per persistente insufficiente rendimento; 
      f) Non essere stato dichiarato decaduto da un pubblico impiego,
ai sensi dell'art. 127 comma 1 lett. D) del DPR n. 3 del  10  gennaio
1957; 
      g) Non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi
delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione  del  rapporto
d'impiego con pubbliche amministrazioni. 
    I titoli ammessi a valutazione sono: 
      a) Servizio prestato presso Enti pubblici non economici; 
      b) Laurea triennale o magistrale; 
      c) Partecipazione  a  seminari  e  corsi  di  aggiornamento  in
diritto ed in informatica. 
Presentazione delle domande 
    Le domande, redatte su carta semplice, dovranno essere presentate
a mano (dal lunedi' al venerdi' dalle ore 10,00 alle ore 12,00)  o  a
mezzo raccomandata A/R al Consiglio  dell'Ordine  degli  Avvocati  di
L'Aquila - c/o il Palazzo di Giustizia in  Via  dell'Industria,  l  -
Nucleo Industriale di Bazzano - 67100 L'Aquila, in busta  chiusa  con
dicitura nella parte anteriore CONTIENE  DOMANDA  DI  AMMISSIONE  AL
CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI entro e non oltre il termine  di  venti
giorni successivi a quello di pubblicazione per estratto del presente
bando  nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  Italiana.  Alla
domanda di ammissione  i  candidati  dovranno  allegare  copia  della
ricevuta di versamento di euro 15,00, quale contributo per  le  spese
relative  all'organizzazione  e  all'espletamento  del  concorso,  da
effettuarsi sul c/c bancario intestato al Consiglio dell'Ordine degli
Avvocati presso la Banca Popolare dell'Emilia  Romagna  -  Ag.  1  di
L'Aquila - Codice IBAN: IT84Q0538703602000000060200. 
Prove d'esame 
    Gli esami consisteranno in  una  prova  scritta  su  elementi  di
diritto   amministrativo,   diritto    costituzionale,    ordinamento
professionale forense,  funzioni  e  organizzazione  dei  servizi  di
segreteria: tenuta  della  contabilita'  e  pratiche  amministrative,
trattamento ed inserimento dati su supporto cartaceo ed  informatico,
archiviazione   dei   documenti,   gestione   della   corrispondenza,
protocollo,  fotocopiatura  e   fascicolatura,   stesura   di   testi
funzionali;   in   una   prova    pratico-attitudinale    consistente
nell'accertamento della conoscenza dell'uso delle  apparecchiature  e
delle applicazioni informatiche di base piu' diffuse, internet, posta
elettronica e dei  principali  programmi  Office  per  Windows  anche
mediante scritturazione di un brano in videoscrittura con l'uso di un
p.c.; in una prova  orale  su  elementi  di  diritto  amministrativo,
diritto costituzionale, ordinamento professionale forense, funzioni e
organizzazione  dei  servizi  di  segreteria,  principi  generali  di
informatica. In presenza di un numero  superiore  a  40  domande,  le
prove d'esame saranno precedute da una  prova  preselettiva  mediante
questionario con n. 50 quesiti a risposta multipla. 
Bando integrale e modulo domanda 
    Per la lettura del bando integrale e per scaricare il  modulo  di
domanda     di     partecipazione     si     rimanda     al      sito
www.ordineavvocatilaquila.it.