Concorso per 1 logopedista (puglia) A.U.S.L. LE/1 LECCE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 81 del 05-11-2014
Sintesi: A.U.S.L. LE/1 LECCE Concorso (Scad. 6 dicembre 2014) Avviso pubblico, per titoli e prova colloquio per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa, in qualità di ...
Ente: A.U.S.L. LE/1 LECCE
Regione: PUGLIA
Provincia: LECCE
Comune: LECCE
Data di pubblicazione 07-11-2014
Data Scadenza bando 06-12-2014
Condividi

A.U.S.L. LE/1 LECCE

Concorso (Scad. 6 dicembre 2014)

Avviso pubblico, per titoli e prova colloquio per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa, in qualità di Logopedista.


In esecuzione della deliberazione del Direttore Generaledell’ Azienda SanitariaLocale di Lecce n. 1749 del 16/10/2014 è indetto avviso pubblico, per titoli e prova colloquio per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa, in qualità di Logopedista, finalizzato all’espletamento di attività inerenti all’istituendo Servizio per la Comunicazione Aumentativa Alternativa presso l’U.O.S. di Foniatria e Riabilitazione dei Disturbi della Comunicazione.
Requisiti generali di ammissione
Per l’ammissione alla presente procedurasono prescritti i seguenti requisiti:
- Cittadinanza italiana: sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica. Per i cittadini degli Stati membri della Comunità Economica Europea sono richiamate le disposizioni di cui all’art.37 del D.Lgs. n. 29/93 e successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 174/94.
- Idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneitàfisica all’impiegoè effettuato a cura della Azienda Sanitaria di Lecce, prima dell’immissione in servizio.
- Godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stessomediante la produzione di documenti falsi o viziatida invalidità non sanabile.
- Non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscrittinel casellario giudiziale
- Per effetto della disposizione di cui all’art. 3, comma 6 della legge 15.05.1997 n. 127 la partecipazione all’avviso oggetto del presentebando non è soggetta a limiti dì età.
Requisiti specifici di ammissione
- Laurea in Logopedia, afferente alla classe n. 2 delle lauree universitarie delle professioni sanitarie individuate con d.m.2 aprile 2001 - Professioni sanitariedella riabilitazione ovvero Diploma universitario di logopedista, conseguitoai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubbliciuffici;
- Documentata esperienza e/o competenza certificata nell’ambito della Comunicazione Aumentativa ed Alternativa, con l’utilizzo di sistemi a bassa e ad alta tecnologia
Tutti i requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del terminestabilito dal presente avviso per la presentazione delle domande. Il mancato possesso, anche solo di uno dei requisiti prescritti, comporta la non ammissione all’avviso pubblico.
L’esclusione dall’Avviso è deliberata con provvedimento motivato del Direttore Generale della Azienda, da notificarsi entro 30 giorni dalla esecutività della relativadecisione.
Modalità e termini di presentazione delle domande di partecipazione
Per l’ammissione al presenteAvviso gli aspiranti dovrannofar pervenire al Direttore Generale dell’ Azienda Sanitaria Locale, Via Miglietta n. 5 - 73100 Lecce,entro e non oltre il termine di quindici giorni dalla data di pubblicazione dello stessosul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, domanda redatta in carta semplice, nella quale, sotto la propria personaleresponsabilità, ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000, dovranno dichiarare:
a) la data, il luogo di nascitae la residenza;
b) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
c) il Comune nelle cui liste elettoralisono iscritti ovvero i motivi della loro non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
d) le eventuali condannepenali riportate;
e) i titoli di studio posseduti;
f) iscrizione all’albo professionale
g) la posizione nei riguardi degli obblighi di leva;
h) i servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le eventualicause di cessazione di precedenti rapporti di pubblico impiego.
i) i titoliche conferiscono diritto di preferenza o precedenza, in caso di parità di punteggio;
l) l’indirizzo presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancataindicazione vale, ad ogni effetto,la residenza di cui alla letteraa) del presente elenco;
m) l’eventuale indirizzodi posta elettronica se diverso dallaposta elettronica certificata (PEC);
La domandadeve essere datata e sottoscritta dal candidato; la mancanzadi sottoscrizione determina la nullità della domanda.La firma in calce alla domanda non richiede l’autenticazione ai sensi dell’art 3, comma5, della legge n.127/1997.
Nella domanda i candidati dovrannoesprimere, ai sensi D.Lgs. 30/06/2003, n.196, il consensoal trattamento dei propri dati personali compresiquelli sensibili, ai fini dell’avviso e successivamente, nella eventualità di costituzione del rapporto di lavoro, per finalità di gestione del rapporto stesso.
Il presente bando viene pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Il termineper la presentazione delle domande è perentorio e scade il quindicesimo giorno successivo a quello della datadi pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Le domande devono essere inoltrate, a pena di esclusione, per posta a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento (in tal caso la data di spedizioneè comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante) oppure mediante presentazione diretta all’Ufficio Protocollo Generale della A.SL. Lecce, oppure ancora, a mezzo di posta elettronica certificata (P.E.C.).
In applicazione della L. 150/2009 e della circolare del Dipartimento della Funzione Pubblican. 12/2010, la domanda di partecipazione al concorso pubblicoe la relativa documentazione possono pervenire per via telematica, entro il suddettotermine, al seguenteindirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.asl.lecce@pec.rupar.puglia.it.
La validità della trasmissione ericezione della corrispondenza è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione edalla ricevuta di avvenuta consegna. La domanda si intende sottoscritta se prodotta nel rispetto dell’art. 65 del D.Lgs. (Codice dell’amministrazione digitale).
Si precisa che la validità di tale invio è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata. Non sarà pertanto ritenuto valido l’invio da cartella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzato alla casella di posta elettronica certificata sopra indicata.
Analogamente, non sarà considerato valido, ai fini della partecipazione al concorso, l’invio ad un altro, ancorché certificato, indirizzo di posta elettronica di questa azienda. Il candidato dovrà comunque allegare, copia di un documento di identità.
Non saranno prese in considerazione in nessun caso le domande e gli eventuali documenti trasmessi oltre i termini di presentazione prescritti dal presente Avviso per cui ogni eventuale riserva espressa non assume alcun valore.
L’Amministrazione declina ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato eda mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, oper eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili acolpa dell’Amministrazione stessa.
Gli interessati dovranno avere cura di comunicare immediatamente, con lettera contenente il chiaro riferimento alla domanda di partecipazione al presente avviso pubblico, le successive variazionidel domicilio indicato.
Documentazione da allegare alla domanda
Si precisa che, ai sensi della Legge 12 novembre 2011, n. 183, art. 15 (legge di stabilità2012) i candidati non dovranno chiedere o produrre alla Pubblica Amministrazione certificati di stati, qualità personali o fatti che risultano in possesso della stessa.
Pertanto idocumenti da allegarealla domanda sono i seguenti:
a) dichiarazioni sostitutive relative ai requisiti specificidi ammissione;
b) Tutte le dichiarazioni sostitutive relative ai titoli che i candidati ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito per la formulazione dellagraduatoria, redatte in conformità degli artt.46 o 47 del D.P.R. 445/2000;
c) Curriculum formativo e professionale, datato e firmatodal concorrente; il curriculum ha unicamente uno scopo informativo e non costituisce autocertificazione, le attività professionali e i corsi di studio indicati nel curriculum saranno presi in esame, ai fini della valutazione di merito, solo se formalmente documentati con appositaautocertificazione;
d) Un elenco incarta semplice di quanto presentato, datato e firmato;
e) Fotocopia di un documentodi identità personale in corso di validità;
Le dichiarazioni sostitutive relative ai titoli devono conteneretutti gli elementie le informazioni necessarie previste dalla certificazione che sostituiscono; per poter effettuare una corretta valutazione dei titoli, in carenza o comunque in presenza di dichiarazioni non in regola o che non permettano di avere informazioni precise sul titolo o sui servizi, non verrà tenuto contodelle dichiarazioni rese.
Saranno prese in considerazione solo le pubblicazioni in stampa originaleo in copia autenticata ai sensi di legge o in dattiloscritto provvisto di documentoattestante l’accettazione per la stampa da parte della casa editrice.
Selezione dei candidati
La graduatoria di merito dei candidati sarà formulata secondo l’ordine dei punti della votazione complessiva riportata da ciascun candidato nella valutazione dei titolie nella prova colloquio.
La valutazione dei titoli e l’esame colloquio sarà effettuato dalla Commissione esaminatrice, nominata dal Direttore Generale e composta da tre membri, di cui uno con funzioni di presidente e da un segretario, con l’attribuzione dei punteggi come di seguito indicato:
- Punti 20 per i titoli
- Punti 30 per l’esame colloquio sulle materie inerenti la disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
I 20 punti riferiti ai titoli sono così ripartiti:
- Titoli di carriera massimo punti 10
- Titoli accademici e di studio massimo punti 3;
- Pubblicazioni e titoli scientifici massimo punti 3;
- Curriculum formativo e
professionale massimo punti 4;
Le pubblicazioni saranno valutate in relazione all’attinenza con l’incarico da conferire, all’originalità della produzione scientifica, all’importanza della rivista, alla continuità ed ai contenuti dei singoli lavori.
Conferimento dell’incarico
Il conferimento dell’incarico di prestazione d’opera professionale avverrà mediante la stipula di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa ai sensi e per gli effetti degli artt. 2222 - 2229 e seguenti del Codice Civile, trattandosi di prestazioni professionali di natura intellettuale, senza vincolo di subordinazione.
Il predetto contratto sarà stipulato tra il Direttore Generale ed il soggetto utilmente collocatosi nella graduatoria, il quale sarà invitato, ai fini della stipula del contratto, a presentare, entro 30 gg., in carta legale, i documenti comprovanti il possesso di tutti i requisitirichiesti per la partecipazione all’avviso oltre che, ai sensi di quanto previsto dall’art. 1, comma 1 lettera b) del D.P.R. n. 483/1997, il certificato di idoneità fisica all’impiego.
Il contratto è soggetto a registrazione solo in caso d’uso, ai sensi dell’art. 10, parte seconda, della tariffa di cui al DPR 131/86ed è esente dall’imposta di bollo, ai sensi dell’art.25 della tabella di cui all’allegato B del DPR 642/72, e s.m.i.
In caso di registrazione, le spese relativesaranno a carico del richiedente.
Il candidato verrà considerato rinunciatario qualora non si presentientro il terminefissato e verrà dichiarato decaduto nel caso non produca la documentazione richiesta.In entrambi i casi l’incarico potrà essere conferito mediantescorrimento della graduatoria.
Durata dell’incarico
L’incarico avrà la durata di anni uno, prorogabile previa valutazione della Direzione Aziendale.
Corrispettivo
Il corrispettivo complessivo forfettario annuo per la collaborazione prestata sarà di euro 20.000 (ventimila). Tale importo verrà corrisposto in rate mensili posticipate, entro il giorno 5del mese successivo. Detto importo è espresso al lordo di qualsiasi onere diretto e indiretto.
Modalità di svolgimento dell’incarico
L’attività e l’articolazione dell’orario, che dovrà in qualsiasi caso non essere inferiore all’impegno settimanale di n. 25 ore, verranno svolte nel rispetto degli indirizzi fissati dal Dirigente responsabile della D.O. di Foniatria e Disturbi della Comunicazione;
Al presente avviso sarà data adeguata pubblicità tramite ilsito web istituzionale, nella pagina relativa alla ASL di Lecce del portale Regionale della Salute www.sanita.puglia.it
L’esito delle procedure comparative sarà pubblicato sul sito web aziendale nella pagina relativa alla ASL di Lecce del portale Regionale della Salute www.sanita.puglia.it
L’Azienda Sanitaria Locale di Lecce si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio di modificare, prorogare, sospendere o annullareil presente bando, senza l’obbligodi comunicare i motivi e senza chei concorrenti possanoavanzare pretese o diritti di sorta.
Per quantonon previsto nel presente bando si fa espresso riferimento alle disposizioni vigenti in materia concorsuale che qui si intendono integralmente richiamate.
La partecipazione al concorsoimplica l’accettazione di tutte le suddette disposizioni.
Per informazioni e chiarimenti, i candidati potranno rivolgersi all’Area Gestìone del Personale D.O. Assunzioni Concorsi e Gestione del ruolo della ASL LE - tel. 0832/215799; 0832/215226.
Il Direttore Generale
ValdoMellone