Concorso per 2 laureati in medicina e chirurgia (toscana) AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 2
Fonte: DIR N. 79 del 29-10-2014
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE Concorso (Scad. 13 novembre 2014) Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di due borse di studio, della durata di 3 mesi (cadauno), a due laureati in ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE
Regione: TOSCANA
Provincia: FIRENZE
Comune: FIRENZE
Data di pubblicazione 30-10-2014
Data Scadenza bando 13-11-2014
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'CAREGGI' DI FIRENZE

Concorso (Scad. 13 novembre 2014)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di due borse di studio, della durata di 3 mesi (cadauno), a due laureati in Medicina e Chirurgia per l’attuazione del progetto ministeriale denominato: “Studio prospettico tra i donatori di sangue in Italia: comportamenti a rischio di infezioni da HIV e qualità delle informazioni fornite dal donatore durante la fase di selezione”.


In esecuzione del provvedimento del D.G n. 713 del 15.10.2014 è indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di due borse di studio, della durata di 3 mesi (cadauno), a due laureati in Medicina e Chirurgia per l’attuazione del progetto ministeriale denominato: “Studio prospettico tra i donatori di sangue in Italia:comportamenti a rischio di infezioni da HIV e qualità delle informazioni fornite dal donatore durante la fase di selezione”, a favore della SODc Immunoematologia e Trasfusionale, diretta dal dott. Gabriele Graziani (codice prog. 13CCMG).
Durata: ciascuna borsa di studio, individuale e indivisibile, avrà la durata di 3 mesi (cadauno).
Compenso complessivo comprensivo degli oneri riflessi: € 7.500.00 (per ciascun borsista).
Sede attività: DAI Laboratorio/SOD Immunoematologia e Trasfusionale.
Obiettivi progettuali:
- miglioramento della procedura di selezione dei donatori di sangue con maggiore capacità di intercettare comportamenti a rischio per infezioni HIV.
- identificazione dei comportamenti sessuali a rischio per l’infezione da HIV e valutazione della capacità di percezione del rischio da parte del donatore.
- analisi dell’efficacia selettiva del questionario proposto dallo studio rispetto a quello previsto routinariamente.
Attività del borsista: reclutamento secondo passo di campionamento predefinito in sede di randomizzazione di un campione di donatori a cui somministrare il questionario. Registrazione dei dati e trasmissione tramite software all’ISS.
Impegno settimanale: 20 ore settimanali i cui accessi saranno concordati con il responsabile scientifico del progetto dr. Gabriele Graziani.
Requisiti di ammissione
Possono partecipare alle selezioni coloro che possiedono i seguenti requisiti generali e specifici:
1. laurea in Medicina e Chirurgia
2. iscrizione all’albo professionale.
L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione europea, ove prevista, consente la parteci pazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assegnazione della borsa di studio;
3. cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o di non essere cittadino di uno stato U.E.
ma familiare di un cittadino U.E. titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi Terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria;
Il permesso dovrà essere valido per tutta la durata della borsa.
Non possono essere assegnatari della borsa di studio coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano dispensati dall’impiego presso una P.A. per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda.
Domanda di partecipazione
La domanda di partecipazione alla selezione, compilata conformemente allo schema esemplificativo v.
allegato A) che può essere scaricato dal sito dell’Azienda e indirizzata al Direttore Generale, dovrà essere spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno all’Unità Organizzativa Amministrazione del Personale, Pad.2, L.go Brambilla n.3-50134 Firenze. La spedizione deve essere fatta, a pena d’esclusione, entro e non oltre il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana. Qualora detto giorno sia festivo, il termine s’intende prorogato al primo giorno successivo non festivo. A tal fine fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante. Il termine fissato per la presentazione della domanda e dei documenti è perentorio e pertanto non è ammessa la presentazione della domanda oltre la scadenza del termine ed è priva di effetto la riserva di presentazione successiva eventualmente espressa dal candidato. L’Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dell’aspirante o da mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’azienda stessa. La domanda deve recare in calce la firma leggibile e per esteso del candidato, pena l’esclusione.
Altre modalità di trasmissione domanda:mediante consegna all’Ufficio Protocollo dell’AOU-Careggi dal lunedì al venerdì orario 09,00 - 13,30. Al momento della consegna della domanda l’ufficio rilascerà un attestato di ricevimento, senza il n. di protocollo che  verrà comunicato, su richiesta, successivamente;- con Posta Elettronica Certificata PEC personale del candidato entro il termine di scadenza esclusivamente all’indirizzo: aoucareggi@pec.it. La domanda con i relativi allegati deve essere inviata in un unico file in formato PDF unitamente a fotocopia del documento d’identità del candidato. Il messaggio PEC dovrà avere per oggetto: “domanda di partecipazione alla selezione pubblica per una borsa……………………………..
di……………… (indicare il proprio cognome e nome)”.
Ai sensi dell’art. 65 comma 1 lettera c-bis) del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale, le istanze e le dichiarazioni presentate alla P.A. per via telematica sono valide se trasmesse dall’autore mediante la propria casella di PEC purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare, e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato. Le domande inviate da una casella di posta elettronica non certificata o non conforme ai requisiti sopra indicati di formato, saranno considerate irricevibili, con conseguente esclusione dei candidati dalla procedura selettiva.
La validità della trasmissione e ricezione della corrispondenza è attestata, rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna.
Si ricorda che ai sensi dell’art. 15 della Legge 183/2011 e della Direttiva del Ministero della Pubblica Amministrazione e della semplificazione n.14/2011, a far data dal 1 gennaio 2012, le certificazioni rilasciate dalla P.A. in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide soltanto nei rapporti fra privati. L’AOU Careggi potrà quindi accettare esclusivamente le dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorietà. I documenti di cui ai punti 1) 2) 3) devono essere autocertificati secondo le disposizioni di cui al DPR 445/2000 come modificato dalla L. 183 del 12.11.2011. Le dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio devono essere redatte in modo analitico e contenere tutti gli elementi e le informazioni previste dalla certificazioni cui si riferiscono.
La mancanza, anche parziale, di tali elementi, preclude la possibilità di procedere alla relativa valutazione. l’AOU Careggi è tenuta ad effettuare, ai sensi dell’art. 71 del DPR 445/2000 e s.m.i. idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 e a trasmetterne le risultanze all’autorità competente, in base a quanto previsto dalla normativa in materia.
Nelle domande di partecipazione alle selezioni i candidati devono dichiarare/documentare (ove sotto previsto) sotto la propria responsabilità, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e dell’art. 15 della legge 183/2011 di possedere:
- la cittadinanza di uno stato membro dell’U.E., OVVERO
- di non avere la cittadinanza di uno stato membro dell’U.E. ma di essere familiare di un cittadino di uno stato membro dell’U.E. e di essere in possesso di diritto soggiorno o diritto permanente (allegare copia della Carta di soggiorno rilasciata dal Ministero dell’Interno ai sensi del D.Lgs 30/06.02.2007), OVVERO
- di essere cittadino di Paesi Terzi con permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (allegare copia di tale documento) OVVERO
- di essere titolare dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (allegare copia del documento attestante il possesso di tali requisiti);
- di essere a conoscenza della lingua italiana;
- il possesso dei i requisiti accademici e professionali richiesti con l’indicazione completa della data, sede e denominazione dell’Istituto in cui gli stessi sono stati conseguiti. Il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione, la necessaria equipollenza ai diplomi italiani rilasciata dalle competenti autorità (indicare estremi del Decreto Ministeriale di riconoscimento);
- la domanda deve recare in calce la firma leggibile e per esteso pena l’esclusione.
Documentazione da allegare
La domanda dovrà essere corredata dei seguenti documenti:
- curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice datato e firmato dal candidato.
- lavori scientifici – sono ammessi anche lavori in bozza o dattiloscritti, purché muniti della dichiarazione di accettazione da parte della direzione delle riviste;
Agli atti e documenti redatti in lingua straniera deve essere allegata la traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero un traduttore ufficiale.
- elenco dei documenti numerati progressivamente in relazione al corrispondente titolo, datato e firmato dal candidato.
- fotocopia di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità con in calce o in allegato la seguente dicitura datata e firmata: “Il sottoscritto (cognome e nome)consapevole delle conse guenze derivanti in caso di rilascio di dichiarazioni false, dichiara sotto la propria responsabilità che tutte le copie allegate alla domanda sono conformi all’arginale in suo possesso e che ogni sua dichiarazione resa risponde a verità”.
- dichiarazione di insussistenza di conflitto di interessi ai sensi della normativa vigente in materia (articolo 6 DPR n. 62/2013 e articolo 53, comma 14, del Dlgs n. 165/01).
Ammissione candidati e nomina commissione L’ammissione dei candidati è disposta dal Direttore dell’U.O.C Amministrazione del personale. Lo stesso dispone altresì la non ammissione dei candidati che,  in base alle dichiarazioni contenute nella domanda, risultino privi dei requisiti richiesti, nonché di quelli le cui domande siano irregolari o pervenute fuori termine.
La commissione esaminatrice verrà nominata dalla Direzione aziendale.
Valutazione dei titoli e prova selettiva Per la selezione la valutazioni dei titoli e del colloquio sarà effettuata dalla commissione esaminatrice, che dispone complessivamente di 100 punti da attribuire come segue:
a) per i titoli fino ad un massimo di punti 50 così attribuiti:
- esperienze professionali attinenti il posto a selezione punti 20
- titoli accademici e di studio punti 5
- pubblicazioni punti 5
- curriculum punti 20
b) per il colloquio punti 50.
Costituirà requisito preferenziale nella scelta del borsista:esperienza lavorativa nell’ambito della Medicina Trasfusionale con particolare riferimento alle procedure di selezione del donatore e gestione esami di idoneità alla donazione .
La data e il luogo del colloquio verranno comunicati ai candidati con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero mediante fax o posta elettronica, con preavviso di almeno 3 giorni, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione. Il colloquio verterà sulle materie oggetto della borsa di studio ed in particolare su:
normativa trasfusionale.
La Commissione redigerà una graduatoria di merito, contenente il punteggio complessivo attribuito a ciascun concorrente. Il giudizio della Commissione è insindacabile. La graduatoria sarà approvata con provvedimento del Direttore dell’U.O. Amministrazione del personale e resteranno aperte per tutta la durata delle borse di studio, al fine di consentire la continuazione della stessa in caso di rinuncia, decadenza o revoca.
Saranno esclusi dalle graduatoria i candidati che non abbiano conseguito la sufficienza pari ad un punteggio corrispondente alla metà più uno del punteggio massimo disponibile per il colloquio e cioè 26/50. La graduatoria sarà pubblicata sul sito www.aou-careggi.toscana.it alla sezione “concorsi”.
Assegnazione La borse di studio verranno assegnate ai vincitori della selezione in oggetto con atto del Direttore dell’U.O. Amministrazione del personale, in esito alle risultanze delle selezione comunicate dalla commissione esaminatrice.
L’assegnazione della borse di studio sarà comunicata a mezzo raccomandata A.R. o posta elettronica, ove saranno specificati gli eventuali adempimenti ed il termine per l’inizio dell’attività. L’assegnatario decadrà dal diritto al godimento della borsa se entro il termine di 10 giorni dalla data di notifica della comunicazione, non avrà dichiarato di accettarla, o se non inizi la propria attività nel giorno indicato nella stessa.
Inoltre la borsa potrà essere revocata nel caso in cui l’assegnatario:
1. si trovasse in situazione di incompatibilità;
2. senza giustificato motivo, non perseguisse regolarmente ed ininterrottamente per tutta la durata della borsa, l’attività iniziata oppure si rendesse responsabile di gravi e ripetute negligenze;
3. desse prova di non possedere la necessaria attitudine allo svolgimento dell’attività della borsa di studio;
E’ facoltà del borsista rinunciare all’attività con preavviso di almeno 15 giorni. Il vincitore della borsa di studio è obbligato a non avere alcun rapporto di lavoro alle dipendenze di enti pubblici o privati, a non usufruire, durante il periodo di godimento della borsa, di altre borse di studio o di analoghi assegni o convenzioni, o altre forme di collaborazione caratterizzate da continuità e che comportino un impegno incompatibile rispetto a quello previsto per la presente borsa di studio. All’atto dell’assegnazione della borsa di studio, l’interessato dovrà presentare una dichiarazione sulla insussistenza delle cause di conflitto di interesse, anche potenziale, rispetto all’incarico conferito ai sensi della normativa vigente in materia (articolo 6 DPR n.62/2013 e articolo 53, comma 14, del Dlgs n.165/01).
La dichiarazione di cui al precedente punto è condizione di efficacia dell’assegnazione della borsa in argomento. Nell’ipotesi di accertamento di conflitto di interesse reale o potenziale, l’AOU Careggi si riserva la facoltà di valutare l’incompatibilità della borsa e di revocare la stessa, fatta salva la possibilità per il borsista di risolvere l’incompatibilità esercitando il diritto di opzione.
Durata e compenso
La borse di studio avranno la durata di 3 mesi(cadauno), e decorreranno dalla data di effettivo inizio dell’attività, con un impegno di 20 ore settimanali i cui accessi saranno concordati dal responsabile del progetto dr. Graziani, in funzione dello svolgimento dell’attività progettuale. Il compenso lordo omnicomprensivo verrà corrisposto con periodicità mensile posticipata previa attestazione del Tutor dell’attività effettivamente espletata. I borsisti avranno diritto al rateo mensile previsto soltanto se avranno svolto almeno un mese di attività. In caso contrario la borsa sarà assegnata ad altro concorrente risultato idoneo secondo l’ordine della graduatoria.
Trattamento dei dati personali
Ai sensi della normativa vigente, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso le strutture organizzative dell’U.O. Amministrazione del Personale dell’A.O.U. Careggi per le finalità di gestione della borsa di studio e saranno trattati presso una banca dati  automatizzata. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla borsa di studio. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle amministrazioni pubbliche per la gestione del rapporto che verrà instaurato. L’interessato potrà far valere, presso l’A.O.U.C., il diritto di accedere ai propri dati personali per verificarne l’utilizzo o, eventualmente, per correggerli, aggiornarli nei limiti previsti dalla legge.
Norme finali
L’Azienda si riserva a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modificare, sospendere o annullare il presente avviso senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto. Per eventuali chiarimenti o informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all’U.O. Amministrazione del Personale, Pad.2 L.go Brambilla n.3 - 50134 Firenze, (Tel. 055/7948128- 9092- 8116- e-mail risorseumane@aou-careggi.toscana.it), dalle ore 11,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì.
Il Direttore dell’U.O. Amministrazione del Personale
Paola Lombardi