Concorso per 1 operatore professionale sanitario infermiere (piemonte) ASL N. 12 - BIELLA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 31 del 23-04-2014
Sintesi: ASL N. 12 - BIELLA Concorso (Scad. 9 maggio 2014) Avviso pubblico per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria utilizzabile per la copertura temporanea di posti appartenenti alla Categoria D - Profilo ...
Ente: ASL N. 12 - BIELLA
Regione: PIEMONTE
Provincia: BIELLA
Comune: BIELLA
Data di pubblicazione 24-04-2014
Data Scadenza bando 09-05-2014
Condividi

ASL N. 12 - BIELLA

Concorso (Scad. 9 maggio 2014)

Avviso pubblico per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria utilizzabile per la copertura temporanea di posti appartenenti alla Categoria D - Profilo Professionale Collaboratore Professionale Sanitario - Infermiere, presso l’A.S.L. BI di Biella.


In esecuzione della deliberazione n. 255 dell’11/4/2014 del Direttore Generale è indetto avviso pubblico per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria utilizzabile per la copertura temporanea di posti appartenenti alla Categoria D - Profilo Professionale COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - INFERMIERE, presso l’A.S.L. BI di Biella.
La graduatoria formulata in conseguenza del presente avviso potrà essere utilizzata per incarichi e supplenze a vario titolo, secondo i termini previsti dalle vigenti disposizioni legislative.
Alla suddetta posizione funzionale è attribuito il trattamento giuridico ed economico previsto dalle disposizioni legislative, dal C.C.N.L. vigente per il personale del Servizio Sanitario Nazionale, oltre le quote di aggiunta di famiglia, se ed in quanto dovute.
La procedura per l’espletamento dell’avviso in argomento è disciplinata dalle norme di cui al D.P.R.
n. 487/1994, al D.P.R. 220/2001, al D.Lgs. 502/1992, al D.P.R. 445/2000 ed al D.Lgs. 368/2001 e loro s.m.i.
REQUISITI GENERALI E SPECIFICI PER L’AMMISSIONE:
Possono partecipare al presente avviso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti generali previsti dal D.P.R. n. 220 del 27.3.2001 e specifici previsti dall'Allegato 1 del C.C.N.L. integrativo stipulato in data 20.9.2001, salva l’emanazione di diverse disposizioni normative:
Requisiti generali:
·  Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Per i cittadini dell'Unione Europea è richiesta la conoscenza della lingua italiana.
·  Idoneità Fisica alla mansione. L’accertamento dell’idoneità fisica alla mansione è effettuato a cura dell’Azienda Sanitaria Locale prima dell’immissione in servizio.
Requisiti Specifici:
·  Laurea in Infermieristica, ovvero i diplomi e gli attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti ai sensi delle vigenti disposizioni (DM 27.7.2000) alla laurea triennale ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici.
ISCRIZIONE al relativo Collegio Professionale attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando, fatta eccezione per i candidati in servizio presso questa Azienda. L'iscrizione al corrispondente Collegio Professionale di uno del Paesi dell'Unione Europea consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione in Italia, prima dell'assunzione in servizio.
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione delle domande di ammissione.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
Gli interessati sono invitati a presentare apposita domanda di partecipazione, sottoscritta, redatta in carta semplice, indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale BI di Biella - Ufficio Protocollo - Via Marconi, 23 - 13900 Biella, in busta chiusa, sulla quale dev'essere indicato il bando di avviso al quale si intende partecipare, entro il 15° giorno successivo alla data di pubblicazione per estratto del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte, allegando fotocopia di un documento di riconoscimento.
La domanda potrà essere prodotta entro il termine di scadenza con le seguenti modalità :
1. a mezzo lettera Raccomandata con avviso di ricevuta di ritorno.
In tal caso la sottoscrizione dell’istanza non è soggetta ad autenticazione, dovrà essere prodotta allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento.
Saranno ritenute utilmente prodotte le domande pervenute dopo il termine indicato, purché spedite a mezzo lettera Raccomandata A.R. entro il termine di scadenza. A tal fine fa fede i timbro dell’ufficio postale accettante.
2. direttamente presso l’Ufficio Concorsi in orario d’ufficio (dal Lunedì al Venerdì - dalle ore 8.00 alle ore 15.42); in tal caso la sottoscrizione dell’istanza deve essere apposta in presenza del dipendente addetto. Qualora la scadenza per la presentazione dell’istanza sia in una giornata lavorativa, questa dovrà essere presentata entro le ore 12,00 del termine di scadenza previsto.
3. invio telematico da un indirizzo di posta elettronica certificata al seguente indirizzo di posta certificata:
ufficio protocollo@cert.aslbi.piemonte.it Il canale della posta elettronica certificata potrà essere utilizzato per l’invio della sola domanda di partecipazione. Essendo il candidato identificabile attraverso le credenziali di accesso relative all’utenza personale di posta elettronica certificata, non è necessario procedere alla sottoscrizione della domanda.
Tutti i documenti (es. curriculum, certificati, pubblicazioni, attestati di partecipazione a corsi o convegni, elenco dei titoli in triplice copia….) devono essere trasmessi con le modalità previste dai punti 1. e 2.
La posta elettronica certificata potrà essere, discrezionalmente, utilizzata dall’Azienda nel prosieguo delle proprie comunicazioni.
Qualora la scadenza coincida con giorno festivo, il termine di presentazione delle domande si intende prorogato al 1° giorno successivo non festivo, secondo le suddette modalità.
PER L’AMMISSIONE ALL'AVVISO gli interessati, sotto la propria responsabilità, devono espressamente indicare nella domanda:
a) la data, il luogo di nascita e la residenza;
b) il possesso della cittadinanza italiana, o equivalente;
c) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della loro non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
d) di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso (in caso affermativo dichiarare espressamente le condanne riportate);
e) i titoli di studio posseduti, con l’indicazione della data, sede e denominazione completa dell’Istituto o degli Istituti in cui i titoli sono stati conseguiti;
f) l'iscrizione al relativo Collegio Professionale, completa di tutti gli estremi;
g) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
h) i servizi prestati come dipendenti presso pubbliche Amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego; in caso negativo dichiarare espressamente di non avere prestato servizio presso pubbliche Amministrazioni;
i) la eventuale destituzione o dispensa da precedente pubblico impiego; in caso negativo dichiarare espressamente di non essere stati destituiti o dispensati dal pubblico impiego;
j) i titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze;
k) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza indicata al punto a).
Costituiscono motivo di esclusione :
- la mancanza dei requisiti prescritti - la presentazione della domanda fuori termine utile PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI
Ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, il candidato può presentare una dichiarazione sostitutiva di certificazioni e una dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
L’Amministrazione è tenuta ad effettuare, ex art. 71 D.P.R. 445/2000, idonei controlli, anche a campione, ed in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive.
Resta comunque salva la possibilità, anziché presentare l’autocertificazione, di produrre i documenti relativi ai titoli posseduti.
In questa ipotesi:
 tutti i titoli, nonché le pubblicazioni, che devono essere edite a stampa, possono essere prodotti nel seguente modo:
-in originale -in copia autenticata a norma di legge -in copia semplice con autocertificazione di conformità all’originale  alla domanda deve essere allegato un curriculum formativo e professionale datato e firmato ed un elenco in triplice copia dei documenti e dei titoli presentati.
 nella certificazione relativa ai servizi prestati presso il SSN deve essere attestato se ricorrano o meno le condizioni di cui all'ultimo comma dell'art. 46 del D.P.R. 761/1979, in presenza delle quali il punteggio di anzianità dovrà essere ridotto. In caso positivo, l'attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio.
PUNTEGGI:
La Commissione Giudicatrice dispone complessivamente di 100 punti, così ripartiti:
30 punti per i TITOLI 70 punti per il COLLOQUIO I 30 punti per la valutazione dei titoli sono ripartiti fra le seguenti categorie:
a) titoli di carriera fino a PUNTI 7 b) titoli accademici e di studio fino a PUNTI 10 c) pubblicazioni e titoli scientifici fino a PUNTI 3 d) curriculum formativo e professionale fino a PUNTI 10
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione nominata dal Direttore Generale dell’A.S.L. BI, sarà composta dal Presidente e da esperti della materia oggetto della selezione.
COLLOQUIO
Verterà sui seguenti argomenti :
Discussione su temi di clinica infermieristica ed educazione terapeutica.
SVOLGIMENTO DEL COLLOQUIO
La data del colloquio sarà comunicata ai candidati con raccomandata con avviso di ricevimento. Il colloquio non potrà aver luogo nei giorni festivi né nei giorni di festività religiose ebraiche o valdesi e dovrà svolgersi in un’aula aperta al pubblico.
La graduatoria di merito dei candidati sarà formulata secondo l’ordine dei punti della valutazione complessiva riportata da ciascun candidato, con l’osservanza a parità di punti, delle preferenze previste dall’art. 5 del D.P.R. 487/1994 e successive modificazioni ed integrazioni.
Saranno dichiarati idonei i candidati utilmente collocati nella graduatoria di merito, tenuto conto di quanto disposto dalla Legge 68/1999, o da altre disposizioni di legge in vigore che prevedano riserva di posti in favore di particolari categoria di cittadini. Si applicano, per quanto compatibili, le disposizioni di cui all’art. 16 del D.P.R. 487/1994 e successive modificazioni.
Nel termine di 30 giorni, il candidato nominato in applicazione della graduatoria finale dell'avviso dovrà dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D.Lgs. n. 165/2001. In caso contrario, dovrà essere presentata una dichiarazione di opzione per la nuova Azienda.
Si informa che il trattamento dei dati personali che verranno comunicati all’Azienda è unicamente finalizzato all’espletamento della presente procedura.
L’Azienda provvederà d’ufficio all’accertamento dell’idoneità fisica alla mansione prima dell’immissione in servizio.
Altresì il vincitore sarà invitato, per la costituzione del rapporto di lavoro, a stipulare un contratto individuale di lavoro a tempo determinato, ove viene stabilito il trattamento economico di fascia prevista ai sensi della normativa vigente.
Decade dall’impiego chi abbia presentato documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
E’, in ogni modo, condizione risolutiva del contratto, senza obbligo di preavviso, l’intervenuto annullamento o revoca della procedura di assunzione che ne costituisce il presupposto.
L’Azienda garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 165 del 30.3.2001.
L’Amministrazione di questa Azienda Sanitaria Locale si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, modificare o revocare il presente bando di avviso, ove ricorrano motivi di pubblico interesse, senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta.
Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Concorsi di questa Azienda - A.S.L. BI, tutti i giorni, escluso il sabato, dalle ore 9.00 alle 11.00 al n. telefonico 015/3503417, oppure tramite e-mail: personale.assunzioni@aslbi.piemonte.it
Biella, 11/4/2014
Il Direttore della Soc Politiche ed Amm.ne del Personale
Anna Ceria