Concorso per 1 collaboratore scolastico (trentino alto adige) PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 19 del 13-03-2014
Sintesi: PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Concorso (Scad. 9 aprile 2014) Avviso pubblico - revisione graduatoria di seconda fascia e graduatorie d’istituto di seconda fascia del profilo di collaboratore ...
Ente: PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: TRENTO
Comune: TRENTO
Data di pubblicazione 14-03-2014
Data Scadenza bando 09-04-2014
Condividi

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Concorso (Scad. 9 aprile 2014)

Avviso pubblico - revisione graduatoria di seconda fascia e graduatorie d’istituto di seconda fascia del profilo di collaboratore scolastico


REVISIONE GRADUATORIA DI SECONDA FASCIA E GRADUATORIE D’ISTITUTO DI SECONDA FASCIA DEL PROFILO DI COLLABORATORE SCOLASTICO
A) AMMISSIONE ALLA REVISIONE ED EFFETTI
Il presente avviso riguarda ESCLUSIVAMENTE I CANDIDATI GIÀ INSERITI NELLA GRADUATORIA DI SECONDA FASCIA E NELLE RELATIVE GRADUATORIE DI ISTITUTO DI SECONDA FASCIA DEL PROFILO PROFESSIONALE DI COLLABORATORE SCOLASTICO – CATEGORIA A approvate con deliberazione della Giunta provinciale n. 74 di data 25 gennaio 2008 e successive modifiche ed integrazioni.
Nell’ottica di una necessaria semplificazione delle operazioni di assegnazione degli incarichi annuali e delle supplenze temporanee nel profilo di Collaboratore scolastico, la Giunta provinciale con deliberazione n. 264 di data 28/02/2014 a disposto la revisione delle graduatorie attualmente vigenti di Collaboratore scolastico, al fine di conservare nelle dette graduatorie solo i candidati interessati al conferimento di incarichi e supplenze.
Pertanto i candidati attualmente inseriti nelle citate graduatorie dovranno manifestare la volontà di permanere nelle stesse presentando apposita domanda di conferma, secondo le modalità che di seguito vengono indicate.
Tutti i candidati che non presenteranno domanda di conferma nei termini previsti, saranno depennati dalle graduatorie e non potranno più essere convocati per il conferimento di incarichi annuali o di supplenze temporanee, né da parte della Provincia né da parte dei Dirigenti scolastici, per il periodo di vigenza delle graduatorie sopra indicate.
Si evidenzia che tale revisione non deve essere considerata l’aggiornamento di cui all’articolo 27 comma 2 del D.P.P. 12 giugno 2006, n. 11-64/Leg “Regolamento per l’accesso all’impiego del personale amministrativo, tecnico, ausiliario (ATA) delle istituzioni scolastiche e degli istituti di formazione professionale”, e pertanto in sede di tale revisione:
- non sarà possibile l’inserimento nelle graduatorie di nuovi candidati;
- non si provvederà ad alcun aggiornamento del punteggio dei candidati inseriti nelle graduatorie di seconda fascia;
- non sarà ricostituita una graduatoria di prima fascia per le assunzioni a tempo indeterminato;
- non sarà data la possibilità di modificare le istituzioni scolastiche a suo tempo indicate per l’inserimento nelle rispettive graduatorie d’istituto.
B) MODALITA' PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONFERMA
Nella domanda, l'aspirante dovrà dichiarare, sotto la propria personale responsabilità, ai sensi degli  artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 e consapevole della decadenza dagli eventuali benefici
ottenuti e delle sanzioni penali previste rispettivamente dagli artt. 75 e 76 del citato decreto, per le ipotesi di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi:
- le complete generalità (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza ed eventuale domicilio);
- almeno un recapito telefonico di cellulare per la presentazione degli SMS;
- la conferma della propria permanenza nella graduatoria provinciale di seconda fascia e nelle graduatorie di istituto di secondo fascia a suo tempo scelte, approvate con deliberazione della Giunta provinciale n. 74 di data 25 gennaio 2008 e successive modifiche ed integrazioni.
COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda dovrà essere compilata, con modalità online, collegandosi al sito www.vivoscuola.it nella parte dedicata al personale ATA e assistente educatore, Concorsi/Pubblici/Nuovi (www.vivoscuola.it/concorsi-ata-nuovi), seguendo le istruzioni per la compilazione che saranno fornite allo stesso indirizzo.
La compilazione della domanda deve avvenire entro la mezzanotte del giorno 9 aprile 2014, ossia entro il termine di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino ufficiale della Regione Trentino - Alto Adige e sul sito www.vivoscuola.it nella parte dedicata al personale ATA e assistente educatore, Concorsi/Pubblici/Nuovi.
La data di compilazione della domanda online è sempre certificata dal sistema informatico.
Durante la procedura di compilazione della domanda potrà eventualmente essere fornita l’assistenza tecnica e/o amministrativa necessaria a completare correttamente la procedura.
L’Amministrazione metterà altresì a disposizione presso i propri uffici un terminale per effettuare la compilazione e l’presentazione online, secondo le modalità che verranno successivamente comunicate con apposita informativa.
Il candidato dovrà compilare la domanda in tutte le sue parti.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Una volta effettuata la compilazione online, la domanda può essere presentata con una delle seguenti modalità alternative:
- PRESENTAZIONE CON MODALITA’ ONLINE TRAMITE LA TESSERA SANITARIA/CARTA PROVINCIALE DEI SERVIZI (CPS) RILASCIATA DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO La presentazione della domanda tramite tale modalità equivale, ai sensi di quanto disposto dalla deliberazione della Giunta provinciale n. 1278 di data 22 giugno 2012 e dell’articolo 65 del Decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 e successive modifiche ed integrazioni, alla presentazione della domanda con apposizione di firma autografa.
La presentazione della domanda deve avvenire tramite il sito www.vivoscuola.it nella parte dedicata al personale ATA e assistente educatore, Concorsi/Pubblici/Nuovi (www.vivoscuola.it/concorsi-atanuovi), seguendo le istruzioni per la compilazione ed presentazione che saranno fornite allo stesso indirizzo.
 La presentazione della domanda deve avvenire entro la mezzanotte del giorno 9 aprile 2014, ossia entro il termine di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso di aggiornamento nel Bollettino ufficiale della Regione Trentino - Alto Adige e sul sito www.vivoscuola.it nella parte dedicata al personale ATA e assistente educatore, Concorsi/ Pubblici/Nuovi.
- PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA IN FORMATO CARTACEO (A MEZZO POSTA O CONSEGNA A MANO)
Una volta compilata online la domanda, i candidati dovranno stamparla e firmarla. Quindi la domanda, con allegata una copia semplice di un documento d’identità in corso di validità, dovrà essere fatta pervenire a pena di esclusione dalla procedura, entro le ore 12.30 del giorno 10 aprile 2014 (giorno successivo alla chiusura della compilazione online), al seguente indirizzo: Servizio amministrazione e attività di supporto, Palazzo istruzione, III Piano, via Gilli n. 3, Trento, Ufficio reclutamento e gestione disciplinare del personale della scuola, (orario d’apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, il mercoledì anche dalle 14.30 alle 16.30, venerdì chiuso), con una delle seguenti modalità:
1. spedizione a mezzo posta;
2. consegna a mano Le domande spedite non devono riportare cancellazioni e/o modifiche rispetto a quanto inserito telematicamente.
La domanda dovrà essere firmata dal concorrente, a pena di esclusione.
Le domande spedite a mezzo posta potranno essere inviate mediante raccomandata (preferibilmente, a tutela dell’iscritto, con avviso di ricevimento) o altre modalità di spedizione aventi le medesime caratteristiche;
solamente in questo caso, ai fini dell'ammissione, farà fede la data apposta (e non l’ora) dall'ufficio di spedizione accettante.
Per le domande presentate direttamente o inoltrate per posta normale o prioritaria o altre forme differenti dalla raccomandata (con eventuale avviso di ricevimento), la data di acquisizione delle domande sarà stabilita e comprovata dalla data indicata nella ricevuta sottoscritta dal personale addetto al ricevimento o da quello degli sportelli periferici per l’informazione o dal timbro a data apposto dalla Provincia.
La domanda potrà essere inviata anche via fax (al numero 0461/497287) entro la data di scadenza dei termini per l’presentazione delle domande (tuttavia, al fine di agevolare le operazioni di controllo da parte dell’Amministrazione, è preferibile che la stessa pervenga entro il giorno antecedente la data di scadenza).
Il candidato avrà cura di conservare la ricevuta attestante il ricevimento da parte dell'amministrazione della domanda di partecipazione o la ricevuta del fax da cui risulti che lo stesso è stato inviato nei tempi sopra indicati.
- PRESENTAZIONE MEDIANTE INVIO ALLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.)
La domanda dovrà essere inviata entro il giorno 10 aprile 2014 (giorno successivo alla chiusura della compilazione online), all’indirizzo serv.amm.istruzioneuniversitaricerca@pec.provincia.tn.it.
C) ULTERIORI INDICAZIONI
I dati forniti, ed in particolare il recapito telefonico indicato per l’invio degli sms, potranno essere utilizzati da parte delle istituzioni scolastiche per il conferimento delle supplenze temporanee, a partire dall’anno scolastico 2014/2015. Sarà onere del candidato mantenere aggiornati tali riferimenti inviando le eventuali modifiche al Servizio Amministrazione ed attività di supporto, Ufficio Reclutamento e gestione disciplinare del personale della scuola.
L'Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione da parte del candidato dei dati richiesti nella domanda oppure da una mancata o tardiva comunicazione di eventuali modifiche dei dati indicati nella domanda, nè per eventuali disguidi postali, telegrafici, via fax o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
I candidati sono tenuti, in ogni caso, a comunicare tempestivamente all’Amministrazione provinciale qualsiasi variazione dei dati dichiarati nella domanda.
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 30 giungo 2003, n. 196, recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, i dati forniti dai candidati tramite la domanda formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa suddetta e degli obblighi di riservatezza, per provvedere agli adempimenti connessi all'attività concorsuale, così come illustrato nella nota informativa di cui in allegato.
Il testo integrale dell’Avviso è pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige n. 10 di data 10 marzo 2014.
La modifica, a seguito della revisione, della graduatoria provinciale di seconda fascia e delle graduatorie d’istituto di seconda fascia approvate con deliberazione della Giunta provinciale n. 74 di data 25 gennaio 2008 sarà disposta con deliberazione della Giunta provinciale. Le graduatorie come revisionate saranno utilizzate per le assunzioni a tempo determinato (incarichi annuali e supplenze temporanee) a partire dall’anno scolastico 2014/2015 e per tutta la durata di vigenza delle dette graduatorie.
Il Responsabile del procedimento è individuato nel Direttore dell’Ufficio Reclutamento e gestione disciplinare.
Il procedimento avrà termine entro 180 giorni dall’ultimo giorno utile per la presentazione della domanda di conferma.
Il giorno 26 maggio 2014 sarà pubblicata l’informativa relativa alla pubblicazione delle graduatorie come revisionate.
Per eventuali informazioni rivolgersi al Servizio amministrazione e attività di supporto, via Gilli n. 3, Trento (ai numeri telefonici 0461/491353, 0461/491369).
Trento, lì 04/03/2014
IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
dott. Ugo Rossi