Avviso 'ALMA MATER STUDIORUM' DI BOLOGNA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 4 del 14-01-2014

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 4 del 14-01-2014
Sintesi: UNIVERSITA' «ALMA MATER STUDIORUM» DI BOLOGNA Graduatoria Pubblicazione della graduatoria del concorso pubblico, per esami, a un posto di cat. C1, area tecnica tecnico-scientifica ed elaborazione dati, presso ...
Ente: 'ALMA MATER STUDIORUM' DI BOLOGNA
Regione: EMILIA ROMAGNA
Provincia: BOLOGNA
Comune: BOLOGNA
Data di pubblicazione 14-01-2014
Condividi

UNIVERSITA' «ALMA MATER STUDIORUM» DI BOLOGNA

Graduatoria

Pubblicazione della graduatoria del concorso pubblico, per esami, a un posto di cat. C1, area tecnica tecnico-scientifica ed elaborazione dati, presso il Dipartimento di architettura - sede di Cesena.

 
    In ottemperanza a quanto disposto dall'art. 15, comma sesto,  del
decreto del Presidente della Repubblica, 9 maggio 1994,  n.  487,  si
comunica che, sul Bollettino Ufficiale dell'Alma  Mater  Studiorum  -
Universita' di  Bologna  n.  208  del  16  dicembre  2013,  e'  stata
pubblicata la graduatoria del concorso pubblico,  per  esami,  ad  un
posto di cat. C1, area tecnica  tecnico-scientifica  ed  elaborazione
dati, presso il Dipartimento di Architettura  -  sede  di  Cesena  di
questo Ateneo, indetto con  disposizione  dirigenziale  2213  del  10
luglio 2013 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale
Concorsi ed Esami - n. 57 del 19 luglio 2013. 
    Dalla data di pubblicazione del presente  avviso  nella  Gazzetta
Ufficiale, decorre il termine per eventuali impugnative.