Concorso per 3 collaboratori amministrativi (puglia) COMUNE DI CALIMERA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 3
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 3 del 10-01-2014
Sintesi: COMUNE DI CALIMERA Concorso (Scad. 10 febbraio 2014) Concorso pubblico, per esami, per la copertura di tre posti di collaboratore amministrativo - cat. B3, con contratto a tempo indeterminato e part-time al 50% (18 ore ...
Ente: COMUNE DI CALIMERA
Regione: PUGLIA
Provincia: LECCE
Comune: CALIMERA
Data di pubblicazione 10-01-2014
Data Scadenza bando 10-02-2014
Condividi

COMUNE DI CALIMERA

Concorso (Scad. 10 febbraio 2014)

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di tre posti di collaboratore amministrativo - cat. B3, con contratto a tempo indeterminato e part-time al 50% (18 ore settimanali) di cui due figure destinate al settore secondo (Politiche sociali ed educative culturali) e una figura destinata al settore sesto (Urbanistica ed ambiente).

 
    Il Comune di Calimera, indice un concorso pubblico per esami  per
la copertura di n. 3 posti di collaboratore amministrativo - cat. B3,
con contratto a tempo  indeterminato  e  part-time  al  50%  (18  ore
settimanali)  di  cui  due  figure  destinate  al   settore   secondo
(politiche sociali ed educative culturali) e una figura destinata  al
settore sesto (urbanistica ed ambiente). 
    Requisiti necessari per la partecipazione:  si  rinvia  al  bando
integrale. 
    Termine ricezione domanda: entro  le  ore  12,00  del  trentesimo
giorno  successivo  alla  data  di  pubblicazione  dell'estratto  del
presente  bando  nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica.  Tale
termine e' perentorio. Nel caso che il  termine  ultimo  cada  in  un
giorno festivo, lo stesso si intende espressamente prorogato al primo
giorno feriale immediatamente successivo. 
    Per quanto non indicato si rinvia al bando integrale.