Concorso per 1 laureato in medicina e chirurgia (piemonte) AZIENDA OSPEDALIERA CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 1
Fonte: DIR N. 89 del 04-12-2013
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO Concorso (Scad. 13 dicembre 2013) Avviso pubblico per il conferimento di n. 1 borsa di studio della durata di n. 24 mesi per candidati in possesso di ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: TORINO
Data di pubblicazione 06-12-2013
Data Scadenza bando 13-12-2013
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO

Concorso (Scad. 13 dicembre 2013)

Avviso pubblico per il conferimento di n. 1 borsa di studio della durata di n. 24 mesi per candidati in possesso di laurea in medicina e chirurgia per il progetto “Validazione del percorso diagnostico delle sordità congenite nell’ambito dello Screening Neonatale Audiologico".


In esecuzione alla determinazione n. 2949 del 12/11/2013 è indetto avviso pubblico per il conferimento di n. 1 borsa di studio della durata di n. 24 mesi per candidati in possesso di laurea in medicina e chirurgia per il progetto “Validazione del percorso diagnostico delle sordità congenite nell’ambito dello Screening Neonatale Audiologico”. L’ammissione alla selezione e l’espletamento della stessa sono disciplinate dai sotto indicati articoli:
Articolo 1
Durata e trattamento economico La durata della borsa di studio è pari a mesi n. 24. Essa sarà utilizzata secondo le direttive impartite dal Responsabile Scientifico del Programma.
L’importo lordo della Borsa di Studio è fissato in Euro 70.099,08 (comprensivo di IRAP. IRPEF e oneri aziendali).
Il conferimento della stessa non instaura alcun rapporto di lavoro con l’Azienda Ospedaliera.
Articolo 2
Requisiti
Per essere ammessi al concorso i candidati devono essere in possesso, alla scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande, dei seguenti requisiti:
a) Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia;
b) Cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea in conformità all’art. 2 del D.P.R. n. 487 del 9 maggio 1994 (fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. n. 174 del 7 febbraio 1994);
Articolo 3
Presentazione delle domande
Le domande di ammissione, redatte in carta semplice mediante l’utilizzo dell’apposita modulistica allegata, dovranno essere indirizzate alla Struttura Complessa Organizzazione e Acquisizione delle Risorse Umane dell’A.O. Città della Salute e della Scienza di Torino – Ufficio Borse di Studio – Via Cherasco, 3 tel. 011/6335154, e pervenire entro le ore 12.30 del 15° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul B.U. della Regione Piemonte. Faranno fede la data e l’ora del timbro apposto dall’ufficio accettante. Qualora la scadenza prevista coincida con un giorno festivo, il termine di presentazione è automaticamente prorogato al primo giorno non festivo successivo. La consegna potrà avvenire a mezzo posta, telefax (011/6335081), posta certificata (PEC - protocollo@cittadellasalute.to.it), oppure presentata a mano presso l’Ufficio Borse di studio sopra menzionato, dal lunedì al venerdì con orario 9.30/12.30.
Nella domanda dovranno essere dichiarati, sotto la propria responsabilità:
- Nome, cognome, luogo, data di nascita e residenza;
- Il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti sostitutivi di cui al punto b) del presente Bando;
- Il comune di iscrizione nelle liste elettorali (ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime);
- di avere o non avere riportato condanne penali (se si indicare quali);
- I titoli di studio posseduti (indicare voto, data, indirizzo e denominazione completa dell’istituto o degli istituti in cui i titoli stessi sono stati conseguiti); per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso entro i termini di scadenza del presente bando dell’apposito provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità competenti.
- di avere preso visione e di accettare quanto previsto dal vigente regolamento relativo alle borse di studio conferite dall’Azienda Ospedaliera (consultare il sito: www.cittadellasalute.to.it);
- di impegnarsi, in caso di assegnazione della borsa, a stipulare un contratto di assicurazione per la copertura del rischio di infortuni;
- di essere consapevole che il conferimento della borsa di studio non instaura alcun rapporto di lavoro;
- di autorizzare l’Azienda al trattamento dei propri dati personali (ai sensi del D.lgs 196/2003) finalizzato agli adempimenti connessi con l’espletamento della procedura concorsuale.
Si precisa che in ogni momento sarà possibile avere accesso ai propri dati, chiedendone l’aggiornamento o la cancellazione.
- L’indirizzo al quale dovranno essere inviate le comunicazioni connesse al presente bando.
- Copia di un documento di riconoscimento.
Articolo 4
Documentazione richiesta
Alla domanda dovranno essere allegati:
- un curriculum vitae datato e firmato;
- originale dei titoli richiesti per l’attribuzione delle borse o copia autenticata;
- documentazione attestante eventuali precedenti attività espletate ed eventuali altri titoli conseguiti;
- altri documenti comprovanti specifica esperienza nella materia che i candidati ritengano opportuno produrre;
- copia di un documento di riconoscimento;
- elenco in carta semplice dei documenti presentati, datato e firmato.
Per tali documenti è ammessa dichiarazione sostitutiva resa ai sensi e nei limiti della legge n. 445/2000 e successive modificazioni.
Articolo 5
Assegnazione
L’assegnazione della predetta borsa sarà disposta previa formulazione della graduatoria dei candidati idonei in base ai seguenti criteri e modalità operative:
- valutazione dei titoli di merito;
- valutazione di un colloquio sugli argomenti relativi alla borsa di studio.
Costituiranno titoli preferenziali:
- Tesi di Laurea e lavori scientifici attinenti la Neonatologia;
- Esperienza specifica nel campo del follow-up del neonato a rischio;
Le valutazioni saranno effettuate da apposita Commissione composta da:
- Direttore della S.C. cui è destinata la borsa di studio o suo delegato;
- Responsabile del Progetto o suo delegato;
- Componente designato dal direttore della S. C..
Le funzioni di Segretario saranno svolte da un Funzionario Amministrativo dell’Azienda Ospedaliera.
La Commissione disporrà di n. 100 punti da ripartire nel seguente modo:
1) colloquio fino a 50 punti;
2) voto di laurea fino a 10 punti;
3) dottorato 5 punti;
4) altri titoli (specializzazione, master, borse di studio) fino a 10 punti;
5) esperienza lavorativa presso Enti Pubblici e Privati fino a n. 10 punti;
6) pubblicazioni fino a 15 punti.
Il candidato che non raggiungerà nella prova/colloquio una valutazione di almeno 26/50, non sarà considerato idoneo.
In caso di rinuncia o decadenza dell’assegnatario o per altro motivo, la borsa di studio potrà essere assegnata, seguendo la graduatoria, al successivo candidato idoneo.
Articolo 6
Accettazione
L’assegnatario sarà invitato a presentare, a pena di decadenza, nel termine di 15 giorni dalla data di ricevimento della raccomandata di nomina, i seguenti documenti:
- accettazione senza riserve della borsa di studio alle condizioni comunicate;
- dichiarazione di non percepire stipendi e retribuzioni di qualsiasi natura derivanti da rapporti di impiego pubblico o privato e formale impegno a non usufruire, durante il periodo di durata della borsa, di altre borse di studio, assegni o sovvenzioni;
- fotocopia del codice fiscale;
- copia del contratto di assicurazione per la copertura del rischio di infortuni.
Articolo 7
Obblighi
L’assegnatario avrà l’obbligo:
- di iniziare puntualmente alla data di decorrenza le attività in programma, pena la decadenza della nomina, salvo che provi l’esistenza di legittimo impedimento;
- di rispettare quanto previsto dal vigente regolamento in materia di presenze/assenze, sospensione o revoche;
- di osservare tutte le norme interne e le disposizioni impartite dal responsabile scientifico.
Articolo 8
Norme transitorie
L’Azienda dichiara sin d’ora di non assumere alcuna responsabilità per domande disperse o giunte tardivamente, a causa di inesatte indicazioni di recapito da parte del candidato, e per mancata o tardiva comunicazione da parte dell’Azienda stessa, dovuta a inesattezze dell’indirizzo indicato nella domanda o variazioni dello stesso non tempestivamente comunicate.
Per eventuali ulteriori informazioni i candidati possono rivolgersi a:
Ufficio Borse di Studio della S.C. O.A.R.U. – Rif. S. Merico Ospedale Molinette, ingresso di Via Cherasco, 3 terzo piano – 10126 Torino Tel. 011/6335154 Fax 011/6335081
Il Direttore della S.C. Organizzazione e Acquisizione delle Risorse Umane
Antonella Esposito