Concorso per 34 dottori di ricerca (puglia) POLITECNICO DI BARI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 34
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 91 del 19-11-2013
Sintesi: POLITECNICO DI BARI Concorso (Scad. 12 dicembre 2013) Rettifica del decreto n. 429 del 30 ottobre 2013 concernente il bando di concorso pubblico per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXIX ciclo - anno ...
Ente: POLITECNICO DI BARI
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: BARI
Data di pubblicazione 19-11-2013
Data Scadenza bando 12-12-2013
Condividi

POLITECNICO DI BARI

Concorso (Scad. 12 dicembre 2013)

Rettifica del decreto n. 429 del 30 ottobre 2013 concernente il bando di concorso pubblico per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXIX ciclo - anno accademico 2013/2014.

 
 
                             IL RETTORE 
 
    Visto lo statuto del Politecnico di Bari; 
    Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210 con particolare  riferimento
all'art. 4; 
    Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999, n. 224, con cui  e'
stato emanato il regolamento in materia di dottorato di ricerca; 
    Vista la legge 30 dicembre 2012, n. 240; 
    Visto  il  decreto  ministeriale  n.  45  dell'8  febbraio   2013
«Regolamento recante modalita' di accreditamento  delle  sedi  e  dei
corsi di dottorato e criteri per l'istituzione dei corsi di dottorato
da parte degli enti accreditati», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
n. 104 del 6 maggio 2013; 
    Vista  regolamento  dei  corsi  di  dottorato  di   ricerca   del
Politecnico di Bari, emanato con decreto  rettorale  n.  286  del  1°
luglio 2013; 
    Vista la nota ministeriale prot.  n.  7324  del  23  maggio  2013
relativa alle «Linee  di  indirizzo  per  l'avvio  dei  dottorati  di
ricerca, anno accademico 2013/2014»; 
    Visto il decreto rettorale n.  429  del  30.10.2013  relativo  al
concorso pubblico per l'ammissione ai corsi di dottorato  di  ricerca
del XXIX ciclo - anno accademico 2013/2014, ed in particolare  l'art.
3 «Domanda di ammissione» il quale recita: 
    «....La domanda deve pervenire, in ogni caso, al  Politecnico  di
Bari entro e non oltre le ore 12 del trentesimo giorno  successivo  a
quello di pubblicazione del  bando  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana .......»; 
    Vista la nota prot. n. 14378 del 31 ottobre  2013  con  la  quale
questo Politecnico ha chiesto al 
    Ministero di giustizia di pubblicare, in data  8  novembre  2013,
nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale «Concorsi ed esami»,  il
bando relativo al concorso pubblico  per  l'ammissione  ai  corsi  di
dottorato di ricerca del  XXIX  ciclo  -  anno  accademico  2013/2014
essendo previste per il 16 dicembre 2013 le prima prove concorsuali; 
    Considerato che in  data  11  novembre  2013  il  suddetto  bando
risulta non ancora pubblicato nella Gazzetta  Ufficiale  -  4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami» in quanto a causa di disguidi postali la
raccomandata a.r. risulta in lavorazione presso l'Ufficio Postale  di
Roma (RM EUR); 
    Considerato che il MIUR ha indicato come data di inizio del  XXIX
ciclo dei corsi di dottorato di ricerca il 1° gennaio 2013; 
    Ravvisata la necessita' di ridurre  i  termini  di  presentazione
delle domande relative alla partecipazione  al  concorso  di  cui  al
decreto rettorale n. 429 del 30 ottobre 2013 al fine di consentire il
rispetto delle scadenze indicate dal MIUR per l'attivazione del  XXIX
ciclo; 
 
                              Decreta: 
 
    L'art. 3 «Domanda di ammissione» del decreto rettorale n. 429 del
30 ottobre 2013, e' cosi' modificato: 
    «Omissis». 
    «La domanda deve pervenire, in ogni caso, al Politecnico di  Bari
entro e non oltre le ore 12 del 12 dicembre 2013» 
    «Omissis». 
    Il  presente  decreto  sara'  portato  a  ratifica   del   senato
accademico nella prima seduta utile. 
      Bari, 11 novembre 2013 
 
                                    Il magnifico rettore: Di Sciascio 
Per visualizzare il bando completo clicca qui