Nomina UNIVERSITA' VITA-SALUTE SAN RAFFAELE DI MILANO Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 67 del 23-08-2013

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 67 del 23-08-2013
Sintesi: UNIVERSITA' VITA-SALUTE SAN RAFFAELE Nomina Nomina di un componente della commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore universitario ...
Ente: UNIVERSITA' VITA-SALUTE SAN RAFFAELE DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 28-08-2013
Condividi

UNIVERSITA' VITA-SALUTE SAN RAFFAELE

Nomina

Nomina di un componente della commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore universitario afferente al settore scientifico-disciplinare MED/28 - Malattie odontostomatologiche presso la facolta' di medicina e chirurgia.

 
 
                             IL RETTORE 
 
    Vista la legge 3 luglio 1998,  n.  210,  recante  "Norme  per  il
reclutamento dei Ricercatori e dei Professori universitari di  ruolo"
e successive modificazioni ed integrazioni. 
    Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 23  marzo  2000,
n.  117,  recante  "Regolamento  recante  modifiche  al  Decreto  del
Presidente della Repubblica 19 ottobre 1998, n. 390,  concernente  le
modalita' di espletamento delle procedure  per  il  reclutamento  dei
Professori universitari di ruolo e dei Ricercatori a norma  dell'art.
1 della legge 3 luglio 1998, n. 210". 
    Visto il Decreto Rettorale n. 2809 del 16 febbraio 2010, relativo
alla procedura di valutazione comparativa  per  la  copertura  di  un
posto   di   Ricercatore   universitario   afferente    al    settore
scientifico-disciplinare  MED/28  -  Malattie   odontostomatologiche,
presso la Facolta' di Medicina e Chirurgia, il cui  avviso  e'  stato
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale, n. 19 del  9
marzo 2010; 
    Visto  il  Decreto  Rettorale  n.  3190  del  20  dicembre   2010
pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale, n. 5 del  18
gennaio 2011 relativo alla nomina della commissione giudicatrice  per
la procedura di valutazione comparativa sopracitata; 
    Visto il Decreto Presidenziale n. 207 del 20 luglio 2012  con  il
quale,  in  via  di  stretta  esecuzione  della  decisione  del   Tar
Lombardia, sono stati annullati il Decreto Rettorale n. 3511  del  10
ottobre 2011 con cui e' stata decretata  la  regolarita'  degli  atti
relativi alla sopracitata procedura di valutazione comparativa  e  il
Decreto Rettorale n. 3540 del 26 ottobre 2011 inerente la nomina  del
vincitore; 
    Visto il Decreto Presidenziale n. 253 del 08 ottobre 2012, con il
quale si inviavano gli atti  alla  Commissione  Giudicatrice  per  la
procedura di valutazione comparativa sopracitata affinche' la  stessa
potesse sanare, entro il 30 aprile  2013,  le  irregolarita'  formali
riscontrate dal TAR Lombardia; 
    Visto il Decreto Rettorale n. 3806 del 17 giugno 2013  pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale, n.  50  del  25  giugno
2013 relativo all'annullamento della nomina del  Prof.  Gian  Antonio
Favero quale commissario per la procedura di valutazione  comparativa
di cui sopra; 
    Visto   l'esito   del   sorteggio   effettuato   dal    Ministero
dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca il 25 luglio 2013. 
    Ritenuto che le  irregolarita'  riscontrate  dal  TAR  Lombardia,
Sezione IV  con  sentenza  n.  1944/2012  in  data  11  luglio  2012,
riguardano il mancato  utilizzo  da  parte  della  commissione  degli
indici bibliometrici e non il merito della  decisione  assunta  dalla
commissione giudicatrice stessa, ovvero la composizione piuttosto che
l'insediamento della commissione, e le ulteriori  attivita'  da  essa
compiute; 
    Tenuto conto che il principio del buon andamento  della  pubblica
amministrazione impone l'economicita' e l'efficacia del  procedimento
amministrativo, e la conservazione di quelli gia'  assunti,  ove  non
affetti da eventuali irregolarita'; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    La nomina del  Prof.  Paolo  Pera,  Professore  ordinario  presso
l'Universita' degli Studi di Genova, struttura - Scienze  chirurgiche
e  diagnostiche  integrate  -  quale  componente  della   commissione
giudicatrice  della  procedura  di  valutazione  comparativa  per  la
copertura di un  posto  di  Ricercatore  universitario  afferente  al
settore     scientifico-disciplinare      MED/28      -      Malattie
odontostomatologiche, presso la  Facolta'  di  Medicina  e  Chirurgia
dell'Universita' Vita-Salute San Raffaele. 
    Dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente
Decreto Rettorale decorre il termine previsto dall'art. 9 del Decreto
legge 21 aprile 1995, n. 120,  convertito  con  modificazioni,  dalla
legge 21 giugno 1995, n. 236, per la  presentazione  al  Rettore,  da
parte  dei  candidati,  di  eventuali  istanze  di  ricusazione   del
commissario di nuova nomina. Decorso tale termine e,  comunque,  dopo
l'insediamento  della  commissione  non  sono  ammesse   istanze   di
ricusazione. 
    Dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente
Decreto Rettorale decorre altresi' il termine  di  sei  mesi  per  la
conclusione dei lavori. Il rettore puo' prorogare, per una sola volta
e per non piu' di quattro mesi, il termine  per  la  conclusione  dei
lavori per comprovati ed eccezionali motivi segnalati dal  presidente
della commissione. Nel caso in cui i lavori  non  si  siano  conclusi
entro  i  termini  della  proroga,  il  rettore,  con   provvedimento
motivato, avvia le procedure per la  sostituzione  della  commissione
ovvero dei componenti ai quali siano imputabili le cause del ritardo,
stabilendo nel contempo un  nuovo  termine  per  la  conclusione  dei
lavori. 
    Il  commissario  Prof.  Paolo  Pera  procedera'  ad   un'autonoma
ricognizione e rivalutazione critica di tutti i  lavori  svoltisi  in
precedenza, formalizzando tale sua attivita' in apposito verbale. 
                               Art. 2 
 
 
    La  commissione  giudicatrice  della  procedura  di   valutazione
comparativa per la copertura di un posto di Ricercatore universitario
afferente  al  settore  scientifico-disciplinare  MED/28  -  Malattie
odontostomatologiche, presso la  Facolta'  di  Medicina  e  Chirurgia
dell'Universita' Vita-Salute  San  Raffaele  risulta  pertanto  cosi'
composta: 
    Membro  designato:  Prof.  Felice  Enrico  Gherlone   (Professore
ordinario)  -  Universita'  Vita-Salute  San  Raffaele  -   Struttura
Medicina e Chirurgia 
    Prof. Giuseppe Gallina (Professore ordinario) - Universita' degli
Studi di Palermo - Struttura Medicina e Chirurgia 
    Prof. Paolo Pera (Professore ordinario) - Universita' degli Studi
di Genova - Struttura Scienze Chirurgiche e Diagnostiche Integrate 
    La  sopracitata  Commissione  Giudicatrice  dovra'  riunirsi  per
sanare le irregolarita' formali riscontrate  dal  TAR  Lombardia  con
sentenza Sez. IV, n. 1944/2012 dell'11 luglio 2012. 
    Per sanare tali irregolarita', la commissione dovra' valutare  le
pubblicazioni dei candidati applicando gli  indici  bibliometrici  di
cui  all'art.  3  comma  4  del  decreto  ministeriale  n.   89/2009.
Dopodiche' dovra' contemperare i suddetti giudizi con quelli  di  cui
all'art. 3 comma 2, gia'  formulati  dalla  commissione  giudicatrice
stessa. Al termine dovra' effettuare la valutazione  comparativa  dei
candidati ed individuare il vincitore. 
                               Art. 3 
 
 
    Il presente Decreto viene trasmesso ai commissari e ai  candidati
della procedura di valutazione comparativa in questione, al Ministero
dell'Istruzione dell'Universita' e della Ricerca e al CINECA per  gli
adempimenti di competenza. 
      Milano, 29 luglio 2013 
 
                                              Il rettore: Del Maschio