Concorso per 2 collaboratori servizi generali e tecnici (piemonte) UNIVERSITA' DI TORINO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 2
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 53 del 05-07-2013
Sintesi: UNIVERSITA' DI TORINO Concorso (Scad. 5 agosto 2013) Selezione pubblica, per esami, per la copertura di due posti di categoria B - posizione economica B3 - area servizi generali e tecnici, di cui un posto da ...
Ente: UNIVERSITA' DI TORINO
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: TORINO
Data di pubblicazione 05-07-2013
Data Scadenza bando 05-08-2013
Condividi

UNIVERSITA' DI TORINO

Concorso (Scad. 5 agosto 2013)

Selezione pubblica, per esami, per la copertura di due posti di categoria B - posizione economica B3 - area servizi generali e tecnici, di cui un posto da riservare alle categorie di cui ai decreti legislativi nn. 215/2001 e 236/2003, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato - per le esigenze degli stabulari. Codice selezione n. 238.

 
    E' indetta una selezione pubblica, per esami, per la copertura di
n. 2 posti di categoria B - posizione economica  B3  -  area  servizi
generali e tecnici, con rapporto di  lavoro  a  tempo  indeterminato,
presso l'Universita' degli studi di Torino - per  le  esigenze  degli
stabulari - di cui: 
      n. 1 posto da riservare alle seguenti categorie: 
        volontari in ferma breve o in ferma  prefissata  quadriennale
delle tre Forze Armate congedati senza demerito anche  al  termine  o
durante le eventuali  rafferme  contratte  (art.  18,  comma  6)  del
decreto legislativo n. 215/2001; 
        ufficiali di complemento in ferma  biennale  o  ufficiali  in
ferma  prefissata  che  hanno  completato  senza  demerito  la  ferma
contratta ai sensi del decreto legislativo n. 215/2001 e del  decreto
legislativo n. 236/2003. 
 
Titolo di studio richiesto. 
 
    Titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di primo grado
ed esperienza lavorativa non inferiore ad un anno e inerente il posto
oggetto della selezione. 
    Il titolo di studio conseguito all'estero  deve  avere  ottenuto,
entro la data di scadenza del  termine  utile  per  la  presentazione
delle  domande  di  partecipazione  alla  selezione,  la   necessaria
equipollenza  ai  diplomi  italiani   rilasciata   dalle   competenti
Autorita'. 
 
Termine e modalita' di presentazione delle domande. 
 
    La domanda di ammissione alla selezione  deve  essere  presentata
esclusivamente mediante la procedura telematica accessibile dal  sito
http://www.unito.it seguendo  il  percorso:  «Lavorare  in  UniTo»  -
«Concorsi e selezioni» - «Personale tecnico amministrativo» e secondo
le istruzioni ivi specificate. La domanda  deve  pervenire  entro  il
termine perentorio di trenta giorni che decorre dal giorno successivo
alla data di pubblicazione del presente estratto. Tale  termine,  ove
cada in un giorno festivo, e' prorogato  di  diritto  al  giorno  non
festivo successivo. Si considera prodotta in tempo utile, la  domanda
pervenuta entro le ore 23,59 (ora italiana) della scadenza.  La  data
di presentazione della domanda di partecipazione e'  certificata  dal
sistema informatico che,  allo  scadere  del  termine  utile  per  la
presentazione,  non  consentira'  piu'  l'accesso  e  l'invio   della
domanda. 
    Ai fini della partecipazione non  sono  ammesse  altre  forme  di
produzione o di invio della domanda. 
    Per coloro che non abbiano possibilita'  di  accesso  a  Internet
sara' disponibile presso Palazzo degli Stemmi dell'Universita'  degli
studi  di  Torino  sito  in  via  Po,  31  -  Torino  -  IV  piano  -
limitatamente  al  periodo  di  presentazione  delle   domande,   una
postazione informatica dal lunedi' al venerdi' dalle  ore  9,00  alle
ore 11,00. 
    Il candidato dovra' stampare la domanda  che  riporta  un  numero
identificativo di avvenuta iscrizione alla  selezione  e  consegnarla
sottoscritta all'atto dell'identificazione il  giorno  dell'eventuale
prova preselettiva o della prova pratica. 
    Le  prove  di  esame  potranno  essere  precedute  da  una  prova
preselettiva,  coerente,  con  i  posti  messi   a   selezione,   che
consistera' in test a  risposta  multipla  di  logica  e  di  materie
previste dal programma di esame. 
    Tale prova preselettiva avra' luogo nel caso in cui le istanze di
partecipazione di coloro i quali risultino in possesso dei  requisiti
richiesti superino il numero di 50. 
    In caso di preselezione saranno ammessi  alla  prova  pratica  un
numero di 25 candidati o comunque  un  numero  di  candidati  pari  o
superiore al numero di esentati dalla preselezione ai sensi dell'art.
5 del bando. 
    In tal caso superano la preselezione i primi classificati al test
nel suddetto numero massimo, e tra questi gli ultimi pari merito. 
    Il diario dell'eventuale prova preselettiva, della prova pratica,
della prova orale e ulteriori informazioni  relative  alla  selezione
saranno pubblicate nella Gazzetta  Ufficiale  del  6  agosto  2013  e
disponibile sul sito  web  www.unito.it  al  percorso:  «Lavorare  in
UniTo» - «Concorsi e selezioni» - «Personale tecnico amministrativo». 
    Per tutto quanto non previsto dal presente avviso, si  rinvia  al
bando integrale della selezione. 
    Il bando con il relativo programma d'esame viene affisso all'Albo
Ufficiale di Ateneo, dalla data di pubblicazione di questo avviso, ed
e' disponibile al seguente percorso http://www.unito.it «Lavorare  in
UniTo» - «Concorsi e selezioni» - «Personale tecnico amministrativo». 
    Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al
Settore Reclutamento - Concorsi  Personale  Tecnico-Amministrativo  -
Via Po, 31 - Torino - tel. 011.670.2767/2769: dal lunedi' al venerdi'
dalle 9.00  alle  11.00  e  il  martedi'  e  il  giovedi'  anche  nel
pomeriggio, dalle 14 alle 15.30, e-mail: concorsi@unito.it. 
 
                                                             Allegato 
 
                         PROGRAMMA DI ESAME 
 
    Preselezione (eventuale) consistera' in test a risposta  multipla
di logica e di argomenti previsti dal programma di esame. 
 
Prova pratica. 
 
    Comportera' la simulazione: 
      della presa e della manipolazione delle specie animali di  piu'
comune impiego in attivita' sperimentali: topo, ratto; 
      della pratica di cambio gabbia; 
      della pratica di approvvigionamento cibo e acqua; 
      dell'utilizzo delle apparecchiature di pulizia e  di  attivita'
di stabulazione (lavaggio biberon, lavaggio  divise,  conoscenza  dei
prodotti di disinfezione e detersione ambienti). 
 
Prova orale. 
 
    Vertera' sulla conoscenza base: 
      delle caratteristiche delle specie animali: topo, ratto; 
      delle caratteristiche dell'organizzazione di uno stabulario non
barrierato; 
      delle generiche procedure di  controllo  e  sorveglianza  della
struttura (decreto legislativo n. 116/1992); 
      dell'organizzazione  dell'attivita'  di  stabulazione  e  della
destinazione d'uso dei diversi locali che compongono gli stabilimenti
di stabulazione.