Nomina UNIVERSITA' DI PERUGIA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 50 del 25-06-2013

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Nomina

Nota Bene: trattandosi di 'Nomina' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Nomina
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 50 del 25-06-2013
Sintesi: UNIVERSITA' DI PERUGIA Nomina Nomina della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare MED/38 - ...
Ente: UNIVERSITA' DI PERUGIA
Regione: UMBRIA
Provincia: PERUGIA
Comune: PERUGIA
Data di pubblicazione 25-06-2013
Condividi

UNIVERSITA' DI PERUGIA

Nomina

Nomina della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare MED/38 - Pediatria generale e specialistica, presso la facolta' di medicina e chirurgia.

 
 
                             IL RETTORE 
 
    Vista la legge 3  luglio  1998  n.  210,  recante  norme  per  il
reclutamento dei Ricercatori e dei Professori Universitari di ruolo; 
    Visto il D.P.R. 19 ottobre  1998  n.  390,  recante  norme  sulle
modalita' di espletamento delle procedure  per  il  reclutamento  dei
professori universitari di ruolo e dei ricercatori; 
    Visto il D.R. n. 1656 del  15  ottobre  1999  con  cui  e'  stato
emanato il «Regolamento integrativo della disciplina per i concorsi a
posti  di  ricercatore,  di  professore  associato  e  di  professore
ordinario ai sensi dell'art. 1 comma 2 della legge 3 luglio  1998  n.
210»; 
    Visto il D.P.R. 23 marzo 2000 n. 117, recante modifiche al D.P.R.
390/98; 
    Visto il D.R. n. 1017 del 29 aprile 2005, il cui avviso e'  stato
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale - n. 38.  del
13 maggio 2005, con cui e' stata indetta, tra le altre, la  procedura
di valutazione  comparativa  per  la  copertura  di  n.  1  posto  di
professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare MED/38 -
Pediatria generale e specialistica - presso la Facolta' di Medicina e
Chirurgia di questo Ateneo; 
    Visto il D.R. n. 2967 del  23  novembre  2005,  pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale - IV serie speciale - n. 97 del  9  dicembre  2005
con  cui  e'  stata  costituita  la  Commissione  giudicatrice  della
procedura di valutazione comparativa sopra citata; 
    Visto il D.R. n. 2264 del 25 ottobre  2006  con  cui  sono  stati
approvati gli atti della procedura di valutazione comparativa di  cui
trattasi; 
    Visto il ricorso proposto dal Prof. Stefano Cianfarani avanti  al
TAR Umbria per l'annullamento del D.R. n. 2264 del 25  ottobre  2006,
notificato a questo Ateneo in data 12 gennaio 2007; 
    Visti i motivi aggiunti notificati a questo  Ateneo  in  data  11
maggio 2007; 
    Visto  il  ricorso  incidentale  proposto  dal  Prof.   Gianluigi
Marseglia avanti al TAR Umbria, notificato a questo Ateneo in data  9
ottobre 2007; 
    Vista la sentenza n. 1036/07,  pronunciata  dal  TAR  Umbria  sul
ricorso proposto dal Prof. Stefano Cianfarani, con cui il TAR  Umbria
ha  dichiarato  irricevibile  il  ricorso   incidentale,   in   parte
inammissibile  ed  in  parte  ha  accolto  il   ricorso   principale,
disponendo l'annullamento  del  decreto  rettorale  n.  2264  del  25
ottobre 2006 con cui sono stati approvati gli atti della procedura  e
dei sottostanti verbali della commissione giudicatrice, limitatamente
alle parti contenenti le valutazioni operate  dalla  Commissione  nei
confronti del Prof. Cianfarani e del Prof.  Marseglia  e  disponendo,
per l'effetto, il parziale rinnovo  della  procedura  comparativa  in
questione per l'indicazione, da parte di una commissione diversamente
composta, del nominativo di un candidato idoneo  (ferme  restando  le
valutazioni e i provvedimenti relativi all'idoneo Prof. Marcucci); 
    Visto il ricorso in appello al  Consiglio  di  Stato,  notificato
presso l'Ateneo in data 7 febbraio 2008, proposto dal Prof. Marseglia
al fine di ottenere l'annullamento,  previa  sospensione  incidentale
dell'efficacia, della predetta sentenza; 
    Vista  la  comparsa  di  costituzione  con  appello   incidentale
proposta dal Prof. Cianfarani, notificata presso l'Ateneo in data  27
marzo 2008; 
    Visto l'atto di  intervento  ad  opponendum  proposto  dal  Prof.
Bozzola; 
    Vista l'ordinanza n. 1495/08 del 18 marzo 2008 con  la  quale  il
Consiglio di Stato si pronunciava sulla domanda  cautelare  contenuta
nell'atto di appello del Prof. Marseglia, accogliendola  in  parte  e
disponendo che il rinnovo delle operazioni di valutazione comparativa
avrebbe   dovuto   essere   compiuto   dalla   medesima   Commissione
giudicatrice, nominata con D.R. n. 2967 del 23 novembre 2005; 
    Vista l'istanza cautelare proposta  al  Consiglio  di  Stato  dal
Prof. Stefano Cianfarani,  notificata  presso  l'Ateneo  in  data  16
aprile  2008,  con   cui   l'istante   ha   richiesto   la   modifica
dell'ordinanza n. 1495/08, chiedendo l'esclusione del Prof. Marseglia
dal concorso; 
    Vista l'ordinanza n.  2816/08  del  27  maggio  2008,  notificata
presso l'Ateneo in data 4 giugno 2008, con la quale il  Consiglio  di
Stato  si  pronunciava  sull'istanza   di   modifica   dell'ordinanza
cautelare n. 1495/2008, respingendola; 
    Visto il D.R. n. 1414 del 4 luglio 2008 con  cui,  in  esecuzione
della sentenza del TAR Umbria n. 1036/07, e' stato annullato il  D.R.
n. 2264  del  25  ottobre  2006  di  approvazione  degli  atti  della
procedura di valutazione comparativa di cui  trattasi,  limitatamente
alla indicazione dell'idoneo Prof. Gianluigi Marseglia  ed  e'  stata
disposta,  per  l'effetto,  la  rinnovazione   della   procedura   di
valutazione comparativa, limitatamente alla valutazione dei candidati
Prof.ri Gianluigi Marseglia e Stefano Cianfarani, da  effettuare,  ai
sensi  dell'ordinanza  del  Consiglio  di  Stato,  da   parte   della
Commissione giudicatrice nominata con D.R. n. 2967  del  23  novembre
2005; 
    Visto il D.R. n. 875 del  27  aprile  2009  con  cui  sono  stati
approvati  gli  atti  della  rinnovata   procedura   di   valutazione
comparativa; 
    Vista la sentenza n. 04858/2012 del 13  settembre  2012,  con  la
quale il Consiglio di Stato si  e'  definitivamente  pronunciato  sul
ricorso proposto da Gianluigi Marseglia per la riforma della sentenza
TAR Umbria - Perugia  n.  01036/2007,  disponendo  quanto  segue:  ha
respinto l'appello principale e l'appello incidentale, ha  confermato
la sentenza di primo grado ed ha disposto, per l'effetto, il  rinnovo
delle operazioni  concorsuali  -  ferma  restando  la  posizione  del
professor Marcucci - ad opera di una nuova  Commissione  giudicatrice
«composta da professori appartenenti a universita'  nelle  quali  non
prestino,  o  non  abbiano  prestato  servizio  i  concorrenti   alla
procedura di valutazione comparativa»; 
    Visto il D.R. n. 1917 del 12 ottobre 2012 con cui, in  esecuzione
della sopracitata sentenza del Consiglio di Stato n.  04858/2012  del
13 settembre 2012, e' stata disposta la rinnovazione della  procedura
di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore
ordinario per il settore scientifico-disciplinare MED/38 -  Pediatria
generale e specialistica - presso la Facolta' di Medicina e Chirurgia
di  questo  Ateneo,  limitatamente  ai  candidati   Prof.ri   Stefano
Cianfarani e Gianluigi  Marseglia,  da  effettuare,  ai  sensi  della
sentenza medesima, da parte di una  nuova  Commissione  giudicatrice,
«composta da professori appartenenti a universita'  nelle  quali  non
prestino,  o  non  abbiano  prestato  servizio  i  concorrenti   alla
procedura di valutazione comparativa»; 
    Vista la nota prot. n. 2012/0035154 del 29 ottobre 2012, con  cui
e'  stata  richiesta  alla   Facolta'   di   Medicina   e   Chirurgia
l'indicazione del nominativo del nuovo componente designato; 
    Vista la delibera assunta dal Consiglio di Facolta' di Medicina e
Chirurgia nella seduta del 6 dicembre 2012, da cui risulta  designato
quale componente della Commissione giudicatrice  della  procedura  di
valutazione comparativa  sopra  citata  il  Prof.  Giacomo  Faldella,
professore ordinario per il settore  scientifico-disciplinare  MED/38
presso l'Universita' degli Studi di Bologna; 
    Vista la nota rettorale prot. n.  2012/0043437  del  28  dicembre
2012, con cui e' stata richiesta ai Prof.ri  Cianfarani  e  Marseglia
l'indicazione  delle  Universita'  presso  le  quali  hanno  prestato
servizio nel corso della rispettiva vita lavorativa; 
    Vista la nota prot. entrata n. 2013/0001442 del 14 gennaio  2013,
con cui il  Prof.  Cianfarani  comunica  di  aver  prestato  servizio
esclusivamente  presso  l'Universita'  degli  Studi  di   Roma   «Tor
Vergata»; 
    Vista la nota prot. entrata n. 2013/0001894 del 17 gennaio  2013,
con cui il Prof. Marseglia comunica di aver prestato servizio  presso
l'Universita' di Brescia e l'Universita' degli Studi di Pavia; 
    Vista la nota rettorale prot.  n.  2013/0001919  del  17  gennaio
2013, con cui il Prof. Faldella e' stato invitato a dichiarare di non
aver mai prestato servizio presso le citate Universita'; 
    Vista la nota prot. entrata n. 2013/0003440 del 4 febbraio  2013,
con cui il Prof. Faldella ha dichiarato  di  non  aver  mai  prestato
servizio presso le Universita'  di  Roma  «Tor  Vergata»,  Brescia  e
Pavia; 
    Visto il D.R. n. 184 del  11  febbraio  2013  con  cui  il  Prof.
Giacomo  Faldella  e'  stato  nominato  componente  designato   della
Commissione giudicatrice della procedura di  valutazione  comparativa
in oggetto; 
    Visto il D.R. n. 476 del 3 aprile 2013 con cui e'  stata  indetta
la procedura elettorale per la designazione  dei  docenti  ancora  da
eleggere ai fini della formazione, tra le  altre,  della  Commissione
giudicatrice in oggetto; 
    Visto il risultato delle operazioni di voto per  la  designazione
dei  componenti  elettivi  della  Commissione  giudicatrice  per   la
valutazione comparativa sopracitata; 
    Visto che, tra  gli  eletti  in  precedenti  tornate  elettorali,
risultavano  ancora  disponibili,  ai   fini   della   nomina   della
Commissione giudicatrice  di  cui  sopra,  il  Prof.  Attilio  Boner,
ordinario presso l'Universita' degli Studi  di  Verona  ed  il  Prof.
Renzo Galanello;  professore  ordinario  presso  l'Universita'  degli
Studi di Cagliari; 
    Visto il D.D. n. 163 del 23 maggio  2013  dell'Universita'  degli
studi di Cagliari, trasmesso con  nota  del  28  maggio  2013,  prot.
entrata n. 2013/0017017 del 31 maggio 2013, dal quale risulta che  il
Prof. Renzo Galanello e' cessato dal ruolo  di  professore  ordinario
per il settore concorsuale 06/G1 -  settore  scientifico-disciplinare
MED/38 a seguito di decesso; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    La Commissione  giudicatrice  per  la  procedura  di  valutazione
comparativa per la copertura di n. 1 posto  di  professore  ordinario
per il settore scientifico-disciplinare MED/38 - pediatria generale e
specialistica e' nominata come segue: 
 
                  Facolta' di medicina e chirurgia 
             MED/38 - pediatria generale e specialistica 
 

              Parte di provvedimento in formato grafico

 
                               Art. 2 
 
 
    Il  presente  provvedimento  verra'  pubblicato  nella   Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale - Concorsi ed
esami.  Lo  stesso   verra'   anche   pubblicato   all'Albo   on-line
dell'Universita' degli Studi  di  Perugia  e  sara'  consultabile  al
seguente indirizzo telematico:  http://  www.unipg.it/concorsi,  alle
voci  «Procedure  di  Valutazione  comparativa  -  Commissioni  -  II
Sessione 2005». 
    Dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente
decreto decorre  il  termine  perentorio  di  trenta  giorni  per  la
presentazione al  Rettore,  da  parte  dei  candidati,  di  eventuali
istanze di ricusazione dei Commissari, ai sensi  dell'art.  3,  comma
16, del D.P.R. 117/2000. Perugia, 
      Perugia, 12 giugno 2013 
 
                                                  Il rettore: Bistoni