Concorso per 15 personale laureato (campania) UNIVERSITA' 'FEDERICO II' DI NAPOLI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 15
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 24 del 26-03-2013
Sintesi: UNIVERSITA' DI NAPOLI «FEDERICO II» Concorso (Scad. 10 aprile 2013) Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di quindici borse di studio, nell'ambito del progetto di formazione denominato: ...
Ente: UNIVERSITA' 'FEDERICO II' DI NAPOLI
Regione: CAMPANIA
Provincia: NAPOLI
Comune: NAPOLI
Data di pubblicazione 26-03-2013
Data Scadenza bando 10-04-2013
Condividi

UNIVERSITA' DI NAPOLI «FEDERICO II»

Concorso (Scad. 10 aprile 2013)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di quindici borse di studio, nell'ambito del progetto di formazione denominato: «metodologie innovative di sviluppo motopropulsori automobilistici».

 
 
                    IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO 
 
    Visto il Progetto di Formazione PON -  Ricerca  e  Competitivita'
2007-2013 per le Regioni della Convergenza  denominato:  «Metodologie
innovative  di  sviluppo  motopropulsori   automobilistici»,   codice
identificativo PON01_01517, Decreto di  ammissione  al  finanziamento
258/RIC del 05/06/2012 CUP Formazione: B68F11000600005; 
    Visto il Regolamento  di  Ateneo  quale  direttiva  generale  per
l'assegnazione,    da    parte    di    Dipartimenti     e     Centri
Interdipartimentali, di borse di studio aventi ad  oggetto  attivita'
di ricerca approvato con DR/2012/3454 del 05/11/2012; 
    Vista la richiesta di proroga,  inoltrata  al  MIUR  dall'azienda
Capofila del Progetto, Fiat Group Automobiles  S.p.A.,  n.  6529/2013
del 15 febbraio 2013; 
    Vista la delibera del Consiglio  di  Dipartimento  n.  03  dell'8
febbraio 2013 con la quale si istituiscono n.  15  borse  di  studio,
nell'ambito del Progetto  di  Formazione  «PON01_01517 -  Metodologie
innovative di sviluppo motopropulsori automobilistici»; 
    Accertata la  disponibilita'  finanziaria  del  progetto  per  la
copertura degli oneri  derivanti  dall'attribuzione  delle  borse  di
formazione; 
 
                           Rende noto che: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
    E'  indetta  una  pubblica  selezione  da  svolgersi  presso   il
Dipartimento di Ingegneria Industrale Sez. Meccanica  ed  Energetica,
per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 15 borse di studio,
nell'ambito del Progetto  di  Formazione  "PON01_01517 -  Metodologie
innovative di sviluppo motopropulsori automobilistici", per  un  solo
Obiettivo Formativo: Ricercatore esperto in metodologie innovative di
sviluppo motopropulsori automobilistici. 
    Il percorso  formativo  ha  l'obiettivo  di  formare  un  tecnico
altamente qualificato sia per l'industria automobilistica, sia per le
aziende  che  operano  nel  settore  della  componentistica,  attento
all'innovazione, alla competitivita' dei prodotti  ed  allo  sviluppo
internazionale   delle   imprese,   capace   di    gestire    sistemi
automobilistici integrati. 
    Il programma del percorso formativo, della durata di 12 mesi  per
un totale di 1500 ore, si articola in  moduli  teorici  ed  attivita'
pratico applicative: 
      Modulo A: Approfondimento conoscenze  specialistiche,  per  una
durata complessiva di 800 ore; 
      Modulo B: Esperienze operative  in  affiancamento  a  personale
impegnato in attivita' di ricerca, per una durata complessiva di  600
ore; 
      Modulo  C:  Apprendimento   di   conoscenze   in   materia   di
programmazione, gestione  strategica,  valutazione  e  organizzazione
operativa  dei  progetti  di   ricerca   industriale   e/o   sviluppo
sperimentale, per una durata complessiva di 100 ore. 
    I Soggetti proponenti e attuatori dell'attivita' formativa sono: 
      Fiat Group Automobiles S.p.A.; 
      C.N.R. Istituto Motori; 
      Universita' degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di
Ingegneria Industriale sez. Meccanica ed Energetica; 
      Universita' del Sannio; 
      Universita' della Calabria; 
      CNISM (Consorzio Nazionale Interuniversitario per la  Fisica  e
la Matematica). 
                               Art. 2 
 
 
    Possono partecipare alla selezione i cittadini italiani  e  degli
Stati membri dell'Unione  Europea  che  alla  data  di  scadenza  del
presente bando siano in possesso dei seguenti requisiti: 
      a) non avere compiuto i 40 anni di eta' alla data di  emissione
del presente bando; 
      b) essere residenti nelle Regioni  della  Convergenza  (Puglia,
Campania, Calabria, Sicilia)  alla  data  della  presentazione  della
domanda; 
      c) avere una buona conoscenza della lingua  inglese  scritta  e
parlata; 
      d) non essere legato ad alcun tipo di rapporto lavorativo con i
Soggetti proponenti e attuatori dell'attivita'  formativa,  anche  se
pregresso; 
      e) di non ricoprire alcun impiego alle dipendenze dello  Stato,
di Enti Pubblici o Privati; 
      f) avere conseguito Laurea Magistrale (legge n. 270  del  2004)
in Ingegneria in una delle seguenti classi di laurea Magistrale: 
    

|=============|=====================================================|
|   Laurea    |            Classi della Laurea Magistrale           |
| Magistrale  |                                                     |
|=============|=====================================================|
|    LM20     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | aerospaziale e astronautica                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM22     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria chimica|
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM25     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | dell'automazione                                    |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM28     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | elettrica                                           |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM29     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | elettronica                                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM30     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | energetica e nucleare                               |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM31     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | gestionale                                          |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM32     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | informatica                                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM33     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria        |
|             | meccanica                                           |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM34     | Classe delle lauree magistrali in ingegneria navale |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|    LM53     | Classe delle lauree magistrali in scienza ed        |
|             | ingegneria dei materiali                            |
|=============|=====================================================|

    
    Oppure, Laurea Specialistica (DM 509/99) in  Ingegneria,  in  una
delle seguenti classi della Laurea Specialistica: 
    

|=============|=====================================================|
|   Laurea    |            Classi della Laurea Magistrale           |
| Magistrale  |                                                     |
|=============|=====================================================|
|     25/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | aerospaziale e astronautica                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     27/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | chimica                                             |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     29/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | dell'automazione                                    |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     31/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | elettrica                                           |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     32/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | elettronica                                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     33/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | energetica e nucleare                               |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     34/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | gestionale                                          |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     35/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | informatica                                         |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     36/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | meccanica                                           |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     37/S    | Classe delle lauree specialistiche in ingegneria    |
|             | navale                                              |
|-------------|-----------------------------------------------------|
|     61/S    | Classe delle lauree specialistiche in scienza       |
|             | ed ingegneria dei materiali                         |
|=============|=====================================================|

    
    Oppure,   Diploma   di   Laurea   quinquennale   in    Ingegneria
Aerospaziale,   Ingegneria   Chimica,   Ingegneria   dei   Materiali,
Ingegneria   dell'Automazione,   Ingegneria   Elettrica,   Ingegneria
Elettronica,   Ingegneria   Gestionale,    Ingegneria    Informatica,
Ingegneria  Meccanica,  Ingegneria   Navale,   Ingegneria   Nucleare,
conseguito secondo le modalita' precedenti all'entrata in vigore  del
D.M. 509/1999, o titoli equipollenti. L'equipollenza sara'  stabilita
dalla Commissione esaminatrice. 
    Sono altresi' ammessi  coloro  i  quali  siano  in  possesso  dei
diplomi di laurea (DL)  vecchio  ordinamento,  nonche'  delle  lauree
specialistiche (LS) e magistrali (LM)  appartenenti  alle  classi  di
laurea equiparate ai titoli  che  consentono  l'accesso  al  concorso
secondo la tabella allegata ai  Decreti  Interministeriali  9  luglio
2009 e successive modificazioni ed integrazioni. 
    Sono ammessi al concorso coloro i  quali  siano  in  possesso  di
titoli di studio conseguiti presso Universita'  straniere  dichiarati
equipollenti, ai sensi della  vigente  normativa,  ovvero  titoli  di
studio che la commissione giudicatrice potra' dichiarare  equivalenti
ai soli fini dell'ammissione al Bando. 
                               Art. 3 
 
 
    La selezione avviene per titoli e prove. Saranno  selezionati  15
allievi  +  3  riserve  poiche'  le  borse  che  restino  interamente
disponibili per rinuncia o decadenza  dei  vincitori  possono  essere
assegnate ai successivi idonei, secondo l'ordine  della  graduatoria,
entro un mese dalla rinuncia o decadenza, purche' non sia stato  gia'
svolto il 5% delle ore complessive del corso. 
    Per l'ammissione alla selezione ciascun candidato sara' tenuto  a
compilare l'allegato A che servira' per la ricognizione curriculare. 
    Le prove concorsuali  saranno  cosi'  articolate:  prova  scritta
consistente in test a risposta multipla (30 domande,  di  cui  10  in
inglese, alle quali si dovra' rispondere entro 40 minuti) e colloquio
orale attraverso il quale si valutera' il bagaglio e la capacita'  di
elaborazione culturale, la propensione per le tematiche del corso, il
progetto professionale  di  ciascun  partecipante  per  valutarne  la
coerenza con l'offerta formativa che il  corso  propone,  nonche'  la
conoscenza della lingua inglese. Saranno considerati  ai  fini  della
valutazione titoli: curriculum universitario e votazioni negli  esami
di profitto ed  esame  finale,  eventuali  stage,  tirocini,  periodi
ERASMUS, pubblicazioni e partecipazione a conferenze sulle  tematiche
del bando, eventuali attestati  extra-universitari  (quali  attestati
conoscenza lingua inglese e altre lingue straniere rilasciati da enti
qualificati, ECDL), eventuali altri titoli sottoposti dai candidati. 
                               Art. 4 
 
 
    La borsa di studio dell'importo di euro 20.000,00 lordi  mensili,
ha durata di 12 mesi  e  non  e'  rinnovabile  (1)  e  potra'  essere
revocata nel caso di prolungate assenze (superiori al 5% della durata
complessiva del corso) o per sopraggiunte cause di incompatibilita'. 
    La  borsa  sara'  erogata  ai  vincitori  dal   Dipartimento   di
Ingegneria  Industriale,   secondo   quanto   previsto   dal   quadro
finanziario del Progetto di Formazione PON - Ricerca e Competitivita'
2007-2013 per le Regioni della Convergenza  denominato:  "Metodologie
innovative di sviluppo  di  motopropulsori  automobilistici",  codice
identificativo PON01_01517. 
    La borsa non e' cumulabile con altre borse  di  studio,  ne'  con
assegni o sovvenzioni di analoga natura. 
    La  borsa  non  puo'  essere  cumulata  neppure  con  stipendi  o
retribuzioni di qualsiasi natura, derivanti dal rapporto  di  impiego
pubblico o privato. 
    La fruizione della borsa e' compatibile con la frequenza di corsi
di dottorato di ricerca universitari italiani senza  assegni  nonche'
con la frequenza di  scuole  di  specializzazione  post-laurea  senza
assegni, previo  assenso  scritto  del  Responsabile  della  Sede  di
fruizione della borsa medesima. 
    Il  borsista  e'  assicurato  per  gli  infortuni  in  cui  possa
incorrere nell'espletamento dell'attivita' connessa con la  fruizione
della borsa stessa. 
    Non possono,  inoltre,  partecipare  alla  selezione  coloro  che
abbiano un rapporto di coniugio ovvero un grado  di  parentela  o  di
affinita',  fino  al  quarto  grado  compreso,  con   un   professore
appartenente al Dipartimento o alla Struttura proponente  ovvero  con
il Rettore, il Direttore Generale o un componente  del  Consiglio  di
Amministrazione dell'Ateneo. 

(1) L'importo lordo della borsa di studio e' comprensivo  di  IRAP  e
    quota di assicurazione contro gli infortuni  del  borsista  (Art.
    50, comma 1 lettera c) del TUIR, circolare CNR 6/2007) 
                               Art. 5 
 
 
    Le domande di partecipazione, redatte in carta  semplice  secondo
lo schema di cui all'allegato A, dovranno essere presentate a mano  o
inviate  mediante  Raccomandata  con   Avviso   di   Ricevimento   al
Dipartimento  di  Ingegneria  Industriale,   Ufficio   Dipartimentale
Gestione Progetti di Ricerca e Attivita' sul  Territorio,  all'att.ne
del dott. Mauro FEDERICO e/o sig.ra Brigida STANZIANO, 4° piano, P.le
Tecchio 80, 80125, Napoli, entro le ore 12,00 del  giorno  10  aprile
2013. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute  oltre
la data di scadenza, per le quali non fara' fede il  timbro  postale.
Per le domande di partecipazione alla selezione,  presentate  a  mano
all'Ufficio Dipartimentale interessato dalle ore  10,00  alle  12,00,
sara' rilasciata ricevuta. 
    La  busta  contenente  la  domanda  deve  portare  sull'involucro
esterno l'indicazione del nome e cognome e il numero  dell'avviso  di
selezione (BSFormazione01/2013). 
    Pena l'esclusione, la  domanda  dovra'  essere  sottoscritta  con
firma autografa e non e' soggetta ad autenticazione. 
    Il Dipartimento  di  Ingegneria  Industriale  non  assume  alcuna
responsabilita' per la dispersione  di  comunicazioni  dipendente  da
inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata
oppure tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo  indicato
nella domanda, ne' per eventuali disguidi postali. 
    Nella  domanda  dovra'  essere  indicato  il  domicilio  che   il
candidato elegge ai fini della selezione. Ogni  eventuale  variazione
dello stesso dovra' essere comunicata alla Struttura interessata. 
    La domanda deve essere corredata da: 
      1) Fotocopia di un documento  di  riconoscimento  in  corso  di
validita'; 
      2) Curriculum vitae; 
      3) Tesi di laurea, eventualmente in formato elettronico; 
      4) Eventuali  altri  titoli  e/o  attestati  per  attivita'  di
ricerca gia' svolte dal candidato; 
      5) Allegato B per l'autocertificazione. 
    Tutti i titoli posseduti dal  candidato,  se  rilasciati  da  una
Pubblica  Amministrazione,  sono  sostituiti   nel   rispetto   della
normativa vigente in  materia,  dalla  dichiarazione  sostitutiva  di
certificazione e dell'atto di notorieta', ai sensi degli artt.  46  e
47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e successive modificazioni,  da
compilarsi mediante l'utilizzo del modulo (allegato B) attestante  la
veridicita' di tutti i documenti presentati. 
    Le dichiarazioni mendaci o la  falsita'  degli  atti,  richiamate
dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000, sono punite  ai  sensi  del  codice
penale e delle leggi speciali in materia. 
    I candidati sono ammessi alla selezione con riserva. Il Direttore
del Dipartimento di Ingegneria Industriale puo' disporre in qualunque
momento  l'esclusione  dalla  selezione  per  difetto  dei  requisiti
prescritti. Qualora  i  motivi  che  determinano  l'esclusione  siano
accertati dopo l'espletamento della selezione, il  Direttore  dispone
la decadenza da ogni diritto  conseguente  alla  partecipazione  alla
selezione  stessa;  sara'  ugualmente  disposta  la   decadenza   dei
candidati di  cui  risulti  non  veritiera  una  delle  dichiarazioni
previste nella domanda  di  partecipazione  alla  selezione  o  delle
dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. 445/2000. 
                               Art. 6 
 
 
    I candidati  sono  giudicati  da  una  Commissione  nominata  dal
Direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale. La  Commissione
giudicatrice sara' cosi' composta: 
      da due componenti designati dal Direttore del  Dipartimento  di
Ingegneria Industriale; 
      dal Responsabile della Formazione del progetto PON 01_01517,  o
da un suo delegato; 
      dal Capo Ufficio dell'Ufficio dipartimentale Gestione  Progetti
di Ricerca ed attivita' sul Territorio o da altro delegato a tal fine
designato dal Direttore della Struttura, con funzioni  di  Segretario
verbalizzante. 
                               Art. 7 
 
 
    La  Commissione  esaminatrice  dispone  di  cento  punti  per  la
valutazione di ciascun candidato, di cui si riservano 40  punti  alla
valutazione dei titoli, 30 punti alla prova scritta e 30  punti  alla
prova orale. Saranno ammessi alle prove scritte e orali  i  candidati
che avranno ottenuto almeno 24 punti nei  titoli  e  saranno  ammessi
nella graduatoria finale soltanto  coloro  che  avranno  ottenuto  un
punteggio complessivo superiore a 60/100. 
    L'elenco degli ammessi alle prove scritta  e  orale,  sara'  reso
noto mediante affissione all'Albo del 4° e 11° piano del Dipartimento
di Ingegneria Industriale, dalle ore 14,00 del giorno 22 aprile 2013.
Nello stesso avviso sara' data comunicazione della data e  del  luogo
di svolgimento delle prove. 
    Al termine  dei  lavori,  la  Commissione  forma  la  graduatoria
provvisoria di merito. 
    Le operazioni compiute dalla Commissione sono  verbalizzate,  con
sottoscrizione in ogni pagina, del Presidente, dei Componenti  e  del
Segretario. 
                               Art. 8 
 
 
    La graduatoria di merito viene approvata  con  provvedimento  del
Direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale che nomina  il/i
vincitore/i previa verifica della regolarita' del procedimento. 
    A parita' di punteggio complessivo la preferenza  e'  determinata
dalla minore eta' del candidato. 
    Il giudizio di merito della Commissione e' insindacabile. 
                               Art. 9 
 
 
    Il  Dipartimento  di  Ingegneria  Industriale   trasmette   al/ai
vincitore/i della selezione la lettera di conferimento,  nella  quale
saranno  indicate  le  attivita'  di  formazione,  le  modalita'   di
esecuzione, la  durata  del  piano  di  formazione,  l'ammontare  del
reddito lordo da liquidare con rate mensili posticipate e la data  di
decorrenza della borsa. Tale lettera d'incarico  sara'  controfirmata
dal/i vincitore/i per accettazione. 
    Coloro che risultino vincitori della borsa  e  non  diano  inizio
alle  attivita'  entro  il  termine  stabilito  dal  Dipartimento  di
Ingegneria Industriale decadono dalla borsa. 
    L'effettiva  assegnazione  delle  borse  avverra'  dopo  che   il
Dipartimento di Ingegneria Industriale avra' ottenuto la proroga  del
progetto dal MIUR. 
                               Art. 10 
 
 
    Il  pagamento  della  borsa  e'  effettuato   in   rate   mensili
posticipate. 
    La  prima  rata  e'  erogata  dopo  che  il  responsabile   della
Formazione ha comunicato che il  titolare  della  borsa  ha  iniziato
l'attivita'. 
    Le rate successive sono erogate a meno che il responsabile  della
Formazione non comunichi che si siano verificate le condizioni di cui
all'art. 9 del presente bando. 
                               Art. 11 
 
 
    Ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003,  n.
196, i dati personali forniti dai  candidati  sono  trattati  per  le
finalita' di gestione del presente bando e per la successiva gestione
del rapporto medesimo. 
    Il conferimento di  tali  dati  e'  obbligatorio  ai  fini  della
valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione  dalla
selezione. 
    L'avviso del presente bando  di  selezione  e'  pubblicato  sulla
Gazzetta Ufficiale della  Repubblica  italiana 4ª  Serie  Speciale  -
Concorsi ed esami. 
    Il testo integrale del bando e' pubblicato sul  sito  dell'Ateneo
http://www.unina.it 
 
      Napoli, 7 marzo 2013 
 
                                                 Il direttore: Moccia