Concorso-Abilitazione per 107 operatori socio sanitari (abruzzo) AZIENDA SANITARIA LOCALE AVEZZANO, SULMONA, L'AQUILA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Abilitazione

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Abilitazione
Tipologia Contratto Abilitazione
Posti Esame di abilitazione all'esercizio della professione
Fonte: DIR N. 15 del 27-02-2013
Sintesi: AZIENDA SANITARIA LOCALE AVEZZANO, SULMONA, L'AQUILA Concorso (Scad. 16 marzo 2013) CORSI DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELL’ATTESTATO DI QUALIFICA “ OPERATORE SOCIO SANITARIO CON FORMAZIONE COMPLEMENTARE” ANNO FORMATIVO ...
Ente: AZIENDA SANITARIA LOCALE AVEZZANO, SULMONA, L'AQUILA
Regione: ABRUZZO
Provincia: L'AQUILA
Comune: L'AQUILA
Data di pubblicazione 28-02-2013
Data Scadenza bando 16-03-2013
Condividi

AZIENDA SANITARIA LOCALE AVEZZANO, SULMONA, L'AQUILA

Concorso (Scad. 16 marzo 2013)

CORSI DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELL’ATTESTATO DI QUALIFICA “ OPERATORE SOCIO SANITARIO CON FORMAZIONE COMPLEMENTARE” ANNO FORMATIVO 2013


In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda A.S.L.1 Avezzano- Sulmona-L’Aquila n. 2145 del 27-12-2012, immediatamente esecutiva, è indetto Avviso Pubblico per l’ammissione ai Corsi di formazione per il conseguimento dell’attestato di qualifica di “Operatore Socio Sanitario con Formazione Complementare in assistenza sanitaria”.
Il corso, per un totale complessivo di n. 107 posti, si svolgerà presso le tre sedi della ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila.
REQUISITI DI ACCESSO:
- possesso di qualifica di Operatore Socio-Sanitario, rilasciato ai sensi degli artt. 1 e 2 dell’accordo 22/02/01,intervenuto in sede di conferenza Stato-Regioni tra il Ministro della Sanità, il Ministro per la Solidarietà Sociale e le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per l’individuazione della figura e del relativo profilo dell’OSS, con inquadramento nel relativo profilo professionale, in servizio con rapporto a tempo indeterminato presso le Aziende ASL, le strutture sanitarie private accreditate ovvero appositamente accreditate, le Strutture socio-sanitarie appositamente autorizzate e le Strutture socio-assistenziali appositamente autorizzate;
- possesso di qualifica di Operatore Socio Sanitario rilasciato ai sensi del già citato accordo 22/02/2001, con inquadramento in qualifiche e/o profili diversi da quella di operatore socio sanitario, in servizio con rapporto a tempo indeterminato presso le Aziende ASL, le strutture sanitarie private accreditate ovvero appositamente accreditate, le Strutture socio-sanitarie appositamente autorizzate e le Strutture socio-assistenziali appositamente autorizzate;
- Qualora le richieste di ammissione al Corso dovessero essere eccedenti rispetto al numero dei partecipanti prefissato, si procederà alla compilazione di una graduatoria sulla base dei titoli posseduti, secondo i criteri stabiliti al comma 5 del punto 3 delle Linee Guida Regionali e precisamente:
a) punteggio riportato nell’esame finale per il conseguimento dell’attestato di Operatore sociosanitario (max 50 punti);
b) anzianità di servizio, calcolata computando 0,5 punti per mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio prestato a tempo indeterminato presso le Aziende USL, le strutture sanitarie private accreditate ovvero provvisoriamente accreditate, le strutture socio-sanitarie appositamente autorizzate e le strutture socio-assistenziali appositamente autorizzate, con inquadramento nella qualifica di Operatore Socio Sanitario (max punti 50);
c) anzianità di servizio, calcolata computando 0,3 punti per mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio prestato a tempo indeterminato, presso le Aziende USL, le strutture sanitarie private accreditate ovvero provvisoriamente accreditate, le strutture socio-sanitarie appositamente autorizzate e socio-assistenziali appositamente autorizzate, con inquadramento in qualifiche/profili diverse/i da quella di Operatore Socio Sanitario, (max punti 50).
A parità di punteggio l’ammissione al corso avviene in base al criterio dell’età, dando precedenza all’aspirante più giovane di età.
I candidati che non risulteranno in possesso dei requisiti previsti e/o non avranno compilato la domanda inmodo corretto, saranno esclusi dalla selezione.
L’ammissione definitiva al Corso avverrà previo accertamento medico di idoneità allo svolgimento del tirocinio nei servizi. La certificazione è redatta dal medico competente dell’Azienda ASL 1 Abruzzo. Gli studenti presentano gli accertamenti clinici e di laboratorio, nonché le vaccinazioni previste dai protocolli in atto per il personale dipendente nella qualifica corrispondente.
LA GRADUATORIA FINALE SARÀ PUBBLICATA ESCLUSIVAMENTE SUL SITO INTERNET DELLA ASL 1 AVEZZANO-SULMONA-L’AQUILA
www.asl1abruzzo.it
DURATA DEL CORSO ED ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Il corso di formazione ha una durata complessiva di 400 ore, di cui 180 ore di teoria, 20 di esercitazioni in aula e 200 ore di tirocinio pratico.
Le 180 ore di formazione teorica si suddividono in tre distinte aree di insegnamento
a) area istituzionale e legislativa (30 ore)
b) area relazionale (30 ore)
c) area igienico-sanitaria e tecnico-operativa. (120 ore)
La frequenza ai Corsi di formazione è obbligatoria e non verranno ammessi alle prove di valutazione finale coloro che abbiano riportato un numero di assenze superiore al 10% del monte ore previsto con riferimento a ciascuna singola fase in cui si articola l’iter formativo (parte teorica, esercitazioni/stages, tirocinio).
Al termine del corso i discenti sono sottoposti ad un esame finale, consistente in una prova teorica > ed una prova pratica, per il conseguimento del relativo attestato di “Operatore Socio Sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria” valido su tutto il territorio nazionale.
DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione al corso, deve essere redatta esclusivamente su apposito modulo allegato al presente avviso, debitamente compilata e sottoscritta dall’interessato, deve essere indirizzata al Direttore Generale della A.S.L.1 di Avezzano-Sulmona-L’Aquila, Via Saragat Loc. Campo di Pile – 67100 L’Aquila.
La domanda dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo Generale della ASL entro il 30° giorno dalla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (B.U.R.A.). Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Si considerano prodotte in tempo utile quelle domande spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato (a tal fine farà fede il timbro postale).
I requisiti per l’accesso ed eventuali altri titoli per i quali si chiede la valutazione devono essere autocertificati in ossequio all’ art. 15, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n. 183 unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di riconoscimento debitamente firmata e datata, pena l’esclusione dell’istanza prodotta.
Le dichiarazioni rese nella domanda sotto forma di autocertificazione devono, comunque, contenere tutti gli elementi e le informazioni previsti dalle certificazioni che sostituiscono.
Le dichiarazione incomplete/o incomprensibili non saranno ritenute valide ai fini della formulazione della graduatoria. L’amministrazione ha la facoltà di svolgere controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni effettuate ed eventualmente di trasmetterne le risultanze all’autorità competente ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000. Chiunque rilasci dichiarazioni non veritiere o false è punito ai sensi del codice penale e decade dai benefici eventualmente conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
Il Direttore Generale
(Dott. Giancarlo Silveri)