Concorso per 1 operatore professionale sanitario infermiere (lombardia), 2 ostetriche (lombardia), 1 logopedista (lombardia), 3 puericultrici (lombardia), 1 assistente amministrativo (lombardia) AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE 'SAN CARLO BORROMEO' DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 8
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 85 del 30-10-2012
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN CARLO BORROMEO DI MILANO CONCORSO   (scad.  29 novembre 2012) Avviso di selezione, per titoli ed esami, finalizzato alla stabilizzazione di cui alla D.G.R. VIII/011401 ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE 'SAN CARLO BORROMEO' DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 30-10-2012
Data Scadenza bando 29-11-2012
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN CARLO BORROMEO DI MILANO

CONCORSO   (scad.  29 novembre 2012)
Avviso  di  selezione,  per  titoli  ed   esami,   finalizzato   alla
  stabilizzazione di cui alla  D.G.R.  VIII/011401  del  10  febbraio
  2010,  di  personale  precario  del  comparto,  per  un  posto   di
  collaboratore professionale sanitario cat. D - infermiere; per  due
  posti di collaboratore professionale sanitario cat. D -  ostetrica;
  per un posto di collaboratore  professionale  sanitario  cat.  D  -
  personale della riabilitazione -  logopedista;  per  tre  posti  di
  puericultrice cat. Bs; per un posto  di  assistente  amministrativo
  cat. C. 
 
    In esecuzione della deliberazione n. 776 del 17 ottobre  2012  e'
indetto avviso di selezione, per titoli ed  esami,  finalizzato  alla
stabilizzazione di cui alla D.G.R. VIII/011401 del 10 febbraio  2010,
di personale precario del comparto, per  un  posto  di  collaboratore
professionale sanitario  cat.  D  -  infermiere;  per  due  posti  di
collaboratore professionale sanitario cat.  D  -  ostetrica;  per  un
posto di collaboratore professionale sanitario  cat.  D  -  personale
della riabilitazione - logopedista; per tre  posti  di  puericultrice
cat. Bs; per un posto di assistente amministrativo cat. C. 
    Il presente bando e' rivolto al personale  del  comparto  assunto
presso l'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo  Borromeo  di  Milano
con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;  e'  pertanto
escluso dall'ambito di applicazione del presente bando  il  personale
dirigenziale. 
    Requisiti generali di ammissione: 
    i requisiti sono quelli indicati dal decreto del Presidente della
Repubblica 27 marzo 2001 n. 220, art. 2, e precisamente: 
      il possesso della cittadinanza italiana, salve le equiparazioni
stabilite dalle leggi vigenti, o equivalente o  cittadinanza  di  uno
dei Paesi dell'Unione Europea; 
      godimento dei diritti politici; 
      idoneita'  fisica  all'impiego.  L'accertamento  dell'idoneita'
fisica all'impiego con l'osservanza, delle norme in tema di categorie
protette, e'  effettuato  da  una  struttura  pubblica  del  Servizio
Sanitario Nazionale, a cura dell'Azienda,  prima  dell'immissione  in
servizio; 
    Requisiti specifici di ammissione: 
    Alla  presente  procedura  di  stabilizzazione  e'   ammesso   il
personale precario del comparto che  presenta  domanda,  nei  termini
sotto indicati, e che si trova in una delle seguenti posizioni: 
      - essere in  servizio  quale  dipendente  a  tempo  determinato
presso l'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo  Borromeo  di  Milano
alla data del 31 dicembre 2009 ed aver maturato,  alla  stessa  data,
nel quinquennio procedente (periodo 1 gennaio  2005  -  31  dicembre
2009) un'anzianita'  di  servizio  di  almeno  tre  anni,  anche  non
continuativi,  presso  l'Azienda  Ospedaliera  Ospedale   San   Carlo
Borromeo di Milano, nel profilo professionale oggetto di selezione; 
    oppure 
      - essere in  servizio  quale  dipendente  a  tempo  determinato
dell'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di  Milano  alla
data del 31 dicembre 2009  e  maturare  entro  il  31  dicembre  2012
un'anzianita' di servizio di almeno tre anni  presso  l'Azienda,  nel
profilo professionale oggetto di selezione. A  tal  fine,  si  terra'
conto  dei  periodi,  anche  non  continuativi,  svolti  nell'Azienda
ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo  di  Milano  nel  quinquennio
precedente (alla data di maturazione del requisito) 1 gennaio 2008 -
31 dicembre 2012; 
    oppure 
      - Personale assunto come dipendente a tempo determinato  presso
l'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano,  con  un
contratto stipulato con la medesima Azienda  entro  il  28  settembre
2007, e che maturi successivamente (nel periodo 28 settembre  2007-28
settembre 2010), un'anzianita' di tre anni,  anche  non  continuativi
presso l'Azienda  nello  stesso  profilo  professionale  computandosi
eventuali servizi prestati nel quinquennio precedente  (28  settembre
2002 - 28 settembre 2007); 
    Gli/Le aspiranti dovranno altresi' possedere i seguenti requisiti
specifici (decreto del Presidente della Repubblica 27 marzo  2001  n.
220 e dall'art. 6 comma 3 del decreto legge n.  502/92,  nonche'  dal
C.C.N.L. Comparto Sanita' e decreto ministeriale del 9 luglio 2009): 
      n. 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario  cat.  D  -
INFERMIERE; 
      n. 2 posti di Collaboratore Professionale Sanitario  cat.  D  -
OSTETRICA; 
    Il titolo di studio previsto  per  il  profilo  professionale  di
Infermiere e Ostetrica: 
      diploma universitario conseguito ai sensi dell'art. 6  comma  3
del decreto legge n. 502/92 e successive modificazioni, o  di  laurea
in  professioni  sanitarie  infermieristiche  e   ostetrica   (SNT/1)
conseguito ai sensi del decreto ministeriale 2 aprile 2001; 
    ovvero: 
      diploma o attestati di  Infermiere  Professionale  /  Ostetrica
conseguiti  in  base  al  precedente   ordinamento   e   riconosciuti
equipollenti  ai  sensi  delle  vigenti   disposizioni   al   diploma
universitario,   ai   fini   dell'esercizio    e    dell'abilitazione
dell'attivita' professionale e dell'accesso ai pubblici uffici; 
      iscrizione all'albo professionale alla  data  di  scadenza  del
bando, attestata da autocertificazione; 
        
      n. 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario  cat.  D  -
personale della riabilitazione - LOGOPEDISTA; 
        Titolo di studio abilitante all'esercizio della  professione:
Laurea/SNT2 scienze delle professioni sanitarie della Riabilitazione: 
      ovvero: 
        Laurea triennale in  Logopedia  abilitante  alla  professione
sanitaria di Logopedista o diploma universitario conseguito ai  sensi
dell'art. 6 comma  3  del  decreto  legge  n.  502/92,  e  successive
modificazioni, 
      ovvero: 
        diplomi  e  attestati  conseguiti  in  base   al   precedente
ordinamento,  riconosciuti  equipollenti  ai  sensi   delle   vigenti
disposizioni   al   diploma   universitario   conseguito   ai    fini
dell'esercizio  dell'attivita'  professionale   e   dell'accesso   ai
pubblici uffici. 
      n. 3 posti di PUERICULTRICE cat. Bs; 
        licenza di abilitazione  all'esercizio  dell'arte  ausiliaria
delle professioni sanitarie di puericultrice ovvero diploma di cui al
regio decreto 19 luglio 1940, n.  1098,  o  di  cui  al  decreto  del
Ministero della sanita' 21 ottobre 1991, n. 458, articolo 6, comma  2
(Gazzetta Ufficiale n. 75/1992). 
      n. 1 posto di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO cat. C; 
        Diploma di istruzione secondaria di secondo grado; 
    Le stabilizzazioni verranno  attuate  esclusivamente  nell'ambito
del  fabbisogno  triennale  formalmente  autorizzato  dalla   Regione
Lombardia. 
    Sono esclusi dal processo di stabilizzazione quei soggetti che al
momento della scadenza  del  presente  avviso  risultino  assunti  in
servizio a tempo indeterminato presso la Pubblica Amministrazione. 
    Il requisito della precarieta' ovvero della  non  titolarita'  di
rapporti  di  impiego  a  tempo  indeterminato  presso  la   Pubblica
Amministrazione deve essere posseduto anche al momento dell'effettiva
stabilizzazione  presso  l'Azienda  Ospedaliera  Ospedale  San  Carlo
Borromeo di Milano. 
    Il termine per la presentazione delle domande, redatte  su  carta
semplice, corredate dei documenti prescritti, scade alle ore  12  del
30 giorno successivo la data di pubblicazione del presente bando  di
concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. 
    La domanda di partecipazione alla presente procedura deve: 
      essere  redatta   in   carta   semplice   secondo   lo   schema
esemplificativo allegato al presente bando; 
      essere   indirizzata   al   Direttore   Generale   dell'Azienda
Ospedaliera  Ospedale  San  Carlo  Borromeo  di  Milano  al  seguente
recapito: Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano -
via Pio Secondo n. 3 - 20153 Milano; 
      essere  inoltrata,  a   cura   e   sotto   la   responsabilita'
dell'interessato,  a  decorrere  dalla  data  di  pubblicazione   del
presente bando nella Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  Italiana
(non verranno esaminate le domande inviate prima della  pubblicazione
dell'avviso nella  Gazzetta  Ufficiale)  ed  entro  e  non  oltre  il
................... con le seguenti modalita': 
        consegna a  mano  presso  l'Ufficio  Protocollo  dell'Azienda
Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano nei seguenti orari:
dal lunedi' al venerdi' dalle ore 8,30 alle ore  12,30  e  dalle  ore
13,30 alle ore 16; 
        inoltro a mezzo del servizio postale  al  seguente  recapito:
Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano -  via  Pio
Secondo n. 3 - 20153 Milano; 
        inoltro   tramite    PEC    -    al    seguente    indirizzo:
concorsi@pec.sancarlo.mi.it 
    Non si terra' conto delle domande che risultino pervenute dopo il
termine indicato dal bando. 
    Nella domanda i candidati dovranno indicare: 
      a) cognome e nome (in stampatello); 
      b) la data, il luogo di  nascita  e  la  residenza,  il  codice
fiscale e il recapito telefonico; 
      c)  il  possesso  della   Cittadinanza   italiana,   salve   le
equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o della cittadinanza  di
uno degli Stati membri dell'Unione Europea; 
      d) il comune di iscrizione nelle  liste  elettorali,  ovvero  i
motivi della loro non iscrizione o della  cancellazione  dalle  liste
medesime; 
      e) la dichiarazione di non avere riportato condanne penali e di
non avere procedimenti penali in corso ovvero le  eventuali  condanne
penali riportate nonche' gli eventuali procedimenti penali in corso; 
      f) i titoli di studio posseduti; 
      g)   l'iscrizione   all'Albo    Professionale    nel    profilo
corrispondente ove esistente, richiesto dalla vigente  normativa  per
l'accesso alle Aziende ed Enti del S.S.N.; 
      h) la posizione nei riguardi degli obblighi militari; 
      i) i titoli  che  danno  diritto  a  riserva,  a  precedenza  o
preferenza; 
      j) il domicilio presso il quale deve, ad ogni  effetto,  essere
fatta ogni necessaria comunicazione con il relativo numero di  codice
di avviamento postale ed eventuale recapito telefonico. In assenza di
tale indicazione eventuali comunicazioni saranno effettuate presso la
residenza indicata. 
    Documenti da allegare alla domanda: 
      1) fotocopia di un documento di identita' valido; 
      2)  autocertificazione  ai  sensi  dell'art.  46  decreto   del
Presidente della Repubblica n. 445/00 relativa ai requisiti specifici
richiesti per l'ammissione al concorso (titoli di studio - iscrizione
all'albo, ove previsto); 
      3) Dichiarazione sostitutiva di Atto Notorio ai sensi dell'art.
47 decreto del Presidente della  Repubblica  n.  445/00  relativa  ai
titoli  di  merito.  La  dichiarazione   sostitutiva   dell'atto   di
notorieta', se non e' resa davanti al  funzionario  incaricato,  deve
essere  accompagnata  dalla  fotocopia  del  documento  di  identita'
valido; 
      4)  autocertificazione  ai  sensi  dell'art.  46  decreto   del
Presidente  della  Repubblica  n.  445/00  relativa  ai  titoli   che
conferiscono diritti e preferenze nella graduatoria; 
      5)  Curriculum  Formativo  e  Professionale  redatto  su  carta
libera, datato e firmato.  Il  Curriculum  ha  unicamente  uno  scopo
informativo e non costituisce autocertificazione.  Le  attivita'  ivi
dichiarate saranno prese in esame solo se formalmente autocertificate
nelle forme di legge. 
    Nella dichiarazione sostitutiva  di  certificazione  relativa  ai
servizi, deve essere attestato se ricorrono o meno le  condizioni  di
cui all'ultimo comma dell'art. 46 del decreto  del  Presidente  della
Repubblica n. 761/1979, in  presenza  delle  quali  il  punteggio  di
anzianita' deve essere ridotto; in caso positivo, l'attestazione deve
precisare la misura della riduzione del punteggio. 
    Ai sensi dell'art. 15 della legge 12 novembre  2011  n.  183,  le
certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione in ordine  a
stati, qualita' personali  e  fatti,  sono  sempre  sostituite  dalle
dichiarazioni di cui agli artt. 46 e 47 del  decreto  del  Presidente
della Repubblica n. 445/2000. Non potranno pertanto essere  accettate
certificazioni rilasciate da pubbliche  amministrazioni,  che  -  ove
presentate - devono ritenersi  nulle.  L'Azienda  effettuera'  idonei
controlli a norma dell'art.  71  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica n. 445/2000: 
      le pubblicazioni devono essere  edite  a  stampa  allegate  per
intero e di cui  deve  essere  redatto  specifico  elenco.  Non  sono
ammessi lavori manoscritti, dattiloscritti ed in bozza di stampa o in
fotocopia non autenticata, o in copia semplice senza dichiarazione di
conformita' all'originale; 
      non e' ammessa la produzione di documenti,  pubblicazioni  ecc.
dopo la scadenza del termine utile per la presentazione della domanda
d'ammissione; 
      l'omissione anche  parziale  delle  dichiarazioni  relative  al
possesso  dei  requisiti  di  ammissione  comporta  l'esclusione  dal
Concorso. 
    Non saranno altresi' considerate le dichiarazioni sostitutive  di
certificazione, relative a periodi di servizio, nelle quali non siano
chiaramente specificati tutti quegli  elementi  necessari  alla  loro
corretta  valutazione  ed  alla  verifica  della  veridicita'   delle
dichiarazioni stesse  (Ente,  tipo  di  rapporto  d'impiego,  profilo
ricoperto, periodo e impegno orario); 
      non e' ammesso il riferimento a documentazione  presentata  per
la partecipazione ad altro concorso bandito da questa Azienda; 
      i concorrenti dovranno presentarsi agli esami muniti di  idoneo
documento di riconoscimento; 
      la  mancata  presentazione  alle  prove,  nei  giorni  ed   ore
stabiliti, qualunque sia la causa, equivarra' a rinuncia al Concorso. 
    La Commissione Esaminatrice e' nominata dal Direttore Generale in
conformita'  alle  disposizioni  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica n. 220/01, che potra' essere integrata, ove necessario, da
membri aggiunti per quanto riguarda  la  conoscenza  di  elementi  di
informatica e della lingua straniera e  dispone  complessivamente  di
100 punti cosi' ripartiti: 
Per il profilo di INFERMIERE, OSTETRICA,  LOGOPEDISTA  (cat.  D.)  ed
Assistente Amministrativo (cat. C.)
     PROVE D'ESAME: si svolgono secondo le modalita' previste  e  nel
rispetto del decreto del Presidente della Repubblica n. 220/2001, per
le posizioni a concorso, e sono precisamente: 
      a) prova scritta o soluzione di quesiti  a  risposta  sintetica
relativi al posto da ricoprire; 
      b)  prova  pratica  consistente  in  esecuzione   di   tecniche
specifiche o predisposizione di  atti  connessi  alla  qualificazione
professionale messa a concorso; 
      c) prova orale  sulle  materie  attinenti  alla  qualificazione
professionale oggetto di esame, elementi di informatica,  e  verifica
della conoscenza almeno a livello iniziale di una lingua straniera  -
inglese/francese. 
    In base all'art. 14 del decreto del Presidente  della  Repubblica
n. 220/01, il superamento  della  prova  scritta  e'  subordinato  al
raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in  termini
numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova pratica e  della
prova orale e' subordinato al raggiungimento di  una  valutazione  di
sufficienza  espressa  in  termini  numerici  di  almeno  14/20,  nel
rispetto di quanto  previsto  dall'art.  9  del  citato  decreto  del
Presidente della Repubblica n. 220/01. 
Per il profilo di PUERICULTRICE cat. Bs. 
    PROVE D'ESAME: si svolgono secondo le modalita'  previste  e  nel
rispetto del decreto del Presidente della Repubblica  n.  220/2001  e
precisamente: 
      a)  prova  pratica:  esecuzione  di   tecniche   specifiche   o
svolgimento di un tema o quesiti a risposta sintetica, connessi  alla
qualificazione professionale oggetto di esame; 
      b) prova orale: sulle  materie  attinenti  alla  qualificazione
professionale oggetto di esame. 
    Secondo i criteri stabiliti dall'art. 14 punto 3, il  superamento
della  prova  pratica  e  della  prova  orale   e'   subordinato   al
raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in  termini
numerici di almeno 21/30. 
    La valutazione delle prove  e'  effettuata  con  il  rispetto  di
quanto previsto dall'art. 9 comma 3. L'ammissione alla prova orale e'
subordinata  al  superamento  della  prova  pratica.   La   votazione
complessiva  e'  determinata  sommando  il  voto   conseguito   nella
valutazione dei titoli al  voto  complessivo  riportato  nelle  prove
d'esame. 
    CALENDARIO delle prove: 
      i candidati/te che abbiano presentato la domanda e ai quali non
sia stata comunicata l'esclusione dalla  selezione  per  difetto  dei
requisiti prescritti, sono tenuti a presentarsi a sostenere le  prove
d'esame, muniti di un valido documento di riconoscimento,  presso  il
Servizio Risorse Umane dell'Azienda Ospedaliera  Ospedale  San  Carlo
Borromeo via Pio Secondo n. 3, Milano, nei giorni: 
 
                    17 dicembre 2012 alle ore 9: 
          n. 1 posto di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO cat. C.; 
 
 
                    18 dicembre 2012 alle ore 9: 
    n. 1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario cat. D - 
            personale della riabilitazione - LOGOPEDISTA; 
 
 
                    19 dicembre 2012 alle ore 9: 
                n. 3 posti di PUERICULTRICE cat. Bs; 
 
 
                    20 dicembre 2012 alle ore 9: 
n.  1  posti  di  Collaboratore  Professionale  Sanitario  cat.  D  -
                             INFERMIERE; 
 
 
                    21 dicembre 2012 alle ore 9: 
n.  2  posti  di  Collaboratore  Professionale  Sanitario  cat.  D  -
                             OSTETRICA. 
 
    Per quanto non previsto dal presente bando si fa riferimento alle
vigenti disposizioni di legge. 
    Si  precisa  che,  ai  sensi  di  quanto  previsto  dal   decreto
legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, i dati personali  forniti  dai
candidati nella domanda di partecipazione all'avviso saranno trattati
esclusivamente per le finalita' di gestione  della  procedura  e  per
quelle connesse all'eventuale procedimento di assunzione. 
    Per ulteriori chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi  al
Servizio Risorse Umane - Ufficio  Concorsi  dell'Azienda  Ospedaliera
Ospedale San Carlo Borromeo - Via Pio Secondo n.  3  -  20153  Milano
(telefono 02/4022.2653-2720-2731-2732) dalle ore 10 alle ore 12. 
    Il testo del presente bando  e'  disponibile  sul  sito  Internet
Aziendale all'indirizzo: http://www.sancarlo.mi.it. 
    Le ulteriori comunicazioni relative  alle  selezioni  in  oggetto
verranno pubblicate sul sito aziendale di cui sopra. 
    L'Amministrazione si riserva facolta' di  prorogare,  sospendere,
modificare o revocare il presente bando di avviso. 
    L'Amministrazione  si  riserva,  infine,  la  facolta'   di   non
procedere alla stabilizzazione, qualora  ricorrano  motivi  legittimi
correlati a superiori  interessi  aziendali  di  tipo  organizzativo,
economico o da sopraggiunti vincoli  di  legge,  senza  che  per  gli
interessati insorga alcuna pretesa o diritto alla stabilizzazione. 
    La presentazione della domanda implica la totale  conoscenza  del
presente  avviso  e  ne   comporta   la   piena   ed   incondizionata
accettazione.