Concorso per 410 dottori di ricerca (lazio) UNIVERSITA' DI ROMA 'TOR VERGATA'

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 410
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 62 del 10-08-2012
Sintesi: UNIVERSITA' DI ROMA «TOR VERGATA» CONCORSO (Scad. 28 agosto - 12 settembre 2012) Bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorati di ricerca - XXVIII ciclo, per l'a.a. 2012/2013 ...
Ente: UNIVERSITA' DI ROMA 'TOR VERGATA'
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 10-08-2012
Data Scadenza bando 12-09-2012
Condividi

UNIVERSITA' DI ROMA «TOR VERGATA»

CONCORSO (Scad. 28 agosto - 12 settembre 2012)
 
             Bando di concorso per l'ammissione ai corsi 
    di dottorati di ricerca - XXVIII ciclo, per l'a.a. 2012/2013 
 
 
 
                             IL RETTORE 
 
    Visto lo  statuto  dell'Universita'  degli  Studi  di  Roma  «Tor
Vergata»; 
    Visto l'art. 4 della legge 3/7/1998, n. 210, che prevede  che  le
Universita' con proprio regolamento  disciplinino  l'istituzione  dei
corsi di dottorato, le modalita' di accesso e  di  conseguimento  del
titolo, gli obiettivi formativi ed il relativo programma di studi, la
durata, il contributo per l'accesso e la frequenza, le  modalita'  di
conferimento  e  l'importo  delle  borse  di   studio,   nonche'   le
convenzioni con  soggetti  pubblici  e  privati,  in  conformita'  ai
criteri generali e ai requisiti di idoneita' delle  sedi  determinati
con decreto del Ministro; 
    Visto l'art. 19 della  legge  240/10  con  il  quale  sono  state
emanate nuove disposizioni relative al dottorato di ricerca; 
    Visto il D.M. 30.4.99 con cui e' stato emanato il Regolamento  in
materia di dottorato di ricerca; 
    Visti i DD.RR. n. 1168 del  10.5.1999,  n.  107  del  14/01/2002,
n.1824 del 04/06/2008, n. 119 del 14/01/2010 e n. 1075 del 07/04/2010
con  cui  e'  stato  emanato  il  «Regolamento  per  l'istituzione  e
l'organizzazione del Dottorato di ricerca», in attuazione delle norme
previste dall'art. 4 della Legge 3.7.1998, n. 210 e dal D.M. 30.4.99; 
    Vista la nota ministeriale prot n.  640  del  14/03/2011  con  la
quale sono state indicati i criteri generali  per  l'attivazione  dei
corsi  di  dottorato  nelle  more  dell'emanazione  del   regolamento
ministeriale attuativo della legge 240/10; 
    Viste le proposte di istituzione e rinnovo dei Corsi di Dottorato
di Ricerca con sede amministrativa presso l'Universita'  degli  Studi
di Roma «Tor Vergata» pervenute; 
    Visto il decreto rettorale con il  quale  e'  stata  attivata  la
procedura  di  selezione  per  l'assegnazione  di  borse  di   studio
riservate a candidati stranieri; 
    Vista  la  delibera  del  Comitato  esecutivo  della  Scuola   di
dottorato del 21 maggio 2012; 
    Vista la delibera del Nucleo di Valutazione  Interna  dell'Ateneo
del 15/06/2012; 
    Vista la delibera del Senato  Accademico  del  18/06/2012  e  del
17/07/2012  con  cui  viene  approvata  l'istituzione  dei  Corsi  di
Dottorato di Ricerca per il XXVIII ciclo; 
    Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione del 25/06/2012
e del 23/07/2012 con cui viene approvata l'istituzione dei  Corsi  di
Dottorato di Ricerca per il XXVIII ciclo; 
 
                              Decreta: 
 
 
                               Art. 1 
 
 
                        Attivazione dei corsi 
 
 
    1. Sono attivati per l'a.a. 2012/2013 - XXVIII ciclo - i corsi di
dottorato di ricerca di seguito indicati: 
    (le informazioni sui corsi possono anche  essere  reperite  sulla
pagina  web  della  Scuola  di  Dottorato  al   seguente   indirizzo:
http://dottorati.uniroma2.it - sezione corsi di dottorato) 
 
             DOTTORATO DI RICERCA IN ECONOMIA AZIENDALE 
 
    Settore    scientifico-disciplinare:    SECS-P/07,     SECS-P/08,
SECS-P/09, SECS-P/10, SECS-P/11 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 18 
    Borse Ateneo: 8 
    Borse esterne: 1 
    Contributi: 9 
    Ente finanziatore borsa esterna: Universita' LUISS 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore:  Prof.  Alessandro  Carretta;  tel.  06   72595921;
e-mail: alcarr.@tin.it 
    Dipartimento: Studi di Impresa Governo Filosofia 
    Successivamente  alla  scadenza  della  domanda  di  concorso   i
candidati  dovranno  obbligatoriamente  specificare   il   curriculum
prescelto a seguito di comunicazione da parte della Segreteria  della
Scuola  di  Dottorato:  Business  Management  &  Accounting;   Public
Management & Governance; Banking & Finance. 
    Modalita' di accesso: scritto, colloquio e titoli  (integrati  da
una proposta di ricerca) 
    Nella prova orale (in lingua italiana o inglese)  si  richiedera'
ai candidati la presentazione della loro proposta  di  ricerca  e  si
accerteranno le loro competenze nei settori  scientifico-disciplinari
di afferenza del dottorato. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e straniera colloquio: inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 2.000 
    Indirizzo Web: Sito in allestimento 
 
             DOTTORATO DI RICERCA IN ECONOMIA E FINANZA 
 
    Settori    scientifico-disciplinari:    SECS-P/01,     SECS-P/02,
SECS-P/03, SECS-P/05, SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/06 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
28/08/2012 
    Posti totali a concorso: n. 12 
    Borse Ateneo n. 6 
    Posti esonerati dal pagamento dei contributi: n. 3 
    Posti che prevedono il pagamento dei contributi: n. 3 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Franco Peracchi;  tel.  06/72595934;  e-mail:
franco.peracchi@uniroma2.it 
    Dipartimento: Economia e Finanza 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lingua richiesta per l'ammissione al dottorato: Inglese 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento Tutte 
    Nuovo Ordinamento Tutte 
    Punteggio titoli: 20/100 
    Sono titoli valutabili ai fini del concorso: 
    Elenco degli esami sostenuti con votazione e voto di laurea 
    Eventuali pubblicazioni 
    Dichiarazione obiettivi professionali e scientifici 
      Curriculum vitae 
    Due lettere di presentazione 
    Attestato di conoscenza della  lingua  inglese  o  punteggio  nel
TOEFL 
    Risultati conseguiti  nella  frequenza  di  corsi  di  Master  o,
fortemente consigliato, punteggio nel GRE (GENERAL TEST) 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 7500 
    Indirizzo Web: http://www.economia.uniroma2.it/ef 
 
       DOTTORATO DI RICERCA IN ECONOMIA DIRITTO E ISTITUZIONI 
 
    SECS-P/01- SECS-P/02 - SECS-P/03 - SECS-P/05 - SECS-P/06 - IUS/01
- IUS/04 - IUS/05 - IUS/07 - IUS/09 - IUS/10  -  IUS/13  -  IUS/14  -
IUS/21 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
28/08/2012 
    Posti a concorso: n. 25 
    Borsa Ateneo: n. 9 
    Posti senza borsa: n. 16 
    Coordinatore: Prof. Luigi Paganetto; tel. 06 72595533; 
    e-mail:          luigi.paganetto@uniroma2.it           Segreteria
porinelli@economia.uniroma2.it 
    Dipartimento: Economia Diritto e Istituzioni 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte 
    Nuovo Ordinamento: tutte 
    La commissione sara' unica e composta da  un  massimo  di  cinque
componenti. 
    Le prove di ammissione consisteranno  in  un  colloquio  e  nella
valutazione dei titoli. 
    Punteggio titoli: minimo  10/100  massimo  60/100.  Il  punteggio
verra' stabilito all'inizio dei lavori  da  parte  della  commissione
esaminatrice. 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza di  una  o  piu'
delle seguenti lingue straniere: inglese 
    Sono titoli valutabili ai fini del concorso: 
    Elenco degli esami sostenuti con votazione e voto di laurea; 
    Eventuali pubblicazioni; 
    Curriculum vitae; 
    Due lettere di presentazione da inviare  al  seguente  indirizzo:
luigi.paganetto@uniroma2.it; 
    Un attestato di conoscenza della lingua inglese; 
    Punteggio nel GRE o nel GMAT oppure titolo o risultati conseguiti
nella frequenza di corsi di Master. 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 1500 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Economia) 
 
                  DOTTORATO DI RICERCA IN FILOSOFIA 
 
    Il dottorato e' attivato in consorzio con l'Universita'  di  Roma
Tre, l'Universita' della Tuscia, e l'Universita' dell'Aquila. 
    Settori scientifico-disciplinari: M-Fil/01,  M-Fil/02,  M-Fil/03,
M-Fil/04, M-Fil/05, M-Fil/06, M-Fil/07, M-Fil/08 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 6 
    Borse Ateneo n. 3 
    Esoneri n. 3 
    Durata: 3 anni 
    Indirizzi: 
    1) Filosofia teoretica, filosofia classica tedesca 
    2)  Filosofia   analitica:   mente,   linguaggio   e   conoscenza
scientifica 
    3) Estetica e teoria delle arti 
    4) Etica 
    5) Filosofia sociale 
    6) Logica 
    7) Logica dell'informazione 
    8) Storia della filosofia antica e tardo-antica 
    9) Storia della filosofia medioevale 
    10) Storia della filosofia moderna 
    11) Storia della filosofia contemporanea 
    12) Fenomenologia 
    13) Filosofia delle religioni 
    14) Filosofia politica 
    Coordinatore: Prof. Gianna Gigliotti; tel.: 06  72595075  e-mail:
gigliotti@lettere.uniroma2.it 
    Dipartimento: Studi di Impresa, Governo, Filosofia 
    Modalita' di accesso: Tema, colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 30/100 
    Lingua straniera colloquio: una a scelta fra  inglese,  francese,
tedesco e spagnolo 
    Prova scritta: Il giorno della prova  scritta  i  candidati  sono
invitati a portare la loro Tesi di Laurea, che sara'  ritirata  dalla
Commissione e oggetto di valutazione; oppure possono spedirla a mezzo
posta prioritaria, all'atto dell'iscrizione, inviandola al  Direttore
della Scuola al seguente indirizzo postale: Prof.  Gianna  Gigliotti,
Facolta' di Lettere e Filosofia, Via Columbia 1, 00133 Roma. 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    La Scuola si articola su quattro sedi:  Roma  Tor  Vergata,  Roma
Tre, L'Aquila, La Tuscia Viterbo. Le attivita' didattiche si svolgono
prevalentemente presso le sedi di Tor Vergata e di Roma  Tre,  e  una
volta l'anno per alcuni giorni consecutivi presso le altre  due  sedi
che provvedono ad ospitare i dottorandi. Verra' rilasciato al termine
del percorso formativo un titolo congiunto. 
    Indirizzo Web: www.scuoladifilosofia.it 
 
DOTTORATO DI RICERCA IN AUTONOMIA INDIVIDUALE E AUTONOMIA COLLETTIVA 
 
    Settore scientifico-disciplinare: IUS/01, IUS/07 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 11 
    Borse Ateneo: n. 5 
    Posti senza borsa: n. 6 
    Esoneri: numero a discrezione della Commissione, secondo  l'esito
della prova d'accesso. 
    Durata: 3 anni 
    Aree di ricerca: 
    • L'Autonomia contrattuale e i suoi limiti 
    • Tipologie lavorative tradizionali e atipiche e  nuove  tecniche
normative di tutela giuslavoristica 
    Coordinatore: Prof. Paolo Papanti Pelletier; tel. 06  72593436  -
2416 - 3418; 
    e-mail: papanti@juris.uniroma2.it 
    Dipartimento di Giurisprudenza 
    Modalita' di accesso: Prova scritta, colloquio e titoli 
    ATTENZIONE:   le   pubblicazioni    dovranno    essere    inviate
esclusivamente in formato cartaceo  unitamente  ad  una  copia  della
domanda di concorso (fara' fede la data  del  timbro  di  spedizione)
entro la scadenza del concorso al seguente indirizzo: 
    Dipartimento di Giurisprudenza 
    Att.ne Prof. Paolo Papanti Pelletier 
    Via Orazio Raimondo, 18 
    00173 Roma 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Giurisprudenza 
    Nuovo   Ordinamento:    22/S    (in    giurisprudenza),    LMG/01
(Giurisprudenza) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Colloquio in lingua italiana, con prova di conoscenza  di  almeno
una delle seguenti lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Giurisprudenza). 
 
              DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO PUBBLICO 
 
    Indirizzo costituzionalistico ed  amministrativistico  -  Settori
scientifico-disciplinari: IUS/08  (diritto  costituzionale),  IUS/10,
IUS/09 (diritto amministrativo, istituzioni  di  diritto  pubblico  e
diritto  regionale),  IUS/11  (diritto  canonico  ed  ecclesiastico),
Indirizzo penalistico  -  Settori  scientifico-disciplinari:  IUS/17,
IUS/16   (diritto    penale    e    procedura    penale)    Indirizzo
internazionalistico       ed       europeistico       -       Settori
scientifico-disciplinari: IUS/13, IUS/14  (diritto  internazionale  e
diritto dell'Unione europea),  IUS/06  (diritto  della  navigazione),
Indirizzo   di   Teoria    generale    dello    Stato    -    Settore
scientifico-disciplinare  IUS/20  (filosofia  del  diritto  e  teoria
generale del diritto). Nei settori elencati sono da ritenere comprese
anche le  seguenti  aree  di  ricerca:  diritto  pubblico  comparato,
diritto   regionale,   costituzionalismo   multilivello,    giustizia
costituzionale,   giustizia    amministrativa,    diritto    pubblico
dell'economia, diritto  penale  dell'economia,  teoria  generale  del
diritto 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: 20 
    Indirizzo costituzionalistico ed amministrativistico: 8 (di cui 4
finanziati dall'Ateneo e 4 con pagamento dei contributi a carico  del
vincitore) 
    Indirizzo penalistico: 4 (di cui 2 finanziati dall'Ateneo e 2 con
pagamento dei contributi a carico del vincitore) 
    Indirizzo  internazionalistico  ed  europeistico:  4  (di  cui  2
finanziati dall'Ateneo e 2 con pagamento dei contributi a carico  del
vincitore) 
    Indirizzo di Teoria generale dello Stato: 4 (di cui 2  finanziati
dall'Ateneo e 2 con pagamento dei contributi a carico del vincitore). 
    La domanda va  presentata,  pena  la  nullita',  con  indicazione
dell'indirizzo per il quale s'intende concorrere. 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Le prove hanno ad oggetto le seguenti discipline: 
    Indirizzo  costituzionalistico  ed  amministrativistico:  diritto
costituzionale,   diritto    regionale,    diritto    amministrativo,
istituzioni  di  diritto  pubblico,  diritto   canonico   e   diritto
ecclesiastico 
    Indirizzo penalistico: diritto penale e procedura penale 
    Indirizzo   internazionalistico    ed    europeistico:    diritto
internazionale,  diritto  dell'Unione   Europea   e   diritto   della
navigazione 
    Indirizzo di teoria generale dello Stato: filosofia del  diritto,
teoria generale del diritto 
    Il dottorato e' articolato in 4 indirizzi: 1) costituzionalistico
ed amministrativistico; 2)  penalistico;  3)  internazionalistico  ed
europeistico; 4) teoria generale dello Stato 
    Le prove di accesso sono differenziate per indirizzo,  mentre  la
didattica e' in gran parte comune. 
    Per ciascun indirizzo verra' formata una commissione composta dal
Coordinatore del dottorato o da  un  suo  delegato  e  da  altri  due
docenti appartenenti all'indirizzo. 
    Coordinatore:  Prof.  Antonio  D'Atena;  tel.  0672592454;   2468
e-mail: ludovici@juris.uniroma2.it datena@juris.uniroma2.it 
    Dipartimento: Giurisprudenza 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Giurisprudenza, Scienze Politiche,  Economia
e Commercio 
    Nuovo  Ordinamento:  22/S  Giurisprudenza,  70/S  Scienze   della
Politica,  71/S  Scienze  delle   Pubbliche   Amministrazioni,   60/S
Relazioni    internazionali,    99/S    Studi     europei,     LMG/01
(Giurisprudenza), Specialistica in scienze dell'economia. 
    Punteggio titoli: 10/100 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza di  una  o  piu'
delle  seguenti  lingue  straniere:   inglese,   francese,   tedesco,
spagnolo, portoghese. 
    Il collegio dei docenti valuta periodicamente, anche al fine  del
passaggio all'anno successivo, il livello di formazione acquisito dai
dottorandi e la loro maturita' scientifica.  Tale  valutazione  viene
effettuata  tenendo  in  considerazione,  oltre  ai  risultati  della
ricerca, la  partecipazione  alle  attivita'  didattiche  organizzate
durante l'anno. 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://dot.dirittopubblico.uniroma2.it 
DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO E TUTELA:  ESPERIENZA  CONTEMPORANEA,
  COMPARAZIONE, SISTEMA GIURIDICO - ROMANISTICO 
    Settore scientifico-disciplinare:  IUS/01  IUS/02  IUS/04  IUS/05
IUS/07 IUS/12 IUS/15 IUS/18 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 13 
    Posti totali con borsa di ateneo: n. 6 
    Posti a esonero dei contributi di iscrizione e frequenza: n. 3 
    Posti che prevedono il pagamento dei contributi di  iscrizione  e
frequenza: n. 3 
    Contributi di iscrizione: Euro 1000 
    Borse finanziate da enti esterni: n. 1 (Universita' La Sapienza) 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese  o  francese  o  tedesco  o
spagnolo o cinese (a scelta del candidato) 
    Il candidato dovra' indicare, non oltre  il  momento  dell'inizio
dello svolgimento della  prova,  l'indirizzo  per  il  quale  intende
concorrere. Bando di ammissione, commissione  di  esame  e  prova  di
esame saranno unici, con possibilita' di articolazione  dei  temi  da
svolgere e delle valutazioni connesse per tenere conto delle  diverse
esperienze e delle diverse prospettive di  studio  e  formazione  dei
candidati al dottorato collegate agli indirizzi proposti. 
    Area di ricerca  Tutela  giurisdizionale  dei  diritti,  imprese,
amministrazioni 
    Tematiche dell'area: 
    1.  Diritto  dell'impresa,  concorrenza  e  mercato  (i  percorsi
interessano in particolare le tendenze evolutive e le innovazioni, ad
esempio in relazione ai rapporti con consumatori ed utenti di servizi
relativi  alle  pubblicita'  ed  alle  regole  di  correttezza,  alle
tematiche antitrust, ai rapporti tra impresa ed etica) 
    2. Innovazioni nel diritto societario (i percorsi  investono  tra
l'altro la recente riforma italiana del  diritto  delle  societa'  di
capitali o modelli di societa' dell'Unione Europea) 
    3.  Tutela  del  risparmio  (ad   esempio   per   aspetti   della
regolamentazione bancaria o del mercato finanziario) 
    4.  Diritto  delle  procedure   concorsuali   (in   relazione   a
presupposti ed effetti di rilevanza  sostanziale  e  processuale  del
fallimento, del concordato preventivo, di altre procedure) 
    5.  Istituti  della  proprieta'   intellettuale   e   industriale
(invenzioni, ritrovati  vegetali,  opere  dell'ingegno  protette  dal
diritto d'autore; ma anche strumenti di protezione dell'immagine  dei
prodotti o del collegamento dei medesimi al territorio, come  marchi,
denominazioni  di  origine  protette,   indicazioni   geografiche   o
specialita' tradizionali garantite) 
    Responsabile di indirizzo: Prof. Pietro Masi, tel. 06/72593226  -
06/72593451; 
    e-mail: masi@juris.uniroma2.it 
    Area di ricerca Sistema Giuridico - Romanistico, Comparazione 
    Tematiche di ricerca dell'area: 
    1. Diritto  romano  comune,  unificazione  e  armonizzazione  del
diritto in Europa, America Latina,Cina, Paesi  Islamici,  nel  quadro
dei processi di integrazione in atto 
    2. Rapporti fra sistema romanistico e sistema islamico 
    3. Sistema giuridico - romanistico e diritto cinese 
    Responsabile di indirizzo: Prof. Massimo Papa, tel. 06/72592309 -
06/72592302 
    e-mail: massimo.papa@uniroma2.it 
    Coordinatore: Prof. Pietro MASI; tel.06/72593226 - 06/72593451; 
    e-mail: masi@juris.uniroma2.it 
    Dipartimento di Giurisprudenza 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Giurisprudenza) 
 
               DOTTORATO DI RICERCA IN BENI CULTURALI 
                            E TERRITORIO 
 
    Storia  dell'architettura:  ICAR/18,  Preistoria  e   protostoria
L-ANT/01, Storia Romana: L-ANT/03, Numismatica L-ANT/04,  Archeologia
classica: L-ANT/07, Metodologie della ricerca archeologica: L-ANT/10,
Storia dei  Paesi  Islamici:  L-OR/10,  Storia  dell'arte  medievale:
L-ART/01,  Storia  dell'arte  moderna:  L-ART/02,  Storia   dell'arte
contemporanea:  L-ART/03,  Museologia,  critica   artistica   e   del
restauro: L-ART/04,  Teatro,  Musica,  Cinema,  Televisione  e  Media
Audiovisivi: L-ART/05, Cinema  fotografia  e  televisione:  L-ART/06,
Musicologia e storia della musica L-ART/07, Etnomusicologia L-ART/08,
Geografia: M-GGR/01, Geografia economico-politica;  M-GGR/02,  Storia
medievale:  M-STO/01,  Discipline  demoetnoantropologiche:  M-DEA/01,
Storia economica: SECS-P/12,  Sociologia  dei  processi  culturali  e
comunicativi: SPS/08. 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 10 
    Borse Ateneo n. 5 
    Esoneri n. 3 
    Contributi n. 2 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Simonetta Prosperi Valenti Rodino'; 
    tel. 06.72595020; e-mail: simonetta.prosperi.valenti@uniroma2.it 
    Dipartimento:  Scienze  storiche,  filosofico-sociali,  dei  beni
culturali e del territorio. 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli. 
    ATTENZIONE: le pubblicazioni dovranno essere inviate  in  formato
cartaceo unitamente ad una copia della  domanda  di  concorso  (fara'
fede la data del timbro di spedizione) entro la scadenza del concorso
al seguente indirizzo: 
    Dipartimento di Scienze storiche,  filosofico-sociali,  dei  beni
culturali e del territorio. 
    Facolta' di Lettere e Filosofia 
    Att.ne prof. Simonetta Prosperi Valenti Rodino' 
    Via Columbia, 1 
    00173 Roma 
    Il colloquio vertera' sulla discussione di un progetto di ricerca
che  il  candidato   dovra'   allegare   on-line   in   formato   Pdf
contestualmente alla presentazione della domanda, secondo il seguente
schema: Cognome  e  nome  del  candidato  -  Titolo  del  progetto  -
Descrizione del progetto (massimo 10.000  caratteri)  articolata  nei
seguenti punti  essenziali:  presupposti,  obiettivi  della  ricerca,
stato dell'arte, metodologia, fonti, cenni bibliografici. La  mancata
presentazione del progetto e' condizione di  esclusione  dalla  prova
d'ammissione. Nel corso del  colloquio,  si  accertera'  altresi'  il
grado di conoscenza della lingua inglese e di eventuale altra  lingua
straniera tra francese, spagnolo e  tedesco.  Sempre  contestualmente
alla domanda, dovranno essere elencati  i  titoli  che  il  candidato
riterra' di produrre. 
    Modalita' selezione studenti stranieri in soprannumero:  Prova  a
distanza che accerti, tra  l'altro,  il  grado  di  conoscenza  della
lingua inglese e della lingua italiana. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 20/100 
    Lingue straniere colloquio: Inglese e eventuale altra lingua  tra
francese, spagnolo e tedesco. 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzi Web: 
    http://www.culturaeterritorio.uniroma2.it/ 
    http://storiadellarte.uniroma2.it/ 
 
                   DOTTORATO DI RICERCA IN STORIA 
                    E SCIENZE FILOSOFICO-SOCIALI 
 
    M-STO/01;  M-STO/02,  M-STO/03,  M-STO/04;  M-STO/05;   M-STO/06;
M-STO/07;  M-STO/09;  M-DEA/01;  SECS-P/12;  L-ANT/08;  L-FIL-LET/06;
L-FIL-LET/07; L-FIL-LET/08;  IUS/11;  M-FIL/01;  M-FIL/02;  M-FIL/03;
M-FIL/04; M-FIL/05; SPS/01; SPS/02; SPS/04; SPS/07; SPS/08; SPS/11 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 12 
    Borsa Ateneo: n. 6 
    Posti senza borsa: n. 6 
    Il Dottorato e' organizzato in due aree di ricerca 
    Area di Storia (articolato in quattro curricula) 
    Storia e archeologia tardoantiche e medievali. 
    Storia politica, economica e sociale dell'Europa in eta' moderna. 
    Storia  politica,  economica  e  sociale  dell'Europa   in   eta'
contemporanea. 
    Studi storico-religiosi (Agiografia: fonti e metodi per la storia
del culto dei santi; Chiese e societa'). 
    Area di Scienze Filosofico-Sociali 
    La domanda va presentata on-line e  il  candidato  deve  indicare
l'area per il quale intende concorrere; alla domanda va  allegato  il
progetto di ricerca che il candidato intende perseguire nel  triennio
e che sara' discusso nella prova orale. Il progetto 
    • per l'indirizzo di Storia deve essere in  formato  Pdf,  minimo
8000 massimo 25.000 caratteri 
    • per l'indirizzo di Scienze filosofico-sociali deve  comprendere
minimo 8000 massimo 25.000 caratteri. 
    Il mancato adempimento di queste condizioni comporta l'esclusione
dalla prova di ammissione. 
    Modalita' di accesso: 
    • Indirizzo  di  Storia:  prova  scritta,  progetto  di  ricerca,
colloquio, titoli. 
    • Indirizzo di Scienze filosofico-sociali: progetto  di  ricerca,
colloquio, titoli. 
    Punteggio massimo. 
    • Indirizzo di Storia: titoli:  20/100;  prova  scritta:  20/100;
colloquio: 60/100. 
    •  Indirizzo  di  Scienze  filosofico-sociali:   titoli   40/100;
colloquio: 60/100. 
    Per  l'indirizzo  di  Storia  saranno  ammessi  al  colloquio   i
candidati che nella prova scritta conseguono come minimo il punteggio
di 15/20. 
    Per l'indirizzo di Scienze filosofico-sociali, saranno ammessi al
colloquio i candidati che presentano un progetto nei  termini  e  nei
modi stabiliti. 
    E' obbligatoria la partecipazione alle attivita' didattiche,  che
prevedono iniziative comuni e iniziative di indirizzo. 
    In sede di colloquio: 
    •  per  l'indirizzo  di  Storia,  si  accertera'  la   conoscenza
(lettura) di due lingue straniere, a scelta  fra  inglese,  francese,
tedesco, spagnolo. 
    • Per l'indirizzo di Scienze filosofico-sociali si accertera'  la
conoscenza (conversazione e lettura) dell'inglese. Per tale indirizzo
- ove venga scelta un'altra lingua tra francese, tedesco e spagnolo -
sara' comunque richiesta la capacita' di tradurre dall'inglese. 
    Titoli  valutabili  in  ambedue   gli   indirizzi:   oltre   alle
pubblicazioni scientifiche, saranno presi in  considerazione  diplomi
di   paleografia,    archivistica,    biblioteconomia;    corsi    di
perfezionamento  e/o  specializzazione  coerenti  con  il  Dottorato,
certificazioni linguistiche riconosciute, master. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Tutte le lauree di vecchio ordinamento 
    Tutte le lauree specialistiche e magistrali di nuovo ordinamento: 
    Coordinatore:   Francesco    Piva;    tel.06/72595010;    e-mail:
piva@lettere.uniroma2.it 
    Dipartimento di Scienze Storiche,  Filosofico-sociali,  dei  Beni
culturali e del Territorio 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800,00 
    Indirizzo                                                    Web:
http://www.dipartimentodistoria.uniroma2.it/Dottorato_in_Storia_e_Sci
enze_filosofico_sociali 
 
              DOTTORATO DI RICERCA IN STUDI UMANISTICI 
 
    L-ANT/02;  L-ANT/03;  L-ANT/04;  L-ANT/05;  L-ANT/07;   L-ANT/09;
L-FIL-LET/02;   L-FIL-LET/04;   L-FIL-LET/05;   M-FIL/07;   M-STO/09;
L-FIL-LET/10;  L-FIL-LET/11;  L-FIL-LET/12;  L-FIL-LET/14;  M-PED/01;
M-PED/02; M-PED/03; M-PSI/04; M-FIL/04; MED-42;  L-LIN/04;  L-LIN/05;
L-LIN/03; L-LIN/07; L-LIN/09; L-LIN/10; L-LIN/11; L-LIN/13; L-LIN/14;
L-LIN/21. Data di scadenza per  la  presentazione  delle  domande  di
concorso: 12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 22 
    Borsa Ateneo: n. 10 
    Posti senza borsa: n. 12 
    Indirizzo  Antichita'  classiche  e  loro  fortuna.  Archeologia,
filologia e storia: 
    Indirizzo Italianistica: 
    Indirizzo Lingue e Letterature Straniere: 
    Indirizzo Scienze dell'Educazione: 
    La domanda va presentata online optando per  l'indirizzo  per  il
quale s'intende concorrere. 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Le prove hanno ad oggetto le seguenti discipline: 
    Il dottorato e' articolato in 4 indirizzi. Le  prove  di  accesso
sono differenziate per indirizzo, mentre  la  didattica  e'  in  gran
parte comune. 
    Per ciascun indirizzo verra' formata una commissione composta dal
Coordinatore del dottorato o da  un  suo  delegato  e  da  altri  due
docenti appartenenti all'indirizzo. 
    Le  borse   di   studio   verranno   assegnate   per   indirizzo.
Successivamente alla  pubblicazione  del  bando  di  concorso  verra'
pubblicata la distribuzione per indirizzo delle borse di studio. 
    Indirizzo  Antichita'  classiche  e  loro  fortuna.  Archeologia,
filologia e storia: 
    Posti a concorso: n. 8 
    Borsa Ateneo: n. 4 
    Posti senza borsa: n. 4 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Il  Dottorato  e'  articolato  in  due  settori:  1)   Antichita'
classiche e loro fortuna; 2) Storia Antica. 
    A loro volta i settori presentano piu' curricula. 
    Settore Antichita' classiche e loro fortuna: 
    Responsabile: Prof. Emanuele  Dettori;  tel.  0672595066  e-mail:
emanuele.dettori@uniroma2.it              Indirizzo              Web:
http://dsu-antichita.uniroma2.it 
    curricula: 
    a)  La  formazione  del   patrimonio   iconografico   e   formale
greco-romano; 
    b) Lo studio dell'antico e delle collezioni storiche dal Medioevo
all'eta' romantica; 
    c) Tradizione e  innovazione  nella  letteratura  greca  arcaica,
classica e ellenistica; 
    d) Letteratura latina; 
    e) Letteratura europea e tradizione classica. 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte 
    Nuovo Ordinamento: tutte 
    Punteggio titoli: 20/100 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza  di  due  lingue
straniere a scelta del candidato  tra  inglese,  francese  e  tedesco
(lettura e traduzione di brani da testi scientifici). 
    Settore Storia Antica: 
    Responsabile: Prof. Eugenio Lanzillotta; tel. 0672595026  e-mail:
mario.chighine@uniroma2.it Indirizzo Web: 
    http://dsu-antichita.uniroma2.it 
    curricula: 
    a) Storia greca; 
    b) Storia romana; 
    c) Epigrafia greca e romana; 
    d) Archeologia delle province romane. 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte quelle afferenti al mondo antico 
    Nuovo Ordinamento: tutte quelle afferenti al mondo antico 
    Esami obbligatori  per  l'accesso  all'indirizzo:  almeno  1  per
ciascuno dei  seguenti  settori  scientifico-disciplinari  (L-ANT/02,
L-ANT/03, L-FIL-LET/02, L-FIL-LET/04) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    I titoli devono essere trasmessi sia in versione elettronica  sia
in versione cartacea. 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza  di  due  lingue
straniere a scelta del candidato  tra  inglese,  francese  e  tedesco
(lettura e traduzione di brani da testi scientifici). 
    Indirizzo Italianistica: 
    Posti a concorso: n. 4 
    Borse finanziate dall'Ateneo: n. 2 
    Posti senza borsa: n. 2 
    Responsabile: Prof. Andrea Gareffi;  tel.  06  72595145;  e-mail:
gareffi@lettere.uniroma2.it 
    Punteggio titoli: 10/100 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza di  una  o  piu'
delle seguenti lingue straniere: inglese, francese e tedesco 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli. 
    Per i candidati in soprannumero e' prevista la  sola  valutazione
dei titoli e di un progetto di ricerca  ai  fini  dell'ammissione  al
dottorato di ricerca. La Commissione esaminatrice puo' sulla base dei
titoli  potra'  ammettere  in  soprannumero  in   base   al   profilo
scientifico e ad un progetto di ricerca presentato in sede di domanda
di ammissione candidati che non siano dipendenti pubblici. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte 
    Nuovo Ordinamento: tutte 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Lingue e Letterature Straniere: 
    Posti a concorso: n. 4 
    Borse finanziate dall'Ateneo: n. 2 
    Posti senza borsa: n. 2 
    Responsabile di indirizzo:  Prof.  Gabriella  Catalano  tel.:  06
72595102; e-mail: gabriella.catalano@libero.it 
    Modalita' di accesso: Progetto  di  ricerca,  tema,  colloquio  e
titoli 
    Oltre ai requisiti segnalati nel bando di ammissione, il Collegio
dei docenti del  Dottorato  in  Lingue  e  Letterature  straniere  ha
stabilito che per l'ammissione al Dottorato lo studente e'  tenuto  a
presentare un progetto di ricerca che, pure avendo  un  carattere  di
provvisorieta' (il progetto definitivo viene approvato  dal  Collegio
nell'esame  di  passaggio  dal  primo  al  secondo  anno),  serve  di
orientamento alla commissione per vagliare l'attitudine alla  ricerca
dello studente. Il progetto di ricerca, che  deve  essere  presentato
congiuntamente alla domanda di ammissione, viene discusso  nel  corso
dell'esame orale. 
    Il Progetto di ricerca deve avere una lunghezza  compresa  tra  i
6000 e gli 8000  caratteri  (spazi  inclusi)  e  contenere  in  forma
chiara: 1. tema della  ricerca;  2.  lo  stato  attuale  degli  studi
sull'argomento  del  progetto;  3.  Gli  obiettivi  del  lavoro;   4.
indicazione degli elementi innovativi del progetto; 5. bibliografia. 
    Modalita' selezione studenti stranieri in soprannumero:  Prova  a
distanza nonche' presentazione del progetto  di  ricerca  come  sopra
specificato. 
    I candidati al dottorato di nazionalita' diversa  dalla  italiana
che abbiano residenza in Italia sono  equiparati  agli  Italiani  dal
punto di vista delle prove d'accesso. 
    Lingua  richiesta  per  l'ammissione  al  dottorato:  una  lingua
appartenente a uno dei settori scientifici indicati  nel  bando.  Una
lingua europea d'uso. Buona conoscenza della lingua italiana. 
    Le prove di ammissione consistono in un esame scritto e un  esame
orale. Il testo dell'esame scritto sara' steso in lingua italiana con
una breve sintesi  nella  lingua  di  specializzazione.  Lo  studente
potra' servirsi di dizionari  bilingue  e  monolingue.  Il  candidato
avra' la possibilita' di scegliere  fra  tre  tracce  indicate  dalla
commissione giudicatrice. La durate dell'esame scritto e'  di  cinque
ore. L'esame orale  vertera'  sull'esame  scritto,  sul  progetto  di
ricerca  ed  eventualmente  sulla  discussione  dei   titoli.   Parte
dell'esame orale potra' svolgersi nella lingua di specializzazione. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Filologia e  storia  dell'Europa  Orientale;
Lettere;  Lingue  e  Letterature  Straniere;  Lingue  e   Letterature
Straniere (Europee); Lingue e Letterature  Straniere  Moderne;  Studi
Comparatistici; Traduttore; Traduzione e Interpretazione 
    Nuovo Ordinamento: 16/S (Filologia moderna); 
    42/S (Lingue e Letterature moderne euroamericane); 
    104/S (Traduzione Letteraria e Traduzione Tecnico-Scientifica). 
    LM-14 (Filologia Moderna); 
    LM-37 (Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane); 
    LM-94 (Traduzione Specialistica e Interpretariato) 
    Punteggio titoli: 20/100 
    Contributo annuale tassa di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Scienze dell'Educazione: 
    Posti a concorso: n. 6 
    Borse finanziate dall'Ateneo: n. 2 
    Borse finanziate da enti esterni: n. 1 
    Posti senza borsa: n. 3 
    Ente  finanziatore  borsa   esterna:   Intercultura.   La   borsa
finanziata da Intercultura  sara'  attribuita  ad  un  candidato  che
accettera' di svolgere un tema  di  ricerca  in  accordo  con  l'ente
finanziatore (Per informazioni:  palomba@uniroma2.it).  La  borsa  di
studio non prevede maggiorazione per periodi di studio all'estero. La
seconda annualita' della borsa di studio sara' erogata a  seguito  di
effettivo versamento da parte dell'ente finanziatore 
    Responsabile di  indirizzo:  Prof.  Donatella  Palomba;  tel.  06
72595172; e-mail: palomba@uniroma2.it 
    Modalita' di accesso: Colloquio, titoli, proposta di ricerca (per
ulteriori informazioni contattare carlo.cappa@uniroma2.it). 
    Modalita'  selezione  studenti  stranieri:   Colloquio,   titoli,
progetto  di   ricerca   (per   ulteriori   informazioni   contattare
carlo.cappa@uniroma2.it), buona conoscenza lingua italiana. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 20/100 
    Lingua Straniera colloquio: inglese;  una  lingua  a  scelta  tra
spagnolo, francese e tedesco 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    L'indirizzo  Internazionale  in  Scienze  dell'Educazione  e'  un
percorso  di  studio  e  ricerca  aperto  a  laureati  di  tutte   le
discipline. L'indirizzo Internazionale in Studi sull'Educazione e' un
percorso  di  studio  e  ricerca  aperto  a  laureati  di  tutte   le
discipline.  L'indirizzo  offre,   a   determinate   condizioni,   la
possibilita' di ottenere un doppio titolo di Dottore  di  Ricerca  da
parte  dell'Universita'  degli  Studi   di   Roma   Tor   Vergata   e
dell'Universidad  de  Granada,  con  cui  si  organizza  il  percorso
didattico e scientifico. Le attivita' didattiche prevedono periodi di
studio e ricerca all'estero, sia nell'Ateneo consorziato sia in altre
destinazioni,  a  seconda  delle  necessita'  emergenti   nel   corso
dell'attivita'  di  ricerca  dei  singoli   dottorandi.   L'Indirizzo
Internazionale in Studi sull'Educazione  scommette  sulla  dimensione
internazionale, nonche' sulla metodologia comparativa come  strumento
idoneo   a   dare   un   contributo   specifico   di   conoscenza   e
contemporaneamente in grado di intersecare tutti i temi di  possibile
interesse delle scienze dell'educazione. 
    Obiettivi formativi 
    L'Indirizzo    fornisce    una    preparazione    a    dimensione
internazionale, comparativa e interculturale, requisito professionale
per una pluralita' di occupazioni in campo educativo. Essere in grado
di  impostare  il  confronto   fra   diverse   tradizioni   storiche,
filosofiche, culturali, educative, e non in modo statico, ma con  una
continua attivita' di ricerca, e' competenza sempre  piu'  richiesta.
Quanto detto vale a maggior titolo  per  la  professione  insegnante,
impegnata sul doppio fronte del confronto fra culture all'interno del
contesto scolastico e  dell'esigenza  di  inserirsi  nelle  dinamiche
internazionali  di  scambio  e  ricerche  comuni  promosse   da   una
pluralita' di attori, prima  fra  tutti  l'Unione  Europea.  Fra  gli
obiettivi formativi va dunque inclusa la formazione di figure docenti
che aggiungano queste specifiche competenze  alla  loro  preparazione
disciplinare e professionale di base. 
    Gli obiettivi formativi specifici  dell'Indirizzo  Internazionale
in Studi sull'Educazione consistono nel formare «dottori»  che  siano
in grado di fare ricerca  secondo  le  linee  sopra  indicate  presso
Universita' e Istituti di ricerca; e che siano altresi' in  grado  di
inserirsi come esperti nelle istituzioni internazionali, nei progetti
di ricerca e intervento lanciati dall'Unione  Europea,  da  organismi
internazionali, quali ad  esempio  l'OCSE  o  l'UNESCO,  da  Enti  di
ricerca  internazionali,  quale  ad  esempio  l'IEA,  da  istituzioni
italiane   quali   l'INDIRE,   l'INVALSI,   gli   stessi    Ministeri
dell'Universita' e della Pubblica Istruzione, o Fondazioni  impegnate
negli ambiti indicati. 
    Coordinatore: In attesa di nomina 
    Dipartimento: Studi umanistici 
    Indirizzo Web: http://dsu.uniroma2.it 
 
DOTTORATO DI RICERCA IN COMPUTER SCIENCE, CONTROL AND GEOINFORMATION 
 
    Settore  Scientifico-disciplinare:  ICAR/09,  ICAR/17,   ICAR/20,
INF/01, ING-INF/02, ING-INF/03, ING-IND/11,  ING-INF/04,  ING-INF/05,
MAT/05, MAT/06 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 14 
    Borse Ateneo n. 4 
    Borse Fondo Giovanni Ricercatori: n. 1 
    Esoneri n. 9 
    Durata: 3 anni 
    Sezioni: 
    • GeoInformation 
    • Informatica e Ingegneria dell'Automazione 
    Coordinatore: Prof. Giovanni Schiavon; tel. 06 72597422;  e-mail:
schiavon@disp.uniroma2.it 
    Dipartimento: Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica; 
    Modalita' di accesso: Tema colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: 
    Agricoltura tropicale e subtropicale,  Architettura,  Astronomia,
Biotecnologie,  agrarie  vegetali,  Biotecnologie   agro-industriali,
Chimica,  Chimica  industriale,  Conservazione  dei  beni  culturali,
Discipline  nautiche,  Economia  ambientale,  Economia  del  turismo,
Economia e gestione dei servizi, Economia marittima e dei  trasporti,
Fisica, Geografia, Informatica,  Ingegneria  aeronautica,  Ingegneria
aerospaziale, Ingegneria biomedica,  Ingegneria  chimica,  Ingegneria
civile, Ingegneria civile difesa  suolo,  Ingegneria  civile  per  la
difesa  del  suolo  e  pianificazione  territoriale,  Ingegneria  dei
materiali, Ingegneria delle tecnologie industriali, Ingegneria  delle
telecomunicazioni, Ingegneria edile, Ingegneria edile - architettura,
Ingegneria    elettrica,    Ingegneria    elettronica,     Ingegneria
elettrotecnica,   Ingegneria   forestale,   Ingegneria    gestionale,
Ingegneria industriale, Ingegneria informatica, Ingegneria meccanica,
Ingegneria   medica,   Ingegneria   mineraria,   Ingegneria   navale,
Ingegneria navale e meccanica, Ingegneria  nucleare,  Ingegneria  per
l'ambiente e il territorio, Matematica,  Pianificazione  territoriale
ed   urbanistica,   Pianificazione   territoriale,   urbanistica   ed
ambientale, Politica del territorio, Scienze agrarie, Scienze agrarie
tropicali e sub-tropicali, Scienze  ambientali,  Scienze  biologiche,
Scienze dell'informazione,  Scienze  e  tecnologie  agrarie,  Scienze
economico  marittime,  Scienze  forestali,   Scienze   forestali   ed
ambientali, Scienze geologiche, Scienze naturali,  Scienze  nautiche,
Scienze statistiche,  Scienze  statistiche  demografiche  e  sociali,
Scienze  statistiche   e   demografiche,   Scienze   statistiche   ed
attuariali, Scienze statistiche ed economiche,  Scienze  strategiche,
Scienze  turistiche,  Statistica,  Statistica   e   informatica   per
l'azienda,  Storia  e  conservazione  dei   beni   architettonici   e
ambientali, Storia e conservazione dei beni culturali, Urbanistica, o
equivalenti. 
    Nuovo Ordinamento: 
    2/S (in archeologia), 3/S (in architettura  del  paesaggio),  4/S
(in architettura e ingegneria edile),  6/S  (in  biologia),  7/S  (in
biotecnologie   agrarie),   10/S   (in   conservazione    dei    beni
architettonici e ambientali), 12/S (in conservazione e  restauro  del
patrimonio storico-artistico), 20/S (in fisica), 21/S (in geografia),
23/S  (in  informatica),  24/S  (in  informatica  per  le  discipline
umanistiche), Ingegneria Matematica, Ingegneria  dei  Modelli  e  dei
Sistemi, Ingegneria Medica,  Ingegneria  e  Tecniche  del  Costruire,
Ingegneria  Energetica,  Ingegneria  Edile-Architettura,   25/S   (in
ingegneria  aerospaziale  e  astronautica),   26/S   (in   ingegneria
biomedica),  27/S  (in  ingegneria  chimica),  28/S  (in   ingegneria
civile), 29/S (in ingegneria dell'automazione), 30/S  (in  ingegneria
delle telecomunicazioni), 31/S (in ingegneria  elettrica),  32/S  (in
ingegneria elettronica), 33/S (in ingegneria energetica e  nucleare),
34/S (in ingegneria gestionale), 35/S  (in  ingegneria  informatica),
36/S (in ingegneria meccanica), 37/S (in ingegneria navale), 38/S (in
ingegneria per l'ambiente e il  territorio),  45/S  (in  matematica),
48/S (in metodi per l'analisi valutativa dei sistemi complessi), 50/S
(in  modellistica  matematico-fisica  per  l'ingegneria),  54/S   (in
pianificazione  territoriale  urbanistica  e  ambientale),  55/S  (in
progettazione e gestione dei sistemi  turistici),  62/S  (in  scienze
chimiche), 66/S (in scienze dell'universo), 68/S  (in  scienze  della
natura),  74/S  (in  scienze  e  gestione  delle  risorse  rurali   e
forestali), 77/S (in scienze e tecnologie agrarie), 78/S (in  scienze
e tecnologie agroalimentari),  80/S  (in  scienze  e  tecnologie  dei
sistemi di navigazione), 81/S (in scienze e tecnologie della  chimica
industriale), 82/S (in scienze  e  tecnologie  per  l'ambiente  e  il
territorio),  83/S  (in  scienze  economiche  per  l'ambiente  e   la
cultura), 85/S (in scienze geofisiche), 86/S (in scienze geologiche),
91/S (in statistica economica, finanziaria ed  attuariale),  92/S  (n
statistica per la ricerca sperimentale), 100/S (in tecniche e  metodi
per  la  societa'  dell'informazione),   101/S   (in   teoria   della
comunicazione), DS/S (nelle scienze della difesa e della  sicurezza),
o equivalenti. 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://www.ce.uniroma2.it/dottorato/ 
 
           DOTTORATO DI RICERCA IN INGEGNERIA DELL'IMPRESA 
 
    ING-IND/35 - MAT/09 - ING-IND/17  -  ING-IND/09  -  ING-IND/11  -
MAT/06 - IUS/10 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 16 
    Borse di Ateneo: n. 4 
    Posti senza borsa: n. 12 
    La domanda va presentata on-line optando per l'indirizzo  per  il
quale s'intende concorrere. Le borse di studio verranno assegnate per
indirizzo. Successivamente alla pubblicazione del bando  di  concorso
verra' pubblicata la  distribuzione  per  indirizzo  delle  borse  di
studio. 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Le prove hanno ad oggetto le seguenti discipline: 
    Indirizzo   «Ingegneria   Economico-Gestionale»:    economia    e
management dell'innovazione; gestione della  conoscenza,  economia  e
organizzazione aziendale. 
    Indirizzo «Ingegneria delle Fonti di Energia»: usi multipli delle
risorse; sostenibilita' delle tecnologie innovative; tecnologie delle
fonti fossili. 
    Il dottorato e' articolato in 2 indirizzi: 
    1)  Ingegneria  Economico-Gestionale  (resp.  Prof.  Agostino  La
Bella); 
    2) Ingegneria delle Fonti di Energia (resp. Prof. Angelo Spena). 
    Le  prove  di  accesso  sono  differenziate  per  indirizzo;   la
didattica e' in parte comune. 
    Per ciascun indirizzo verra' formata una commissione composta dal
Coordinatore del dottorato o da  un  suo  delegato  e  da  altri  due
docenti appartenenti all'indirizzo. 
    Coordinatore: Prof. Agostino La Bella; tel. 06 72597355;  e-mail:
labella@dii.uniroma2.it 
    Dipartimento di Ingegneria dell'Impresa 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Indirizzo «Ingegneria Economico-Gestionale»: 
    Qualsiasi laurea vecchio ordinamento, specialistica o magistrale. 
    Indirizzo «Ingegneria delle Fonti di Energia»: 
    Vecchio  Ordinamento:  Economia  ambientale;  Ingegneria  civile;
Ingegneria  edile;  Ingegneria  edile  -   architettura;   Ingegneria
elettrica; Ingegneria gestionale;  Ingegneria  meccanica;  Ingegneria
nucleare; Ingegneria per l'ambiente e il territorio 
    Nuovo  Ordinamento:  28/S  (in  ingegneria  civile);   31/S   (in
ingegneria elettrica); 33/S (in ingegneria  energetica  e  nucleare);
34/S (in ingegneria gestionale); 36/S (in ingegneria meccanica); 38/S
(in ingegneria per l'ambiente e il territorio); 50/S (in modellistica
matematico-fisica per l'ingegneria); 64/S (in scienze dell'economia). 
    Punteggio titoli: 10/100 
    In sede di colloquio si accertera'  la  conoscenza  della  lingua
INGLESE 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 1.000,00 
    Indirizzo Web: www.dottoratoimpresa.dii.uniroma2.it/ 
 
           DOTTORATO DI RICERCA IN INGEGNERIA ELETTRONICA 
 
    Settore   scientifico-disciplinare:    ING-INF/01,    ING-INF/03,
ING-INF/07, ING-INF/04, ING-IND/31, ING-IND/16, FIS/01, FIS/04 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 16 
    Borse Ateneo: n. 5 
    Borse Fondo Giovani Ricercatori: n. 2 
    Borse finanziate da enti esterni: n. 1 
    Ente finanziatore borsa esterna: Telecom. La borsa Telecom  sara'
attribuita al candidato  risultato  vincitore  nella  graduatoria  di
concorso che accetti il teme di ricerca e le condizioni previste  per
l'erogazione della borsa di  studio.  L'erogazione  della  seconda  e
terza annualita' sara' effettuata solo a seguito del  versamento  del
corrispettivo da parte dell'ente. 
    Esoneri n. 9 
    Modalita' di accesso: 
    Candidati Italiani: Analisi titoli, Prova scritta, Orale, Lingua. 
    Candidati stranieri: Progetto di Ricerca, Analisi titoli,  Orale,
Lingua. 
    Per i candidati stranieri il Progetto di ricerca deve  avere  una
lunghezza compresa tra i 6000 e gli 8000 caratteri (spazi inclusi)  e
contenere in forma chiara: 1. tema della ricerca; 2. lo stato attuale
degli studi sull'argomento del progetto; 3. gli obiettivi del lavoro;
4.  indicazione  degli   elementi   innovativi   del   progetto;   5.
bibliografia. 
    Il dottorato e' articolato in 4 aree di ricerca: 
    1) Ingegneria delle Telecomunicazioni e di Internet 
    (coordinatore:      Prof.      Giuseppe      Bianchi      e-mail:
giuseppe.bianchi@uniroma2.it) 
    2) Sistemi e tecnologie per lo spazio 
    (coordinatore:    Prof.    Gian    Carlo    Cardarilli    e-mail:
g.cardarilli@uniroma2.it) 
    3) Sistemi sensoriali e di apprendimento 
    (coordinatore:    Prof.     Corrado     Di     Natale     e-mail:
dinatale@uniroma2.it) 
    4) Tecnologie e Sistemi Elettronici. 
    (coordinatore: Aldo Di Carlo e-mail: aldo.dicarlo@uniroma2.it) 
    Sedi consorziate: Universita' di Aalborg - Danimarca - 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore:  Aldo  Di  Carlo;   tel.   06   72597456;   e-mail:
aldo.dicarlo@uniroma2.it 
    Dipartimento: Ingegneria Elettronica; 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento:  Biotecnologie,  Biotecnologie  industriali,
Chimica,  Chimica  industriale,   Fisica,   Informatica,   Ingegneria
aeronautica,   Ingegneria   aerospaziale,    Ingegneria    biomedica,
Ingegneria  chimica,  Ingegneria  civile,  Ingegneria  civile  difesa
suolo, Ingegneria civile per la difesa  del  suolo  e  pianificazione
territoriale, Ingegneria dei materiali, Ingegneria  delle  tecnologie
industriali, Ingegneria delle  telecomunicazioni,  Ingegneria  edile,
Ingegneria edile -  architettura,  Ingegneria  elettrica,  Ingegneria
elettronica,   Ingegneria   elettrotecnica,   Ingegneria   forestale,
Ingegneria    gestionale,    Ingegneria    industriale,    Ingegneria
informatica,  Ingegneria  meccanica,  Ingegneria  medica,  Ingegneria
mineraria, Ingegneria navale, 
    Ingegneria navale e meccanica,  Ingegneria  nucleare,  Ingegneria
per l'ambiente e il territorio, Matematica, 
    Scienza  dei  materiali,   Scienze   dell'informazione,   Scienze
statistiche   demografiche   e   sociali,   Scienze   statistiche   e
demografiche, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze  statistiche
ed economiche, Statistica. 
    Nuovo Ordinamento: 
    8/S 
    20/S (in fisica) 
    23/S (in informatica) 
    25/S (in ingegneria aerospaziale e astronautica) 
    26/S (in ingegneria biomedica) 
    27/S (in ingegneria chimica) 
    28/S (in ingegneria civile) 
    29/S (in ingegneria dell'automazione) 
    30/S (in ingegneria delle telecomunicazioni) 
    31/S (in ingegneria elettrica) 
    32/S (in ingegneria elettronica) 
    33/S (in ingegneria energetica e nucleare) 
    34/S (in ingegneria gestionale) 
    35/S (in ingegneria informatica) 
    36/S (in ingegneria meccanica) 
    37/S (in ingegneria navale) 
    38/S (in ingegneria per l'ambiente e il territorio) 
    45/S (in matematica) 
    48/S (in metodi per l'analisi valutativa dei sistemi complessi) 
    50/S (in modellistica matematico-fisica per l'ingegneria) 
    61/S (in scienza e ingegneria dei materiali) 
    62/S (in scienze chimiche) 
    80/S (in scienze e tecnologie dei sistemi di navigazione) 
    81/S (in scienze e tecnologie della chimica industriale) 
    82/S (in scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio) 
    90/S (in statistica demografica e sociale) 
    91/S (in statistica economica, finanziaria ed attuariale) 
    92/S (in statistica per la ricerca sperimentale) 
    Punteggio titoli: max 10/100 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Indirizzo Web: http://www.eln.uniroma2.it/dottorati-di-ricerca/ 
 
           DOTTORATO DI RICERCA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 
 
    ING-IND/13 - ING-IND/14 - ING-IND/15 - FIS/01 - FIS/03 - FIS/07 -
ING-IND/34 - ING-INF/01 - ING-IND/21  -  ING-IND/16  -  ING-IND/21  -
ING-IND/22 -  FIS/06  -  ING-IND/08  -  ING-IND/10-  MED/34-  MED/30-
M-EDF/01- MED/23- MED/40-MED/22-MED/14-MED/32-MED/44-MED/50-MED/48 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 32 
    Borsa Ateneo: n. 7 
    Borsa Fondo Giovani: n.1 
    Borse esterne: 6 
    Posti senza borsa: n. 18 
    Enti finanziatori borse esterne: CRATI (1 borsa riservata  ad  un
proprio dipendente),  Technische  Hochschule  di  Wildau  (5  erogate
direttamente dalla Universita' tedesca previo accordo con il collegio
dei docenti del dottorato) 
    Successivamente alla presentazione della domanda  di  concorso  i
candidati dovranno indicare l'area di ricerca prescelta. 
    Aree di ricerca ingegneria dei materiali: 
    Aree di ricerca microtecnologie e  dispositivi  per  applicazioni
biomediche e nucleari: 
    Aree di ricerca ingegneria dell'energia-ambiente: 
    Aree di ricerca progettazione dei sistemi meccanici: 
    Aree di ricerca  scienze  e  tecnologie  fisiche,  energetiche  e
sanitarie: 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio, titoli, lingua straniera 
    Le prove hanno ad oggetto le seguenti discipline: 
    Il  dottorato  e'  articolato  in  5  aree:  1)  ingegneria   dei
materiali;  2)  microtecnologie  e   dispositivi   per   applicazioni
biomediche  e  nucleari  3)  ingegneria   dell'energia-ambiente;   4)
progettazione dei sistemi meccanici; 5) scienze e tecnologie fisiche,
energetiche e sanitarie; 
    Coordinatore del dottorato:  Prof.  Roberto  Montanari;  tel.  06
72597182; 
    e-mail: roberto.montanari@uniroma2.it 
    Dipartimento: Ingegneria Industriale 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Tutte 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza  delle  seguenti
lingue straniere: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza per dottorandi ammessi
in sopranumero: € 800 
    Indirizzo Web: http://phdindustrialengineering.uniroma2.it/ 
 
              DOTTORATO DI RICERCA IN INGEGNERIA CIVILE 
 
    Dipartimento di INGEGNERIA CIVILE E INGEGNERIA INFORMATICA 
    Durata: 3 anni 
    Il dottorato e' articolato in 3 aree di ricerca: 
    - Ingegneria delle strutture e geotecnica; Responsabile di  area:
Prof. Paolo Bisegna; e-mail: bisegna@ing.uniroma2.it 
    - Architettura e costruzione; Responsabile di area: Prof.  Sergio
Poretti; e-mail: poretti@ing.uniroma2.it 
    - Ingegneria  ambientale;  Responsabile  di  area:  Prof.  Renato
Gavasci; e-mail: gavasci@ing.uniroma2.it 
    Coordinatore: Prof. Sergio Poretti 
    Settori scientifico disciplinari: 
    - Area  di  ricerca  Ingegneria  delle  strutture  e  geotecnica:
ICAR/08, ICAR/09, ICAR/07, ING-IND/06, ING-IND/34 
    - Area di ricerca Architettura e costruzione:  ICAR/10,  ICAR/14,
ICAR/18 
    -  Area  di  ricerca  Ingegneria  ambientale:  ICAR/03,  ICAR/02,
ICAR/01, MED/42, ICAR/17, ING-IND/25 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: 20 
    Borse di studio finanziate dall'Ateneo n. 4 
    Posti esonerati n. 6 
    Contributi n. 6; 
    Le prove di  accesso  sono  differenziate  per  area,  mentre  la
didattica e' in gran parte comune. 
    Per ciascuna area verra' formata una commissione. 
    Inoltre, ogni area di  ricerca  bandisce  le  seguenti  borse  di
studio esterne: 
    - Area di ricerca Architettura e costruzione: 
    Borse Enti Esterni n. 2; 
    Le due borse di studio vengono finanziate sui fondi: 
    ERC Advanced Grant 2011 -  progetto  SIXXI  -  TWENTIETH  CENTURY
STRUCTURAL ENGINEERING: THE ITALIAN  CONTRIBUTION  del  Prof.  Sergio
Poretti (FP7 programma Ideas) 
    Queste borse saranno soggette,  come  consuetudine  nel  caso  di
grant  europei,  a  valutazione  ulteriore  dei  candidati  risultati
idonei, interessati a specifici temi di ricerca proposti  nell'ambito
del progetto. 
    - Area di ricerca Ingegneria ambientale: 
    Borse Enti Esterni n. 1; 
    La borsa di studio viene finanziata dal CNR-INSEAN,  Istituto  di
Ricerca nel settore dell'ingegneria navale  e  marittima  nell'ambito
del Consiglio Nazionale  delle  Ricerche  -  Dipartimento  Energia  e
Trasporti, ed e' finalizzata ad attivita' di ricerca  nel  campo  dei
metodi numerici per flussi multifase a superficie libera. 
    La borsa sara' attivata solo a seguito del versamento della prima
annualita' da parte del CNR-ISEAN. 
    Borse Enti Esterni n. 1; 
    Ente  finanziatore  borsa  esterna:  Risorse  Dipartimentali  SSD
ICAR/03 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    i laureati nelle classi di laurea magistrali (ordinamento secondo
DM 270/04): 
    LM-04 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura 
    LM   04-c.u.   Architettura   e   Ingegneria   Edile-Architettura
(quinquennale) 
    LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica 
    LM-21 Ingegneria Biomedica 
    LM-22 Ingegneria Chimica 
    LM-23 Ingegneria Civile 
    LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi 
    LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare 
    LM-33 Ingegneria Meccanica 
    LM-35 Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio 
    LM-54 Scienze chimiche 
    LM-56 Scienze dell'economia 
    LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale 
    LM-74 Scienze e tecnologie geologiche 
    LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio 
    LM-77 Scienze economico-aziendali 
    e le equivalenti lauree specialistiche  (ordinamento  secondo  DM
509/99) 
    i laureati  secondo  il  vecchio  ordinamento  in:  Ingegneria  o
Architettura 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Contributi di iscrizione e frequenza: € 800 
    Lingua/e straniera colloquio: inglese o francese 
    Indirizzo web: http://www.civ.uniroma2.it/ric.php?c=41 
 
      DOTTORATO DI RICERCA IN BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE 
 
    Settore scientifico-disciplinare: BIO/10, BIO/11, BIO/12, MED/49 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 10 
    Borse Ateneo n. 3 
    Borse Fondo Giovanni Ricercatori: n. 1 
    Contributi n. 6 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Gennaro Melino;  tel.  06  72596926;  e-mail:
melino@uniroma2.it 
    Dipartimento: Medicina Sperimentale e Chirurgia 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio      ordinamento:      Biotecnologie;       Biotecnologie
agrarie-vegetali;  Biotecnologie  agro-  industriali;   Biotecnologie
farmaceutiche;  Biotecnologie  industriali;  Biotecnologie   mediche;
Biotecnologie   veterinarie;   Chimica;    Chimica    e    tecnologia
farmaceutiche; Chimica industriale;  Farmacia;  Fisica;  Informatica;
Ingegneria biomedica; Ingegneria chimica; Ingegneria medica; Medicina
e  chirurgia;  Odontoiatria  e  protesi  dentaria;  Scienze  agrarie;
Scienze ambientali; Scienze biologiche;  Scienze  delle  preparazioni
alimentari;  Scienze  e  tecnologie  agrarie;  Scienze  e  tecnologie
alimentari; Scienze e tecnologie delle  produzioni  animali;  Scienze
geologiche; Scienze naturali 
    Nuovo Ordinamento: 
    6/S (in biologia) 
    7/S (in biotecnologie agrarie) 
    8/S (in biotecnologie industriali) 
    9/S (in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche) 
    14/S (in farmacia e farmacia industriale) 
    20/S (in fisica) 
    26/S (in ingegneria biomedica) 
    27/S (in ingegneria chimica) 
    46/S (in medicina e chirurgia) 
    47/S (in medicina veterinaria) 
    52/S (in odontoiatria e protesi dentaria) 
    62/S (in scienze chimiche) 
    68/S (in scienze della natura) 
    69/S (in scienze della nutrizione umana) 
    77/S (in scienze e tecnologie agrarie) 
    78/S (in scienze e tecnologie agroalimentari) 
    79/S (in scienze e tecnologie agrozootecniche) 
    81/S (in scienze e tecnologie della chimica industriale) 
    82/S (in scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio) 
    85/S (in scienze geofisiche) 
    86/S (in scienze geologiche) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://www.dottoratobiochimica.uniroma2.it 
 
    DOTTORATO DI RICERCA IN IMMUNOLOGIA E BIOTECNOLOGIE APPLICATE 
 
    Settore scientifico-disciplinare: MED/38, MED/04 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n.7 
    Borse Ateneo n. 3 
    Esoneri n. 4 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore:  Prof.  Paolo  Rossi;  tel.  06  68592508;  e-mail:
rossipa@med.uniroma2.it 
    Dipartimento: Sanita' Pubblica 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Modalita' selezione studenti stranieri in soprannumero:  Prova  a
distanza 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Biotecnologie, Biotecnologie  farmaceutiche,
Biotecnologie mediche,  Farmacia,  Ingegneria  biomedica,  Ingegneria
medica, Medicina e chirurgia, Scienze biologiche. 
    Nuovo Ordinamento: 
    S8 Biotecnologie Industriali 
    6/S (in biologia) 
    9/S (in Biotecnologie, mediche, veterinarie e farmaceutiche) 
    14/S (in farmacia e farmacia industriale) 
    26/S (in ingegneria biomedica) 
    46/S (in medicina e chirurgia) 
    Punteggio titoli: 40/100 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: www.dottoratoimmunobioapp.uniroma2.it 
    Il Dottorato di Immunologia e Biotecnologie Applicate  e'  legato
al Master in Allergologia ed Immunologia Pediatrica Avanzata. 
 
                  DOTTORATO DI RICERCA IN MATERIALS 
                 FOR HEALTH, ENVIRONMENT AND ENERGY 
 
    Settore  scientifico-disciplinare:  CHIM/07  ING-IND/22   CHIM/02
CHIM/03 FIS/03 BIO/12 BIO/11 MED/28 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Il Dottorato e' articolato in due aree di ricerca: 
    1. Materiali e Tecnologia per lo sviluppo sostenibile 
    2. Materiali e Tecnologie per l'odontoiatria 
    Area Materiali e Tecnologia per lo sviluppo sostenibile 
    Posti totali a concorso: n. 12 
    Borse Ateneo n. 2 
    Esoneri n. 5 
    Contributi n. 5 
    Sedi consorziate: Universita' Campus  Biomedico,  Universita'  di
Sassari 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore e Direttore di Sezione: Prof. Silvia Licoccia;  tel.
06 72594386; e-mail: licoccia@uniroma2.it 
    Dipartimento: Scienze e Tecnologie Chimiche 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 15/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 1000 
    Indirizzo         Web:          http://materials-phd.uniroma2.it;
http://www.centronast.com/archives/category/education 
    Area Materiali e Tecnologie per l'odontoiatria 
    Posti totali a concorso: n. 18 
    Borse enti esterni: n. 3 
    Esoneri n. 3 
    Contributi n. 12 
    Durata: 3 anni 
    Direttore di Sezione: Prof. Claudio Arcuri 
    Dipartimento: Scienze Odontostomatologiche 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte 
    Nuovo Ordinamento: tutte 
    Punteggio titoli: 15/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 1000 
    Indirizzo Web: http://materials-phd.uniroma2.it 
DOTTORATO  DI  RICERCA  IN  ADVANCED  SCIENCES  AND  TECHNOLOGIES  IN
  REHABILITATION MEDICINE AND SPORTS 
    Settori Scientifico-disciplinari: MED/04, MED/05, MED/09, MED/18,
MED/22, MED/28,  MED/30,  MED/31,  MED/32,  MED/33,  MED/34,  MED/44,
MED/46, M-STO/04, M-EDF/01, M-EDF/02, BIO/09, BIO/10, BIO/12 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 7 
    Borse finanziate dall'Ateneo n. 1 
    Esoneri n. 6 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Calogero  Foti;  tel.  06  72596652;  e-mail:
info@asrms.uniroma2.it 
    Dipartimento: Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale 
    Punteggio   massimo   assegnato   ai   titoli   nella   procedura
concorsuale: 10/100 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Aree di ricerca: 
    1.   REHABILITATION   Responsabile   dell'area:   Dott.    Franco
Franchignoni 
    2. SPORT Responsabile dell'area: Prof. Antonio Lombardo 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte le lauree 
    Nuovo Ordinamento: Tutte le lauree specialistiche 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese e Portoghese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 1200 
    Indirizzo Web: http://atrm.uniroma2.it 
 
DOTTORATO  DI   RICERCA   IN   BIOTECNOLOGIE   MEDICHE   E   MEDICINA
                            TRASLAZIONALE 
 
    MED/03 - MED/08 - MED/15 - MED/24 - MED/31 - MED/32  -  MED/36  -
MED/38 - BIO/13 - MED/30 - MED/14 - FIS/07 - MED/05 - MED/07 - BIO/12
- BIO/16 - BIO/17 - MED/40 - MED/18 - MED/34 - MED/40 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 27 
    Borsa Ateneo: n. 10 
    Borsa fondo giovani ricercatori 2011: n. 2 
    Posti senza borsa (specificare tipologia): n. 15 
    Le prove di  accesso  sono  differenziate  per  area,  mentre  la
didattica e' in gran parte comune. 
    Per ciascuna area verra' formata  una  commissione  composta  dal
Coordinatore del dottorato o da  un  suo  delegato  e  da  altri  due
docenti appartenenti all'area. 
    Aree di Ricerca del corso: 
    a) Tecnologie avanzate in biomedicina: 2 borse  Ateneo,  1  borsa
esterna  (fondi  Filas  programma  quadro  tecnologie,  componenti  e
sistemi  avanzati  per  la  gestione  efficiente  dell'energia  negli
edifici pubblici del Lazio - La borsa sara' erogata  previa  verifica
della copertura contabile delle somme stanziate -) e 3 esoneri 
    b) Scienze e biotecnologie della riproduzione e dello sviluppo: 2
borse Ateneo, e 2 esoneri 
    c) Medicina prenatale: 1 Fondo Giovani e 2 esoneri 
    d) Chirurgia ginecologica e pelvica  ricostruttiva:  1  borsa  di
ateneo e 2 esoneri 
    e) Ematologia: 2 borse ateneo, 1 Fondo Giovani, 2 esoneri 
    f) Interventistica Vascolare, Extravascolare: 2 borse ateneo e  1
esonero 
    g) Malattie dell'apparato locomotore:  1  borsa  di  ateneo  e  1
esonero 
    h) Terapia del Dolore: 2 esoneri 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Le prove hanno ad oggetto le seguenti Aree di Ricerca: 
    a) Tecnologie avanzate in biomedicina 
    b) Scienze e biotecnologie della riproduzione e dello sviluppo 
    c) Medicina prenatale 
    d) Chirurgia ginecologica e pelvica ricostruttiva 
    e) Ematologia 
    f) Interventistica Vascolare, Extravascolare 
    g) Malattie dell'apparato locomotore 
    h) Terapia del Dolore 
    Coordinatore: Prof. Luigi G. Spagnoli;  tel.  06  20903956  -  06
72596080; e-mail: spagnoli@uniroma2.it 
    Dipartimento: Biomedicina e Prevenzione 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: tutte 
    Nuovo Ordinamento: tutte 
    Punteggio titoli: 10/100 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza di  una  o  piu'
delle seguenti lingue straniere: inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: www.dottoratoinbamt.it 
DOTTORATO  DI  RICERCA  IN  INNOVAZIONI  BIOTECNOLOGICHE  E  TECNICHE
  APPLICATE  ALLA  SCIENZE  CHIRURGICHE,  DELLA  NUTRIZIONE  ED  ALLE
  SCIENZE FORENSI 
    MED/01 - MED/03 - MED/04 - MED/06 - MED/08 - MED/18  -  MED/19  -
MED/49 - MED/22 - ING-INF/04 - MED/43 - BIO/10 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti a concorso: n. 18 
    Borsa Ateneo: n. 4 
    Borse Fondo Giovani: n. 1 
    Posti senza borsa: n. 13 
    Area robotica - Esonerati: 3 
    Area chirurgia rigenerativa - Esonerati: 3 
    Area chirurgia oncoplastica - Esonerati: 3 
    Area scienze forensi - Esonerati: 2 
    Area fisiologia dei distretti corporei - Esonerati: 2 
    Modalita' di accesso: tema, colloquio e titoli 
    Il dottorato e' articolato in 5 aree di ricerca: 
    1) Innovazioni Tecniche, Tecnologiche ed  Informatiche  applicate
alla Chirurgia Mininvasiva; 
    2) chirurgia rigenerativa; 
    3) chirurgia oncoplastica; 
    4) scienze forensi 
    5) fisiologia dei distretti corporei 
    Coordinatore: Prof. Achille Gaspari; tel.  06  20902927;  e-mail:
clinicachirurgica@uniroma2.it 
    Dipartimento: Scienze Chirurgiche 
    Lauree vecchio e nuovo ordinamento per  l'accesso  al  dottorato:
tutte 
    Punteggio titoli: 10/100 
    In sede di colloquio si accertera' la conoscenza di  una  o  piu'
delle seguenti lingue straniere: inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: www.chirurgiaptv.com/dottorato/dottorato.htm 
 
     DOTTORATO DI RICERCA IN MEDICINA SPERIMENTALE E DEI SISTEMI 
 
    Settore scientifico disciplinare: MED/09, MED/11, MED/13, MED/12,
MED/06, MED/10, MED/49, MED/50, M-EDF/01 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 11 
    Borse Ateneo n. 3 
    Fondo Giovani Ricercatori: n. 1 
    Esoneri n. 7 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof.  Renato  Lauro;  tel.  06  72596612;  e-mail:
lauro@uniroma2.it federicm@uniroma2.it 
    Dipartimento di Medicina dei Sistemi 
    Aree di Ricerca: 
    Metabolico - Responsabile Prof. Renato Lauro 
    Cardiovascolare - Responsabile Prof Francesco Romeo 
    Infiammazione Mucosale - Responsabile Prof. Francesco Pallone 
    Oncologia - Responsabile Prof. Mario Roselli 
    Respiratorio - Responsabile Prof.ssa Paola Rogliani 
    Tematiche di ricerca 
    1.  Area  Metabolico:   Fisiopatologia   clinica   e   meccanismi
molecolari dell'insulino resistenza, del metabolismo glico-lipidico e
dell'invecchiamento;  meccanismi  di   prevenzione   delle   malattie
metaboliche;  biotecnologie  terapeutiche  applicate  alle   malattie
metaboliche 
    2. Area  Cardiovascolare:  Fisiopatologia  clinica  e  meccanismi
molecolari  dell'aterosclerosi;  meccanismi  di   prevenzione   delle
malattie cardiovascolari; angiogenesi 
    3.  Area  Infiammazione  mucosale:   Fisiopatologia   clinica   e
meccanismi   molecolari   delle   malattie   infiammatorie   croniche
intestinali; meccanismi di prevenzione delle  malattie  infiammatorie
croniche; tumori intestinali 
    4. Area Oncologia Clinica: basi  fisiopatologiche  della  terapia
biologica  e   immuno-mediata   delle   neoplasie   con   particolare
riferimento ai tumori del  sistema  endocrino,  gastro-intestinale  e
respiratorio; ruolo terapeutico delle terapie anti-angiogeniche. 
    5. Area Respiratorio: Fisiopatologia clinica e  molecolare  della
broncopneumopatia  cronica   ostruttiva   (BPCO)   e   rapporti   con
l'infiammazione sistemica. 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Biotecnologie; Biotecnologie  farmaceutiche;
Biotecnologie mediche; Chimica; Chimica e  tecnologia  farmaceutiche;
Farmacia; Medicina e chirurgia; Scienze biologiche 
    Nuovo Ordinamento: 
    6/S (in biologia) 
    9/S (in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche) 
    14/s (in Farmacia e farmacia industriale) 
    26/s (in Ingegneria Biomedica) 
    46/s (in medicina e chirurgia) 
    62/s (in Scienze Chimiche) 
    69/s (in Scienze della Nutrizione Umana) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://medicinainterna.uniroma2.it/?page_id=1713 
DOTTORATO  DI  RICERCA  IN   MICROBIOLOGIA,   IMMUNOLOGIA,   MALATTIE
  INFETTIVE, TRAPIANTI D'ORGANO E PATOLOGIE CONNESSE 
    Settore Scientifico-disciplinare: MED/07, BIO/14, BIO/11, MED/04,
MED/17, MAT/07, MED/01, MED/08, MED/12 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 6 
    Borse Ateneo n. 1 
    Borse fondo giovani ricercatori: n. 1 
    Borse enti esterni: 1 
    Esoneri n. 3 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Enrico  Garaci;  tel.  06  72596038  -  6552;
e-mail: sinibaldi-vallebona@med.uniroma2.it 
    Dipartimento: Medicina Sperimentale e Chirurgia 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: TUTTE 
    Nuovo Ordinamento: TUTTE 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://mmimi.med.uniroma2.it 
 
                DOTTORATO DI RICERCA IN NEUROSCIENZE 
 
    Settore scientifico-disciplinare: MED/26, MED/25, MED/27, MED/39,
BIO/09, BIO/14, BIO/16 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 10 
    Borse Ateneo n. 2 
    Borse enti esterni: n. 5 
    Posti senza borsa: n. 3 
    Ente finanziatore borse esterne: Fondazione Santa Lucia e  Centro
Biomedicina Spaziale. Le borse di studio finanziate dai predetti enti
sono annuali e verranno confermate per gli  anni  successivi  solo  a
seguito del versamento dei corrispettivi da parte degli enti. 
    Aree di Ricerca: 
    1) Neurofisiologia 
    2) Neuroanatomia 
    3) Neurofarmacologia 
    4) Epilettologia 
    5) Ischemia cerebrale 
    6) Malattie Neuromuscolari 
    7) Patologie Neurodegenerative 
    8) Neurochirurgia 
    9) Neuropsichiatria Infantile 
    10) Psichiatria 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore:  Prof.  Nicola  Biagio  Mercuri;  tel.   0620903012
e-mail: mercuri@med.uniroma2.it 
    Dipartimento: Neuroscienze 
    Modalita' di accesso: Tema, colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Biotecnologie, Biotecnologie  farmaceutiche,
Biotecnologie industriali, Biotecnologie mediche, Chimica, Chimica  e
tecnologia  farmaceutiche,  Chimica  industriale,  Farmacia,  Fisica,
Informatica, Ingegneria  biomedica,  Ingegneria  chimica,  Ingegneria
informatica,  Ingegneria  medica,  Ingegneria  nucleare,  Medicina  e
chirurgia,  Medicina  veterinaria,  Psicologia,  Scienze  ambientali,
Scienze biologiche, Scienze motorie, Scienze naturali. 
    Nuovo Ordinamento: 
    6/S (in biologia) 
    9/S (in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche) 
    14/S (in farmacia e farmacia industriale) 
    20/S (in fisica) 
    23/S (in informatica) 
    25/S (in ingegneria aerospaziale e astronautica) 
    26/S (in ingegneria biomedica) 
    27/S (in ingegneria chimica) 
    30/S (in ingegneria delle telecomunicazioni) 
    31/S (in ingegneria elettrica) 
    32/S (in ingegneria elettronica) 
    35/S (in ingegneria informatica) 
    45/S (in matematica) 
    46/S (in medicina e chirurgia) 
    47/S (in medicina veterinaria) 
    52/S (in odontoiatria e protesi dentaria) 
    58/S (in psicologia) 
    61/S (in scienza e ingegneria dei materiali) 
    62/S (in scienze chimiche) 
    63/S (in scienze cognitive) 
    66/S (in scienze dell'universo) 
    68/S (in scienze della natura) 
    69/S (in scienze della nutrizione umana) 
    76/S (in scienze e tecniche delle attivita motorie  preventive  e
adattative) 
    81/S (in scienze e tecnologie della chimica industriale) 
    92/S (in statistica per la ricerca sperimentale) 
    SNT_SPEC/2 
    SNT_SPEC/3 
    SNT_SPEC/4 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Medicina) 
 
          DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE INFERMIERISTICHE 
 
    Settore scientifico-disciplinare: MED/45 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 7 
    Esoneri n. 6 
    Borse esterne: n. 1 
    Ente finanziatore borsa  esterna:  IPASVI.  La  borsa  finanziata
dall'ISPAVI e' annuale e verra' confemra per gli anni sucessivi  solo
a seguito del versamento dei corrispettivi da parte dell'ente. 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore:  Prof.  Augusto  Pana';  tel.06  72596802  -  6971;
e-mail: alvarosy@tiscali.it 
    Dipartimento: Sanita' Pubblica; 
    Modalita' di accesso: Tema, colloquio e titoli. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: nessuna 
    Nuovo Ordinamento: Scienze Infermieristiche ed ostetriche 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e Straniera Colloquio: Inglese, francese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Medicina) 
 
       DOTTORATO DI RICERCA IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE 
 
    Settori scientifico-disciplinari: BIO/18, BIO/01, BIO/10, BIO/09,
BIO/11, BIO/04, BIO/06 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 17 
    Borse Ateneo n. 5 
    Borse Fondo Giovani Ricercatori: n. 1 
    Borse enti esterni: n. 5 
    Esoneri: n. 6 
    Durata: 3 anni 
    Ente  finanziatore  borse  esterne:  Dipartimento  di   Biologia.
L'erogazione e l'attivazione delle borse  di  studio  finanziate  dal
Dipartimento  sara'  attivata  solo  a  seguito  del  versamento  del
corrispettivo da parte del Dipartimento di Biologia 
    In caso di  mancato  versamento  da  parte  del  Dipartimento  di
Biologia le borse non saranno assegnate 
    Coordinatore: Prof. Giovanni Cesareni; tel.  06  72594315-  4305;
e-mail: cesareni@uniroma2.it 
    Dipartimento: BIOLOGIA; 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 30/100 
    Lingua straniera colloquio: La lingua ufficiale del programma  e'
l'Inglese. I candidati dovranno dimostrare con opportuni attestati  o
durante il colloquio una padronanza del''Inglese parlato e scritto 
    Contributo annuale tassa di iscrizione e frequenza: € 1000 
    Indirizzo Web: Il dottorato ha due indirizzi WEB 
    Uno interno: http://mint.bio.uniroma2.it/dottorato_bcm/ 
    Ed un secondo in qualita' di membro del consorzio NEIDOS 
    http://www.neidos.it/index.pl?pos=02.01 & course=2 
    Note: I candidati sono invitati a contattare i docenti guida  che
svolgono ricerche di  loro  interesse  prima  dello  svolgimento  del
concorso. 
 
    DOTTORATO DI RICERCA IN BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA ED ECOLOGIA 
 
    Settore scientifico-disciplinare: BIO/01, 02, 03, 05, 07, 08, 09,
18, 19, MED/07, 42, VET/06 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso: n. 12 
    Borse Ateneo: n. 4 
    Borse fondo giovani ricercatori: n. 1 
    Esoneri n. 8 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Giuliana ALLEGRUCCI tel.: 06 72595978 e-mail:
allegrucci@uniroma2.it 
    Dipartimento: Biologia 
    Modalita' di accesso: Colloquio e titoli. 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio  ordinamento:  Tutte,  ma  sono  preferiti  curricula  in
Biologia e Ecologia 
    Nuovo Ordinamento: Tutte, ma sono preferiti curricula in Biologia
e Ecologia 
    I n. 8  dottorandi  ammessi  senza  borsa  saranno  esentati  dal
pagamento del contributo annuale di iscrizione 
    In  caso  di  ammissione  in  sovranumero  di  candidati   idonei
afferenti ad altre amministrazioni, il Collegio Docenti si riserva di
applicare  una  parziale  riduzione   del   contributo   annuale   di
iscrizione. 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 6000 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Scienze) 
 
                   DOTTORATO DI RICERCA IN FISICA 
 
    Settore scientifico-disciplinare: FIS/01, FIS/02, FIS/03, FIS/04,
FIS/05, FIS/07 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 11 
    Borse Ateneo n. 4 
    Borse Fondo Giovani Ricercatori: n. 1 
    Borse enti esterni n. 2 
    Esoneri n. 4 
    Enti finanziatori borse esterne: INFN e INFN FRASCATI 
    Durata: 3 anni 
    Aree di ricerca: 
    a) fisica dei nuclei  e  delle  particelle  e  delle  interazioni
fondamentali; 
    b) fisica della materia; 
    c) fisica numerica e fisica dei sistemi complessi; 
    d) astrofisica e fisica spaziale; 
    e) scienza dei materiali e nanoscenza 
    Coordinatore:  Prof.  Maurizio  De  Crescenzi;  tel.  0672594547;
e-mail: maurizio.decrescenzi@roma2.infn.it 
    Dipartimento: Fisica 
    Modalita' di accesso: Tema, colloquio e titoli 
    Laure per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: 
    20/S (in fisica), 
    25/S (in ingegneria aerospaziale e astronautica), 
    26/S (in ingegneria biomedica), 
    27/S (in ingegneria chimica), 
    32/S (in ingegneria elettronica), 
    33/S (in ingegneria energetica e nucleare), 
    45/S (in matematica), 
    61/S (in scienza e ingegneria dei materiali), 
    61/S (in scienza e tecnologia dei materiali), 
    62/S (in scienze chimiche), 
    66/S (in scienze dell'universo), 
    81/S (in scienze e tecnologie della chimica industriale), 
    85/S (in scienze geofisiche), 
    LM-17 (in fisica), 
    LM-20 (in ingegneria aerospaziale e astronautica), 
    LM-21 (in ingegneria biomedica), 
    LM-22 (in ingegneria chimica), 
    Lm-29 (in ingegneria elettronica), 
    Lm-30 (in ingegneria energetica e nucleare), 
    LM-40 (in matematica), 
    LM-53 (in scienza e ingegneria dei materiali), 
    LM-53 (in scienza e tecnologia dei materiali), 
    LM-54 (in scienze chimiche), 
    LM-58 (in scienze dell'universo), 
    LM-71 (in scienze e tecnologie della chimica industriale), 
    LM-79 (in scienze geofisiche) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: Esonero 
    Indirizzo Web: http://people.roma2.infn.it/~dottorato/fisica/ 
 
                 DOTTORATO DI RICERCA IN MATEMATICA 
 
    Settore                                 scientifico-disciplinare:
MAT/01-MAT/02-MAT/03-MAT/04-MAT/05-MAT/06-MAT/07-MAT/08-MAT/09 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
05/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 7 
    Borse Ateneo n. 3 
    Esoneri n. 4 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof. Filippo  Bracci  tel.:  06  72594643  e-mail:
fbracci@mat.uniroma2.it 
    Dipartimento: MATEMATICA 
    Modalita' di accesso: Titoli 
    La modalita' di selezione sara' SOLO per TITOLI (non  orale,  non
scritto). I candidati, oltre ai titoli ritenuti  utili  ai  fini  del
concorso, dovranno far pervenire almeno 1 lettera e al piu' 3 lettere
di presentazione  scritte  da  docenti  o  ricercatori  italiani  e/o
stranieri. 
    Le lettere di presentazione dovranno pervenire esclusivamente  in
formato elettronico entro e non oltre la  data  di  scadenza  per  la
presentazione delle domande di concorso e dovranno essere inviate per
via  telematica  direttamente  dal  relatore  all'indirizzo   e-mail:
dott2012@mat.uniroma2.it 
    con  la  dicitura  nell'oggetto  del   messaggio:   «Lettera   di
Presentazione per il Candidato (e inserire il nome del candidato)». 
    La Commissione di esame  sara'  composta  da  cinque  membri  del
Collegio dei Docenti 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte; Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli:100/100 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Il dottorato ha durata di tre anni. In alcuni  casi  il  collegio
dei docenti,  previa  autorizzazione  del  Comitato  Esecutivo  della
Scuola di Dottorato, potra' autorizzare un quarto anno con erogazione
della borsa di studio. 
    Indirizzo Web: http://www.mat.uniroma2.it/~dott/pagina2.html 
 
              DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE CHIMICHE 
 
    Settore  scientifico-disciplinare:  CHIM/01,  CHIM/02,   CHIM/03,
CHIM/06, CHIM/07, CHIM/10, CHIM/12 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 16 
    Borse Ateneo n. 2 
    Borse Fondo Giovani Ricercatori: n. 2 
    Esoneri n. 12 
    Durata: 3 anni 
    Aree di ricerca: 
    a) chimica dei materiali; 
    b) sintesi e reattivita' chimica; 
    c) tecniche chimiche di controllo ambientale e industriale; 
    d)  chimica  delle  biomolecole,  macromolecole  e  dei   sistemi
organizzati; 
    e) metodologie di indagine strutturale  di  molecole  di  origine
sintetica biologica 
    Coordinatore: Prof. Roberto Paolesse; tel. 06  72594752;  e-mail:
paolesse@uniroma2.it 
    Dipartimento: Scienze e Tecnologie Chimiche 
    Modalita' di accesso: Tema, Colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Chimica; Chimica e tecnologia farmaceutiche;
Chimica  industriale;  Fisica;  Ingegneria  chimica;  Ingegneria  dei
materiali; Scienze biologiche; Scienze e tecnologie alimentari 
    Nuovo Ordinamento: 
    6/S (in biologia) 
    7/S (in biotecnologie agrarie) 
    12/S   (in    conservazione    e    restauro    del    patrimonio
storico-artistico) 
    20/S (in fisica) 
    27/S (in ingegneria chimica) 
    38/S (in ingegneria per l'ambiente e il territorio) 
    61/S (in scienza e ingegneria dei materiali) 
    62/S (in scienze chimiche) 
    78/S (in scienze e tecnologie agroalimentari) 
    81/S (in scienze e tecnologie della chimica industriale) 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web: http://www.stc.uniroma2.it/chim.htm 
    Il corso di Dottorato di Ricerca  in  Scienze  Chimiche  ha  sede
presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche. 
    Durante il periodo triennale del  corso,  i  dottorandi  svolgono
attivita' di ricerca nei seguenti settori che sono attualmente attivi
presso il Dipartimento: 
    - Reazioni in fase gassosa 
    - Chimica sostenibile 
    - Sintesi e  reattivita'  di  macrocicli  tetrapirrolici  e  loro
complessi metallici. 
    - Termodinamica di sistemi micellari. 
    - Sintesi  e  reattivita'  di  composti  organometallici  e  loro
applicazione come catalizzatori in sintesi organiche. 
    - Intermedi reattivi in chimica organica. 
    - Catalisi in sistemi supramolecolari. 
    - Fotofisica e modellistica molecolare di sistemi biomimetici. 
    - Chimica fisica di sistemi macromolecolari. 
    - Sviluppo di biosensori  elettrochimici  per  analisi  cliniche,
alimentari ed ambientali. 
    - Sintesi e caratterizzazione spettroscopica di  nuovi  materiali
per sensori chimici. 
    -  Struttura  elettronica  di  molecole  libere  o  adsorbite  su
superfici di semiconduttori. 
    - Deposizione e caratterizzazione di strati sottili di  materiali
di interesse tecnologico. 
    -  Sviluppo  di  materiali  polimerici  per  applicazione   nella
produzione di energia. 
    Ad  ogni  studente  viene  assegnata  una   tesi   di   Dottorato
nell'ambito dei suddetti settori sotto la guida  di  un  supervisore,
scelto tra i professori e i  ricercatori  del  Dipartimento.  Per  le
numerose collaborazioni internazionali, e' inoltre possibile svolgere
parte del progetto di ricerca presso qualificati gruppi di ricerca di
Universita' straniere. 
    I dottorandi devono  svolgere  anche  attivita'  didattiche  come
partecipazione a seminari e conferenze nel numero di 10/15 per  anno,
e come frequenza dei seguenti corsi intensivi su  temi  specifici  di
ricerca avanzata: 
    -  Nuovi  materiali  a  base-carbonio:   tecniche   di   sintesi,
caratterizzazioni strutturali e funzionali, applicazioni. 
    - Intermedi reattivi in  Chimica  Organica:  caratterizzazione  e
tecniche per lo studio della loro rettivita'. 
    - Sintesi e reattivita' di ferroceni. 
    - Tensioattivi: proprieta' ed applicazioni. 
    - Metodi quantomeccanici (Ab initio e  semiempirici)  in  Chimica
Organica. 
    - Applicazioni di porfirine e macrocicli analoghi come  materiali
molecolari. 
    - Sistemi ossidativi biomimetici. 
    -  Applicazioni  di  spettroscopia  NMR  omo-  ed   eteronucleare
multidimensionale. 
    -  Predizione  di  proprieta'  molecolari  a  partire   da   dati
sperimentali noti. 
    - Metodologie spettroscopiche avanzate. 
    - Polielettroliti. Un approccio termodinamico. 
    - Reattivita' ed applicazioni del Ferrocene. 
 
          DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE DELL'INFORMAZIONE 
 
    Settore   scientifico-disciplinare:   INF/01,   IUS/04,   IUS/11,
SECSP/01, INF/01, ING-INF/05, M-STO/08, SPS/08 
    Data di scadenza per la presentazione delle domande di  concorso:
12/09/2012 
    Posti totali a concorso n. 2 
    Borse Ateneo: n. 1 
    Esoneri n. 1 
    Durata: 3 anni 
    Coordinatore: Prof.  Maurizio  Talamo;  tel.  06/2020568  e-mail:
maurizio.talamo@uniroma2.it 
    Dipartimento: Informatica 
    Modalita' di accesso: Tema, colloquio e titoli 
    Lauree per l'accesso al dottorato: 
    Vecchio ordinamento: Tutte 
    Nuovo Ordinamento: Tutte 
    Punteggio titoli: 10/100 
    Lingua/e straniera colloquio: Inglese 
    Contributo annuo di iscrizione e frequenza: € 800 
    Indirizzo Web:  http://dottorati.uniroma2.it  (sezione  Corsi  di
dottorato - Scienze) 

        
      
                               Art. 2 
 
 
                       Requisiti di ammissione 
 
 
    1.  La  domanda  di  partecipazione  al  concorso   puo'   essere
presentata dai candidati italiani o stranieri che siano  in  possesso
di una  laurea  specialistica  o  magistrale  o  vecchio  ordinamento
conseguita in Italia o presso Universita'  straniere  e  riconosciuta
equivalente in Italia. 
    2. Alcuni corsi prevedono per l'accesso  dei  laureati  italiani,
pena  l'esclusione  dalla  partecipazione  al  concorso,  una  laurea
specifica indicata nelle  schede  dei  singoli  corsi.  Il  candidato
italiano al momento  della  compilazione  on-line  della  domanda  di
partecipazione al concorso trovera' le lauree indicate  nella  scheda
del corso e non potra' procedere se la laurea in suo possesso non  e'
tra quelle ammissibili. Laddove previste tra i titoli, le lettere  di
presentazione di docenti italiani o stranieri (il cui fac  simile  e'
disponibile      presso      la       seguente       pagina       web
http://dottorati.uniroma2.it - sezione Bandi di concorso - Istruzioni
XXVIII ciclo) dovranno pervenire, entro il  termine  fissato  per  la
presentazione delle domande, al Coordinatore del corso  di  dottorato
presso il Dipartimento di afferenza (il cui indirizzo e'  disponibile
alla predetta pagina web). 
    3. I candidati che hanno una laurea non  riconosciuta  in  Italia
devono compilare entro la scadenza del concorso il modulo disponibile
al seguente indirizzo  web  indicante  il  titolo  della  laurea,  la
valutazione finale e gli esami  sostenuti  con  relativa  valutazione
tradotti in italiano o inglese: http://dottorati.uniroma2.it (sezione
Bandi  di  concorso  -  Istruzioni  XXVIII  ciclo)   e   trasmetterlo
elettronicamente alla segreteria della Scuola di Dottorato  entro  la
scadenza per la presentazione delle domande di concorso  al  seguente
indirizzo e-mail: postgrad@uniroma2.it. Nel caso il  modulo  pervenga
successivamente alla data di scadenza il candidato non verra' ammesso
alla partecipazione al concorso.  Ai  soli  fini  dell'ammissione  al
corso  di  dottorato,  l'idoneita'  del  titolo  e'  valutata   dalla
Commissione esaminatrice. 
    4. I candidati italiani che conseguono la laurea  entro  la  data
della prima  prova  concorsuale  potranno  partecipare  all'esame  di
ammissione. L'ammissione sara' «con riserva» e  il  candidato  dovra'
presentare,  pena  l'esclusione  dal   concorso,   alla   Commissione
Esaminatrice il giorno dell'esame l'autocertificazione  della  laurea
conseguita secondo il modello disponibile alla seguente  pagina  web:
http://dottorati.uniroma2.it (sezione Bandi di concorso -  Istruzioni
XXVIII ciclo). 

        
      
                               Art. 3 
 
 
                        Domande di ammissione 
 
 
    1. La domanda dovra' essere presentata on line, entro la data  di
scadenza indicata nelle schede di ogni singolo corso di dottorato. La
procedura on line si attiva tramite l'accesso  al  totem  dell'Ateneo
all'indirizzo: http://delphi.uniroma2.it o direttamente dai terminali
self-service allestiti presso l'Ateneo. La domanda e' da considerarsi
a tutti gli effetti di legge come  una  autocertificazione  dei  dati
anagrafici e dei titoli dichiarati ad esclusione delle pubblicazioni.
I candidati portatori di handicap  dovranno  indicare  nella  domanda
l'ausilio necessario e la eventuale necessita'  di  tempi  aggiuntivi
per le prove concorsuali. 
    2. Per presentare la domanda  di  partecipazione  al  concorso  i
candidati dovranno seguire il seguente percorso: 
    • Collegarsi al sito web: http://delphi.uniroma2.it 
    • Selezionare «Area Studenti» 
    • Selezionare «Sezione A - Corsi Post-Lauream» 
    • Selezionare «4 Dottorati» 
    • Selezionare «A - Iscrizione alla prova di ammissione dottorato» 
    • Selezionare Compila Domanda 
    • Selezionare la Facolta' 
    • Selezionare il Corso di dottorato prescelto 
    • Compilare la domanda di concorso 
    • Stampare la domanda contenente il modulo per il pagamento della
tassa  d'esame  (e'  l'ultima  pagina  della  domanda  di  ammissione
riportante il nome e cognome,  il  codice  fiscale  del  candidato  e
l'importo di euro 70,00) 
    • Pagare la tassa d'esame presso una filiale dell'Unicredit/Banca
di Roma 
    3. Durante l'inserimento dei dati  richiesti  nella  compilazione
della domanda sara' possibile, subito dopo  aver  inserito  il  primo
esame sostenuto  per  il  conseguimento  della  laurea,  selezionando
«salva» ottenere il codice CTRL che dovra' essere annotato al fine di
recuperare la propria domanda on line nel caso di interruzione  della
procedura. Per la  compilazione  della  domanda  il  candidato  ha  a
disposizione 30 minuti, terminati i quali la sessione scade e i  dati
vengono persi a meno che non  si  sia  proceduto  precedentemente  al
salvataggio come sopra indicato. I  candidati  dovranno  inserire  al
termine della  domanda  le  copie  elettroniche  delle  pubblicazioni
indicate in un unico file in formato compresso (.zip)  di  dimensioni
massime totali di 15 MB. Saranno valutate solo ed  esclusivamente  le
pubblicazioni   inviate   in   forma   elettronica,   salvo   diverse
disposizioni indicate nelle schede dei singoli corsi di dottorato. 
    4. I candidati dovranno, una volta effettuato il versamento della
tassa d'esame dovranno , collegarsi nuovamente al medesimo  indirizzo
utilizzato per la presentazione della stessa e  seguire  il  seguente
percorso: 
    • Collegarsi al sito web: http://delphi.uniroma2.it 
    • Selezionare «Area Studenti» 
    • Selezionare «Sezione A - Corsi Post-Lauream» 
    • Selezionare «4 Dottorati» 
    • Selezionare «A - Iscrizione alla prova di ammissione dottorato» 
    • Selezionare convalida domanda (sei in possesso dei codici  CTRL
e AUTH) 
    • Inserire il proprio Codice Fiscale e il proprio CTRL 
    • Inserire il codice AUTH fornito dalla Banca sulla  ricevuta  di
pagamento e la data dello stesso 
    • Stampare la ricevuta che compare a schermo contenente il numero
di protocollo virtuale della domanda di concorso presentata; 
    i candidati che non pagano la tassa di concorso entro la scadenza
summenzionata non potranno sostenere l'esame. Coloro  che  non  hanno
indicato titoli nella domanda non dovranno inserirli. 
    5.  I  candidati  italiani  che  intendono  partecipare  dovranno
versare la somma di € 70,00 quale contributo per la partecipazione al
concorso per ogni domanda di selezione inoltrata. La somma di € 70,00
non verra' restituita in nessun caso. 
    6. Per la valutazione  dei  titoli  dichiarati  nella  domanda  i
candidati dovranno presentare alla commissione esaminatrice il giorno
della prova concorsuale la domanda di concorso firmata in ogni pagina
e corredata della fotocopia di un documento di identita'. 
    7. Il mancato inserimento nella domanda on line delle copie delle
pubblicazioni in formato elettronico, salvo se diversamente  disposto
nelle singole schede dei corsi, entro i termini di scadenza del bando
comportera' che le stesse non  verranno  valutate  dalla  Commissione
Esaminatrice. La mancata presentazione alla commissione  esaminatrice
della domanda di partecipazione firmata comportera' che  i  candidati
saranno ammessi con riserva al concorso e  dovranno  presentare,  per
regolarizzare la propria posizione, la domanda di ammissione  firmata
alla Segreteria della Scuola di Dottorato. 
    8. Non saranno prese in considerazione  le  domande  e  i  titoli
pervenuti alla segreteria della Scuola di dottorato in altra forma. 

        
      
                               Art. 4 
 
 
                         Cittadini stranieri 
 
 
    1.  I  cittadini  stranieri  che  vogliono  essere   ammessi   in
soprannumero ai corsi di dottorato  potranno  essere  valutati  sulla
base dei titoli trasmessi in forma elettronica e di  un  colloquio  o
altra prova anche a distanza decisa dalla Commissione esaminatrice. 
    2. I  cittadini  stranieri  dovranno  presentare  la  domanda  di
ammissione con la stessa procedura on-line  dei  cittadini  italiani,
entro la scadenza indicata nelle schede dei corsi di dottorato. 
    3. Tutti  i  cittadini  stranieri  dovranno  compilare  entro  la
scadenza del concorso  il  modello  on  line  con  la  traduzione  in
italiano o inglese della laurea, della  valutazione  finale  e  degli
esami sostenuti con la relativa valutazione disponibile  al  seguente
indirizzo  web:  http://dottorati.uniroma2.it   (sezione   Bandi   di
concorso - Istruzioni XXVIII ciclo) e spedirlo elettronicamente  alla
Segreteria  della  Scuola  di  dottorato  entro  il  termine  per  la
presentazione   delle   domande   al   seguente   indirizzo   e-mail:
postgrad@uniroma2.it Qualora il modulo pervenga successivamente  alla
data di presentazione delle domande il candidato non  verra'  ammesso
al concorso. 
    4.  I  cittadini  stranieri  ammessi,  dopo  le  prove,  dovranno
trasmettere, entro 3 mesi dall'immatricolazione pena la decadenza dal
dottorato sancita con decreto rettorale, alla Segreteria della Scuola
di Dottorato entro - Via Orazio Raimondo, 18, V piano, Stanza n.  565
- la seguente documentazione: 
    • la dichiarazione di valore relativa al titolo di laurea 
    • l'autocertificazione di  essere  in  regola  con  la  normativa
italiana in materia di immigrazione. 
    5. I cittadini stranieri sono tenuti al versamento della tassa di
partecipazione al concorso solo se ammessi al corso  di  dottorato  e
successivamente all'espletamento delle  procedure  concorsuali  salvo
esonero da parte del Coordinatore del corso. 
    6. La dichiarazione di valore non verra' restituita al  candidato
se non richiesta entro 30 giorni dalla presentazione. 
    7. Le domande presentate dai candidati stranieri per l'accesso ai
corsi di dottorato di ricerca  abilitano  i  soggetti  che  le  hanno
presentate a partecipare anche alla procedura di selezione di cui  al
presente bando. 

        
      
                               Art. 5 
 
 
             Dipendenti delle pubbliche amministrazioni 
 
 
    1. I  dipendenti  delle  pubbliche  amministrazioni  che  abbiano
presentato domanda di concorso  e  siano  risultati  idonei  potranno
essere ammessi in  soprannumero  al  corso  di  dottorato  e  avranno
l'obbligo di pagare i contributi di iscrizione  e  frequenza  annuali
previsti per il corso stesso salvo esonero da parte del Coordinatore. 

        
      
                               Art. 6 
 
 
                             Esclusioni 
 
 
    1. I candidati  che  non  hanno  rispettato  una  delle  seguenti
procedure non potranno partecipare al concorso: 
    a) stranieri che non hanno compilato inviandolo  elettronicamente
entro la scadenza del concorso il modulo relativo al titolo di laurea
con gli esami tradotti; 
    b) candidati la cui domanda sia stata inoltrata  in  altra  forma
rispetto alla procedura on-line indicata. 
    2. L'amministrazione puo'  disporre  in  ogni  momento,  fino  al
provvedimento di nomina dei vincitori, l'esclusione dai concorsi  per
difetto dei requisiti. 
    3. L'esclusione sara' disposta con decreto rettorale motivato. 
    4. Sara' inoltre disposta  la  decadenza  dei  candidati  di  cui
eventualmente risulti non veritiera una delle dichiarazioni  previste
nella domanda di partecipazione al concorso. 

        
      
                               Art. 7 
 
 
                         Prove di ammissione 
 
 
    1. Le prove d'esame sono intese ad accertare la preparazione  del
candidato, la sua attitudine alla ricerca scientifica e la conoscenza
di una o piu' lingue straniere. 
    2. La commissione giudicatrice dispone di un punteggio massimo di
100 punti per la valutazione dei titoli e delle prove concorsuali. Il
punteggio massimo attribuito alla valutazione dei titoli e'  indicato
nella scheda di ciascun corso di dottorato per l'esame di ammissione. 
    3. L'idoneita' al concorso si consegue con un punteggio minimo di
60/100. Il punteggio minimo da conseguire  nella  prova  scritta  per
essere ammessi all'orale e nella prova orale ai fini del  superamento
della  stessa,  sara'  stabilito  dalla  Commissione  giudicatrice  e
comunicato ai candidati in sede di prova concorsuale. 
    4. Le date delle prove di ammissione saranno rese  pubbliche  con
almeno 15 giorni di anticipo attraverso la seguente modalita': 
    5. Pubblicazione sul sito internet dell'Universita'  dedicato  ai
dottorati   di   ricerca   disponibile   al    seguente    indirizzo:
http://dottorati.uniroma2.it - sezione Calendario Prove 
    6. Qualora il concorso preveda il tema e il  colloquio,  la  data
prevista  per  quest'ultimo  sara'   comunicata   dalla   Commissione
Giudicatrice ai candidati il giorno  dello  svolgimento  della  prova
scritta. Non sono previsti termini di preavviso tra la prova  scritta
e il colloquio. 

        
      
                               Art. 8 
 
 
                      Commissione giudicatrice 
 
 
    1. La commissione giudicatrice del concorso per  l'ammissione  al
dottorato di ricerca sara' composta dal coordinatore del corso o  suo
delegato,  e  da  altri  due  componenti  nominati  tra   i   docenti
appartenenti al collegio e da due supplenti nominati  tra  i  docenti
appartenenti  al  collegio  stesso  che  subentreranno  in  caso   di
impedimento del Presidente  o  di  un  componente  della  Commissione
medesima. La Commissione potra' essere integrata da due  esperti  che
potranno essere indicati tra i docenti appartenenti al  collegio  del
dottorato. 
    2. La commissione giudicatrice, prima  delle  prove  concorsuali,
stabilira' i criteri per la ripartizione del punteggio  assegnato  ai
titoli. La Commissione giudicatrice provvedera'  ad  affiggere  fuori
l'aula sede d'esame i risultati delle prove concorsuali. 
    3. Le  graduatorie  ufficiali  saranno  rese  pubbliche  dopo  il
decreto  di  approvazione  degli  atti  concorsuali,  attraverso   la
pubblicazione della graduatoria  stessa  all'albo  dei  Dottorati  di
Ricerca ubicato presso la Segreteria della Scuola di  Dottorato  -  V
piano stanza n. 565, Ed. Romanina, Via Orazio Raimondo, 18 -. Di tale
pubblicazione verra' data notizia in rete alla seguente  pagina  web:
http://dottorati.uniroma2.it (sezione Date graduatorie) Dalla data di
pubblicazione della graduatoria decorrono  i  termini  per  eventuali
istanze  di  accesso  agli  atti  concorsuali.  I  singoli  candidati
potranno   visualizzare   su   internet   al   seguente    indirizzo:
http://delphi.uniroma2.it/ - sezione «Concorsi riconoscimenti/test di
accesso» - la propria posizione utilizzando il codice ctrl  assegnato
nella domanda di concorso e il proprio codice fiscale. 
    4. Non saranno inviate comunicazioni a domicilio. 

        
      
                               Art. 9 
 
 
                         Ammissione ai corsi 
 
 
    1. I candidati saranno ammessi ai corsi  secondo  l'ordine  della
graduatoria, fino alla completa copertura del numero dei posti  messi
a concorso. Nel caso di rinunce al dottorato o di mancata iscrizione,
prima dell'inizio del corso, subentreranno gli altri candidati idonei
in ordine di graduatoria, purche' abbiano presentato nei  termini  la
domanda di subentro, salvo motivata deroga da parte del collegio  dei
docenti. 
    2.  In  caso  di  utile  collocamento  in  piu'  graduatorie,  il
candidato potra' presentare domanda di iscrizione per un  solo  corso
di dottorato. Il candidato che perfezioni la  domanda  di  iscrizione
non potra' piu' iscriversi ad altri corsi. 

        
      
                               Art. 10 
 
 
                             Iscrizione 
 
 
    1.  I  concorrenti  risultati  vincitori  dovranno  compilare  la
domanda di immatricolazione on-line disponibile al seguente indirizzo
http://delphi.uniroma2.it - Sezione «Voglio iscrivermi per  la  prima
volta...» - entro il termine perentorio che  sara'  indicato  assieme
alla pubblicazione su internet della propria posizione in graduatoria
e consegnarla o inviarla unitamente a due fotografie formato  tessera
firmata alla Segreteria della Scuola di Dottorato di Ateneo. 
    2. Con la compilazione della domanda il vincitore dichiarera': 
    - di non essere iscritto ed impegnarsi a non iscriversi ad  altro
dottorato di ricerca per tutta la durata del corso; 
    - di impegnarsi a richiedere al collegio dei docenti del  proprio
corso di  dottorato  l'autorizzazione  all'eventuale  svolgimento  di
attivita' lavorative esterne o  per  la  prosecuzione  dell'attivita'
lavorativa svolta al momento dell'iscrizione al corso di dottorato; 
    - di essere a conoscenza che la tesi finale  di  dottorato  sara'
depositata  sull'archivio  informatico   di   Ateneo   -   dspace   -
consultabile via internet. 
    3. Il vincitore di borsa di studio dichiarera': 
    - di non avere gia' percepito in passato una borsa di studio  per
un corso di dottorato; 
    - di non sommare la borsa con altra borsa di studio,  tranne  che
con quelle finanziate da istituzioni nazionali o straniere  utili  ad
integrare, con  soggiorni  all'estero,  l'attivita'  di  ricerca  del
dottorando; 
    - di essere a conoscenza che la borsa di studio  viene  assegnata
esclusivamente a coloro che non possiedono  un  reddito  annuo  lordo
superiore all'importo  di  € 13.000  e  di  impegnarsi  a  comunicare
tempestivamente l'eventuale superamento del limite del reddito; 
    - di impegnarsi  a  comunicare  tempestivamente  alla  Scuola  di
Dottorato tramite il modulo disponibile al  seguente  indirizzo  web:
http://dottorati.uniroma2.it (sezione Bandi di concorso -  Moduli  on
line) eventuali cambi di residenza, domicilio o di indirizzo di posta
elettronica. 
    4. I cittadini stranieri devono inoltre  dichiarare  il  possesso
dei seguenti requisiti: 
    - copia del permesso di soggiorno in corso di validita'  o  della
richiesta dello stesso. 

        
      
                               Art. 11 
 
 
                              Subentri 
 
 
    1. I candidati che non hanno compilato la domanda  di  iscrizione
on line entro i termini stabiliti saranno considerati rinunciatari  e
i posti vacanti saranno assegnati  ad  altri  aspiranti  che  abbiano
presentato domanda di subentro  entro  i  termini  previsti,  secondo
l'ordine della graduatoria. 
    2. Tutti i candidati idonei che  desiderino  subentrare  dovranno
compilare la domanda di subentro  on  line  disponibile  al  seguente
indirizzo http://delphi.uniroma2.it - Sezione «Voglio iscrivermi  per
la prima volta...» - entro il termine che sara' indicato assieme alla
pubblicazione su internet della propria posizione in graduatoria. 
    3. I candidati che hanno presentato domanda  di  subentro  e  che
risulteranno ammissibili al corso dovranno  perfezionare  la  propria
iscrizione entro il termine che verra'  comunicato  dalla  Segreteria
della Scuola di Dottorato agli interessati via posta elettronica. 

        
      
                               Art. 12 
 
 
                           Borse di studio 
 
 
    1. Le borse di studio vengono assegnate secondo l'ordine definito
nelle rispettive graduatorie di merito  formulate  dalle  commissioni
esaminatrici. 
    2. Il numero delle borse di studio potra' subire  un  incremento,
qualora, prima dell'immatricolazione  vengano  attivati  nuovi  posti
aggiuntivi finanziati da enti  esterni.  Analogamente  il  numero  di
posti a esonero e il numero di posti a contributo  potra'  subire  un
incremento su indicazione del Coordinatore del corso di dottorato. 
    3. In presenza di una o piu' borse di studio con tema di  ricerca
vincolato,  o  finanziata  da  enti  esterni  la  attribuzione  delle
predette borse di studio e di quelle dell'ateneo ai  vincitori  viene
definita dalla commissione esaminatrice (per esempio: la  commissione
puo' assegnare, in presenza di due  borse  complessive,  di  cui  una
dell'ateneo e una di un ente esterno, al  primo  in  graduatoria  una
borsa finanziata da ente esterno e al secondo una borsa dell'ateneo).
All'assegnazione delle  borse  predette  puo'  procedersi  anche  con
procedura  separata  dalla  procedura  ordinaria  di  ammissione   al
dottorato. 
    5. La borsa di studio viene erogata esclusivamente a  coloro  che
non possiedono un reddito annuo  superiore  all'importo  di  € 13.000
lordi. La perdita del diritto alla borsa di studio decorre dal giorno
del superamento del limite di reddito. L'importo annuale della  borsa
di studio e' di € 13.638,47, comprensivo del contributo previdenziale
INPS a gestione  separata  salvo  modificazioni  disposte  dal  MIUR.
L'utilizzazione degli importi resisi disponibili a seguito di perdita
del diritto al godimento della borsa od  a  seguito  di  rinunzia  al
dottorato od espulsione dallo stesso e' deliberata dal  collegio  dei
docenti. 
    6. L'importo della borsa di studio  e'  aumentato  per  eventuali
periodi di soggiorno all'estero nella misura del 50% per  un  periodo
massimo pari alla meta'  della  durata  del  corso  di  dottorato  di
ricerca. Il pagamento della borsa viene effettuato  in  rate  mensili
posticipate. Chi abbia avuto una borsa di  studio  per  un  corso  di
dottorato, non puo' chiedere di fruirne una seconda volta. 

        
      
                               Art. 13 
 
 
                   Contributi e quote assicurative 
 
 
    1. Tutti  i  dottorandi  borsisti  ed  esonerati  devono  versare
obbligatoriamente al momento dell'immatricolazione il contributo  per
l'assicurazione annuale per responsabilita'  civile  contro  terzi  e
infortuni nonche' l'imposta di bollo per la domanda. 
    2.  I  dottorandi  saranno  poi  tenuti  a  versare  i   predetti
contributi al momento dell'iscrizione agli anni successivi. 
    3. I dottorandi non titolari di borsa di studio e  non  esonerati
dovranno versare, in unica soluzione,  i  contributi  indicati  nelle
schede dei singoli corsi di dottorato di cui all'art.  1  comprensivi
dei contributi di cui sopra. 
    4. I contributi di iscrizione e frequenza dovranno essere versati
tramite il modulo  di  pagamento  che  sara'  stampato  assieme  alla
ricevuta della domanda di immatricolazione o potra'  essere  stampato
successivamente     collegandosi      al      seguente      indirizzo
http://delphi.uniroma2.it 
    5. I titolari di borsa di studio non sono tenuti al pagamento dei
contributi d'iscrizione e frequenza. 

        
      
                               Art. 14 
 
 
                  Obblighi e diritti dei dottorandi 
 
 
    1. I  dottorandi  hanno  l'obbligo  di  frequentare  i  corsi  di
dottorato e di compiere attivita' di studio e di ricerca  nell'ambito
delle  strutture  indicate  dal  collegio   dei   docenti   e/o   dal
coordinatore. Il coordinatore puo' disporre l'esclusione  dal  corso,
con l'eventuale decadenza dalla borsa di studio  dei  dottorandi  che
sospendano l'attivita' di ricerca, di studio  o  la  frequenza  delle
lezioni e/o dei seminari per un periodo superiore a trenta giorni. 
    2. Il collegio dei docenti puo', inoltre, escludere dal  corso  i
dottorandi, previa verifica dei risultati conseguiti. 
    3. I dottorandi possono sospendere il dottorato di  ricerca,  per
un periodo non superiore a un anno per maternita', servizio militare,
frequenza  di  scuole  di  specializzazione  e  grave  e  documentata
malattia. 
    4. I vincitori dei concorsi di dottorato hanno  l'obbligo,  entro
quindici  giorni  dalla  compilazione  on  line  della   domanda   di
iscrizione di concordare con il coordinatore l'attivita' di studio  e
di ricerca e l'inizio dell'attivita' pena l'esclusione dal corso. 
    5. Ai sensi dell'art. 4 u.c. della L. 3  luglio  1998  n.  210  i
dottorandi  possono  esercitare  una  limitata  attivita'   didattica
sussidiaria o integrativa, che non deve in  ogni  caso  compromettere
l'attivita' di formazione alla ricerca. La  collaborazione  didattica
e' facoltativa, senza oneri per l'Ateneo e non da' luogo a diritti in
ordine all'accesso ai ruoli dell'Universita'. I vincitori di concorso
che svolgano la loro attivita' presso cliniche universitarie potranno
essere impiegati, a domanda,  nell'attivita'  assistenziale.  In  tal
caso sara' richiesto l'obbligo di una copertura assicurativa contro i
rischi professionali 
    7. I dottorandi hanno l'obbligo alla fine del corso di depositare
la propria tesi di  dottorato  sull'archivio  informatico  di  Ateneo
consultabile  via  internet  salvo  deroga  concessa  a  termini   di
regolamento. 

        
      
                               Art. 15 
 
 
                      Conseguimento del titolo 
 
 
    1. Al termine del periodo di formazione, i dottorandi sono tenuti
a superare un esame finale tendente a dimostrare  di  avere  ottenuto
risultati  di   rilevante   valore   scientifico,   presentando   una
dissertazione scritta o un lavoro  grafico.  Tali  risultati  vengono
accertati da apposita commissione. 
    2. Le commissioni giudicatrici dell'esame finale sono  formate  e
nominate, per ogni corso di dottorato, in conformita' al  regolamento
di Ateneo. 

        
      
                               Art. 16 
 
 
                        Tutela della privacy 
 
 
    L'amministrazione  universitaria,  in  attuazione   della   legge
30/06/2003, n. 196 e successive integrazioni e modificazioni, recante
disposizioni sulla tutela delle  persone  e  di  altri  soggetti,  si
impegna ad utilizzare i dati personali forniti dal candidato solo per
fini istituzionali e per l'espletamento delle procedure concorsuali. 

        
      
                               Art. 17 
 
 
                            Norme finali 
 
 
    1. Per tutto cio' che non e' previsto nel presente  bando  si  fa
riferimento all'art. 4 della legge n. 210 del 3/7/1998,  all'art.  19
della legge 240/10, al D.M. 30/4/1999 -  regolamenti  in  materia  di
dottorato di ricerca - pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 162 del
13/7/1999, e al Decreto Rettorale  dell'Universita'  degli  Studi  di
Roma  «Tor  Vergata»  n.  107  del  14/1/2002   -   regolamento   per
l'istituzione e l'organizzazione dei corsi di dottorato di ricerca. 
      Roma, 1° agosto 2012 
 
                                                    Il Rettore: Lauro