Concorso per 1 direttore generale di azienda sanitaria ed ospedaliera (campania) REGIONE CAMPANIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 49 del 26-06-2012
Sintesi: REGIONE CAMPANIA CONCORSO   (scad.  11 luglio 2012) Avviso pubblico di selezione, approvato con delibera di giunta regionale n. 266 del 29 maggio 2012, per l'aggiornamento dell'elenco unico ...
Ente: REGIONE CAMPANIA
Regione: CAMPANIA
Provincia: NAPOLI
Comune: NAPOLI
Data di pubblicazione 02-07-2012
Data Scadenza bando 11-07-2012
Condividi

REGIONE CAMPANIA

CONCORSO   (scad.  11 luglio 2012)
Avviso pubblico  di  selezione,  approvato  con  delibera  di  giunta
  regionale  n.  266  del  29  maggio   2012,   per   l'aggiornamento
  dell'elenco unico regionale degli idonei alla nomina  di  direttore
  generale di aziende sanitarie della Campania, approvato  con  D.G.R
  n. 37 del 2011 e s.m.i. 
 
    La Regione Campania indice un pubblico avviso per l'aggiornamento
dell'elenco unico regionale degli idonei  alla  nomina  di  Direttore
generale delle Aziende sanitarie approvato con D.G.R n. 37 del 2011 e
successive modifiche e integrazioni. 
 
                               Art. 1 
 
 
    1. I soggetti interessati, come prescritto  dall'art.  3-bis  del
decreto legislativo n. 502/1992, cosi' come  modificato  dal  decreto
legislativo n. 229/1999,  devono  essere  in  possesso  dei  seguenti
requisiti: 
      a) diploma di laurea; 
      b)  esperienza  almeno  quinquennale  di  direzione  tecnica  o
amministrativa in enti, aziende, strutture pubbliche  o  private,  in
posizione   dirigenziale   con   autonomia   gestionale   e   diretta
responsabilita' delle risorse umane, tecniche o  finanziarie,  svolta
nei dieci anni precedenti la pubblicazione del presente avviso. 
    Il rapporto di lavoro del direttore generale e' esclusivo  ed  e'
regolato da contratto di diritto privato, di durata non  inferiore  a
tre e non  superiore  a  cinque  anni,  rinnovabile,  a  norma  dello
specifico regolamento approvato con il  decreto  del  Presidente  del
Consiglio dei Ministri n. 502/1995 cosi' come modificato dal  decreto
del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 319/2001. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
    1. Entro il termine  delle  ore  14.00  del  quindicesimo  giorno
successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, con specifica
istanza indirizzata all'area generale di  coordinamento  -  Gabinetto
del Presidente della Giunta Regionale, via S. Lucia 81 - 80132 Napoli
inoltrata,  a  pena  di  inammissibilita',  esclusivamente  a   mezzo
raccomandata con avviso di  ricevimento  o  consegnata  a  mano  alla
predetta area generale di coordinamento, che ne rilascera' ricevuta: 
      a) i soggetti in possesso dei  requisiti  possono  chiedere  di
essere inseriti nell'elenco unico regionale degli idonei alla  nomina
a direttore generale delle aziende sanitarie della Campania; 
      b) i soggetti gia' iscritti  nell'elenco  su  indicato  possono
comunicare e/o inviare nuova documentazione ritenuta  utile  al  fine
della valutazione per la nomina. 
    2. Nel caso di  utilizzo  del  servizio  postale  sara'  ritenuta
valida la domanda pervenuta entro il termine suddetto. 
    3. Sul plico contenente la domanda di partecipazione al  presente
avviso pubblico dovra' essere espressamente e chiaramente indicata, a
pena  di  esclusione,  la  seguente  dicitura:  źdomanda  per  avviso
pubblico di selezione per l'aggiornamento dell'Elenco Unico Regionale
degli idonei alla nomina di Direttore Generale di  Aziende  Sanitarie
della Regione Campania╗; 
    4. Nella domanda di partecipazione deve essere indicato,  a  pena
di esclusione,  l'indirizzo  di  posta  elettronica  su  cui  inviare
eventuali comunicazioni; 
    5. I requisiti prescritti  per  l'inserimento  nell'Elenco  Unico
Regionale degli idonei  alla  nomina  dei  Direttori  Generali  delle
Aziende Sanitarie della Regione Campania devono essere posseduti alla
data di scadenza del termine per la presentazione delle domande. 
    6. Non si terra' conto delle istanze pervenute oltre  il  termine
su indicato. 

        
      
                               Art. 3 
 
 
    1. Coloro che intendono partecipare all'avviso devono presentare,
secondo lo schema allegato (mod. A), l'apposita  domanda  redatta  in
carta legale, dichiarando sotto la propria responsabilita', a pena di
esclusione: 
      a) nome e cognome; 
      b) data, comune di nascita e luogo di residenza; 
      c) diploma di laurea posseduto; 
      d) codice fiscale; 
      e) indirizzo di posta  elettronica  su  cui  inviare  eventuali
comunicazioni; 
      f)  di   non   trovarsi   in   alcuna   delle   condizioni   di
ineleggibilita' ed incompatibilita' di cui ai commi 9 e 11  dell'art.
3 del decreto legislativo n. 502/1992 e sue  integrazioni,  art.  18,
legge regionale n. 32/1994 e successive modifiche  e  integrazioni  e
art. 4 legge regionale n. 17 del 7 agosto 1996; 
      g) di aver svolto per almeno un  quinquennio,  nei  dieci  anni
precedenti  la  pubblicazione  dell'avviso,  funzioni  di   direzione
tecnica o amministrativa in  enti,  aziende,  strutture  pubbliche  o
private, in posizione dirigenziale con autonomia gestionale e diretta
responsabilita' delle risorse umane, tecniche o finanziarie; 
      h)  l'indirizzo  al  quale  devono  essere  inviate   eventuali
comunicazioni, se diverso da quello di residenza; 
      i)  di  autorizzare,  ai  sensi  del  decreto  legislativo   n.
196/2003,  l'utilizzo  dei  propri  dati  personali,  anche  mediante
pubblicazione. 
    2. Alla domanda per  l'inserimento  nell'Elenco  Unico  Regionale
devono essere allegati, a pena di esclusione: 
      a) ai sensi dell'art.  38  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica n. 445/2000, la fotocopia non autenticata di un  documento
d'identita' del candidato, in corso di validita'; 
      b) il curriculum formativo e professionale, datato  e  firmato,
predisposto preferibilmente secondo il formato europeo; 
      c) il questionario compilato secondo  il  modello  allegato  al
presente avviso; 
      d) la scheda  contenente  i  dati  attestanti  l'esperienza  di
direzione (va compilata una scheda per ciascuna esperienza  maturata,
anche se acquisita presso lo stesso ente o impresa); 
    3. Alla domanda puo' essere allegato qualunque titolo o documento
ritenuto utile ai fini della propria valutazione. 
    4.  Ai  candidati  esclusi  per  inammissibilita'  della  domanda
presentata, o  per  la  mancanza  della  documentazione,  ovvero  dei
requisiti   richiesti,   ne   sara'   data   comunicazione    scritta
esclusivamente tramite P.E.C.,  all'indirizzo  di  Posta  Elettronica
indicato, a pena di esclusione, sulla domanda di partecipazione. 
    5. La Regione Campania, ove lo ritenga necessario, si riserva  di
acquisire eventuali ulteriori elementi di informazione. 

        
      
                               Art. 4 
 
 
    1. I soggetti gia' inseriti  nell'Elenco  Unico  Regionale  degli
idonei, approvato con D.G.R n. 37 del 2011 e successive  modifiche  e
integrazioni, entro il medesimo termine e con le  modalita'  indicate
nell'art. 2, possono presentare istanza, redatta in carta legale, per
l'integrazione del fascicolo, secondo lo schema  allegato  (mod.  B),
dichiarando sotto la propria responsabilita': 
      a) nome e cognome; 
      b) data, comune di nascita e luogo di residenza; 
      c) codice fiscale; 
      d) di essere gia' inserito nell'Elenco  Unico  Regionale  degli
idonei, approvato con D.G.R n. 37 del 2011 e successive  modifiche  e
integrazioni; 
      e) gli ulteriori incarichi o titoli acquisiti; 
      f)  l'indirizzo  al  quale  devono  essere  inviate   eventuali
comunicazioni, se diverso da quello di residenza; 
      g) di autorizzare ai sensi del decreto legislativo n.  196/2003
l'utilizzo dei propri dati personali, anche mediante pubblicazione. 
    2. Alla domanda devono essere allegati: 
      a) ai sensi dell'art.  38  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica n. 445/2000, la fotocopia non autenticata di un  documento
d'identita' del candidato, in corso di validita'; 
      b) il curriculum formativo e professionale aggiornato, datato e
firmato, predisposto preferibilmente secondo il formato europeo; 
      c) la scheda  contenente  i  dati  attestanti  l'esperienza  di
direzione per gli ulteriori incarichi (va compilata  una  scheda  per
ciascuna esperienza maturata, anche se  acquisita  presso  lo  stesso
ente o impresa); 
    3. Alla domanda puo' essere allegato qualunque titolo o documento
ritenuto utile ai fini della propria valutazione. 

        
      
                               Art. 5 
 
 
    1. L'accertamento del possesso dei  requisiti  per  l'inserimento
nell'elenco unico regionale  sara'  effettuato  da  una  Commissione,
nominata dal Presidente della Giunta Regionale, che al termine  delle
operazioni di verifica provvedera' a formulare l'elenco degli  idonei
e all'inserimento dei loro nominativi, secondo  l'ordine  alfabetico,
nell'elenco unico regionale approvato con D.G.R  n.  37  del  2011  e
successive modifiche e  integrazioni,  da  sottoporre  entrambi  alla
successiva approvazione della Giunta regionale; 
    2. Avverso i provvedimenti di esclusione e' ammesso reclamo  alla
Commissione di cui al punto precedente,  entro  e  non  oltre  cinque
giorni dal ricevimento della relativa comunicazione che sara' inviata
esclusivamente  tramite  Posta  Elettronica   Certificata   (P.E.C.),
all'indirizzo di posta elettronica indicato dal candidato, a pena  di
esclusione, sulla domanda di partecipazione; 
    3. Per la decorrenza del termine fara'  fede  la  data  di  invio
della comunicazione di esclusione; 
    4. La Commissione provvede ad assumere  le  decisioni  definitive
entro i cinque giorni successivi al ricevimento  del  reclamo,  e  ne
dara' comunicazione esclusivamente tramite P.E.C.; 
    5.  La  Commissione  procede  anche   all'esame   delle   istanze
presentate ai sensi dell'art. 4, per il  successivo  inserimento  nel
rispettivo fascicolo; 
    6. Le funzioni di Segretario della Commissione saranno svolte  da
un funzionario dell'area generale di  coordinamento  piano  sanitario
regionale e rapporti con le AA.SS.LL. 
    Per chiarimenti ed informazioni e' possibile rivolgersi  all'Area
Generale di Coordinamento piano sanitario regionale e rapporti con le
AA.SS.LL., tel. n. 081/7969268, mail a.dascoli@regione.campania.it 
 
                        Il Presidente della Giunta Regionale: Caldoro