Diario BANCA D'ITALIA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 41 del 29-05-2012

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Diario

Nota Bene: trattandosi di 'Diario' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.


Calendario prove d'esame

Data di inizio delle prove: 19-06-2012

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Diario
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 41 del 29-05-2012
Sintesi: BANCA D'ITALIA DIARIO Concorsi 15 coadiutori per l'analisi economica territoriale delle filiali della Banca d'Italia - Convocazione alla prova scritta. (Bando del 17 febbraio 2012). Visto il bando ...
Ente: BANCA D'ITALIA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 29-05-2012
Condividi

BANCA D'ITALIA

DIARIO
Concorsi 15 coadiutori per  l'analisi  economica  territoriale  delle
  filiali della Banca d'Italia -  Convocazione  alla  prova  scritta.
  (Bando del 17 febbraio 2012). 
 
    Visto il bando di concorso del 17 febbraio 2012 pubblicato  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4ª  serie  speciale
«Concorsi ed esami» - n. 16 del 28 febbraio 2012, si comunica  che  i
candidati che hanno avanzato domanda di  partecipazione  ai  concorsi
per 15  Coadiutori  per  l'analisi  economica  e  territoriale  delle
Filiali della Banca d'Italia (lett.  da  A  a  N)  sono  convocati  a
sostenere la prova scritta di cui all'art. 5  del  cennato  bando  il
giorno 19 giugno 2012 presso i  locali  dell'Hotel  «Ergife»  di  via
Aurelia, 617/619 - Roma, con  convocazione  dei  candidati  alle  ore
10:00. 
    Ai sensi dell'art. 3, comma 8, del bando,  coloro  che  venissero
esclusi  dalla  presente  convocazione  riceveranno   una   specifica
comunicazione in tal senso. 
    L'ammissione alla  prova  scritta  avverra'  con  la  piu'  ampia
riserva in ordine all'effettivo possesso dei requisiti  previsti  dal
bando e, pertanto,  non  costituisce  alcuna  forma  di  acquiescenza
rispetto a quanto dichiarato nella domanda di partecipazione  ne'  di
riconoscimento del possesso dei suddetti requisiti. 
    Il giorno della prova i candidati verranno chiamati a  confermare
quanto  dichiarato   nella   domanda   di   partecipazione   mediante
sottoscrizione   di   un'apposita   dichiarazione   all'atto    della
identificazione (art. 3, comma 6, del bando). 
    Per sostenere  la  prova  i  candidati  devono  esibire  uno  dei
documenti di riconoscimento di cui all'art. 35 D.P.R. n. 445/2000.  I
cittadini di altri Stati membri  dell'Unione  Europea  devono  essere
muniti di documento equipollente. Il documento deve essere  in  corso
di validita' secondo le previsioni di legge. Sono esclusi i candidati
non in grado di esibire alcuno dei suddetti documenti. 
    Per lo svolgimento della  prova  scritta  non  e'  consentita  la
consultazione di manuali o di appunti di alcun genere. E'  consentito
l'uso di calcolatrici non programmabili.  Possono  essere  utilizzate
soltanto penne a inchiostro blu o nero. 
    Al fine di consentire ai  candidati  la  migliore  organizzazione
della giornata di esame, si fa infine presente che, come di consueto,
non e' previsto il servizio di ristorazione.