Concorso per 1 dirigente medico di pediatria (campania) AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Mobilita'
Posti 1
Fonte: DIR N. 73 del 22-11-2011
Sintesi: AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2 Concorso (Scad. 21 dicembre 2011) AVVISO DI MOBILITA' INTRAREGIONALE A N.1 POSTO DI DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI PEDIATRIA. In esecuzione della deliberazione ...
Ente: AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2
Regione: CAMPANIA
Provincia: AVELLINO
Comune: AVELLINO
Data di pubblicazione 22-11-2011
Data Scadenza bando 21-12-2011
Condividi

AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2

Concorso (Scad. 21 dicembre 2011)

AVVISO DI MOBILITA' INTRAREGIONALE A N.1 POSTO DI DIRIGENTE MEDICO DELLA DISCIPLINA DI PEDIATRIA.


In esecuzione della deliberazione n.111 del 25/10/2011 e' indetto Avviso di mobilità intraregionale, per titoli, per la copertura, a tempo indeterminato, a n.1 posto di Dirigente Medico della disciplina di Pediatria presso il Presidio Ospedaliero di Solofra.
Per la partecipazione alla presente procedura e’ richiesto il possesso dei seguenti requisiti di ammissione:
a) essere dipendenti in servizio a tempo indeterminato presso Aziende Ospedaliere, IRCCS Pubblico o AA.SS.LL. del Servizio Sanitario della Regione Campania nel profilo professionale e nella disciplina di Pediatria;
b) aver superato il periodo di prova;
e) non avere cause ostative al mantenimento del rapporto di pubblico impiego.
Tutti i requisiti di ammissione devono essere posseduti, pena di esclusione dalla partecipazione alla procedura di mobilità, oltre che alla data di scadenza del bando anche alla data dell’effettivo trasferimento.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ai sensi dell’articolo 71 del D.P.R. 445/2000.
Il possesso dei requisiti di cui sopra deve essere documentato nei modi e nei termini stabiliti dalla normativa vigente mediante produzione del documento originale o di copia autenticata o autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, a pena di esclusione dalla procedura di mobilità.
DOMANDA DI AMMISSIONE
Nella domanda, redatta in carta semplice, il candidato, sotto la personale responsabilità e consapevole delle sanzioni richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, deve dichiarare:
- il cognome e il nome;
- la data, il luogo di nascita e la residenza;
- il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
- il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
- le eventuali condanne penali riportate e/o procedimenti penali pendenti;
- l’Azienda Ospedaliera, l’IRCCS Pubblico o la A.S.L. del Servizio Sanitario della Regione Campania di appartenenza con il relativo indirizzo legale;
- l’inquadramento nel relativo profilo professionale e disciplina;
- il superamento del periodo di prova;
- di essere in possesso della idoneità fisica al posto da ricoprire;
- i titoli che conferiscono il diritto di preferenza o precedenza nella nomina previsti dall'art. 5 del D.P.R. n.487/94 e successive modifiche ed integrazioni;
- di accettare le condizioni previste dal bando;
- l’autorizzazione ai sensi e per gli effetti del D.Lg.vo 196/03 al trattamento dei dati personali;
- il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In ogni caso di mancata indicazione vale la residenza indicata.
La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445.
Le dichiarazioni rese in modo generico o incomplete non saranno valutate.
La presentazione della domanda di partecipazione comporta l’accettazione, senza riserva, di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando e di tutte le norme in esso richiamate.
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
I candidati devono allegare alla domanda la seguente documentazione:
- certificato rilasciato dall’Ente di appartenenza attestante il servizio prestato con rapporto di lavoro a tempo indeterminato nel profilo professionale e nella disciplina messa ad avviso, il superamento del periodo di prova ed il trattamento economico in godimento;
- dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000, attestante di essere in possesso della idoneità fisica al posto da ricoprire, l’esistenza di limitazioni dall’1.1.2010 in poi, la natura temporanea (indicando la durata) o definitiva di eventuali limitazioni e che le stesse non costituiscono ostacolo all’espletamento dei compiti connessi alla funzione da svolgere;
- tutte le certificazioni relative ai titoli che i candidati ritengano opportuno presentare nel proprio interesse agli effetti della valutazione di merito;
- un curriculum formativo e professionale datato e firmato dal quale si evinca la capacità professionale posseduta;
- un elenco datato e firmato dei documenti presentati;
- copia fotostatica, fronte e retro, di un documento di identità in corso di validità, ai fini della validità dell’istanza di partecipazione.
Le pubblicazioni, che devono essere edite a stampa, devono essere presentate in originale o in fotocopia autocertificata;
Tutti i titoli possono essere prodotti in originale o in copia autenticata ovvero in copia dichiarata conforme all'originale mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. n.445/2000, corredato di fotocopia di un valido documento di identità.
E' possibile, altresì produrre in luogo del titolo, una dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell'art. 46 del citato decreto, corredato di fotocopia di un valido documento di identità;
Tutte le dichiarazioni rese ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 per poter essere prese in esame devono contenere tutti gli elementi e le informazioni previsti nella certificazione originale rilasciata dall'autorità competente.
Per il personale delle Aziende Ospedaliere o Sanitarie Locali, nella certificazione relativa ai servizi deve essere attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79, in presenza delle quali, il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In ogni caso positivo l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio.
MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda di partecipazione all'avviso, redatta in carta semplice, alla quale va acclusa la documentazione, dovrà essere indirizzata al Direttore Generale della ASL Avellino – Via degli Imbimbo 10/12 83100 AVELLINO, tramite servizio postale, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, oppure presentata direttamente, in plico chiuso, all’Ufficio Protocollo Generale della ASL Avellino.
Il termine di presentazione delle domande scade il 30° giorno successivo alla data di pubblic azione dell’estratto del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania. Qualora detto giorno sia festivo il termine e' prorogato alla stessa ora del giorno successivo non festivo. Per le domande inoltrate a mezzo del servizio postale, la data di spedizione è comprovata dal timbro e data dell’Ufficio postale accettante.
Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio, pertanto non è ammessa la presentazione di documenti oltre la scadenza del termine per l’invio delle domande ed è priva di effetto la riserva di presentazione successiva eventualmente espressa dal candidato.
L’Amministrazione non assume fin da ora ogni responsabilità per il mancato recapito di domande, comunicazioni e documenti dipendenti da eventuali disguidi postali, da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, nonché da altri fatti non imputabili a colpa dell’amministrazione.
Il mancato rispetto dei termini sopra descritti determina l’esclusione dalla procedura di mobilità.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La valutazione dei titoli verrà effettuata da una apposita Commissione nominata con atto del Direttore Generale dell’ASL.
La Commissione procederà alla formulazione della graduatoria sulla base della valutazione del curriculum di carriera e professionale, disponendo complessivamente di 60 punti.
La graduatoria dei candidati sarà approvata con deliberazione del Direttore Generale dell’ASL Avellino.
TUTELA DEI DATI PERSONALI – INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Ai sensi del D.lgs. 196/2003 i dati personali forniti dai candidati saranno trattati per le finalità di gestione dell’avviso e per l’eventuale assunzione in servizio ovvero per la gestione del rapporto stesso.
MODIFICA, SOSPENSIONE E REVOCA DELL’AVVISO
L'Azienda si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di modificare, sospendere o revocare, in tutto o in parte il presente avviso o riaprire e/o prorogare i termini di presentazione delle domande, a suo insindacabile giudizio ed in qualsiasi momento, senza che gli aspiranti e/o i graduati possano sollevare eccezioni, diritti o pretese e senza l’obbligo della comunicazione, ai singoli concorrenti, del relativo provvedimento.
NORME FINALI
E’ garantita la pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, così come previsto dalla L.125/91 e dall’art. 35 e 57 del D.Lgs. 165/2001.
Le istanze che perverranno prima della pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania non saranno prese in considerazione e saranno archiviate senza alcuna comunicazione agli interessati, in quanto il presente avviso costituisce a tutti gli effetti notifica nei confronti degli interessati anche dell’esito di dette domande.
Il presente bando sarà integralmente pubblicato all’Albo Pretorio dell’Azienda dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.
Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all’U.O.C. Gestione Valutazione Risorse Umane dell'ASL Avelino, Via degli imbimbo 10/12 Avellino
Per quanto non espressamente previsto nel presente bando, si fa riferimento alle disposizioni legislative che disciplinano la materia.
IL DIRETTORE GENERALE
Ing. Sergio Florio