Rettifica-Revoca LIBERA UNIVERSITA' DELLA SICILIA CENTRALE ''KORE'' DI ENNA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 91 del 18-11-2011

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Rettifica-Revoca

Nota Bene: trattandosi di 'Rettifica-Revoca' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Rettifica-Revoca
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 91 del 18-11-2011
Sintesi: UNIVERSITA' DI ENNA «KORE» AVVISO Revoca della procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare IUS/09 nella facolta' di beni ...
Ente: LIBERA UNIVERSITA' DELLA SICILIA CENTRALE ''KORE'' DI ENNA
Regione: SICILIA
Provincia: ENNA
Comune: ENNA
Data di pubblicazione 18-11-2011
Condividi

UNIVERSITA' DI ENNA «KORE»

AVVISO
Revoca della procedura di valutazione comparativa per la copertura di
  un   posto    di    professore    ordinario    per    il    settore
  scientifico-disciplinare IUS/09 nella facolta' di beni culturali. 
 
 
               IL PRESIDENTE DELLA LIBERA UNIVERSITA' 
 
    Visto lo statuto di autonomia dell'Ateneo; 
    Visto il proprio decreto n. 56 del 30 giugno 2008, come integrato
con  il  successivo  decreto  n.  61  del  25  luglio  2008,  ambedue
pubblicati contestualmente in Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie  speciale,
n. 64 del 19 agosto 2008, con cui e' stata indetta, tra le  altre  la
procedura in oggetto; 
    Visto il decreto rettorale n. 42 del 26 aprile  2010,  pubblicata
in Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale, n. 60 del 30  luglio  2010,
con cui, a seguito della designazione del docente membro  interno  da
parte della competente facolta' delle Arti e della comunicazione,  e'
stata  costituita  la  Commissione  giudicatrice  per   la   predetta
procedura; 
    Viste le dimissioni  successivamente  presentate  dal  professore
designato; 
    Visto il decreto rettorale n. 85 del 5 agosto 2010, con il  quale
le dimissioni del membro interno designato sono state accolte; 
    Visto l'esito del Consiglio di facolta',  riunitosi  in  data  12
aprile 2011 in modalita' telematica per procedere  alla  designazione
di un nuovo membro interno, risultato tuttavia a causa della  mancata
ottemperanza da parte del Consiglio  alle  previsioni  contenute  nel
Regolamento di ateneo  sulle  riunioni  degli  organi  collegiali  in
modalita' telematica; 
    Dato atto che nella  successiva  riunione  del  14  giugno  2011,
tenuta anch'essa in modalita' telematica, il Consiglio di facolta' ha
designato un ulteriore membro interno,  diverso  da  quello  indicato
nella seduta precedente; 
    Vista la  deliberazione  della  Giunta  esecutiva  del  Consiglio
dell'Universita' n. 62 del 24 maggio 2001; 
    Vista la legge 30 dicembre 2010 n. 240, recante «Norme in materia
di  organizzazione  delle  universita',  di  personale  accademico  e
reclutamento, nonche' delega al Governo per incentivare la qualita' e
l'efficienza del sistema universitario»; 
    Visto il decreto ministeriale 29 luglio 2011  n.  336  avente  ad
oggetto  «Determinazione  dei  settori  concorsuali,  raggruppati  in
macrosettori concorsuali, di cui all'art. 15 della legge 30  dicembre
2010 n. 240», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  del  1°  settembre
2011; 
    Atteso che in virtu' del decreto ministeriale appena  citato,  il
settore  scientifico-disciplinare  IUS/09  (Istituzioni  di   diritto
pubblico), oggetto della procedura in esame, e' confluito nei settori
concorsuali di Diritto costituzionale e di Diritto amministrativo; 
    Verificato  che  ad  un  dei  predetti  settori  concorsuali,   e
precisamente al Diritto costituzionale, gia' coperto nell'Ateneo  con
tre docenti strutturali, hanno  chiesto  di  afferire  ulteriori  due
docenti di ruolo, dentrambi  in  precedenza  inquadrati  nel  settore
scientifico-disciplinare IUS/09 in questione; 
    Vista la propria nota n. 996/11/P/01 del  28  settembre,  con  la
quale e' stata rappresentata  l'inopportunita'  della  confluenza  di
ulteriori due docenti nel settore in oggetto; 
    Preso atto che tuttavia il Rettore  ha  ritenuto  di  non  potere
rigettare la domanda di inquadramento  dei  docenti  provenienti  dal
settore scientifico-disciplinare IUS/09; 
    Considerato  che,  alla  luce  degli  inquadramenti   effettuati,
nonche' della mancata ricostituzione della Commissione  giudicatrice,
il mantenimento in vigore della  procedura  in  oggetto  risulta  del
tutto inopportuno ed inefficace; 
    Ritenuto pertanto necessario provvedere alla formale revoca della
procedura in questione, al fine di rimuovere ogni possibile causa  di
coltivazione, da parte dei candidati, di aspettative che  sono  ormai
oggettivamente  prive  dei  necessari  presupposti  di  fattibilita',
nonche' di restituire la piena disponibilita' dei rispettivi  impegni
ai professori a suo tempo individuati quali membri della  Commissione
giudicatrice; 
    Vista la deliberazione del Senato accademico n. 8 del  5  ottobre
2011, con la quale vengono  pienamente  condivise  le  considerazioni
svolte nei punti precedenti; 
 
                              Decreta: 
 
    1) Revocare con effetto  immediato,  in  autotutela,  il  proprio
decreto n. 56 del 30 giugno 2008, come integrato  con  il  successivo
decreto n. 61 del 25 luglio 2008, ambedue pubblicati  contestualmente
in Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale, n. 64 del 19  agosto  2008,
limitatamente alla parte con cui e' stata indetta, tra le  altre,  la
procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto  di
ricercatore universitario  per  il  settore  scientifico-disciplinare
IUS/09 nella facolta' di Beni culturali. 
    2) Dare mandato al responsabile del procedimento di restituire ai
candidati,  su  richiesta  degli  stessi,   l'intera   documentazione
presentata. 
    3) disporre la pubblicazione del presente provvedimento sul  sito
web dell'Ateneo nonche', per estratto, nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica. 
    4)   Notificare   il   presente   provvedimento   al    Ministero
dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca. 
      Enna, 7 novembre 2011 
 
                                               Il presidente: Salerno