Concorso per 1 direttore generale (piemonte) AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 65 del 28-09-2011
Sintesi: AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Concorso (Scad. 2 novembre 2011) Avviso pubblico per la presentazione di candidature per il conferimento dell'incarico di "Direttore Generale dell'ATC di ...
Ente: AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: TORINO
Data di pubblicazione 30-09-2011
Data Scadenza bando 02-11-2011
Condividi

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO

Concorso (Scad. 2 novembre 2011)

Avviso pubblico per la presentazione di candidature per il conferimento dell'incarico di "Direttore Generale dell'ATC di Torino" (Art. 32 della L.R. 3 del 17/02/10).


Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Torino (ATC) Corso Dante 14 10134 Torino
IL PRESIDENTE,
in esecuzione della deliberazione del Consiglio di Amministrazione (C.d.A.) n. 103 del 20/09/2011
Rende noto
che il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia intende procedere alla copertura del posto di Direttore Generale dell’ATC di Torino, con contratto a tempo determinato, pieno ed esclusivo, con durata fino alla scadenza del medesimo Consiglio che ha provveduto all’attribuzione dell’incarico, visto il vincolo di mandato come chiaramente espresso dal comma 2 dell’art.32 della L. R. n.3 del 17/02/2010.
TRATTAMENTO NORMATIVO:
Al Direttore Generale si applica il trattamento normativo, previdenziale e di malattia previsto nei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del personale con qualifica dirigenziale del comparto delle Regioni e delle Autonomie Locali. All’atto dell’assunzione il Direttore Generale è iscritto alla Cassa per le pensioni degli Enti Locali (Inpdap).
TRATTAMENTO ECONOMICO:
L’ATC di Torino riconosce al Direttore Generale un trattamento economico nella misura di €140.239,58 annui lordi onnicomprensivi, fatti salvi futuri aumenti contrattuali e l’indennità di vacanza contrattuale.
REQUISITI PER LA CANDIDATURA:
A. Possesso della cittadinanza italiana.
B. Godimento dei diritti civili e politici.
C. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione,
ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ovvero licenziati per motivi disciplinari da Pubbliche Amministrazioni.
D. Non aver subito condanne a pena che comporti l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, o l’interdizione temporanea, per tutto il tempo della sua durata, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione, e non essere stato sottoposto a misure di prevenzione.
E. Non essere stati interdetti o sottoposti a misure che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione.
F. Avere ottemperato alle leggi sul reclutamento militare.
G. Idoneità fisica all’impiego; l’Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo il candidato selezionato, in applicazione della vigente normativa.
H. Possesso del Diploma di Laurea (vecchio ordinamento) o Laurea specialistica (nuovo ordinamento).
I. Esperienza professionale almeno quinquennale presso amministrazioni pubbliche o aziende private, acquisita nella funzione dirigenziale di strutture complesse specificamente preposte a funzioni nel campo della realizzazione e/o gestione dei lavori pubblici, delle infrastrutture e dei patrimoni immobiliari.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda.
La data di scadenza per la presentazione della candidatura è fissata per le ore 12.00 del giorno 2 NOVEMBRE 2011.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E CURRICULUM:
Nella domanda di partecipazione, e in conformità allo schema esemplificativo allegato 1 al presente avviso, debitamente sottoscritta, i candidati, sotto la propria responsabilità, devono dichiarare di aver preso visione del presente avviso e di accettarlo in ogni sua parte; devono altresì autocertificare, ai sensi del DPR 445/2000, il possesso dei requisiti per la candidatura sopra indicati, oltre alla data ed il luogo di nascita, la residenza e l’eventuale recapito a cui inviare le comunicazioni, nonché l’accettazione a ricoprire l’incarico entro trenta giorni dalla nomina da parte del C.d.A. facendo contestualmente cessare eventuali situazioni di incompatibilità. Alla domanda deve essere allegata, a pena di esclusione, copia non autenticata di un documento di identità in corso di validità. I candidati devono inoltre presentare, separatamente e in conformità allo schema esemplificativo allegato 2 al presente avviso, il proprio curriculum vitae e professionale, debitamente sottoscritto, che deve avere valore di autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000. I fac-simile della domanda di partecipazione alla selezione e del curriculum sono disponibili nel sito “http://www.atc.torino.it/” - alla pagina relativa ai “concorsi”. La documentazione di cui sopra deve essere inoltrata all’ATC entro e non oltre il 2 NOVEMBRE 2011, tramite Raccomandata AR spedita all’ATC di Torino - Direzione Innovazione e Risorse - C.so Dante 14 10134 Torino – ovvero spedita tramite PEC (Posta elettronica certificata) del candidato all’indirizzo atc@pec.atc.torino.it specificando nell’oggetto la selezione entro le ore 12.00 del giorno di scadenza ovvero presentata direttamente entro le ore 12.00 del giorno di scadenza, all'Ufficio Protocollo, con esclusione di qualsiasi altro mezzo. Sulla busta contenente la domanda ed il curriculum dovrà essere apposta la dicitura: CONTIENE CANDIDATURA PER IL
CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI “DIRETTORE GENERALE DELL’ATC DI TORINO”
Le domande spedite tramite Raccomandata AR entro il termine di scadenza dovranno comunque pervenire all’Agenzia entro e non oltre gli otto giorni successivi alla data di scadenza del presente avviso. Non si assumono responsabilità per eventuali ritardi dovuti a disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore. Non verranno prese in considerazione le domande presentate o spedite dopo la scadenza del termine stabilito nel presente avviso. La data di spedizione è stabilita e comprovata, nel caso di Raccomandata AR, dal timbro dell’Ufficio Postale accettante, o, nel caso di invio tramite PEC, dalla data di trasmissione della stessa: a tal fine fa fede la data di invio certificata dal gestore della stessa PEC, o, nel caso di consegna diretta presso l’Ufficio Protocollo, dalla data del timbro apposto dall’Ufficio.
L’Agenzia inoltre non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi a caso fortuito o forza maggiore.
VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE E NOMINA:
La valutazione delle candidature viene effettuata dal Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia nella piena autonomia amministrativa sulla base dei curricula presentati tenendo conto della durata dell’esperienza, dell’ampiezza delle competenze e della loro pertinenza all’incarico.
La conseguente stipulazione del contratto a tempo determinato avverrà solo con l’accettazione piena da parte del soggetto prescelto degli adempimenti contrattuali e di legge che l’Amministrazione evidenzierà all’interessato.
La presente procedura viene svolta al fine di ricevere apposite candidature da parte di soggetti interessati al conferimento dell’incarico in oggetto, non assume in alcun modo caratteristiche concorsuali, non determina alcun diritto al posto né presuppone la redazione di graduatoria finale.
La procedura può quindi concludersi con il conferimento dell’incarico ad uno dei soggetti che hanno presentato la propria candidatura, rientrando nella totale discrezionalità del Consiglio di Amministrazione valutare la sussistenza di elementi sufficienti che soddisfino le esigenze di professionalità richieste in rapporto alle caratteristiche della funzione da ricoprire.
L’Agenzia garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed al trattamento sul lavoro, così come previsto dalla Legge 10.4.1991 n. 125 e art. 7 del D.Lgs 30/03/2001 n. 165 e s.m.i.
Dell’esito della valutazione delle candidature verrà data comunicazione da parte dell’Agenzia ai soggetti interessati.
INFORMATIVA PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI
In ottemperanza dell’art. 13 del D.Lgs. 30.06.2003, n. 196 ed in conseguenza della presente procedura, si comunica che i dati personali saranno oggetto di trattamento da parte di questo ente, nel rispetto della citata normativa, per le finalità istituzionali inerenti l’attività dell’ente ed in particolare per la valutazione delle candidature, per la nomina e per i successivi adempimenti. Tali dati saranno conservati, nei modi previsti dal citato D.Lgs. 30.06.2003, n. 196 presso la sede dell’ATC di Torino. Ai sensi dell’art. 13, comma 1, lett. f), del D. Lgs. 30/6/2003 n. 196, si informa che il titolare del trattamento dei dati forniti dai candidati è l’Agenzia Territoriale per la Casa di Torino e che il Responsabile del trattamento è il Direttore Innovazione e Risorse.
I candidati potranno, in ogni momento, esercitare i diritti di cui all’art. 7 del citato D.Lgs concernente, tra l’altro, il diritto di accesso ai dati personali e l’integrazione o rettifica degli stessi. Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, e s.m.i., si informa che il responsabile del procedimento relativo alla selezione in oggetto è il Dott. Gianpiero Nello della Direzione Innovazione e Risorse.
Torino, 21 settembre 2011
Il Presidente
Elvi Rossi